Ultimo aggiornamento: 27/10/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

17Ore di lavoro

2Fonti e riferimenti usati

63Commenti valutati

L’affumicatore è la disciplina suprema nella preparazione di cibi succulenti. Nei modelli classici, è necessario un certo know-how nel trattare la temperatura e il calore per ottenere un buon risultato con la carne. In cambio, sarai ricompensato con risultati incomparabilmente teneri e succosi. Tuttavia, ci sono anche modelli per principianti nella gamma di affumicatori.

Con il nostro grande test degli affumicatori 2022 vorremmo aiutarti a trovare l’affumicatore per le tue esigenze individuali. Abbiamo testato una grande varietà di fumatori. Il nostro confronto elenca i vantaggi e gli svantaggi dei vari modelli per rendere la tua decisione di acquisto il più semplice possibile.




I fatti più importanti in breve

  • L’affumicatore cuoce la carne a basse temperature tra i 90 e i 130 gradi Celsius per un periodo più lungo, fino a 4 ore, fornendo una carne incomparabilmente succosa e tenera sotto l’effetto del fumo.
  • A differenza della griglia, l’affumicatore utilizza il calore indiretto, poiché la carne e la fonte di calore sono separate l’una dall’altra. Il cibo da cuocere assorbe gli aromi del legno bruciato attraverso il fumo che passa attraverso l’affumicatore, dandogli un sapore affumicato e speziato.
  • Fondamentalmente, si fa una distinzione tra fumatori orizzontali e verticali, con i primi che sono la variante più comune e popolare.

Affumicatori: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri per l’acquisto e la valutazione degli affumicatori

I criteri che puoi utilizzare per confrontare i diversi affumicatori includono:

Peso

Il peso del tuo affumicatore dipende dal tipo di costruzione. In generale, i fumatori verticali sono molto più leggeri degli altri tipi. Come suggerisce il nome, questo è un affumicatore che assomiglia ad un tamburo e, a differenza degli affumicatori classici, non è costruito orizzontalmente. Questi fumatori, che sono spesso fatti in casa, pesano circa 6 chilogrammi, ma possono anche pesare di più.

L’affumicatore a botte è il tipo più comune di affumicatore e, grazie alla sua solida costruzione, tende ad essere nella gamma superiore della scala del peso. È fatto di metallo e il suo peso varia da 30 a 160 chilogrammi per i modelli più professionali. Lo stesso vale per i modelli di affumicatore a pellet e affumicatore a flusso inverso, che sono simili nel design all’affumicatore classico ma differiscono nel modo in cui funzionano. Per un trasporto più facile, ci sono delle ruote sui modelli di fumatori più massicci.

Il peso dell’affumicatore è determinato dalla densità delle pareti dell’affumicatore, dal metallo utilizzato e dalla quantità di carne per cui l’affumicatore è progettato.

Combustibile

Il classico combustibile per i fumatori è la legna. Questo dà al cibo grigliato una nota affumicata e piccante che è un marchio di fabbrica dell’affumicatore. Il fumo del legno che brucia trasferisce questo aroma al cibo che viene grigliato. Diversi tipi di legno hanno diversi aromi di sapore. Rispetto ad altri combustibili, la legna brucia molto velocemente, il che significa che ha bisogno di essere rifornita frequentemente.

Inoltre, il tuo fumatore può essere alimentato anche con carbone o bricchette. Il vantaggio di questo è una lunga e costante fornitura di calore. I trucioli di legno vengono spesso aggiunti per creare il tipico sapore affumicato della carne. Non devi aggiungere combustibile così spesso come con la legna da ardere.

Un’altra fonte di combustibile è il pellet di legno. Questi sono piccoli pezzi pressati di vari scarti di legno. Tuttavia, non sono adatti a tutti i tipi di fumatori. I pellet sono spesso utilizzati in speciali affumicatori a pellet, che regolano e mantengono la temperatura costante grazie ad una fornitura automatica di pellet.

Inoltre, i moderni fumatori possono essere azionati anche con il gas o l’elettricità. In questo caso, la temperatura desiderata viene regolata automaticamente, in modo simile a un affumicatore a pellet. Tuttavia, questo non è molto attraente per i fan del fumatore classico ed è più un’opzione per i principianti.

Elaborazione

Gli affumicatori sono solitamente fatti di acciaio.

Quando si lavora l’affumicatore, lo spessore delle pareti è di importanza decisiva.

