Ultimo aggiornamento: 06/10/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Tutti vogliono migliorare il proprio aspetto, e in quella costante ricerca di:

gambe, addome e glutei più sodi, l’esercizio fisico non è più l’unica alternativa. Scopri cos’è la ginnastica passiva e come può essere il complemento perfetto per migliorare la tua condizione fisica.

Questa nuova forma di allenamento può diventare quell’alleato intelligente che ti aiuta ad ottenere risultati migliori, ottimizzando il tuo tempo e senza stanchezza o sovraffaticamento. Scopri come funziona e perché viene utilizzato anche per scopi terapeutici o di riabilitazione.




Sommario

  • La ginnastica passiva è un metodo creato per ottimizzare i risultati nel tuo aspetto fisico, sia che tu stia cercando di allenarti o di riabilitarti. In meno tempo e con meno sforzo fisico puoi ottenere questo risultato con l’aiuto di un professionista o a casa.
  • È un complemento che funziona perché si adatta alla zona muscolare e al tuo obiettivo di allenamento, indipendentemente dal fatto che tu sia fisicamente attivo o abbia una mobilità limitata.
  • Per utilizzare l’elettrostimolazione a casa, devi definire qual è il tuo obiettivo fisico e quale area muscolare vuoi colpire. In questo modo puoi decidere quale macchina è la più adatta a te, secondo il programma di cui hai bisogno, il numero di elettrodi, la facilità e la sicurezza di utilizzo.

Ginnastica Passiva: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Di seguito, abbiamo preparato una lista dei migliori attrezzi per il fitness passivo che puoi trovare sul mercato. Questo ti aiuterà a scegliere quello che è più vantaggioso per te e potrai prendere una decisione migliore, basata sulle caratteristiche che sono più rilevanti per te.

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sul fitness passivo

Il modo migliore per evitare di fare acquisti infruttuosi è avere le giuste informazioni a portata di mano. Pertanto, ecco alcuni fatti rilevanti e domande frequenti sulla ginnastica passiva. Controllali prima di cliccare sul carrello della spesa.

Ricorda che per ottenere un corpo tonico, l’esercizio passivo è il tuo miglior alleato. (Fonte: Mossholder: 9f9vWOJFNMM/ unsplash)

Cos’è l’esercizio passivo?

L’esercizio passivo o elettrostimolazione è una tecnica che utilizza impulsi elettrici per contrarre i muscoli attraverso il nervo motore, con lo scopo di tonificare, esercitare, rilassare o riabilitare una specifica area muscolare o diverse allo stesso tempo.

È considerato un complemento al tuo allenamento fisico, quindi è anche importante considerare una buona dieta, al fine di ottenere risultati migliori.

Quali sono i benefici della ginnastica passiva?

Da quando l’elettrostimolatore è diventato più popolare, è stata una rivelazione totale e molti vogliono applicarlo nella loro vita quotidiana. Conosci questi 5 benefici e non prenderlo come una “semplice moda”. Scopri cosa può fare per te l’esercizio passivo

  • Tonifica ogni parte del corpo in modo mirato, secondo il tuo obiettivo.
  • Aiuta a ridurre la flaccidità.
  • Contribuisce al rilassamento e al recupero dei tuoi muscoli.
  • Migliora il sistema circolatorio ed è ideale per la riabilitazione degli infortuni.
  • Non produce fatica, può aumentare e rafforzare la massa muscolare in meno tempo.

Non dimenticare che è anche necessario condurre uno stile di vita sano.

La ginnastica passiva da sola non fa miracoli, fa parte di un processo completo dove la dieta e l’esercizio fisico, sono pilastri altrettanto importanti.

Cosa fa la ginnastica passiva su glutei, gambe e addome?

Quando si tratta di ottenere un corpo snello, queste sono le aree muscolari su cui ci si concentra maggiormente. Ecco perché per molti è essenziale sapere cosa fa la ginnastica passiva su glutei, addome e gambe.

Zona muscolare Risultato
Glutei Riduce la cellulite e la flaccidità, aumenta il volume
Gambe Riattiva la circolazione, combatte l’infiammazione, i dolori muscolari e articolari
Addome Tonifica i 4 gruppi muscolari di questa zona, ottenendo uno stomaco più sodo

Deve essere gestita da uno specialista e un unico dispositivo può migliorare l’aspetto di: guance, braccia, addome, glutei e gambe o recuperare da lesioni in diversi gruppi muscolari.

Mentre la ginnastica passiva che puoi fare a casa, sono macchine portatili facili da usare e diversi modelli, a seconda del gruppo muscolare che vuoi esercitare: glutei, gambe, addome, braccia, corpo intero o viso.

Cosa comprare per fare ginnastica passiva a casa?

Ecco alcune raccomandazioni, a seconda dell’area muscolare su cui vuoi concentrarti con la ginnastica passiva:

Area muscolare Macchina consigliata per la ginnastica passiva
Addome Cintura addominale tonificante
Glutei Stimolazione muscolare mirata
Gambe Mini cyclette
Facciale Elettrostimolatore muscolare facciale
Tutto il corpo Dispositivo completo di elettrostimolazione, con una varietà di programmi ed elettrodi

In realtà è possibile, ma non è molto diffusa al momento perché non ci sono abbastanza studi per suggerirla in modo più generale o massiccio. È stata testata su atleti professionisti o su coloro che hanno un’alta performance fisica, prodotto di anni di allenamento.

Ginnastica passiva per persone anziane, è possibile?

È più comune di quanto tu possa immaginare ed è consigliata per contrastare gli effetti negativi di uno stile di vita sedentario o una mobilità ridotta a causa di qualche limitazione fisica. Ma oltre al beneficio fisico, l’esercizio passivo ha un effetto positivo sull’umore delle persone anziane.

Dato che non hanno più la stessa mobilità degli anni passati, dà loro l’illusione di riacquistare la vitalità che pensavano di aver perso!

La cosa importante qui è trovare una macchina che ti permetta di fare esercizio passivo ad una leggera intensità. Preferibilmente, e per andare sul sicuro, dovresti consultare un fisioterapista prima di acquistarlo per scoprire se le caratteristiche del dispositivo di elettrostimolazione sono adatte.

Quali sono le controindicazioni della ginnastica passiva?

Non è consigliata alle persone che

  • Hanno pacemaker, soffrono di aritmie o malattie cardiache.
  • Soffrono di epilessia, processi emorragici o trombosi.
  • Ti sono stati diagnosticati tumori o metastasi.
  • Sono incinta.
  • Avere lesioni o fratture recenti.
  • Avere vene varicose molto pronunciate.

Gli elettrodi o i canali forniscono energia ai muscoli che vuoi tonificare o riabilitare, producendo delicati impulsi elettrici. (Fonte: Alexas_photos: 2031765/ pixabay)

Ginnastica passiva: prima e dopo, cosa devo tenere a mente?

Se hai già deciso che la ginnastica passiva sarà la tua alleata per ottimizzare il tuo benessere fisico, dovresti tenere in considerazione cosa fare e cosa non fare prima di usare il tuo elettrostimolatore muscolare. Per questo motivo, ti lasciamo con questo imperdibile! “Prima e dopo”.

Prima di utilizzarlo

  • Definisci il tuo obiettivo (fisico o di riabilitazione).
  • Sii chiaro su quale area muscolare (o aree) vuoi migliorare.
  • Considera che la tua condizione fisica o il tuo stato di salute definisce l’intensità dell’esercizio passivo.
  • Non usarlo immediatamente dopo aver mangiato del cibo.

Dopo l’uso

  • Fai una pausa e idratati, hai lavorato con molta intensità ogni zona del tuo corpo.
  • Evita i cibi che non corrispondono ad una dieta sana ed equilibrata.
  • Prendi in considerazione la frequenza di utilizzo (sessioni) che è appropriata e raccomandata per ottenere i migliori risultati.
  • Non sforzarti troppo ed evita di farti male. Goditi il processo di adattamento, da meno a più intensità.

Criteri di acquisto

Prima di scegliere una macchina per il fitness passivo, è importante che tu esamini ognuno di questi criteri. Identifica quali aspetti sono rilevanti per te e analizza quali si adattano meglio alle tue esigenze.

Muscle Zone

A seconda della parte del corpo che vuoi migliorare, ci sono diverse macchine per il fitness passivo che puoi utilizzare. Ci sono macchine per braccia, addome, glutei, gambe, corpo intero o anche per il viso!

Per esempio, se vuoi concentrarti sull’addome, puoi scegliere una cintura addominale tonificante. Mentre se il tuo obiettivo è più globale, un’alternativa sarebbe un elettrostimolatore digitale con elettrodi autoadesivi.

Obiettivo fisico

Qui è molto importante porsi la seguente domanda: qual è il mio obiettivo: bruciare grassi e tonificare o riabilitare? All’inizio, la ginnastica passiva o l’elettrostimolazione era usata nella medicina sportiva e nella riabilitazione.

Dopo un po’, il suo uso fu esteso al campo dell’estetica. Pertanto, se il tuo obiettivo è quello di riabilitarti, è fondamentale che tu lo pratichi con un professionista.

Ci sono diverse macchine per l’elettrostimolazione muscolare, prima di sceglierne una definisci se ne hai bisogno per recuperare da un infortunio o per migliorare la tua condizione fisica. (Fonte: Schultz: EQ-53WaTNC4/ unsplash)

Sicurezza nell’uso

Bisogna fare una distinzione tra le macchine che sono per la ginnastica passiva in casa e quelle che richiedono un professionista per usarle. Per questo, c’è un modo semplice per identificarlo: richiede corrente o è portatile?

Quelli che utilizzano la corrente continua sono quelli che puoi trovare generalmente nei centri di bellezza, dove solo uno specialista si occupa del loro utilizzo. Mentre le macchine portatili sono più amichevoli e sicure per l’uso a casa.

Accensione e ricarica

A seconda di come vengono accese, le attrezzature passive per la ginnastica del corpo possono richiedere energia o essere wireless/portatili.

(Controlla la sezione precedente per scoprire cosa raccomandiamo nel caso degli elettrostimolatori a corrente). In termini di alternative di ricarica, troverai le seguenti opzioni per un’attrezzatura passiva portatile per la ginnastica del corpo

  • Alimentazione a batteria.
  • Batteria ricaricabile.
  • Con USB.

Livello di mobilità

È consigliabile rimanere immobili, ma puoi usare un elettrostimolatore muscolare in modo attivo. Anche se è qualcosa di nuovo e non ci sono ancora molti studi sull’argomento, ci sono dei gilet wireless che puoi usare in combinazione con l’esercizio fisico.

D’altra parte, un chiaro esempio di come fare esercizio senza muovere un solo dito del piede, sono le macchine da ginnastica passive per le gambe, che possono rafforzare e migliorare la circolazione nelle tue gambe mentre sei seduto.

Programmi o Modalità

Si riferiscono alla stessa cosa, ma quando sei alla ricerca del tuo prossimo smart trainer, vedrai queste 2 parole ripetute spesso e vogliamo evitare di confonderti. I programmi di base o le modalità che troverai sugli attrezzi per il fitness passivo per tutto il corpo sono generalmente i seguenti

  • Tonificazione.
  • Ipertrofia.
  • Aerobico.
  • Anaerobico.
  • Forza esplosiva.
  • Massaggio.
  • Capillarizzazione.
  • TENS.

Numero di elettrodi o canali

Il numero di elettrodi o canali della tua macchina per il fitness passivo definirà la gamma di gruppi muscolari che puoi lavorare. Quindi, diciamo che hai una macchina a 2 canali contro una a 4 canali.

Quello che succederà è che quello con meno elettrodi limiterà il numero di muscoli che puoi lavorare nello stesso periodo di allenamento passivo.

Il fitness passivo è qui per restare. È molto probabile che con il passare degli anni ci saranno tecnologie di elettrostimolazione più intelligenti, ma non dobbiamo mai perdere di vista il fatto che la macchina non è migliore dell’uomo, è il complemento per raggiungere il tuo obiettivo fisico o di riabilitazione.

Pertanto, un dispositivo elettrostimolatore non è responsabile al 100% dei risultati. Questa responsabilità è condivisa perché devi mantenere uno stile di vita sano ed eseguire il numero di sessioni con la frequenza raccomandata, secondo l’attrezzatura che hai acquistato e il tuo obiettivo.

(Featured image source: romanzaiets: 139940815/ 123rf)

Recensioni