Ultimo aggiornamento: 01/10/2021

Il nostro metodo

32Prodotti analizzati

50Ore di lavoro

43Fonti e riferimenti usati

146Commenti valutati

Hai spesso dolori articolari o altri disturbi alle articolazioni e il solo riposo non sembra aiutarti? O forse hai un animale domestico che ha problemi alle articolazioni? Allora potresti volerti rivolgere ai prodotti a base di glucosamina per avere sollievo.

Nel nostro test sulla glucosamina 2021 spieghiamo esattamente cos’è la glucosamina e presentiamo ulteriori informazioni dettagliate sull’argomento. Ti presentiamo anche le diverse forme di prodotti a base di glucosamina in modo più dettagliato e ti diamo alcuni criteri a cui prestare attenzione quando acquisti la glucosamina.




Sommario

  • La glucosamina è un aminozucchero prodotto dal corpo stesso, che è un ingrediente attivo indispensabile per le articolazioni sane e flessibili.
  • Questo aminozucchero non si trova quasi mai nel cibo, il che significa che l’assunzione aggiuntiva del principio attivo può essere ottenuta solo attraverso gli integratori.
  • La glucosamina non è solo adatta agli esseri umani, ma può anche essere usata per trattare i problemi articolari negli animali.

Glucosamina: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare la glucosamina

Cos’è la glucosamina?

Circa un quarto di tutti i tedeschi soffre di limitazioni funzionali delle articolazioni. Il rischio di malattie reumatiche infiammatorie è di circa l’8% per le donne e il 5% per gli uomini. (Fonte immagine: pixabay.com / MabelAmber)

La glucosamina è un aminozucchero prodotto naturalmente nel corpo che si trova nelle articolazioni. Questo zucchero amminico è fatto combinando i suoi due componenti, fruttosio-6-fosfato (zucchero) e glutammina (aminoacido).

È un componente molto importante del tessuto connettivo, della cartilagine e del liquido sinoviale, che è quello che dà alle articolazioni la loro struttura e flessibilità. La glucosamina è anche in grado di rigenerare la cartilagine articolare già danneggiata, poiché promuove i processi di guarigione necessari per questo.

Perché ho bisogno della glucosamina e cosa fa esattamente?

La glucosamina è il materiale di partenza essenziale per la cartilagine, il tessuto connettivo e il liquido sinoviale ed è quindi una sostanza essenziale per vari processi vitali e indispensabile per mantenere la salute delle articolazioni.

L’assunzione di glucosamina ha molti effetti positivi sul corpo umano, compresi i seguenti

  • Riduzione della produzione di composti che portano all’artrite
  • Riduzione dell’infiammazione nelle articolazioni
  • Sollievo dal dolore alle articolazioni
  • Riproduzione della cartilagine articolare
  • Protezione delle articolazioni, mantiene le articolazioni sane

Uno studio olandese del 2003 conclude che il solfato di glucosamina e i solfati di condroitina sono biodisponibili, possono stimolare la biosintesi dei proteoglicani e inibire la degradazione della matrice della cartilagine.

La degenerazione del disco intervertebrale può essere contrastata in questo modo nella fase iniziale. Tuttavia, questo richiede un’assunzione a lungo termine di almeno diversi mesi. (1)

I dati di due studi del 2003 e 2004 mostrano anche che il solfato di glucosamina può essere efficace e sicuro nel ritardare la progressione della malattia e migliorare i sintomi nell’osteoartrite del ginocchio. (2, 3)

In un altro studio, oltre a un significativo rallentamento del corso della malattia, è stata dimostrata anche una riduzione del dolore. (4)

La glucosamina cloridrato è stata testata più da vicino in uno studio. Nei pazienti con osteoartrite lieve, l’efficacia non era significativamente migliore di un placebo.

In pazienti con osteoartrite di secondo e terzo grado e dolore moderato, la glucosamina sotto forma di glucosamina HCL è stata significativamente efficace. La combinazione con glucosamina e condroitina solfato ha mostrato un’efficacia migliore di entrambe le sostanze da sole. (5)

Come puoi vedere, la glucosamina è una sostanza vitale indispensabile che è urgentemente necessaria per il corretto funzionamento delle tue articolazioni.

Tuttavia, la cartilagine ha un metabolismo piuttosto lento, il che significa che gli effetti positivi diventano evidenti solo in una fase avanzata.

L’effetto di alleggerimento del dolore e dell’infiammazione si verifica solo dopo circa tre o sei mesi, e un miglioramento completo dello spessore della cartilagine può essere previsto solo dopo 18 mesi.