La regola generale è che il muro non può essere abbastanza spesso. Con una parete più spessa, il calore viene immagazzinato meglio e c’è una temperatura costante nella camera di cottura. Inoltre rende meno probabile il danneggiamento del materiale, che potrebbe rendere un fumatore inutilizzabile. Lo stesso vale per la camera del fuoco dove viene bruciato il combustibile, che poi passa attraverso la camera di cottura come fumo. Un ottimo spessore delle pareti è di 5 millimetri. Tuttavia, dovrebbe essere di almeno 3,5 millimetri.

Il materiale della griglia dovrebbe essere fatto di acciaio robusto in modo che non si danneggi anche dopo diverse grigliate. Se vengono fornite solo griglie sottili, queste si danneggiano rapidamente e devono essere sostituite. È vantaggioso avere sempre più di una griglia in modo da poterla utilizzare per mettere la carne quasi completamente cotta nella torre di affumicatura, se ne è disponibile una. Questo ti permette di preparare una quantità molto più grande di cibo allo stesso tempo.

Accessori

Un altro criterio quando si ordina un fumatore sono gli accessori. Dovresti prestare attenzione se il tuo fumatore ha una torre di fumo o solo una canna fumaria. Una canna fumaria scarica il fumo prodotto, ma non può essere utilizzata per preparare la carne. D’altra parte, una torre di affumicatura ti permette di affumicare il cibo al barbecue, il che ti dà un’area utilizzabile più grande e quindi più flessibilità.

Un’area di cottura direttamente sopra la camera di fuoco può anche essere utilizzata con molti affumicatori per cucinare salse o altri piatti oltre al cibo affumicato per aumentare il valore culinario del tuo banchetto. Con molti affumicatori è anche possibile grigliare nella camera di cottura se non vuoi usarla per la cottura. È consigliabile leggere attentamente la descrizione del prodotto del tuo fumatore se ti interessano queste funzioni aggiuntive.

Decisione: Quali tipi di fumatori esistono e qual è quello giusto per me?

Se vuoi comprare un fumatore, ci sono diversi tipi di fumatori tra cui scegliere.

Tipo Vantaggi Svantaggi
Affumicatore a barile Versatilità, Sapore di fumo dall’affumicatura Peso elevato, Distribuzione irregolare del calore
Affumicatore a flusso inverso Distribuzione uniforme del calore, Sapore di fumo dall’affumicatura Peso elevato, meno versatilità
Affumicatore a pellet Adatto ai principianti, distribuzione uniforme della temperatura, aroma di fumo attraverso lo smocking Prezzo elevato, scelta di combustibile limitata, connessione elettrica obbligatoria richiesta
Fumatori verticali Prezzo basso, alta mobilità Il carbone può falsificare il gusto, molti accessori necessari

Per semplicità, abbiamo diviso i molti modelli diversi in quattro categorie di fumatori, che vi presenteremo qui di seguito con i loro vantaggi e svantaggi individuali:

Barrel Smoker

Affumicatore a barile

Peso elevato Oltre alla camera di combustione in cui viene messo il combustibile, consiste in una camera di cottura adiacente e una torre di fumo o canna fumaria. Il fumo viene aspirato da un lato della camera del fuoco nella camera di cottura e lascia l’affumicatore attraverso la torre di affumicatura o la canna fumaria.

Con la sua costruzione robusta, l’affumicatore a botte è molto resistente e, con una buona cura, estremamente duraturo. Un altro vantaggio dell’affumicatore a barile massiccio è la sua grande superficie di grigliatura. Allo stesso tempo, questo è anche uno svantaggio, poiché la dimensione del fumatore a barile si riflette nel suo peso, che può facilmente raggiungere più di 140 chilogrammi. Uno dei principali vantaggi dell’affumicatore a botte è l’aroma speciale che viene assorbito nel cibo attraverso il fumo prodotto, dandogli un sapore speciale a seconda del tipo di legno utilizzato.

Vantaggi
  • Costruzione robusta
  • Grande superficie utilizzabile
  • Aroma di fumo attraverso lo smocking
  • Versatilità
Svantaggi
  • Peso elevato
  • Difficile da usare
  • Distribuzione del calore non uniforme

Grazie alla sua costruzione a camera orizzontale, l’affumicatore a botte può essere utilizzato anche per cucinare se è disponibile una zona di cottura. Tuttavia, l’affumicatore a barile è piuttosto difficile da utilizzare, poiché la temperatura può essere cambiata solo regolando la quantità di carburante e regolando l’alimentazione d’aria attraverso le alette incorporate. Questo richiede molta esperienza in contrasto con la regolazione automatica della temperatura di altri tipi di fumatori.

