Funko Pop
Ultimo aggiornamento: 02/03/2020

Il nostro metodo

Products

35Prodotti analizzati
Hours

19Ore di lavoro
Studies

5Fonti e riferimenti usati
Comments

68Commenti valutati

“Tutti sono fan di qualcosa”. Questo è il motto di Funko, una delle più importanti aziende di giocattoli al mondo. Il suo prodotto di punta, il Funko Pop!, è passato dall’essere un semplice giocattolo a un ambito oggetto da collezione. I prezzi accessibili e un’enorme varietà di personaggi sono gli ingredienti principali del successo di Funko.

Con appena dieci anni di vita, i personaggi Funko Pop fanno già parte della cultura popolare. Grazie ai molteplici accordi siglati con diverse compagnie di intrattenimento, come produttori di film e televisione, società di videogiochi o editori di fumetti, il catalogo dei Funko Pop si è ampliato per includere migliaia di personaggi di fantasia.




Le cose più importanti in breve

  • Nati nel 2010, i personaggi Funko Pop sono diventati uno degli oggetti più ambiti dai collezionisti di merchandising. L’enorme numero di modelli esistenti – circa 10.000 – rende molto difficile non trovare una figura Funko del nostro personaggio preferito di film, serie o videogiochi.
  • La società Funko è nata dall’amore del suo fondatore per i giocattoli retrò. Dalla sua fondazione, l’azienda ha lanciato numerose linee, ma nessuna con lo stesso successo dei Funko Pop. Nel suo ampio catalogo possiamo trovare figure che brillano nel buio, con glitter, felpate e persino traslucide.
  • Iniziare una collezione di figure Funko è semplice, ma devi seguire una serie di raccomandazioni. La prima è che ti deve essere chiari se lo fai come investimento o per divertimento. In ogni caso, devi fare attenzione alle imitazioni, alcune delle quali sono difficili da distinguere ad occhio nudo de una figura originale. Ne parleremo nella sezione apposita.

I migliori Funko Pop sul mercato: la nostra selezione

Il vasto numero di personaggi Funko attualmente nel catalogo – alcune fonti parlano di circa 17.000 modelli nella sola gamma Pop! – rende difficile selezionarne solo alcuni. Pertanto, abbiamo deciso di scegliere quelli preferiti dagli acquirenti e quelli considerati dei veri oggetti da collezione per i fan di queste adorabili figure.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui Funko Pop!

Sebbene siano estremamente popolari, le figure Funko Pop continuano a sollevare molte domande. Di cosa sono fatte? Quali fasi ha il tuo processo di creazione? Come distinguere le figure originali dalle contraffazioni? Le risposte a queste e ad altre interessanti domande su questo già mitico marchio di bambole le puoi trovare in questa sezione. Buona lettura!

Funko Pop Spiderman e ragazzo con lo skate

La società Funko è nata dall’amore del suo fondatore per i giocattoli retrò. (Fonte: Danilov: woov1WjZ6_Y/ Unsplash.com)

Come sono nati i Funko Pop?

La società Funko è nata nel 1998, in una città nello stato di Washington, un prodotto dell’amore per i giocattoli del suo fondatore, Mike Becker. Aveva provato ad acquistare una vecchia mascotte da una catena di hamburger ma, dato il prezzo esorbitante, decise che era più economico fare la propria replica. E così nacque Funko e la sua prima figura, il Big Boy Bobble Head.

Per far conoscere Big Boy, Mike Becker e i suoi partner Rob Schwartz e Sean Wilkinson consegnarono il primo lotto a un negozio di merchandising presso gli Universal Studios e rinunciarono a ricevere un centesimo dalle vendite. Le figure si esaurirono in un solo giorno.

Quello fu il supporto di cui la neonata azienda aveva bisogno.

Una delle prime licenze acquisite da Becker fu quella di Austin Powers, il divertente agente segreto che interpretava al cinema l’attore comico Mike Myers. Il successo del primo film della saga lanciò le vendite del personaggio Funko, di cui furono vendute oltre 100.000 unità. Dopo Austin Powers arrivarono Betty Boop, Freddy Funko e altri personaggi.

