Ultimo aggiornamento: 18/08/2021

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

25Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

65Commenti valutati

Oggi parleremo di un accessorio per bambini: il girello. Controverso, il girello è stato a lungo controindicato dagli esperti. Ma per le mamme e i papà che vogliono ancora usare l’accessorio, oggi ci sono delle alternative.

I modelli attuali danno la priorità alle attività ludiche nei girelli a spinta, a differenza di quelli vecchi in cui il bambino veniva tenuto e seduto.

In questo articolo, ti mostreremo quello che devi sapere sul girello e le attenzioni che dovresti fare prima di acquistare questo accessorio.




Sommario

  • Il girello tradizionale è controindicato dai pediatri a causa del rischio di incidenti e dello scarso sviluppo muscolare dei bambini.
  • Al giorno d’oggi ci sono alternative come il girello a spinta, che include attività ludiche educative e giocattoli.
  • Ti mostreremo qui tutte le precauzioni che devi prendere prima di acquistare un deambulatore.

Girello: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Per scegliere il girello ideale per il tuo bambino, è essenziale garantire la sicurezza del bambino. Sapendo questo, i produttori investono in nuovi modelli con un contenuto ludico. Di seguito, ti presenteremo i migliori modelli di girello disponibili oggi sul mercato.

Guida all’acquisto

Si è discusso molto sulla sicurezza dell’utilizzo di un girello. Il consenso tra gli esperti è che questo è un prodotto che porta seri rischi ai bambini.

Ma è possibile garantire la sicurezza del tuo bambino con una conoscenza e un’attenzione in più. Ecco perché abbiamo creato questa Guida all’acquisto con tutte le informazioni di cui hai bisogno per garantire la sicurezza del tuo bambino quando acquisti un girello.

Mãe e criança no andador.

La presenza dei genitori mentre il bambino usa il girello assicura una maggiore sicurezza. (Fonte: Anek Suwannaphoom / 123RF)

Cos’è un girello?

Un girello è un dispositivo che è stato creato con l’intenzione di aiutare i bambini a fare i loro primi passi.

Composto da strutture rigide, solitamente di forma circolare, il girello tradizionale ha una parte superiore per sostenere il bambino e una parte inferiore ampia e aperta che permette alle gambe e ai piedi di muoversi.

Inoltre, il girello ha una serie di ruote attaccate alla struttura per permettere al dispositivo di muoversi in diverse direzioni.

In questo modo, l’idea è che il bambino rimanga dentro il girello, eretto, con un supporto per non cadere. E così il bambino può muovere le gambe per imparare a camminare.

Tuttavia, come vedremo più avanti, questo modello di girello è stato considerato nel corso degli anni come un alto rischio, sia per gli incidenti che per lo scarso sviluppo dei bambini.

Pertanto, oggi esistono varianti del girello. Il principale è il deambulatore a spinta. Questo modello, oltre a lasciare il bambino libero e in piedi con la forza del proprio corpo, contiene attività ludiche collegate al dispositivo.

E, anche se i rischi continuano ad esistere con questo girello, alcuni sostengono che questo modello è più sicuro per il bambino che sta imparando a stare in equilibrio e a camminare.

Un altro tipo di girello che è apparso recentemente è quello a cintura. In questo modello, il bambino è tenuto da un telaio fatto di tessuto regolabile e i genitori lo tengono per mezzo di cinghie.

Parleremo di ognuno di questi modelli di girello per bambini in dettaglio più avanti in questo articolo. Il fatto è che l’interesse dei genitori per il girello avviene quando il bambino comincia a mostrare segni di voler stare in piedi e camminare.

Quando il bambino comincia a voler camminare?

Non c’è una risposta definitiva a questa domanda. Il fatto è che ogni bambino si sviluppa in modo diverso.

E così l’età in cui un bambino inizia a voler stare in piedi e camminare può variare a seconda dell’ereditarietà, della stimolazione fornita e delle condizioni neurologiche.

Se il tuo bambino ha iniziato da poco a gattonare, dovrai essere paziente perché lui o lei avrà ancora bisogno di diventare più forte per iniziare a camminare. Tuttavia, gli esperti dicono che in generale i bambini iniziano a voler camminare tra i 10 e i 18 mesi di età.

Bebê engatinhando.

Ogni bambino ha il suo tempo per iniziare a camminare. (Fonte: NataszaBlack / Pixabay)

Quando il bambino comincia a voler stare in piedi, è naturale che cerchi dei mobili a cui appoggiarsi. È in questa fase che la maggior parte delle mamme e dei papà acquistano il girello, ma qui i rischi sono ancora grandi perché i muscoli del bambino non sono stati rafforzati.

Puoi quindi stimolare il bambino utilizzando mobili sicuri o il box, che è uno spazio con meno rischi, in caso di cadute.

Solo quando i bambini sono già più forti e possono stare in piedi per un periodo di tempo più lungo si possono introdurre i girelli. Tuttavia, rispettando i tempi di ogni bambino.

Gli esperti avvertono che l’importante è non confrontare le capacità dei bambini e anche non forzare la stimolazione precoce.

Pai segurando braços de bebê andando.

Il girello non dovrebbe essere usato prima che i muscoli del bambino siano rafforzati. (Fonte: David Straight / Unsplash)

Indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno un girello, lo stimolo per il bambino a fare i primi passi può e deve essere fatto in modo naturale e giocoso.

Per esempio, il padre o la madre possono tenere il bambino per entrambe le mani e incoraggiare i primi passi. Un altro modo è quello di stare a pochi centimetri dal bambino e lasciarlo camminare da solo verso di te.

In entrambi i casi, è anche essenziale che ti assicuri che il bambino indossi calzature antiscivolo.

È sicuro usare un girello per incoraggiare il bambino a camminare?

La Società Brasiliana di Pediatria (SBP) ha pubblicato un articolo nella sua rivista elettronica affermando che il girello è “pericoloso e assolutamente non necessario”.

In molti paesi l’uso di un girello è controindicato. In Canada, per esempio, anche la fabbricazione di un deambulatore è stata vietata dal 2007. Il fatto è che la controindicazione del deambulatore si basa sul rischio di incidenti che questo dispositivo offre. Oltre al rischio di ritardo nello sviluppo motorio dei bambini.

Secondo gli esperti, anche se il girello offre indipendenza ai bambini, questo è anche uno dei problemi del dispositivo. Questo perché i bambini non hanno ancora abbastanza sviluppo fisico ed emotivo per gestire tanta libertà a bordo del girello.

Pés de bebê na praia.

Il girello tradizionale può compromettere il rafforzamento dei muscoli. (Fonte: CarolinaP / Pixabay)

C’è già un consenso tra gli esperti sul fatto che la capacità di autoprotezione del bambino viene acquisita solo a partire dai cinque anni. Pertanto, un bambino bloccato in un dispositivo con le ruote dà un falso senso di protezione.

Inoltre, gli esperti avvertono che l’uso di un girello può compromettere la stimolazione muscolare, ritardando le azioni naturali a questa età, come stare in piedi e camminare senza supporto.

Questo perché con il girello tradizionale il bambino finisce per usare i piedi nel modo sbagliato e appoggiarsi alla struttura per bilanciarsi.

Con il girello a spinta, anche se c’è ancora un consenso sul fatto che possa causare incidenti come le cadute, non ci sono studi approfonditi sugli effetti sullo sviluppo del bambino.

Qual è la differenza tra il girello tradizionale e quello a spinta?

Nonostante le raccomandazioni di esperti e pediatri, molte mamme e papà non rinunciano ancora al girello. Per questo motivo, i produttori hanno iniziato ad investire in versioni che eliminano alcuni dei rischi causati dal girello tradizionale.

Come abbiamo visto, il girello tradizionale tiene il bambino attaccato e in piedi in una struttura circolare con ruote.

Con questo modello i bambini finiscono per spingere i piedi o appoggiarsi sulla punta dei piedi e questo ostacola il loro sviluppo. Inoltre, i deambulatori tradizionali non permettono ai bambini di bilanciare se stessi usando la forza del proprio corpo.

Il fatto è che per camminare i bambini hanno bisogno di muovere correttamente i piedi e usare il loro corpo per generare lo slancio. In questo modo il bambino può stare in equilibrio durante il movimento.