Un altro svantaggio è la distribuzione non uniforme del calore nella camera di cottura, più il cibo è grigliato in avanti rispetto alla camera di fuoco, più velocemente viene cotto. Questo è il motivo per cui è richiesta molta esperienza come maestro della griglia.

Reverse Flow Smoker

Affumicatore a flusso inverso

L’affumicatore a flusso inverso è quasi identico nella costruzione ad un affumicatore a barile. La differenza è che in un affumicatore a flusso inverso la torre di fumo o la canna fumaria è sullo stesso lato della camera di combustione. Questo significa che il fumo non è diretto solo in una direzione, ma fa una curva. Questo design e una cosiddetta piastra di buffle, che si trova tra la camera del fuoco e la camera di cottura, assicurano che la temperatura sia conservata e rilasciata in modo uniforme.

Vantaggi
  • Costruzione robusta
  • Grande superficie utilizzabile
  • Aroma di fumo attraverso lo smocking
  • Distribuzione uniforme del calore
Svantaggi
  • Peso elevato
  • Difficile da usare
  • Meno versatilità

Questo elimina lo svantaggio della distribuzione irregolare del calore dell’affumicatore a botte. Come per l’affumicatore a barile, la temperatura è controllata dalla quantità di combustibile e dalla regolazione della fornitura d’aria attraverso le serrande.

Dato che la camera di fuoco si trova direttamente sotto la torre di fumo o la canna fumaria, non c’è un’area di cottura nell’affumicatore a flusso inverso, il che significa che la versatilità dell’affumicatore a barile viene parzialmente persa.

Pellet Smoker

Affumicatore a pellet

Il Pellet Smoker è una versione modificata del classico Barrel Smoker. Qui non troverai una camera di fuoco, questa è stata sostituita da una camera a pellet. La temperatura può essere regolata manualmente. Il fumatore a pellet accende i pellet con l’elettricità e controlla la temperatura costante. La temperatura è controllata dalla regolazione automatica delle aperture di ventilazione e dagli intervalli di tempo in cui vengono bruciati i pellet.

Vantaggi
  • Adatto ai principianti
  • Aroma di affumicatura attraverso lo smocking
  • Distribuzione uniforme della temperatura
Svantaggi
  • Prezzo elevato
  • Scelta del combustibile limitata
  • Collegamento elettrico obbligatorio

I pellet sono composti da diversi tipi di legno, influenzando così l’aroma desiderato del cibo grigliato. Anche qui, il fumo trasferisce l’aroma del legno al cibo che viene grigliato. Questo tipo di affumicatore è adatto ai principianti, poiché non c’è bisogno di monitorare la temperatura. Tuttavia, sei spesso limitato dal produttore, dato che spesso specificano solo i pellet dell’azienda come standard. La semplicità di funzionamento si riflette spesso anche in un prezzo più alto, che viene sostenuto per l’elettronica di controllo.

Vertikale Smoker

Fumatori verticali

Sotto il termine fumatori verticali abbiamo raggruppato tutti gli altri tipi di fumatori che, a differenza dei fumatori convenzionali, hanno una struttura verticale. L’affumicatore ad acqua e il Brutto Affumicatore a tamburo sono particolarmente degni di menzione qui. Entrambi hanno lo stesso principio di funzionamento.

Vantaggi
  • Prezzo basso
  • Alta mobilità
  • Grande area utilizzabile
Svantaggi
  • Il carbone può falsificare il gusto
  • Alto sforzo di pulizia
  • Molti accessori richiesti

La costruzione assomiglia a un barile. Entrambi hanno aperture di ventilazione e diversi ripiani in cui possono essere collocate diverse griglie. Il vantaggio di questo design è che si risparmia spazio e si può grigliare una grande quantità di cibo. Il combustibile è solitamente il carbone, al quale vengono aggiunti pezzi di legno per garantire il caratteristico aroma affumicato.

