Gelati in fila

Chi non ha mai sognato di avere in casa una gelatiera? Pensaci: ogni volta che ne avessi voglia, potresti andare in cucina e mangiarti un bel gelato artigianale di prima qualità e senza il minimo sforzo. Ebbene, siamo lieti di annunciarti che non devi più limitarti a sognare, perché le gelatiere sono decisamente arrivate nella nostra vita.

Di certo, tutti quanti possiamo ricordare l’entusiasmo con cui mangiavamo il gelato da piccoli. Ora che pensiamo anche alla nostra salute, possiamo farlo da casa e nel modo più salutare possibile, grazie alle gelatiere. Leggi il nostro articolo per scoprire tutto il necessario su questo nuovo apparecchio domestico che va tanto di moda ultimamente.

Le cose più importanti in breve

  • Il sogno di molti bambini (e adulti) è diventato realtà. Sono ormai numerose le famiglie che hanno in casa una gelatiera. Con questi elettrodomestici tanto innovativi, otterrai gelati di gran qualità e davvero sani.
  • Bastano soltanto una gelatiera e alcuni ingredienti freschi per ottenere risultati incredibili. Inoltre, queste macchine sono più semplici da utilizzare di quanto immagini.
  • Al momento di scegliere la gelatiera con cui ti potrai togliere un rinfrescante sfizio in casa, è importante tenere in considerazione aspetti come il tipo, la capacità, la conservazione o le dimensioni. In tal modo, sceglierai sicuramente nel modo giusto.

Le migliori gelatiere sul mercato: la nostra selezione

Se hai appena scoperto l’esistenza delle gelatiere e non sei molto preparato sull’argomento, non ti preoccupare: oggi ti racconteremo tutto. Permettici di cominciare presentandoti una selezione delle gelatiere attualmente in vendita sul mercato. Già vedi quella che collocherai sul bancone della tua cucina?

La gelatiera autorefrigerante con il miglior rapporto qualità prezzo

La gelatiera Elli ha un compressore integrato che ti permette di preparare il gelato in meno di un’ora e senza bisogno di mettere il cestello nel congelatore. Ha un design compatto e un corpo in acciaio inox che la rende elegante e anche facile da pulire. Si possono preparare fino a 1,2 litri di gelato. Il display LCD mostra il tempo di preparazione e la temperatura.

Le recensioni giudicano il rapporto qualità prezzo di questa gelatiera particolarmente buono. Non è facile trovare le giuste dosi iniziali, bisogna trovare le ricette giuste e il risultato diventa soddisfacente.

La gelatiera autorefrigerante più capiente

La H.Koenig HF250 è una gelatiera autorefrigerante con una capacità di ben 1,5 litri di gelato, che sono molti per un dispositivo ad uso casalingo a un prezzo così concorrenziale. Grazie alla potenza di 150W il gelato è pronto circa 40 minuti. Ha un coperchio trasparente che permette di vedere l’interno e può essere aperto per aggiungere gli ingredenti quando necessario.

Le recensioni sono perloppiù positive e si definiscono più che soddisfatte dell’acquisto. Il gelato con un po’ di pratica viene molto buono, il sistema per farlo è semplice e veloce (30/50 minuti a seconda delle quantità).

La “Rolls Royce” delle gelatiere

Se cerchi una gelatiera professionale da usare a casa, questo prodotto proposto da Musso può essere ciò che fa per te. È interamente in acciaio inox e viene considerata quasi indistruttibile, oltre a essere particolarmente facile da pulire. Si possono preparare fino a 750 grammi di gelato in soli 15/20 minuti.

Nonostante il prezzo non sia per tutte le tasche, questa gelatiera Musso moltissime recensioni di cui oltre il 90% sono positive. Soddisfa le aspettative e non fa pentire di averla acquistata grazie ai risultati che si ottengono.

La gelatiera più economica

La Frozen Ice Cream Maker di Ariete è una via di mezzo tra la gelatiera autorefrigerante e quella che richiede che il cestello venga messo nel congelatore. Con essa è infatti possibile utilizzare la batteria al litio per pre-refrigerare il cesto e preparare fino a un chilo di gelato dentro il freezer. Il gelato è pronto in 4/8 ore.

Le recensioni apprezzano il fatto che costi poco e che lavora in modo automatico, senza bisogno di togliere e rimettere il cestello più volte. Serve però un buon congelatore, altrimenti ci vuole un sacco di tempo e il risultato finale potrebbe essere meno consistente dello sperato.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle gelatiere

Adesso che hai cominciato ad avere l’acquolina in bocca con ciascuno dei prodotti che ti abbiamo consigliato, è arrivato il momento di entrare in argomento. Sappiamo bene che hai deciso di acquistare una gelatiera ma, prima di farlo, è importante conoscere alcune nozioni di base al riguardo. Prendi nota, cominciamo!