Nel 2005, Becker vendette l’azienda al suo amico Brian Marotti. Dopo diversi anni difficili, arrivò la chiamata di Warner Bros., che commissionò i personaggi più famosi della DC Comics: Batman, Superman e Flash, tra molti altri. Nel 2010, Marotti presentò la linea Funko Pop! al Comic Con di San Diego. Il resto è storia.

Funko Pop di una serie TV

Nati nel 2010, i personaggi Funko Pop! Sono diventati uno degli oggetti più ambiti dai collezionisti di merchandising. (Fonte: Vinson Ta: 4234217/ Pixabay.com)

Qual è il processo di produzione dei Funko Pop?

Dall’emergere dell’ispirazione fino al raggiungimento di uno scaffale nei negozi di mezzo mondo, è necessario che il Funko Pop passi attraverso varie fasi. Qui di seguito proveremo a riassumere il processo di fabbricazione di queste figure.

  • Ispirazione. Le idee per nuove figure nascono sia dalle menti creative dell’azienda che dai suggerimenti dei fan di Funko sui social network, durante i convegni di fumetti e altri eventi. Anche le grandi anteprime televisive e cinematografiche sono un’ottima fonte di ispirazione.
  • Studio di mercato. Non tutte le idee che nascono vengono realizzate. Tutte devono passare attraverso un’indagine di mercato per verificare il loro potenziale di vendita.
  • Design. Una volta superato le indagini di mercato, i designer di Funko si mettono al lavoro e presentano varie versioni del personaggio.
  • Acquisizione della licenza. Se il personaggio appartiene a un proprietario con il quale non ci sono accordi, Funko propone l’idea di commercializzarlo all’interno della sua linea Pop. Dopo l’accordo, il licenziante controlla che la cifra sia conforme agli standard.
  • Progetto finale e prototipo. L’aspetto finale della figura viene realizzato con un programma di progettazione 3D chiamato ZBrush. Alla fine, viene inviato ai produttori asiatici associati a Funko, che realizzano un modello in vinile che deve corrispondere al 100% al design digitale.
  • Fabbricazione. Dopo aver approvato la figura, il produttore inizia a fabbricarla, in quantità maggiore o minore a seconda dello studio di mercato iniziale. Licenze come Star Wars, Marvel o DC Comics di solito hanno produzioni di centinaia di migliaia di figure.
  • Finiture e confezionamento. Una volta finita la figura, il produttore invia a Funko un test dei colori. Allo stesso tempo, si lavora sul design della scatola e sugli elementi relativi al marchio con licenza che appariranno su di esse. Fatto ciò, viene verificato che le finiture della figura siano corrette, così come le etichette e i marchi di fabbrica della confezione.
  • Logistica. Dopo l’approvazione finale, le figure realizzati in Vietnam o in Cina vengono inviate ai negozi Funko, che poi spediscono ai grandi supermercati, ai negozi specializzati e quelli online in tutto il mondo.

Di che materiale sono fatti i Funko Pop?

Le figure Funko Pop! sono realizzati in vinile, la denominazione abbreviata di un materiale noto come polivinilcloruro o PVC. Questa resina plastica è una delle più utilizzate nell’industria, poiché è economica e facile da produrre. Inoltre, i prodotti in PVC sono generalmente piuttosto resistenti e durevoli.

Funko pop di un musicista

Le figure Funko Pop! sono realizzati in vinile, la denominazione abbreviata di un materiale noto come polivinilcloruro o PVC. (Fonte: Solorzano: kQGyZ3SEfXc/ Unsplash.com)

Di che dimensione sono i Funko Pop?

Sebbene le dimensioni possano variare in base al personaggio in questione, i Funko Pop! normali sono di solito alti tra 9 e 10 cm. Tuttavia esistono modelli speciali – i Big Size – che raggiungono un’altezza di 15 e 25 cm. All’altra estremità ci sono i portachiavi Funko e la linea Pocket, che vanno dai 4 ai 5 cm di altezza.

Quante varietà di Funko Pop esistono sul mercato?

Attualmente si trovano più di una dozzina di tipi di Funko Pop! sul mercato. I Funko Pop Regular sono le figure che di solito troviamo nei negozi specializzati e nei grandi magazzini. Di solito non superano i 10 cm di altezza e rappresentano il personaggio così com’è, senza particolari caratteristiche. Quali altri tipi esistono? Qui sotto trovi i più importanti.

  • Funko Pop! Chase. Sono come i Regular, solo che alla figura è stato aggiunto un accessorio o una posa riconoscibile dai fan. Queste sono edizioni limitate, come indicato dall’adesivo sulla confezione, e di solito costano più del normale.
  • Funko Pop! 8-Bit. Sono figure rese simili alla grafica a 8 bit dei vecchi videogiochi.
  • Funko Pop! Glow in the Dark. Hanno le stesse dimensioni di quelli normali, ma si illuminano al buio grazie a un rivestimento speciale.
  • Funko Pop! Holographic. Anche questi si illuminano al buio, ma sono completamente dipinti di azzurro, come se fossero un ologramma.
  • Funko Pop! Color Variant. Sono figure che presentano variazioni di colore rispetto al corrispondente modello Regular.
  • Funko Pop! Outfit Variant. Presentano alcune differenze nei vestiti rispetto al modello Regular.
  • Funko Pop! Flocked. Le figure di questa linea presentano tutto il corpo o parte di esso ricoperto da un materiale morbido simile al peluche.
  • Funko Pop! Exclusive. Esistono figure che vengono distribuite esclusivamente a determinati negozi. Altri, d’altra parte, sono presentati a determinati eventi legati all’intrattenimento, come le convenzioni con i fumetti americani.
  • Funko Pop! Chrome. Sono figure dall’aspetto cromato, disponibili in colori come il viola, il verde e altre tonalità di base. Di solito sono figure molto ricercate dai collezionisti.
  • Funko Pop! Metallic. Sono simili ai precedenti, solo hanno un aspetto opaco. Possono essere monocromatici o avere solo piccoli dettagli metallici.
  • Funko Pop! Translucent. Queste figure possono essere totalmente o parzialmente traslucide. Ne sono esempi la figura di The Vision, dei Vendicatori o l’alieno Predatore.
  • Funko Pop! Glitter. Sono modelli che hanno il corpo, o una parte di esso, coperto di glitter.
  • Funko Pop! Black and White. Queste figure sono dipinte solo in toni di grigio, anche se alcune possono avere piccoli dettagli di colore.
  • Funko Pop! Patina. Alcuni modelli hanno un aspetto invecchiato, che simula anche la caratteristica patina del metallo antico. Alcuni sono molto apprezzati, come la figura di Batman del film The Dark Knight Rises.
  • Funko Pop! Texture Variant. Sono figure a cui sono stati aggiunti schizzi di sangue e altri dettagli che li differenziano da quelli della linea Regular.
Funko Pop di un super eroe

Sebbene le dimensioni possano variare in base al personaggio in questione, i Funko Pop Regular sono di solito alti tra 9 e 10 cm. (Fonte: Vinson Tan: 4202743/ Pixabay.com)

Come mantenere al meglio i Funko Pop?

Ci sono collezionisti che preferiscono non estrarre le figure dalle loro scatole. Altri, invece, preferiscono goderseli rimuovendoli dalla confezione e collocandoli in vetrine e scaffali. In ogni caso, ti consigliamo di evitare che le tue figure Funko Pop ricevano la luce solare diretta, poiché i loro colori potrebbero degradarsi.

Ti consigliamo di posizionare il tuo Funko Pop lontano da fonti di calore, come lampadine o lampade fluorescenti ad alta potenza. Se li metti in una vetrina illuminata o in uno scaffale, assicurati che la lampada sia di tipo LED, poiché non emette calore

Non fumare vicino alle figure, perché il fumo può rovinare i loro colori.

Se decidi di esporre le tue figure senza la scatola, devi togliere la polvere ogni settimana con uno spolverino. Tuttavia, la polvere tende ad accumularsi nelle fessure delle figure. Per rimuoverla puoi usare un piccolo pennello con setole morbide, cosa che dovrai fare una volta al mese. Quando possibile, posizionali in una vetrina, visto l’unico modo per proteggerli da polvere e sporco.

Se preferisci conservare i Funko Pop nella loro confezione, ma vuoi anche aggiungere un’ulteriore protezione, sul mercato sono disponibili scatole protettive in plastica trasparente. Per quanto riguarda gli adesivi nella confezione, ti consigliamo di non toglierli, poiché potrebbero determinare il valore della cifra se deciderai di vendere le tue figure in futuro.