L’unica differenza è che un affumicatore ad acqua riscalda l’acqua, che è poi responsabile della formazione del fumo. Questo può essere riempito attraverso le aperture. Uno svantaggio è che i fumatori verticali richiedono più pulizia. I fumatori verticali sono anche spesso molto più economici di quelli orizzontali. Sono anche spesso molto più leggeri e facili da trasportare.

Guida all’acquisto: Risposte alle domande più frequenti sugli affumicatori in dettaglio

Cos’è un affumicatore?

L’affumicatore è un tipo di forno in cui il cibo viene cotto dal fumo caldo. Questo metodo di cottura è anche conosciuto come riscaldamento indiretto, poiché la carne non è direttamente sopra il fuoco. L’affumicatore ha una camera di fuoco in cui viene acceso il combustibile. Questo crea del fumo che viene diretto nella camera di cottura e cuoce la carne ad una temperatura da 90 a 130 gradi Celsius. Il fumo esce all’esterno attraverso una canna fumaria o una torre fumaria. Per tenere d’occhio la temperatura, ogni affumicatore ha un termometro che è collegato all’interno della camera di cottura.

Sapevi che il fumo è stato originariamente inventato dagli schiavi negli USA?

Agli schiavi venivano spesso dati solo gli avanzi o i prodotti di scarto degli animali macellati. Per renderli commestibili, questi avanzi venivano cotti per un lungo periodo di tempo in una fossa di terra coperta di brace. In questo modo, la carne solitamente dura diventava tenera e poteva essere mangiata.

Questo processo, conosciuto come smocking, produce un aroma affumicato e speziato. A seconda del legno utilizzato, si possono aggiungere diversi aromi al cibo grigliato. Il risultato è una carne molto tenera e succosa. Tuttavia, devi anche dedicare più tempo al processo di preparazione. Da 3 a 4 ore non è raro.

Anche l’affumicatura è considerata un metodo di preparazione molto salutare perché, a differenza della griglia, il fuoco e le camere di cottura sono separate. Pertanto, nessun grasso finisce sul camino e non vengono prodotte sostanze cancerogene.

Ecco un video informativo che spiega brevemente la costruzione e il funzionamento di un affumicatore:

Che tipo di legna da ardere uso per l’affumicatore?

Per ottenere il tipico aroma dell’affumicatore, hai 2 opzioni. O usi la legna da ardere per il tuo affumicatore, o usi combustibili alternativi come il carbone e aggiungi trucioli di fumo. I chip di affumicatura sono imbevuti brevemente in modo che non brucino così velocemente. Il metodo classico, tuttavia, è quello di bruciare la legna. Quando usi il legno, dovresti rimuovere la corteccia, poiché contiene molto acido tannico, che non fa bene agli esseri umani.

Diversi tipi di legno possono essere utilizzati per creare diversi aromi. Li abbiamo riassunti per te in una tabella.

Tipo di legno Caratteristiche
Faggio Forte aroma di fumo, Più comunemente usato
Fruitwoods Legni fruttati Aroma fruttato, leggermente dolce, adatto a tutte le carni
Hickory Molto forte, aroma affumicato, classico sapore di BBQ
Rovere Forte aroma di fumo, Buon produttore di calore

Come si fa a bruciare correttamente in un affumicatore?

Prima di utilizzare il tuo affumicatore per la prima volta, dovresti rodarlo. Questo sigilla i pori dell’acciaio con fumo e fuliggine. Inoltre, la vernice applicata all’esterno del fumatore si impregna e lo rende resistente alle intemperie. Per farlo, segui i passi qui sotto

  1. Rimuovi la griglia dalla camera di cottura.
  2. Copri il fondo del focolare con carbone o legno duro e accendilo.
  3. Scalda il tuo affumicatore a 120 – 140 gradi Celsius per 2 ore.
  4. Dopo che l’affumicatore si è raffreddato, ricopri l’interno e l’esterno dell’affumicatore con olio, ma non il focolare.
  5. Accendi di nuovo l’affumicatore oliato per 1 ora a 140 gradi Celsius.
  6. Controlla se l’interno del fumatore è nero come la pece, se è così, hai fatto tutto bene.
  7. Il fumo vero e proprio può ora iniziare.

Quali alternative ci sono per il fumatore?

Se vuoi preparare il tuo cibo velocemente, la classica griglia a carbone è una buona alternativa all’affumicatore. A differenza dell’affumicatore, la griglia raggiunge temperature di circa 250 gradi Celsius, il che significa che la carne è pronta entro un’ora dall’accensione della griglia. Questo richiede molto più tempo con un affumicatore, che ha una gamma di temperatura da 90 a 130 gradi Celsius.

Con una griglia a carbone, hai anche una parte più attiva perché devi girare spesso la carne in modo che non si bruci alle alte temperature.

Tuttavia, la griglia produce sostanze potenzialmente cancerogene attraverso il riscaldamento diretto sui carboni.

Il grasso gocciola nella carbonella e le sostanze risultanti vengono assorbite dalla carne. A differenza dell’affumicatore, la carne non diventa così tenera e non si possono preparare grandi pezzi di carne.

Poiché questi sono spesso ancora crudi all’interno quando vengono grigliati, anche se sono croccanti all’esterno. La griglia è quindi più adatta per hamburger, salsicce e bistecche. Un grande vantaggio della griglia a carbone è che è molto più economica di un affumicatore e occupa meno spazio.

Quanto costa un fumatore?

Il costo di un fumatore varia molto da modello a modello. I fumatori verticali tendono ad essere i più economici. Questi possono essere acquistati per circa 60 euro. Con altri tipi di fumatori, potresti dover pagare 1000 euro per un fumatore di alta qualità. I fumatori a pellet in particolare sono più costosi a causa della loro elettronica.

Un fattore decisivo per il prezzo è la dimensione del fumatore. I fumatori più solidi hanno più acciaio e sono quindi all’estremità superiore della gamma di prezzo. In media, un fumatore costa intorno alle tre cifre.

Smoker-1

Un affumicatore è un investimento che vale la pena fare per godersi il barbecue a lungo termine.
(Fonte immagine: Tommy_Rau / pixabay)

Puoi affittare un fumatore?

Se un fumatore è troppo costoso per te, o se vuoi provarlo solo una volta, puoi affittarne uno. Alcuni fornitori sono specializzati nell’affitto di fumatori. Questo significa che puoi restituire l’affumicatore all’azienda di noleggio dopo averlo usato una volta senza preoccupazioni. L’azienda di noleggio si occuperà anche della pulizia con un costo extra. Questa opzione è particolarmente popolare per le feste di addio al celibato e al nubilato per assicurare ai futuri sposi una giornata fantastica.

 Il servizio di noleggio è anche molto popolare per i matrimoni.

Come si pulisce un fumatore?

Per goderti il tuo fumatore più a lungo, si raccomanda di pulirlo regolarmente. Dovresti procedere come segue

  1. La pulizia del focolare dovrebbe essere sempre il primo passo. Non appena la cenere si è raffreddata, dovresti rimuoverla. Cenere e umidità sono una combinazione molto pericolosa per il tuo fumatore e possono causare ruggine. Pertanto, non dovresti usare l’acqua qui, ma utilizzare una spazzola metallica e una spazzola a mano.
  2. La pulizia della camera di cottura dovrebbe essere il secondo passo. Per farlo, pulisci la griglia con una spazzola metallica spazzolandola. Puoi poi rimuovere la griglia e pulirla separatamente fuori dall’affumicatore con acqua e una spugna.
  3. Ora pulisci accuratamente la camera di cottura con una spatola o una spazzola metallica per rimuovere i residui di cibo e il grasso. Fai attenzione a non distruggere la patina protettiva all’interno. Altrimenti dovrai ripetere il processo di cottura. Dopo, puoi pulire l’interno con un po’ d’acqua.
  4. Asciuga l’interno dell’affumicatore in modo che non rimanga umidità, che favorirebbe la ruggine. È meglio mettere il tuo fumatore aperto al sole per ottenere questo risultato.
  5. Facoltativamente, puoi pulire l’esterno dell’affumicatore usando un po’ d’acqua e una spugna.

Smoker-2 Una pulizia delicata e appropriata mantiene il tuo fumatore in buone condizioni.

(Fonte immagine: LaterJay Photography / unsplash)[/caption]

Ulteriori letture: Fonti e link interessanti

[1] http://www.barbecue-smoker-grill.de/die-wahl-des-richtigen-holzes-zum-smoken/

[2] https://www.grillsportverein.de/grillrezepte/rezept/3-2-1-Spareribs-vom-Smoker-in-Hickory-oder-Kirschholzrauch

[3] https://www.heimwerker.de/smoker-selber-bauen/

Fonte immagine: golubovy/ 123rf.com

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni