Un frigorifero portatile azzurro
Ultimo aggiornamento: 17/02/2020

Il nostro metodo

Products

10Prodotti analizzati
Hours

18Ore di lavoro
Studies

4Fonti e riferimenti usati
Comments

55Commenti valutati

In estate, in campeggio, sulla spiaggia o in vacanza. La sfida è sempre la stessa: riuscire a conservare alimenti e bevande. Perché non è certo la stessa cosa avere a disposizione delle lattine di birra riscaldate dal sole piuttosto che ad una temperatura di otto gradi, pronte da gustare comodamente sistemati su una sedia a sdraio. Quindi, cosa fare? Ad esempio, usare un buon frigorifero portatile.

Se non ne hai mai usato uno o non sai di che cosa stiamo parlando, non preoccuparti: sei nel posto giusto. I frigoriferi portatili sono diventati un articolo indispensabile in estate e durante viaggi o gite in luoghi dove non è facile conservare gli alimenti. Se non ci credi, continua a leggere questo articolo specializzato e scoprirai tutti i grandi vantaggi di questi prodotti.




Le cose più importanti in breve

  • Un frigorifero portatile è un contenitore (generalmente di plastica) isolato termicamente, che risulta quindi perfetto per conservare gli alimenti e le bevande ad una temperatura ideale. Si tratta di un comodo accessorio da portare sulla spiaggia, in montagna o in qualsiasi viaggio in cui si voglia portare con sé alimenti freddi.
  • La maggior parte dei frigoriferi portatili è realizzata in plastica e con un materiale di gomma che viene usato come isolante. Ma esistono anche frigoriferi portatili elettrici o termoelettrici da collegare alla presa di corrente dell’auto e che possono risultare più efficienti, mantenendo il freddo per più tempo. Tra questi tipi di frigoriferi, ne esistono alcuni che sono anche in grado di mantenere i cibi caldi.
  • Se stai pensando di comprare un frigorifero portatile, dovrai tenere in considerazione i seguenti criteri di acquisto: la capacità, il materiale, se è elettrico, le dimensioni e il peso e la portabilità (per esempio, se è dotato di ruote).

I migliori frigoriferi portatili sul mercato: la nostra selezione

Prepari le valigie, controlli le previsioni del tempo, carichi l’auto con tutto il necessario e ti rendi conto che il viaggio sarà lungo e avrai bisogno di mangiare, lungo la strada. Come mantenere fredde le birre o le bibite? Per fortuna, i frigoriferi portatili si adattano a molte situazioni, ma occorre saper scegliere tra i tanti prodotti disponibili sul mercato. Questa selezione raccoglie i migliori.

Il frigorifero portatile preferito dagli acquirenti

Il frigo portatile AmazonBasics sembra essere la soluzione preferita dall’utenza, in quanto unisce qualità, efficienza e versatilità ad un ottimo prezzo, risultando anche poco rumoroso e piuttosto capiente. Ha una capacità di 26 L, in grado cioè di contenere fino a 39 lattine da 33 cl. Può essere alimentato a 12 V DC tramite una presa accendisigari, o in alternativa con la rete elettrica a 230 V AC (entrambi i cavi sono inclusi). Appartiene alla classe di efficienza energetica A+++, con un assorbimento massimo di 55 W. Pesa 4 kg e può anche essere usato per mantenere i cibi caldi fino a 65 °C.

Il frigorifero portatile più leggero ed economico

Il frigorifero portatile proposto da Campigaz è attualmente la migliore fra le soluzioni più economiche, ha una capacità di 28 L ed un peso di circa 3,8 kg. Include due cavi di alimentazione, a 12 V DC con presa accendisigari ed a 230 V AC. Ha tre modalità di funzionamento, che aumentano la velocità di raffreddamento a discapito del rumore: max, eco e night. Gli acquirenti riconoscono la qualità del prodotto a fronte di un prezzo così basso, dimostrando anche una certa fiducia in un brand molto noto nel settore del campeggio.

Il frigo portatile più silenzioso

Il Severin KB 2922 è disponibile con capacità da 20 L e da 28 L, e può essere usato per mantenere i cibi caldi o come frigorifero, raffreddando fino a 20 °C al di sotto della temperatura ambiente. Ha una classe di efficienza energetica A++ e può essere alimentato a 12 V DC o 230 V AC (cavi inclusi). Gode di centinaia di recensioni entusiaste in cui viene apprezzato per il suo buon rapporto fra qualità e prezzo, ma in molti sembrano soffermarsi sulla sua effettiva silenziosità, risultando una delle proposte meno rumorose in assolute, mentre in modalità eco (8 W) è del tutto inaudibile.

Il miglior frigo portatile in assoluto

Dometic propone una gamma di frigoriferi portatili robusti e capienti, ideali per il campeggio o da usare in camper o barche, con capacità da 41 L o da 33 L. Si tratta di soluzioni in grado di funzionare con 3 tipologie di alimentazione: 12 V DC, 230 V AC e con bomboletta a gas. Le recensioni lo definiscono un ottimo prodotto, spazioso, silenzioso e funzionale. Molto buona la possibilità di funzionamento a gas, anche se una bomboletta (inclusa nel prezzo) dura per circa una giornata.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui frigoriferi portatili

I frigoriferi portatili non sono esattamente una novità, ma negli ultimi anni si sono notevolmente evoluti relativamente ai materiali, che permettono di conservare meglio gli alimenti, e al design, al peso e alla portabilità. Sono anche comparsi i modelli elettrici, che stanno ottenendo un successo sempre maggiore. In questa sezione, risolveremo tutti i tuoi dubbi al riguardo.

Coppia con un frigorifero portatile

L’efficacia di un frigorifero portatile dipenderà, in ultima istanza, dal materiale isolante che conserva il contenuto. (Fonte: Lightfieldstudios: 86092565/ 123rf.com)

Che cos’è esattamente un frigorifero portatile?

Un frigorifero portatile è un contenitore termicamente isolato che viene usato per mantenere freschi alimenti e bevande. Solitamente, al suo interno vengono collocati cubetti di ghiaccio per far sì che il contenuto si mantenga sempre fresco. Tuttavia, questi frigoriferi possono conservare gli alimenti per diverso tempo anche senza dover aggiungere ghiaccio, a seconda del modello e della capacità.

A che cosa serve un frigorifero portatile?

Soprattutto quando arriva il caldo e capita di doversi spostare in diversi luoghi, che si tratti di una vacanza o di un lungo trasferimento, mantenere bevande e alimenti ad una temperatura fresca diventa una vera a propria sfida. I frigoriferi portatili sono nati per risolvere questo problema. Gli utilizzi più comuni sono i seguenti:

  • Viaggi in auto
  • Spiaggia
  • Campeggio
  • Picnic
  • Camper e camion
  • Feste o celebrazioni all’aria aperta

Con quali materiali sono solitamente realizzati i frigoriferi portatili?

La maggior parte dei frigoriferi portatili è realizzata in plastica, così da risultare meno pesanti e più facili da trasportare. L’importante è che il frigorifero disponga di un buon coperchio o rivestimento di materiale isolante all’interno, a chiusura ermetica, per mantenere al meglio la temperatura e far sì che gli alimenti si conservino in buono stato. Alcuni modelli elettrici, all’interno, sono in alluminio.

Un frigorifero portatile bianco e verde

Un frigorifero portatile va considerato come un accessorio che risolve il problema della temperatura di alimenti e bevande. (Fonte: Oleandra: 121164154/ 123rf.com)

Quali tipi di frigoriferi portatili esistono?

Oggi, è possibile trovare sul mercato frigoriferi portatili di ogni genere, dato che si adattano a diverse situazioni a seconda delle esigenze di ciascuno. Anche se tutti puntano a conservare la temperatura di alimenti e bevande, non lo fanno però allo stesso modo o con la stessa efficienza. Qui di seguito, ti presentiamo i frigoriferi portatili più comuni:

Tipo di frigorifero portatile In che cosa consiste Vantaggi
Frigorifero termico Per un utilizzo molto frequente. Realizzato in materiale rigido che funziona come isolante termico, è in grado di mantenere basse temperature per diverse ore. Esistono anche modelli flessibili (borse termiche), che possono mantenere sia temperature fredde che calde. Ha prezzi accessibili ed è facile da trovare.

È solitamente leggero.

Frigorifero per auto È più piccolo degli altri e permette di gustarsi una bibita fredda durante i lunghi viaggi in auto. Se è elettrico, si collega direttamente all’auto attraverso la presa a 12 volt. Si collega direttamente all’auto.

Occupa poco spazio.

Frigorifero elettrico Simile al frigorifero termico ma, essendo elettrico, può conservare ciò che contiene per un tempo indefinito. Non è necessario utilizzare ghiaccio per mantenere la temperatura al di sotto degli zero gradi. Questi modelli elettrici dispongono di diversi sistemi di raffreddamento. Non occorre preoccuparsi per il tempo di conservazione.

Consuma poca energia.

Frigorifero ad assorbimento Questo frigorifero funziona con il classico sistema di assorbire calore e trasformarlo in freddo. Solitamente, dispone anche di attacco a 12 volt e 230 volt e, in alcuni casi, di cartucce di gas. È molto versatile per luoghi dove non ci sono prese elettriche. È molto versatile.

Non dipende da prese elettriche.

Può conservare le bibite a temperature molto basse.

È molto silenzioso.

I frigoriferi portatili sono tutti uguali?

L’avvento dei frigoriferi portatili è stato rivoluzionario. Poter conservare alimenti e bevande ad una temperatura ideale per un tempo indefinito era qualcosa di impensabile, fino a qualche decennio fa. Ma non tutti questi tipi di frigoriferi sono uguali. Tra quelli elettrici, ad esempio, possiamo trovare diversi sistemi di funzionamento:

  • Frigorifero portatile con compressore: Modello molto pratico, dato che il suo rendimento è simile a quello dei frigoriferi domestici. Può mantenere temperature tra 10 e – 22 gradi. Il compressore occupa pochissimo spazio all’interno della struttura del frigorifero e, solitamente, è molto silenzioso. È ideale per camion e camper.
  • Frigorifero portatile termoelettrico: In questo caso, il frigorifero si basa su un sistema che regola la temperatura per raffreddare o riscaldare, a seconda della situazione. La temperatura può andare da – 20 a 65 gradi. La capacità di questi frigoriferi parte dai 12 litri e può arrivare ai 40. Sono solitamente compatti. Le tensioni sono di 12/24 volt e 230 volt.
  • Frigorifero portatile ibrido: Questo tipo di frigorifero combina la tecnologia dei frigoriferi con compressore e di quelli termoelettrici. Funziona come un modello con compressore quando è collegato alla corrente alternata, e come un modello termoelettrico quando è collegato alla corrente continua. Questo tipo di frigorifero è ideale se hai bisogno di un prodotto molto versatile.

Per quanto tempo i frigoriferi portatili mantengono il freddo?

Non esiste una risposta unica a questa domanda. Il tempo di conservazione di un frigorifero portatile dipende dalla marca, dalla capacità e dal tipo di alimento o bevanda. In generale, un frigorifero portatile termico (con ghiaccio) può conservare gli alimenti fino a quattro giorni (non il pesce, però, che non resiste per tutto questo tempo). È importante, in ogni caso, tenere il frigorifero portatile sempre ben chiuso.

Per quanto riguarda i frigoriferi elettrici, in tutte le loro varianti, i tempi sono molto diversi. Quando sono attaccati alla presa di corrente, dell’auto o di altro genere, possono mantenere indefinitamente il freddo e il caldo degli alimenti e delle bevande. I modelli ad assorbimento a gas sono probabilmente i migliori, dato che funzionano quasi come i frigoriferi domestici.

Cosa si può fare per mantenere il freddo nel frigorifero portatile?

Anche se i frigoriferi portatili sono progettati per mantenere il freddo all’interno, esistono alcuni trucchi o consigli da seguire per migliorarne l’efficienza. I modelli elettrici non presentano molti ostacoli, dato che è sufficiente tenerli attaccati alla corrente. Per i frigoriferi termici standard, invece, tieni presenti le seguenti raccomandazioni:

  • È consigliabile raffreddare bevande e alimenti prima di inserirli nel frigorifero. Se saranno precedentemente stati conservati nel frigorifero di casa, avrai la certezza che non subiranno un cambiamento radicale di temperatura.
  • Raffreddare il frigorifero portatile collocandovi all’interno tavolette o cubetti di ghiaccio è sempre un aiuto fondamentale per conservare al meglio alimenti e bevande.
  • Per quanto riguarda le bevande, più fredde saranno prima di collocarle nel frigorifero portatile, meglio sarà. Devi verificare che le bottiglie siano di plastica e che non siano bibite gassate. Le bottiglie di vetro e le bevande frizzanti possono esplodere, se lasciate per troppo tempo ad una temperatura al di sotto dello zero.
  • Puoi rivestire l’esterno del frigorifero portatile con un isolante extra, venduto in alcuni negozi specializzati.
  • Ovunque ti trovi, cerca sempre di trovare un luogo all’ombra dove appoggiare il frigorifero portatile, così che riceva meno sole possibile.
  • Cerca sempre di tenere il frigorifero chiuso, se possibile.
  • Non conviene riempire completamente il frigorifero portatile, quindi è consigliabile acquistare un modello un po’ più grande di quello di cui hai effettivamente bisogno.
Gruppo di amici che prendono bottiglie da un frigorifero portatile

I frigoriferi portatili sono contenitori isolati termicamente che si utilizzano per mantenere freschi alimenti e bevande. (Fonte: Lightfieldstudios: 86092563/ 123rf.com)

Quale manutenzione richiede un frigorifero portatile?

La manutenzione e la cura di un qualsiasi tipo di frigorifero portatile è essenziale per allungarne la vita utile. Per quanto riguarda i frigoriferi termici tradizionali che utilizzano panetti o cubetti di ghiaccio per il raffreddamento, uno dei consigli più comuni è quello di pulirli, una volta tornati a casa, per evitare cattivi odori.

Per i frigoriferi elettrici, la raccomandazione principale da seguire per mantenere per più tempo alimenti e bevande in buono stato è quella di evitare di ostruire l’uscita o l’entrata dell’aria, oltre a cercare di non aprire e chiudere continuamente il coperchio, così che il frigorifero non si surriscaldi.

Criteri di acquisto

I frigoriferi portatili sono indispensabili ogni volta che partiamo per un viaggio, soprattutto in estate, quando è più difficile conservare le bevande fredde. Oggi, sul mercato, le offerte sono molto diversificate, così da soddisfare le esigenze di tutti. Nella sezione seguente, abbiamo preparato una lista di criteri di acquisto che riteniamo fondamentali per la scelta del modello più adatto.

Capacità

Un frigorifero portatile deve essere considerato come un accessorio che risolve il problema della temperatura di alimenti e bevande. Perciò, deve essere sufficientemente grande da contenere i cibi necessari per una giornata, ma non così grande da non poterlo trasportare comodamente. Se conti di inserirci liquidi, il frigorifero deve essere alto. L’ideale sono i modelli tra 15 e 45 litri.

Un frigorifero portatile con bottiglie

È consigliabile raffreddare bevande e alimenti prima di inserirli nel frigorifero. (Fonte: Lightfieldstudios: 102892158/ 123rf.com)

Materiali e tempo di conservazione

L’efficacia di un frigorifero portatile dipenderà, in ultima istanza, dal materiale isolante che conserva il contenuto. La plastica è ideale per l’esterno, dato che è un materiale leggero e facile da pulire. Per l’interno, le guarnizioni in gomma EVA sono molto efficaci per isolare termicamente gli alimenti. Assicurati che il tempo di conservazione sia almeno di 2 giorni.

Alimentazione e versatilità

Una delle decisioni più importanti da prendere è se acquistare un frigorifero portatile tradizionale o elettrico, nelle sue diverse varianti. Devi quindi avere ben chiaro in quale contesto userai il tuo frigorifero, per quanti giorni dovrai conservare gli alimenti e le bevande e se utilizzerai spesso auto o camper. Se hai qualche dubbio, i modelli ibridi si adattano ad ogni situazione.

Focus.it

“Il freddo non distrugge i virus e i batteri, anzi, molti di essi sopravvivono meglio al freddo che a temperatura ambiente. […] Tuttavia, il freddo impedisce ai virus e ai batteri di moltiplicarsi, ed è così che funziona la conservazione degli alimenti in frigorifero: il freddo blocca la riproduzione dei microrganismi responsabili di deteriorare i cibi”.

Dimensioni, peso e portabilità

Essendo portatili, è fondamentale che i frigoriferi offrano massima comodità durante il trasporto. Verifica, per esempio, che il modello scelto sia dotato di ruote e di maniglia ergonomica per poterlo afferrare saldamente durante il trasporto da un luogo all’altro. Anche il peso è importante, poiché aumenterà notevolmente, una volta che vi avrai inserito alimenti e bevande. L’ideale è che, vuoto, non superi i 3 chili.

Conclusioni

I frigoriferi portatili sono piccoli contenitori che permettono di mantenere la temperatura di alimenti e bevande, funzionando come isolanti termici. Sono particolarmente utilizzati in viaggio, in vacanza, in campeggio, nei lunghi spostamenti in auto e camper. Questi frigoriferi si caratterizzano per la loro leggerezza e la comodità di trasporto.

Esistono diversi tipi di frigoriferi portatili. I più tradizionali sono quelli termici in plastica, con un rivestimento isolante all’interno. Negli ultimi anni, tuttavia, sono diventati molto popolari anche quelli elettrici, che possono mantenere la temperatura per un tempo indefinito. Questi ultimi ricorrono a diversi meccanismi di conservazione e possono essere utilizzati in auto.

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi contatti, così che anche loro possano conoscere approfonditamente i frigoriferi portatili. Sicuramente, molte persone potranno sfruttare queste informazioni, prima di effettuare il loro acquisto. Se vuoi, puoi anche lasciarci un commento, a cui risponderemo quanto prima. Grazie mille!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Oleandra: 15168769/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Erika Cecchetto Redattrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.
Specializzato in traduzione e filologia, mi dedico all'editing di testi e al giornalismo e sono stato legato al settore delle comunicazioni per dieci anni. Sia in campo editoriale che accademico, mi piace avere cura di ciò che scrivo e mi impegno a una trasmissione di informazioni accurate, rigorose e vicine al lettore.