Cono gelato con tre palline

Quando si tratta di un prodotto nel quale inseriremo o prepareremo degli alimenti, come nel caso delle gelatiere, occorre tenere in considerazione la sua manutenzione e pulizia. (Fonte: Kachmar: 98269625/ 123rf.com)

Quali tipi di gelatiere esistono?

Se hai osservato con attenzione la nostra selezione, ti sarai accorto che non tutte le gelatiere sono uguali. Di fatto, esistono quattro tipi di gelatiere diverse, tra i quali troviamo, inoltre, diversi modelli:

  • Gelatiere classiche: quelle di sempre, in cui bisogna mescolare ghiaccio e sale (oltre agli ingredienti che conferiscono il gusto desiderato) fino ad ottenere la consistenza desiderata. Anche se tradizionalmente sono manuali e molto laboriose, se ne possono trovare anche elettriche.
  • Gelatiere tradizionali: quelle in cui il gelato scende sopra il cono. Sono molto economiche e sono dotate di un congelatore integrato che permette di preparare gelati senza dover aspettare.
  • Gelatiere con recipiente per congelatore: come indica il nome stesso, queste gelatiere dispongono di un recipiente che va precedentemente congelato e di un mixer in cui viene preparato il gelato.
  • Gelatiere con compressore integrato: sono un po’ più complete delle precedenti, poiché integrabo un compressore che raffredda mentre lavora. Gli ingredienti quindi si mescolano mentre si raffreddano e si crea così il gelato in poco tempo.

Al di là di questa classificazione, che si basa principalmente sul funzionamento della macchina, possiamo accennare alle gelatiere portatili. Queste sono molto economiche e compatte, ideali da portare con sé ovunque per godersi un buon gelato casalingo ogni volta che ne hai voglia.

Come funziona una gelatiera?

Per quanto possa sembrare che le gelatiere siano complesse e molto difficili da capire, niente è più lontano dalla realtà. Il loro funzionamento è molto semplice, anche quello dei modelli più sofisticati. Di fatto, si basa su quattro semplici passaggi:

  • La gelatiera (o il recipiente esterno) deve raffreddarsi fino a raggiungere la temperatura ottimale per la preparazione dei gelati.
  • Si inseriscono gli ingredienti a seconda del gusto che si vuole dare al gelato.
  • Le pale della gelatiera mescolano tutto quanto e creano il movimento per conferire consistenza alla miscela. Normalmente, non ci vuole più di un’ora.
  • Puoi mangiare il gelato direttamente oppure lasciarlo raffreddare per più tempo per una migliore miscelazione dei diversi ingredienti.

Visto com’è facile? Sappiamo bene che, con ogni nuovo aspetto delle gelatiere di cui ti parliamo, ti rendiamo sempre più difficile riuscire a resistere alla tentazione di acquistarne una. Ma non prendertela con noi: ora capisci il motivo per cui vanno tanto di moda.

Particolare di un gelato in preparazione

Ricorda che la gelatiera (o il recipiente esterno) deve raffreddarsi fino a raggiungere la temperatura ottimale per la preparazione dei gelati. (Fonte: Zocchi: 32456638/ 123rf.com)

Quali accessori servono per una gelatiera?

Nella preparazione dei gelati casalinghi, entrano in gioco tre pilastri fondamentali: una buona gelatiera, ingredienti di qualità e gli accessori che ti faciliteranno il compito. Questi ultimi, a volte, sono inclusi nella confezione della macchina. Altre volte, invece, è necessario acquistarli separatamente. I più importanti sono:

  • Recipiente: il contenitore in cui preparerai la miscela che diventerà gelato. La macchina ne presenterà uno di serie, ma è possibile acquistarne altri per preparare una maggiore quantità di gelati contemporaneamente.
  • Pala: fondamentale per una manipolazione igienica della miscela. È essenziale che sia fabbricata con materiali di qualità, come il silicone.
  • Coperchio: fondamentale durante il processo di preparazione dei gelati. Gli specialisti raccomandano due aspetti: che sia trasparente (così potrai vedere ciò che accade nella macchina) e che si possa rimuovere (così potrai aggiungere ingredienti durante il processo, se necessario).
  • Timer: per rimuovere i gelati nel momento giusto e godere di risultati di qualità.
  • Ricettario: nel caso venisse meno l’immaginazione e avessi bisogno di un supporto di ispirazione extra.

Qualche trucco per ottenere i migliori risultati con la mia gelatiera?

Oltre a seguire minuziosamente le indicazioni d’uso e preparazione dei gelati offerta dal produttore, esistono alcuni trucchi o consigli extra che puoi tenere in considerazione per sfruttare al meglio la tua gelatiera. Prendi carta e penna, cominciamo!

  • È fondamentale che il recipiente nel quale si preparerà il gelato sia assolutamente freddo. Se non è già integrato nella macchina, non dimenticare di verificare questo aspetto, prima di cominciare.
  • È importante che anche gli ingredienti siano freddi (circa 3 o 4 ºC) affinché la consistenza del gelato sia ideale.
  • Non dimenticare lo zucchero. Anche se seguirai ricette per gelati salutari, lo zucchero aiuta a creare consistenza, oltre a conferire un miglior sapore. Non preoccuparti: i tuoi gelati artigianali saranno comunque sempre più sani di quelli industriali.
  • Una volta preparato il gelato, si consiglia di avere pazienza e lasciare che si raffreddi per tutta la notte per migliorare il risultato finale. Per quanto possa sembrare molto tempo, questo riposo è cruciale per far sì che i sapori si integrino correttamente e la consistenza sia migliore.
Una gelatiera

La pulizia è fondamentale, soprattutto quando si tratta di dispositivi nei quali si prepara del cibo, come nel caso delle gelatiere. (Fonte: Khasawong: 15835870/ 123rf.com)

Come e quando va pulita una gelatiera?

La pulizia è fondamentale, soprattutto quando si tratta di dispositivi nei quali si preparano i cibi, come nel caso delle gelatiere. È importantissimo pulire correttamente ciascun pezzo della macchina dopo ogni utilizzo. In tal modo, sarà anche pronta per la prossima volta. Potrai farlo con pochi semplici passaggi:

  • Smonta la macchina e separa ciascun pezzo.
  • Elimina con acqua qualsiasi eventuale residuo di alimento (ingredienti) o gelato.
  • Utilizza prodotti di pulizia adatti per stoviglie, per la sicurezza della tua salute.
  • Pulisci tutti i pezzi e risciacqua con abbondante acqua.
  • Prima di montare nuovamente la macchina, asciuga con un panno.

Si può preparare il frozen yogurt con una gelatiera?

Sappiamo che ti aspetti una risposta positiva, vero? Ebbene, hai ragione. Le gelatiere possono anche preparare il frozen yogurt! E sorbetti e granite, se ti interessa anche questo. Però, attenzione: non tutti i modelli dispongono di questa funzione. Quindi, se per te è qualcosa di essenziale, controlla, prima di scegliere un particolare modello.

Nel caso in cui avessi già una gelatiera in casa e non disponesse di questa funzione (per esempio, si tratta di un modello con contenitore da congelare), ciò che puoi fare per ottenere il frozen yogurt è aggiungere una dose maggiore di latte alla miscela e lasciarla raffreddare per meno tempo. Tuttavia, fortunatamente, esistono macchine davvero complete e con un ottimo prezzo.

Ornella GiussaniDietista-nutrizionista

“[I gelati casalinghi] saziano molto di più, perché contengono le fibre della frutta, che fanno sentire sazi per più tempo. Inoltre, il cioccolato fondente apporta zinco e minerali”.

Criteri di acquisto

Tranquillo, rimane soltanto un’ultima sezione, prima di poter correre a comprare la gelatiera che tanto desideri. Di fatto, prima dell’acquisto, ti sarà utile leggere questi ultimi consigli, poiché sono legati agli aspetti da valutare per scegliere la gelatiera che meglio si adatta alle tue esigenze.

Utilizzo e tipo

La prima cosa a cui devi pensare quando ti appresti a scegliere la tua gelatiera ideale è l’utilizzo che conti di farne. Con “utilizzo” ci riferiamo sia alla frequenza che alla quantità di gelato che vorrai preparare in ciascuna occasione. A seconda di questi due fattori, dovrai scegliere un tipo di gelatiera piuttosto che un altro.

Se conti di usarla in modo occasionale, non varrà la pena di effettuare una grossa spesa, quindi sarà sufficiente uno dei modelli più semplici. Se, invece, conti di utilizzarla spesso e per molte persone, l’ideale sarà investire in un apparecchio che funzioni velocemente, con una notevole capacità e che duri nel tempo.

Due palline di gelato

È fondamentale che il recipiente nel quale si preparerà il gelato sia assolutamente freddo.
(Fonte: Stylephotographs: 82332693/ 123rf.com)

Materiali

Anche la questione dei materiali con cui la gelatiera è fabbricata è un aspetto fondamentale da valutare prima di scegliere un particolare modello. A questo proposito, pensare alla qualità dei materiali è importante per due motivi.

Da una parte, è fondamentale che non siano tossici o nocivi, poiché si tratta di un dispositivo per preparare alimenti.

Dall’altra, la qualità dei materiali con cui tale dispositivo è fabbricato influirà molto sulla sua durevolezza. Perciò, evita le gelatiere di plastica, dato che sono molto fragili e tendono a rompersi facilmente. Il materiale più consigliato è l’alluminio, poiché è un ottimo conduttore di freddo ed è più resistente della plastica.

Manutenzione e pulizia

Quando si tratta di un prodotto nel quale inserirai o preparerai alimenti, come nel caso delle gelatiere, devi tenere in considerazione la manutenzione e la pulizia. Anche se, in generale, la maggior parte delle gelatiere dispone di accessori smontabili per facilitarne la pulizia, non sempre è così.

Quindi, è fondamentale accertarsi delle modalità di pulizia e manutenzione consigliate dal produttore di ciascun modello, così da preferire quelli più semplici. Più facile e meno laborioso sarà pulire la gelatiera, migliori saranno i risultati che otterrai e più ti prenderai cura della tua salute.

Gelatiera vista dall'alto

Nella preparazione dei gelati casalinghi, entrano in gioco tre pilastri fondamentali: una buona gelatiera, ingredienti di qualità e gli accessori che ti semplificheranno il compito. (Fonte: Stylephotographs: 124335091/ 123rf.com)

Capacità e dimensioni

Ovviamente, strettamente legate al criterio dell’utilizzo, ci sono la capacità e le dimensioni della gelatiera che conti di acquistare. Se la utilizzerai molto, l’ideale è che non occupi troppo spazio in cucina; se, invece, non la userai spesso, dovrà essere compatta per poterla riporre e conservare comodamente.

Per quanto riguarda la capacità, dovrai scegliere a seconda della quantità di gelato che desideri preparare ogni volta. I produttori, solitamente, indicano il numero di porzioni stimato che è possibile preparare con il proprio dispositivo, quindi basterà dare una rapida occhiata alla confezione o alla descrizione del prodotto per sapere se è il modello più adatto alle tue esigenze.

Accessori

Infine, non possiamo dimenticare gli accessori. Nella guida all’acquisto, abbiamo parlato approfonditamente di ciascuno dei principali accessori o complementi che possono risultarti utili (o addirittura indispensabili) per usare e sfruttare al meglio la tua gelatiera:

  • Recipiente
  • Pala
  • Coperchio
  • Timer
  • Ricettario

L’ideale sarà trovare una gelatiera che li includa già tutti quanti. Se non è così, dovrai assicurarti che il modello che sceglierai permetta l’utilizzo di accessori universali che dovrai acquistare separatamente.

Conclusioni

Avere in casa una gelatiera è un sogno divenuto realtà. Oggi, soddisfare il capriccio di mangiare un gelato e seguire una dieta sana non sono più due cose incompatibili. Grazie a queste gelatiere, potrai preparare gelati artigianali con ingredienti completamente naturali e di qualità eccezionale.

Tuttavia, è fondamentale tenere in considerazione alcuni criteri di acquisto per scegliere il modello che più si adatta alle tue esigenze. Ricorda di controllare bene le indicazioni d’uso, e buon divertimento! Siamo sicuri che trascorrerai bellissimi momenti in famiglia, grazie a questo elettrodomestico tanto innovativo. E adesso, corri a cercare la tua gelatiera!

Se la nostra guida sulle gelatiere ti è piaciuta (e ti ha fatto venire l’acquolina in bocca), condividila sui social network e lasciaci un commento. Siamo ansiosi di conoscere la tua esperienza!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Veselova: 78427300/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Erika Cecchetto Redattrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.
La traduzione è la mia vocazione (e la mia professione) e la scrittura, la mia filosofia di vita. Sono una freelance da un po' di tempo e credo che gli ingredienti fondamentali per preparare un articolo di qualità siano il rigore delle informazioni e un tocco di buone maniere. Faccio ricerche quotidiane e scrivo di cosmetici, bellezza, educazione efficace e prodotti per la casa.