Criteri di acquisto

Hai finalmente deciso di iniziare la tua collezione di Funko Pop. Forse però ancora non sai molto bene da dove iniziare. Innanzitutto, potresti essere interessato a quei personaggi di serie e film che ti appassionano, quindi dovresti controllare che ne esista una versione Funko. Prima di procedere ai diversi acquisti però, dovresti considerare i criteri qui sotto che ti aiuteranno a fare la scelta migliore.

Attenzione alle imitazioni

L’enorme successo dei Funko Pop ha inevitabilmente fatto apparire le imitazioni. Come riconoscerle? Se la cifra è così allettante da farti dubitare, dovresti cercare il numero di serie, che di solito è alla base, ai piedi o nella parte inferiore della testa. Tale codice, inoltre, deve corrispondere a quello che appare nella scatola.

Un’altra indicazione che si tratta di un falso Funko Pop potrebbe essere data dalle informazioni sulla licenza corrispondente. Potrebbero non essere citate sulla confezione o essere errate o incomplete. La società americana di giocattoli attualmente dispone di centinaia di licenze diverse, alcune con uno o due personaggi e altre con migliaia di esse, come nel caso di Star Wars.

Funko Pop su sfondo grigio

Ci sono collezionisti che preferiscono non estrarre le figure dalle loro scatole. (Fonte: Vinson Tan: 4235553/ Pixabay.com)

Controlla la rarità del Funko Pop

I Funko Pop, essendo oggetti da collezione, possono subire forti oscillazioni di prezzo, come nel caso delle edizioni limitate che vengono poi ritirate dal mercato. L’elenco dei personaggi Funko è sempre in costante movimento, quindi non è facile sapere se quello che intendiamo acquistare è un buon investimento o meno.

Esistono molti siti Web e forum in cui i fan aggiornano costantemente le classifiche delle figure più votate. Funko ha anche un’applicazione mobile che ti consente di conoscere immediatamente la valutazione di uno dei suoi oltre 17.000 articoli. Inoltre controlla il numero in alto a destra delle scatole della linea Funko Pop!, che indica l’età della figura: più bassa è, più a lungo è stata sul mercato.

Non confondere i Funko Pop! con altre figure Funko

In questo articolo ci siamo concentrati sui Funko Pop!, la linea di figure più popolare del negozio di giocattoli americano. Tuttavia, la società ha anche nel suo catalogo figure con design diversi, anch’essi basati su personaggi di varie licenze. Le figure della linea Dorbz, ad esempio, sono simili ai Funko Pop!, sebbene con corpi più arrotondati.

Funko pop in primo piano

I Funko Pop, essendo oggetti da collezione, possono subire forti oscillazioni di prezzo, come nel caso delle edizioni limitate che vengono poi ritirate dal mercato. (Fonte: Murray: 48530733311/ Flickr.com)

Conclusioni

I Funko Pop sono diventati in appena un decennio un’icona della cultura popolare. Le loro grandi teste e l’attenzione ai dettagli sono riuscite a stupire milioni di collezionisti in tutto il mondo, il che ha reso possibile che qualcuno pagasse ingenti somme di denaro per i personaggi Funko più rari ed esclusivi.

In questo articolo abbiamo selezionato alcuni dei personaggi Funko Pop! tra i più rari e speciali. Inoltre, ci siamo tuffati nella storia di questa azienda di giocattoli, nelle sue varie linee di figure o nelle diverse varianti esistenti all’interno della gamma Funko Pop!, tra le altre interessanti domande.

Se ti è piaciuto leggere il nostro articolo e le indicazioni che ti abbiamo offerto sono state utili per iniziare la tua collezione di Funko Pop!, condividilo sui tuoi social network. E se hai suggerimenti o domande, inviaci un messaggio tramite la nostra sezione commenti.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Vinson Tan: 4223088/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Melissa Del Buono Redattrice e traduttrice
Amo i fumetti, gli animali e informarmi su sport e salute. In generale, posso dire che mi piace capire come funzionano le cose. Quando scrivo, posso trattare i più disparati argomenti e anche un tema più complesso è solo una sfida a impegnarmi di più. Non sopporto molto scrivere sciocchezze, ma ogni tanto può capitare!
Innamorato della letteratura in generale e della fantascienza in particolare. Utente Internet autodidatta, blogger esperto e geek nel suo senso più ampio da prima che esistesse il termine.