Quali effetti collaterali possono essere causati dall’assunzione di glucosamina?

Di norma, l’assunzione di glucosamina non dovrebbe causare effetti collaterali ed è generalmente considerata ben tollerata. Tuttavia, se si verificano, sono da aspettarsi i seguenti effetti avversi

  • Dolore addominale
  • Mal di testa
  • Fatica
  • Nausea
  • Costipazione o diarrea
  • Indigestione
  • reazioni cutanee occasionali come eczema, rossore, eruzione cutanea o prurito

Se avverti uno di questi sintomi, dovresti chiedere consiglio al tuo medico o farmacista o smettere di prendere il prodotto.

Quali altri ingredienti contiene la maggior parte degli integratori di glucosamina?

Molti degli integratori di glucosamina in vendita contengono ingredienti aggiuntivi.

Ecco una piccola panoramica degli ingredienti che vengono spesso aggiunti alla glucosamina e quali funzioni hanno ciascuno:

Ingrediente Funzione
Condroitina Importante componente del tessuto cartilagineo e rafforza la sua resistenza alla pressione
Acidi grassi Omega-3 Supportano il sistema di difesa, regolano il metabolismo, proteggono dalle infezioni e dalle infiammazioni, influenzano la produzione di ormoni, forniscono al corpo grassi essenziali
Vitamina C Effetto antiossidante, rafforza il sistema immunitario, agisce contro i radicali liberi
Vitamina E Effetto antiossidante, rafforza il sistema immunitario, inibisce l’infiammazione
Selenio aumenta la difesa immunitaria, agisce contro i radicali liberi, effetto antiossidante, inibisce l’infiammazione e mantiene il metabolismo
Zinco Rafforza il sistema immunitario, coinvolto nella divisione cellulare e inibisce l’infiammazione

Quali sono le conseguenze di una mancanza di glucosamina?

Una mancanza di glucosamina propria del corpo si verifica principalmente in età avanzata perché la quantità di un certo liquido nelle articolazioni diminuisce con l’età.

Questo fluido contiene molte sostanze vitali insostituibili come la glucosamina. Le articolazioni più deboli sono di conseguenza il risultato, che è caratterizzato principalmente da rigidità articolare, immobilità e infiammazione dolorosa.

I seguenti sintomi possono quindi essere segni di una carenza di glucosamina

  • Dolore alle articolazioni
  • Rigidità muscolare e articolare
  • Osteoartrite
  • Perdita di fibre muscolari e di forza
  • Scricchiolii delle articolazioni
  • Densità ossea bassa

Una carenza di glucosamina è generalmente trattata con un’assunzione controllata di preparati contenenti questo principio attivo. Questo per stimolare la produzione di questo fluido articolare così come la produzione di cartilagine e collagene.

Prendendo la glucosamina regolarmente e con costanza, puoi anche prevenire queste condizioni in anticipo. Tuttavia, dovresti prima discutere qualsiasi piano con il tuo medico o farmacista.

Sapevi che puoi prendere la glucosamina anche da fonti naturali?

Le fonti naturali dello speciale zucchero amminico sono animali marini come cozze, gamberi, granchi, aragoste o squali.

Posso prendere la glucosamina anche sotto forma di cibo?

Sfortunatamente, la glucosamina si trova molto raramente nel cibo. E in questi, la glucosamina è presente solo in quantità abbastanza piccole.

Tra i pochi alimenti che sono una fonte naturale di glucosamina ci sono i frutti di mare come cozze, granchi, gamberi, aragoste e squali.

Un’altra opzione sarebbe quella di mangiare grandi quantità di carne cartilaginosa, ma la maggior parte delle persone non lo trova appetitoso.

Di conseguenza, un apporto aggiuntivo di glucosamina è irrealizzabile solo attraverso un cambiamento nella dieta. L’unica cosa che aiuta in questo caso è l’assunzione regolare di integratori di glucosamina.

Come dovrei prendere e dosare la glucosamina?

Gli integratori di glucosamina possono essere presi in qualsiasi momento e dipende da te se li prendi prima o dopo i pasti.

Al giorno d’oggi, puoi consumare la glucosamina in diversi modi, dato che sono disponibili un gran numero di forme diverse di preparati contenenti questo principio attivo.

Di solito si raccomanda di prenderli con un bicchiere d’acqua o altro liquido. (Vedi la sezione decisioni di questo articolo per maggiori dettagli.)

Per aiutare ad alleviare alcune condizioni, dovresti prendere circa 1.500 mg di glucosamina al giorno. Questo dovrebbe essere fatto in un periodo di circa 4 settimane.

Poi il preparato dovrebbe mostrare il suo effetto e i disturbi dovrebbero migliorare. Se prendi la glucosamina con costanza per diversi anni, molti sintomi possono essere significativamente ridotti per un periodo di tempo più lungo.

Quando dovrei smettere di prendere la glucosamina?

Dovresti evitare di prendere integratori di glucosamina se stai assumendo farmaci anticoagulanti, perché la glucosamina può aumentare l’effetto del farmaco, che a sua volta può portare a sanguinamenti.

Allo stesso modo, le persone che soffrono di problemi cardiovascolari o di asma dovrebbero astenersi dall’assumere tali integratori o farlo solo sotto la supervisione di un medico.

Sapevi che la glucosamina può influenzare i livelli di zucchero nel sangue?

Le persone che soffrono di diabete mellito o che hanno una ridotta tolleranza al glucosio sono invitate a monitorare i loro livelli di zucchero nel sangue quando prendono la glucosamina.

Inoltre, la maggior parte dei preparati a base di glucosamina sono derivati dai crostacei e possono contenere anche il solfato di condroitina (che è fatto dal tessuto del pesce).

Di conseguenza, tali preparazioni possono rappresentare un rischio per le persone allergiche ai crostacei e alle proteine del pesce.

Inoltre, le donne incinte, le madri che allattano, i bambini e gli adolescenti dovrebbero astenersi dall’assumere glucosamina.

Glucosamine dovrebbe essere assunto solo dopo aver consultato un medico.

Quali sono le caratteristiche della glucosamina e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi?

Grazie al suo effetto protettivo e rigenerativo, la glucosamina è spesso usata per trattare varie malattie articolari. (Fonte immagine: pixabay.com / whitesession)

La glucosamina è caratterizzata dal fatto che può essere prodotta dal corpo stesso, ma la produzione diminuisce con l’età.

Di conseguenza, l’ingrediente attivo deve essere assunto altrove, il che significa che molte persone devono ricorrere a preparati, dato che la glucosamina non si trova quasi mai negli alimenti e se lo fa, solo in quantità insufficienti.

Vantaggi
  • Facile da acquisire
  • Abbastanza economico
  • Buona tolleranza, di solito nessun effetto collaterale
  • Indispensabile per articolazioni sane, facile da integrare nella vita quotidiana
Svantaggi
  • Effetto lento
  • Quasi mai presente nel cibo
  • Deve essere assunto sotto forma di preparati
  • Discutibile se il principio attivo possa raggiungere l”articolazione attraverso i preparati

Ci sono alternative alla glucosamina?

Il principio attivo condroitina offre un’alternativa alla glucosamina sotto alcuni aspetti. Ha effetti molto simili ed è anche usato per trattare i problemi articolari.

Inoltre, la condroitina si trova spesso come componente parziale nei preparati di glucosamina.

Vantaggi
  • Facile da acquisire
  • Diverse forme di dosaggio lo rendono facile da integrare nella vita quotidiana
  • Abbastanza economico
  • è ben assorbito dal corpo
  • buona tollerabilità
Svantaggi
  • Solitamente funziona peggio della glucosamina, può non funzionare affatto

Decisione: Quali tipi di glucosamina esistono e qual è quella giusta per te?

Se vuoi ottenere la glucosamina, ci sono quattro tipi principali tra cui puoi scegliere

  • Glucosamina compresse e capsule
  • Unguenti, creme e gel alla glucosamina
  • Glucosamina in polvere
  • Glucosamina spray

I diversi tipi hanno ciascuno vantaggi e svantaggi. A seconda di ciò che preferisci, un tipo diverso può essere adatto a te. La seguente sezione è pensata per aiutarti a decidere.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle compresse e delle capsule di glucosamina?

Le compresse e le capsule sono abbastanza pratiche e facili da integrare nella vita quotidiana. Inoltre, tali preparati non sono troppo costosi.

Puoi prendere il citrato di magnesio sotto forma di compresse o capsule facilmente e comodamente con un bicchiere d’acqua o altro liquido.

Vantaggi
  • Facile da integrare nella vita quotidiana
  • Facile da acquisire
  • Abbastanza economico
  • Non complicato da prendere
  • Può essere preso in qualsiasi momento
  • Adatto sia per la prevenzione che per il trattamento
Svantaggi
  • Ingoiare compresse e capsule può sembrare sgradevole (soprattutto per i bambini, gli anziani e i pazienti con difficoltà di deglutizione)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle pomate, creme e gel alla glucosamina?

Unguenti, creme e gel sono adatti anche per il trattamento di disturbi articolari e condizioni simili.

Per farlo, applica semplicemente l’unguento, la crema o il gel sulla zona interessata e poi massaggialo sulla pelle.

Vantaggi
  • Abbastanza economico
  • Facile da comprare
  • Veloce e facile da usare
Svantaggi
  • Non può essere in qualsiasi momento

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della polvere di glucosamina?

Se vuoi, puoi anche prendere la glucosamina in polvere. Tutto quello che devi fare è sciogliere la polvere in acqua o in un’altra bevanda e prenderla secondo le istruzioni.

Vantaggi
  • Abbastanza economico
  • Facile da acquisire
  • Facile da integrare nella vita quotidiana
  • Assunzione senza complicazioni
Svantaggi
  • Gusto forse sgradevole
  • Deve essere prima preparato o non può essere assunto in qualsiasi momento

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della glucosamina spray?

Un’altra alternativa è la glucosamina sotto forma di spray. Questi sono ideali per la cura delle parti del corpo stressate dopo uno sforzo fisico, per esempio.

Puoi semplicemente spruzzare lo spray sulle parti interessate del corpo più volte al giorno secondo necessità e poi massaggiarlo con cura.

Vantaggi
  • Abbastanza economico
  • Facile da comprare
  • Facile da integrare nella vita quotidiana
  • Veloce e facile da usare
  • Può essere usato quando serve
Svantaggi
  • Non può essere usato ovunque

Criteri di acquisto: Puoi usare i seguenti criteri per confrontare e valutare i preparati di glucosamina

Quando acquisti la glucosamina, dovresti considerare i seguenti punti quando decidi quale prodotto è meglio per te.

  • Tolleranza
  • Efficacia
  • Vegano/organico?
  • Prezzo
  • Qualità

Tolerance

In generale, la glucosamina è considerata sicura da assumere, indipendentemente dal produttore, ed è solitamente ben tollerata.

In casi molto rari o se il dosaggio è troppo alto, ci possono essere alcuni effetti collaterali come nausea o diarrea.

Inoltre, sono note alcune interazioni, perché la glucosamina può aumentare gli effetti di alcuni farmaci, come l’antibiotico tetraciclina.

D’altra parte, la glucosamina ha un effetto inibitorio sulla penicillina e l’antibiotico cloramfenicolo.

Se stai prendendo altre medicine, dovresti sempre controllare con il tuo medico prima di prendere la glucosamina e assicurarti che non ci siano interazioni indesiderate.

Efficacia

L’efficacia del preparato dipende dalla concentrazione del principio attivo.

Dipende anche dal dosaggio, per cui la regola qui è che di più non è meglio. Attieniti al dosaggio raccomandato nel foglietto illustrativo.

Nota anche che tali preparati non hanno effetto immediato e che lo sviluppo dell’effetto può variare da persona a persona. Noterai un miglioramento solo se li prenderai regolarmente per un periodo di circa quattro settimane.

Vegan/Bio?

Se conduci uno stile di vita vegetariano o vegano, probabilmente ti stai chiedendo se questi integratori sono privi di sostanze animali.

E anche se la glucosamina è di solito fatta dai crostacei, ci sono anche alcune versioni vegane di tali preparati.

Quindi quando acquisti, assicurati che il prodotto sia etichettato come vegano dal produttore. Ci sono anche preparati che sono più adatti agli amanti del biologico.

Prezzo

I preparati di glucosamina possono essere acquistati quasi ovunque per pochi soldi. Tuttavia, tieni sempre d’occhio il rapporto prezzo-quantità, perché di solito vale la pena comprare quantità maggiori per non molti più soldi.

Qualità

Dovresti assicurarti, soprattutto nei negozi online, che il prodotto abbia un marchio di qualità riconosciuto e sia quindi di buona qualità, perché questo assicura che si ottenga il miglior effetto possibile e che non si verifichino effetti collaterali indesiderati.

Alla fine, devi decidere da solo quale dei criteri è più importante per te e poi scegliere il prodotto giusto per te.

Se non sei ancora sicuro di quale prodotto sia giusto per te, puoi naturalmente chiedere consiglio al tuo medico o al tuo farmacista.

Fatti da sapere sulla glucosamina

Glucosamina nei cani

La glucosamina è una sostanza vitale indispensabile non solo per gli esseri umani ma anche per gli animali.

Puoi riconoscere una possibile carenza di glucosamina nel tuo cane attraverso i seguenti sintomi

  • Difficoltà a stare seduto o in piedi
  • Perdita di appetito
  • Mancanza di esercizio, riluttanza a muoversi
  • leccare costantemente le articolazioni
  • Articolazioni gonfie e calde
  • Non vuole essere toccato

Glucosamine è particolarmente adatto per il trattamento di cani con artrosi, displasia dell’anca o altri problemi articolari, poiché ha gli stessi effetti sull’amico a quattro zampe che sull’uomo

  • Protezione della cartilagine nelle articolazioni da un’ulteriore degradazione
  • Alleviare il dolore
  • Migliorare la mobilità e lubrificare le articolazioni

Qui troverai una piccola panoramica con le dosi consigliate, che variano a seconda del peso corporeo del cane:

Peso corporeo del cane dose raccomandata
fino a 7,5 kg Un terzo di una capsula
da 7,5 a 15 kg Una capsula ogni due giorni
da 15 a 30 kg Una capsula al giorno
Da 30 a 40 kg da una a due capsule al giorno
40 kg e oltre Due capsule al giorno

Inoltre, si presume addirittura che l’assunzione negli animali ottenga risultati ancora migliori che negli umani.

Tuttavia, non tutti gli animali rispondono allo stesso modo al trattamento, quindi i risultati possono variare.

La glucosamina può dare sollievo dai dolori articolari non solo ai cani, ma anche ai gatti e ai cavalli, per esempio.

Fonte immagine: pexels.com / rawpixels.com

Riferimenti (5)

1. Wim J van Blitterswijk, Jos CM van de Nes, Paul IJM Wuisman. Glucosamine and chondroitin sulfate supplementation to treat symptomatic disc degeneration: Biochemical rationale and case report. BMC Complementary and Alternative Medicine. 2003; volume 3, Article number: 2.
Fonte

2. Florent Richy, Olivier Bruyere, Olivier Ethgen, et al. Structural and Symptomatic Efficacy of Glucosamine and Chondroitin in Knee Osteoarthritis A Comprehensive Meta-analysis. Arch Intern Med. 2003; 163(13):1514-1522.
Fonte

3. Simon Wandel, Peter Jüni, Britta Tendal, Eveline Nüesch et al. Effects of glucosamine, chondroitin, or placebo in patients with osteoarthritis of hip or knee: network meta-analysis. BMJ. 2010; 341: c4675.
Fonte

4. Marlene Fransen, Maria Agaliotis, Lillias Nairn, Milana Votrubec et al. Glucosamine and Chondroitin for Knee Osteoarthritis: A Double-Blind Randomised Placebo-Controlled Clinical Trial Evaluating Single and Combination Regimens. Ann Rheum Dis. May 2015; 74 (5), 851-8.
Fonte

5. Daniel O Clegg, Domenic J Reda, Crystal L Harris, Marguerite A Klein et al. Glucosamine, Chondroitin Sulfate, and the Two in Combination for Painful Knee Osteoarthritis. N Engl J Med. 2006 Feb 23; 354 (8), 795-808.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Studio scientifico
Wim J van Blitterswijk, Jos CM van de Nes, Paul IJM Wuisman. Glucosamine and chondroitin sulfate supplementation to treat symptomatic disc degeneration: Biochemical rationale and case report. BMC Complementary and Alternative Medicine. 2003; volume 3, Article number: 2.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Florent Richy, Olivier Bruyere, Olivier Ethgen, et al. Structural and Symptomatic Efficacy of Glucosamine and Chondroitin in Knee Osteoarthritis A Comprehensive Meta-analysis. Arch Intern Med. 2003; 163(13):1514-1522.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Simon Wandel, Peter Jüni, Britta Tendal, Eveline Nüesch et al. Effects of glucosamine, chondroitin, or placebo in patients with osteoarthritis of hip or knee: network meta-analysis. BMJ. 2010; 341: c4675.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Marlene Fransen, Maria Agaliotis, Lillias Nairn, Milana Votrubec et al. Glucosamine and Chondroitin for Knee Osteoarthritis: A Double-Blind Randomised Placebo-Controlled Clinical Trial Evaluating Single and Combination Regimens. Ann Rheum Dis. May 2015; 74 (5), 851-8.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Daniel O Clegg, Domenic J Reda, Crystal L Harris, Marguerite A Klein et al. Glucosamine, Chondroitin Sulfate, and the Two in Combination for Painful Knee Osteoarthritis. N Engl J Med. 2006 Feb 23; 354 (8), 795-808.
Vai alla fonte
Recensioni