Il girello a spinta, invece, è stato creato come alternativa per evitare il rischio di incidenti e lo scarso sviluppo. Il girello a spinta assomiglia ad un mini carrello con maniglie su cui il bambino si appoggia e ruote per facilitare il movimento.

Con il girello a spinta, il bambino usa la forza del suo corpo per muovere i piedi. Anche così, il rischio di cadute non viene eliminato.

Pertanto, come vedremo più avanti in questo articolo, una cura extra da parte di mamme e papà è fondamentale per garantire la sicurezza del bambino durante l’utilizzo del girello.

Un altro differenziale, tuttavia, è che questo tipo di girello di solito è dotato di giocattoli giocosi ed educativi. Con attività e giocattoli, il girello stimola la coordinazione motoria e cognitiva del bambino.

Di seguito, puoi vedere le principali differenze tra il girello tradizionale e il girello a spinta.

Deambulatore tradizionale Deambulatore a spinta
Posizione del bambino Bloccato ed eretto In piedi
Supporto del sedile Variabile
Rischio di incidentix Alto Medio
Stimolo per camminare Errato Corretto
Giocattoli per giocare Possedere Non possedere

Quali attenzioni bisogna avere con un girello per bambini?

Se hai rinunciato al girello tradizionale e hai optato per il girello a spinta, devi comunque prendere alcune precauzioni.

Innanzitutto, il bambino dovrebbe usare il girello solo se è già in grado di stare seduto, gattonare e stare in piedi da un po’ di tempo. Per poter usare un girello, il bambino ha bisogno di avere i muscoli già rinforzati.

Inoltre, mentre il tuo bambino usa un girello, è essenziale che ci sia un adulto che lo sorvegli. Questo minimizzerà il rischio di incidenti come le cadute. Ricorda che il tuo bambino non ha ancora idea di cosa sia o non sia pericoloso.

Bebê em pé com mãe ao lado.

È essenziale che un adulto accompagni il tuo bambino mentre usa il girello. (Fonte: Priscilla Du Preez / Unsplash)

Inoltre, scale, rampe, pavimenti scivolosi e aree a rischio come cucine e stanze con molti mobili devono essere evitati. È importante che lo spazio sia libero da tappeti o da qualsiasi oggetto che potrebbe impigliarsi nelle ruote e far inciampare il bambino.

Con un adulto vicino è anche più facile aiutare il bambino a mantenere la postura e il passo corretto quando spinge il girello. Si raccomanda anche di non far passare troppo tempo al tuo bambino nel girello. Imposta qualche minuto al giorno.

E anche se il bambino usa il girello per praticare i suoi primi passi, è essenziale incoraggiarlo a camminare da solo.

Il bambino dovrebbe usare il girello solo se è in grado di stare seduto e gattonare. Un adulto deve essere sempre presente per sorvegliarlo.

La raccomandazione è di alternare l’uso del girello ad attività in cui il bambino può muoversi liberamente.

Ma non è necessario incoraggiare il tuo bambino a camminare tutto il tempo. Più tempo ha a disposizione per giocare liberamente, più velocemente si svilupperà.

Pertanto, quando il bambino è già solido nell’equilibrio e nei passi, dovresti lasciare da parte il girello e motivarlo a muoversi senza supporto. Inoltre, dovresti fare molta attenzione ai giocattoli che sono inclusi nel girello a spinta.

Le attività incluse nel girello, in generale, hanno parti che si incastrano e si muovono. Pertanto, bisogna fare molta attenzione affinché il bambino non si ferisca con queste parti o le metta in bocca.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un girello?

Come abbiamo visto, ci sono più contro che pro se consideriamo il girello tradizionale. Il girello a spinta, d’altra parte, ha alcuni vantaggi.

Oltre a permettere al bambino di usare correttamente il suo passo e di usare la forza del suo corpo per bilanciarsi, il girello a spinta di solito ha delle attività extra.

In generale, questo modello ha un tavolo che può anche essere usato sul pavimento come tavolo da gioco per creare stimoli sensoriali. I colori vivaci, le diverse forme e le attività aiutano anche lo sviluppo motorio del bambino.

Inoltre, alcuni modelli permettono anche l’apprendimento di numeri e lettere. Parleremo meglio dei diversi tipi di attività offerte dal deambulatore a spinta nei Criteri di acquisto.

Gli svantaggi del deambulatore, come abbiamo visto, sono che, indipendentemente dal modello, c’è il rischio di incidenti, come cadute e traumi. Inoltre, potrebbe esserci un ritardo o uno scarso sviluppo muscolare del bambino che, se lasciato troppo a lungo nel girello, potrebbe impiegare molto tempo per camminare da solo.

Vantaggi
  • Permette al bambino di fare un uso corretto del passo
  • Stimola l”equilibrio
  • Le attività extra creano stimoli sensoriali
Svantaggi
  • Rischio di incidenti e cadute
  • Può ritardare lo sviluppo muscolare

Criteri di acquisto: fattori da considerare prima di comprare un girello per bambini

Se hai deciso di comprare un girello per il tuo bambino devi considerare che ci sono vari modelli, con diverse funzioni e obiettivi. Ma poi ti chiederai: come faccio a sapere che sto acquistando il miglior modello disponibile?

Per aiutarti a rispondere a questa domanda, abbiamo elencato qui sotto i fattori che dovresti considerare prima di acquistare un deambulatore

  • Modello
  • Funzioni
  • Attività

Di seguito dettaglieremo ognuno di questi fattori affinché tu possa fare la scelta giusta.

Modello

È importante che tu guardi i diversi modelli di girello per scegliere quello che meglio si adatta alla realtà del tuo bambino.

In comune, tutti abusano di colori per stimolare l’interesse del bambino. E, come abbiamo visto, ci sono fondamentalmente due modelli: il girello a spinta e il girello a cinghia. Tra i girelli a spinta, ne troverai due tipi: il semplice e il personalizzato.

Il girello semplice è formato solo dalle ruote anteriori e dalla maniglia di supporto per il bambino. I deambulatori personalizzati variano molto. Puoi trovarli a forma di animali, bambole, auto, moto, tra gli altri.

È anche possibile trovare questo tipo di deambulatore con un sedile di supporto e di tipo pieghevole. I modelli più popolari includono anche accessori educativi, sia come parte della struttura del girello stesso o in formato tabella.

Ma oltre al girello a spinta, è anche comune trovare il modello a cintura, che si adatta alla vita del bambino. Questo girello è fatto di tessuto, come una fascia, in cui i genitori sostengono il bambino per mezzo di cinghie.

Il vantaggio di questo modello è che gli adulti possono mantenere la loro postura ed evitare il mal di schiena, oltre al fatto che il tessuto è comodo per il bambino.

Imagem de criança sorrindo em andador.

È importante osservare i modelli di girello per scegliere quello più adatto al tuo bambino. (Fonte: Patryk KoÅ’mider / 123RF)

Funzioni

I modelli più moderni di girello hanno altre funzioni oltre ad aiutare il bambino a camminare. In generale troverai il girello con funzioni che vanno da due a quattro.

Alcuni modelli permettono, per esempio, di trasformare il girello in un seggiolino, che rimane immobile ed è ideale per far mangiare il bambino. Altri modelli hanno anche spazi per tazze e biberon.

I modelli di girello che hanno un tavolo delle attività possono essere piegati per offrire fino a tre funzioni

  • Tavolo da gioco
  • Tavola del pavimento
  • Vassoio attaccato alla culla

Così il bambino può giocare liberamente con il tavolo delle attività in diversi modi. Alcuni girelli includono anche una funzione freno per aumentare la sicurezza del bambino mentre spinge il girello.

Attività

Le attività educative e ludiche offerte nel girello da spinta variano tra i modelli disponibili sul mercato. Servono a stimolare la coordinazione motoria e visiva del bambino.

In generale, la maggior parte include molti colori, così come parti abbinate e pulsanti sonori. I modelli più completi includono attività per intrattenere e stimolare la creatività dei più piccoli, per esempio, mini cellulari con corna, ingranaggi, sonagli, palline che girano, forme colorate e texture in cui inserirsi.

Inoltre, puoi trovare girelli che stimolano l’apprendimento di numeri, forme e colori.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kyryl Gorlov / 123RF)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni