Ultimo aggiornamento: 02/10/2021

Il nostro metodo

21Prodotti analizzati

50Ore di lavoro

39Fonti e riferimenti usati

166Commenti valutati

Ti sei allenato intensamente per un po’ e ti stai chiedendo perché bruciare i grassi e costruire i muscoli non funzionano bene? Allora forse il tuo equilibrio di glutammina non sta più tenendo il passo e ha bisogno di supporto. Gli integratori appropriati possono fornire questo supporto.

Nel nostro test sulla glutammina 2022 ti spieghiamo cos’è la glutammina e ti presentiamo informazioni dettagliate sull’argomento. Presentiamo anche vari prodotti di glutammina in modo più dettagliato.

In questo articolo troverai anche alcuni criteri per aiutarti a scegliere l’integratore giusto per te.




Sommario

  • La glutammina è un aminoacido che il tuo corpo produce da solo. Tuttavia, in caso di sport intensivi, malattie croniche o dopo incidenti, è necessaria un’assunzione supplementare.
  • Puoi comprare la glutammina sia in polvere che in capsule. Le uniche differenze sono nel dosaggio e nel metodo di somministrazione.
  • Oltre alla forma di dosaggio, puoi confrontare e valutare i singoli prodotti di glutammina sulla base della quantità, dei loro ingredienti e del paese di produzione.

Glutammina: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: Domande che dovresti farti prima di comprare la glutammina

Cos’è la glutammina e cosa fa?

La glutammina, chiamata anche L-glutammina, è un aminoacido semi-essenziale. Questo significa che il tuo corpo può produrlo da solo attraverso l’acido glutammico, ma sotto certi fattori non riesce a tenere il passo con la produzione.

Questo accade soprattutto nel caso di malattie croniche, sport intensivi o anche gravi incidenti e ustioni. Se la sintesi propria del corpo non è sufficiente, devi ottenere l’aminoacido attraverso il cibo o integratori aggiuntivi.

La glutammina è, con circa il 20%, il componente principale del nostro pool di aminoacidi. Uno dei compiti dell’amminoacido è quello di controllare la ritenzione idrica delle cellule dell’organismo, che porta ad un ingrandimento delle cellule muscolari durante lo sforzo fisico e quindi richiede la formazione di proteine e glicogeno.

In altre parole, la glutammina ha un effetto anabolico (costruzione) e quindi supporta la costruzione dei muscoli e la perdita di grasso. Allo stesso tempo, l’aminoacido ha anche un effetto anti-catabolico. Questo significa che la rottura e l’indolenzimento muscolare sono ridotti grazie all’aiuto rigenerativo della L-glutammina.

Si dice anche che l’integrazione di glutammina riduca la mortalità e le infezioni nosocomiali nei pazienti in condizioni critiche. In particolare, la terapia ha ridotto le infezioni nosocomiali nei pazienti critici. (1)

Sulla base di una recente meta-analisi e degli attuali studi clinici, si può concludere che la glutammina ha un effetto positivo sulle complicazioni infettive e accorcia la degenza in ospedale. Nei pazienti critici, l’integrazione di glutammina può ridurre la morbilità e la mortalità. (2)

L’aminoacido glutammina è diventato uno dei nutrienti più studiati nella nutrizione. Gli studi di base stanno delucidando i meccanismi alla base dell’azione della glutammina nelle cellule intestinali. Questi vengono utilizzati in studi preclinici e clinici per determinare l’azione della glutammina in disturbi gastrointestinali selezionati. (3)

Ora è anche ben documentato che la glutammina è essenziale per la proliferazione cellulare in condizioni appropriate, che può funzionare come agente respiratorio e che può migliorare la funzione delle cellule immunitarie stimolate. (4)

A chi è adatta la glutammina?

La glutammina è in realtà adatta a tutti, ma soprattutto alle persone che non sono in grado di soddisfare i requisiti della propria produzione dell’aminoacido. Questi gruppi a rischio includono

  • Persone anziane: L’organismo può produrre sempre meno aminoacido con l’aumentare dell’età.
  • Atleti di resistenza e forza: la glutammina è necessaria per il processo di rigenerazione dei muscoli.
  • Malattia del tratto gastrointestinale: poiché la digestione predominante degli aminoacidi avviene nell’intestino, la glutammina non può essere assorbita correttamente a causa di un’infiammazione nel tratto digestivo. Gli esempi potrebbero essere: Malattia di Crohn e sindrome dell’intestino che perde.
  • Danni al fegato: l’acido glutammico viene convertito in L-glutammina con l’aiuto degli enzimi epatici. Quindi è essenziale che non ci siano malattie del fegato o altri problemi che potrebbero influenzare questo processo.
  • Malnutrizione: una dieta a basso contenuto proteico o unilaterale può contribuire ad una riduzione della produzione di aminoacidi.
  • Stress mentale o fisico: gli aminoacidi, inclusa la glutammina, sono importanti per il recupero.
  • Consumo di alcol: se l’alcol viene consumato eccessivamente e continuamente, il danno al fegato può seguire in seguito. Questo a sua volta può avere un effetto negativo sulla produzione di glutammina.
  • Terapia del cancro: I rischi della chemioterapia o della radioterapia sono ridotti dall’assunzione di glutammina e quindi il paziente è meno stressato.

Se appartieni a uno di questi gruppi a rischio, parla sempre con il tuo medico prima di prendere la glutammina.

Sapevi che c’è un legame tra i livelli di glutammina nel cervello e gli stati d’animo depressivi?

Finora questo è stato dimostrato in studi sui topi. Tale connessione può essere stabilita anche negli esseri umani, il che significa che in futuro la glutammina potrebbe diventare un punto di partenza per il trattamento della depressione.

Quali sono i benefici della glutammina?

La L-glutammina può curare la Leaky Gut Syndrome (LGS)

Molte persone oggi soffrono di una condizione chiamata Leaky Gut Syndrome, che se non trattata negli anni può causare gravi sintomi. Molte malattie, come il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, sono associate alla LGS (leaky gut).

Ma anche le malattie autoimmuni (ad esempio il morbo di Hashimoto), le allergie e l’asma indicano una connessione con la sindrome. I sintomi della LGS includono:

  • Disturbi della concentrazione
  • Emicrania
  • Flatulenza
  • Sistema immunitario debole
  • Intolleranza alimentare
  • Sbalzi d’umore
  • Depressione
  • Dolori muscolari e articolari cronici
  • Stanchezza cronica e molto altro.

Uno studio clinico pubblicato in una rivista medica ha esaminato 20 pazienti in ospedale e ha scoperto che l’integrazione di L-glutammina riduce la permeabilità intestinale.

Quindi se soffri della sindrome dell’intestino che perde, la L-glutammina è l’amminoacido numero uno di cui hai bisogno per guarire la tua condizione.

In sintesi, puoi prendere la glutammina per qualsiasi tipo di problema digestivo o infiammatorio intestinale (IBS, morbo di Chron, colite ulcerosa) o altri sintomi associati all’intestino che perde.

L-glutammina migliora l’energia e le prestazioni

Uno dei ruoli principali della L-glutammina nel corpo è quello di sostenere la disintossicazione eliminando l’ammoniaca alta e convertendola in aminoacidi, amino zuccheri e urea.

Un’ora di esercizio può causare una riduzione del 40% della glutammina nel corpo. Quindi l’apporto di glutammina è importante. Questo sfida il sistema immunitario e aumenta l’energia e le prestazioni.

Benefici per gli atleti di forza / culturisti

Se il tuo obiettivo è quello di aumentare le prestazioni atletiche, costruire muscoli, aumentare il metabolismo o migliorare il recupero muscolare, allora la L-glutammina è l’integratore indispensabile per te. Durante un allenamento intenso, il corpo è stressato e richiede più glutammina per i muscoli di quanto sia disponibile attraverso una dieta normale.

Uno studio ha scoperto che l’integrazione con L-glutammina ti permette di recuperare più velocemente da un allenamento di forza intenso e migliora il recupero muscolare.

Stimola la crescita muscolare e accorcia il periodo di guarigione di ferite e ustioni. Reintegrare i livelli di glutammina nel corpo può richiedere diversi giorni, quindi aumenti regolari sono importanti durante gli allenamenti intensi.

Mann joggt Straße entlang

Glutammina: assolutamente essenziale per gli atleti di forza e performance. (Foto: composita / pixabay.com)

L-glutammina aumenta il metabolismo e aiuta a perdere grasso

L-glutammina brucia anche il grasso e costruisce la massa muscolare sopprimendo i livelli di insulina e stabilizzando lo zucchero nel sangue. Permette al corpo di usare meno massa muscolare per mantenere lo zucchero nel sangue e la sensibilità all’insulina nelle cellule.

Per questo motivo, l’integrazione di glutammina è raccomandata anche ai diabetici e alle persone con voglie di zucchero.

Come dovrei dosare la glutammina e quando dovrei prenderla?

L’assunzione raccomandata dell’aminoacido L-glutammina varia e dovrebbe essere adattata alla tua condizione fisica. Un dosaggio più alto può essere utile per:

  • Freddo / Ferita
  • Malattie croniche
  • Burns
  • Essere in formazione intensiva.

Se non c’è altro, sono sufficienti tre volte 5-10 g al giorno. Si raccomanda di prenderlo la mattina subito dopo essersi alzati e la sera prima di andare a letto. Dopo un allenamento intenso, puoi anche prendere la glutammina dopo l’esercizio.

Può essere consumato in succhi, frullati proteici o acqua, così come con altri integratori come la creatina e i BCAA.

Tuttavia, l’amminoacido non dovrebbe essere assunto insieme al latte, poiché questo potrebbe ostacolare l’assorbimento.

Il limite massimo è di 0,75g per kg di peso corporeo e non dovrebbe essere superato, altrimenti c’è il rischio di effetti collaterali. In caso di sovradosaggio, i livelli di ammoniaca aumentano notevolmente e il fegato non riesce più ad espellerli. Le possibili conseguenze sono:

  • Mal di testa
  • Formicolio e tremore delle dita
  • Nausea, vomito, costipazione fino all’ostruzione intestinale
  • Problemi nel cervello e nel sistema nervoso

Dovrei prendere piuttosto la glutammina o i BCAA?

I BCAA consistono in tre aminoacidi essenziali: leucina, valina e isoleucina. Non possono essere prodotti dalla sintesi del corpo e devono quindi essere aggiunti esternamente. Si trovano principalmente nel latte, nella carne e nelle uova.

Questi aminoacidi sono particolarmente noti negli sport di potenza per la costruzione dei muscoli. I BCAA vengono metabolizzati principalmente nei muscoli e non nel fegato. I BCAA sono importanti per la costruzione dei muscoli e quando vengono assunti prima o dopo l’esercizio hanno un effetto anabolico sul metabolismo muscolare.

Se mangi una dieta ricca di proteine, dovresti avere una fornitura adeguata di aminoacidi. Tuttavia, durante un allenamento intenso o una dieta, puoi prendere i BCAA per prevenire la degradazione muscolare. Oltre ai BCAA, puoi anche prendere la glutammina se hai altri fattori di stress oltre al duro allenamento, come il lavoro, l’università, la privazione del sonno o problemi intestinali.

Dove posso comprare la glutammina? A cosa dovrei prestare attenzione?

Puoi comprare la glutammina nei negozi specializzati in fitness e integratori, così come nelle farmacie o negli studi di fitness. Al giorno d’oggi, sempre più integratori sono venduti su internet perché la selezione è solitamente più ampia e i prezzi sono più bassi.

Secondo la nostra ricerca, la glutammina viene ordinata principalmente in Germania da amazon.de. Lì puoi anche leggere le recensioni di altri acquirenti.

Assicurati di comprare un prodotto di alta qualità senza additivi, perché la mancanza di effetto è solitamente dovuta a una qualità inferiore. Tutti i prodotti che ti presentiamo in questa pagina hanno un link a questo negozio, così puoi iniziare ad acquistare subito.

Quanto costa la glutammina?

La glutammina è un aminoacido relativamente economico e il prezzo può variare un po’. Puoi comprare la polvere in confezioni da 250g, 500g, 1kg o 2kg. Normalmente, il rapporto prezzo-prestazioni è migliore con le versioni più grandi.

Se preferisci prendere la glutammina in forma di capsule, puoi anche comprarle online. Sono un po’ più costosi ma anche più pratici da integrare nella vita quotidiana.

Tipo Quantità Prezzo
Polvere 1 kg circa 20-50 €
Capsule 120 pezzi circa 10-30 €

Decisione: Quali tipi di glutammina esistono e qual è quella giusta per te?

Se vuoi comprare la glutammina, devi fare i conti con le due diverse forme che sono disponibili sul mercato.

  • Glutammina in forma di capsule
  • Glutammina in polvere

La risposta: entrambi sono ugualmente efficaci. È tutta una questione di preferenze personali. Tuttavia, vorremmo discutere brevemente entrambe le opzioni e i loro vantaggi e svantaggi in modo che tu possa finalmente decidere quale prodotto è più adatto a te.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della glutammina in forma di capsule?

Un grande vantaggio della glutammina in forma di capsule è che è facile da usare. Sei una persona che viaggia molto? Allora questa potrebbe essere la cosa giusta per te. Un altro vantaggio sarebbe: sono molto più pratici da maneggiare.

Prendere le capsule di L-glutammina è relativamente semplice: ingoia le capsule più volte al giorno con acqua. Non potrebbe essere più semplice. Questo ti risparmia il fastidio di misurare con un cucchiaio o un misurino e non devi mescolarli con i liquidi.

Vantaggi
  • Comodo, anche per gli spostamenti
  • Nessuna miscelazione con i liquidi
  • Sapore neutro
Svantaggi
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Ci vuole più tempo per essere assorbito dal corpo

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della glutammina in polvere?

Il rapporto qualità-prezzo della polvere è semplicemente migliore. Ottieni di più per i tuoi soldi. Viene anche assorbito dal tuo corpo molto più velocemente delle capsule. E un altro vantaggio: puoi facilmente mescolare la glutammina con proteine in polvere, BCAA, ecc.

Così non dovrai ingoiare mille pillole diverse in una volta sola. La polvere è solubile in acqua, nei frullati e negli shake. Può anche essere mescolato nel muesli ed è disponibile in molti gusti diversi.

Vantaggi
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Assorbito più rapidamente dal corpo
  • Vari gusti disponibili
Svantaggi
  • Difficile da maneggiare
  • Impraticabile per gli spostamenti

Sta a te decidere quale variante scegliere alla fine. Possiamo solo aiutarti con il nostro confronto di prodotti.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare i prodotti di glutammina

Nella seguente sezione, vogliamo mostrarti quali criteri puoi usare per confrontare e valutare la L-glutammina. Questo ti renderà più facile decidere se un certo prodotto è adatto a te o no.

In sintesi, questi sono:

  • Forma di dosaggio
  • Importo
  • Altri ingredienti
  • Allergeni
  • Paese di produzione
  • Design

Nei paragrafi seguenti puoi leggere i singoli criteri di acquisto.

Dosage form

Le due forme di glutammina più conosciute sul mercato sono in polvere e in capsule. La polvere è disponibile in gusti neutri, ma anche in gusti diversi. Le capsule di solito hanno un sapore neutro. Dovresti anche essere chiaro nella tua decisione se portare la tua L-glutammina con te in viaggio.

Prima di scegliere un prodotto, dovresti considerare le seguenti domande

  • Quanto è importante per te la preparazione?
  • Preferisci prendere la glutammina in capsule o in forma liquida?
  • Il gusto gioca un ruolo importante?
  • Hai bisogno di glutammina in viaggio?

Come regola, la qualità del prodotto dipende dal prezzo. Di solito, i prodotti più economici non hanno un dosaggio elevato come quelli più costosi. Come dice il noto detto: “Se compri a buon mercato, compri due volte” Quindi è meglio stare alla larga dai prodotti troppo economici, altrimenti potrebbero non avere l’effetto desiderato.

Se non hai molti soldi o non vuoi investire troppo, allora opta per la forma in polvere. Questo è solitamente più economico delle capsule di glutammina.

È anche più facile comprare la glutammina in polvere nei negozi. Un altro vantaggio della forma in polvere è che può essere dosata individualmente. Questo perché ogni persona ha bisogno di una quantità diversa di glutammina.

Questo dipende da: Allenamento, dieta, malattie e molti altri fattori che influenzano. Ma se sei spesso in viaggio e non hai tempo di mescolare l’aminoacido con i liquidi, allora le capsule sono la scelta migliore per te.

Ein Haufen weißer Kapseln

Ideale per i viaggi: le capsule di glutammina. (Foto: Garak01 / pixabay.com)

Quantità

A seconda della forma preferita di assunzione dell’aminoacido, cioè capsule o polvere, dovresti prestare attenzione alle informazioni sulla quantità. Di regola, un pacchetto più grande è associato ad un prezzo base più basso. Il contenuto della confezione di aminoacidi varia a seconda del prezzo e della marca.

La polvere è solitamente disponibile in un sacchetto da 250 a 1000 grammi. Un misurino, chiamato anche misurino, è spesso incluso per il dosaggio.

Vitalinstitutstudienbasiertes Gesundheitsportal
Gli studi confermano che il fabbisogno di glutammina dipende dall’età, dallo stato di salute e dallo stress quotidiano di una persona.

Una linea guida per la dose giornaliera per un adulto medio è di circa 10 grammi. Per gli atleti competitivi, questa quantità può aumentare fino a 40 grammi.

Tuttavia, i medici spesso sottolineano che una carenza di glutammina non è da temere in circostanze normali. Il corpo produce da solo la maggior parte della glutammina di cui ha bisogno e il resto viene assunto attraverso una dieta equilibrata.

(Fonte: vitalinstitut.net)

A seconda dell’assunzione raccomandata (ad esempio dieci grammi al giorno), che di solito si trova sulla confezione del prodotto, questo si traduce in una media di 25-100 porzioni. Le confezioni di capsule di L-glutammina hanno una media di 180-300 capsule.

Se non sei del tutto sicuro dell’effetto e del sapore del prodotto, puoi comprare prima una confezione più piccola per provarla.

Altri ingredienti

Puoi comprare glutammina pura o preparati combinati che contengono anche altri aminoacidi, vitamine e nutrienti. La L-glutammina in polvere o le capsule con aggiunta di BCAA sono popolari.

I BCAA entrano direttamente nel sangue e forniscono al corpo ulteriore energia. In questo modo, può ridurre o ritardare la fatica del corpo durante uno sforzo intenso.

Sono disponibili anche integratori combinati con vitamine o minerali. Questi sono elencati qui con i loro effetti: La vitamina B6 è in gran parte responsabile del buon funzionamento di un certo numero di vie metaboliche nel nostro corpo.

  • regola il metabolismo
  • significativo per il metabolismo dei grassi
  • protegge il sistema immunitario
  • forma la niacina
  • regola lo zucchero nel sangue
  • sintetizza proteine e neurotrasmettitori

La vitamina B12 influenza il benessere fisico, mentale ed emotivo degli esseri umani come nessun’altra vitamina.

  • regola il metabolismo degli aminoacidi e dei grassi
  • importante per il metabolismo dell’acido folico;
  • supporta la funzione dei nervi
  • coinvolti nello sviluppo delle cellule;
  • coinvolto nella formazione del sangue

Lo zinco è indispensabile per la nostra salute. L’oligoelemento gioca un ruolo importante in una moltitudine di reazioni metaboliche.

  • Componente di enzimi, quindi coinvolto in molti processi metabolici
  • supporta la guarigione delle ferite
  • contribuisce alla normale digestione
  • coinvolto nella produzione di sperma
  • importante per la crescita
  • essenziale per la pelle

Ci dovrebbe essere una tabella nutrizionale all’esterno del prodotto. Su questa tabella ci sono tutte le informazioni significative come: La proporzione per porzione, il rapporto di miscelazione e altri ingredienti e additivi.

Attenzione: dolcificanti, esaltatori di sapidità, coloranti e conservanti sono spesso aggiunti, specialmente nelle polveri. Assicurati di comprare un prodotto con meno additivi artificiali possibile. Se stai già assumendo abbastanza vitamine attraverso una dieta sana, non è consigliabile utilizzare integratori combinati.

Allergeni

Se sei allergico a certi alimenti, è importante prestare attenzione agli ingredienti. Inoltre, non ci dovrebbero essere zuccheri aggiunti o additivi artificiali nel prodotto.

Questa informazione dovrebbe essere riportata sulla confezione del prodotto. Se non c’è, puoi contattare il produttore per avere informazioni.

Tuttavia, più sapore viene aggiunto ad un prodotto, più additivi contiene. La forma in polvere è raccomandata anche per i vegani, dato che le capsule spesso contengono gelatina bovina.

Qui elenchiamo alcune proprietà che potrebbero essere importanti per te

  • Senza glutine
  • Senza fruttosio
  • Senza lattosio
  • Vegan

Paese di produzione

Se acquisti glutammina o integratori in generale su internet, dovresti prestare attenzione al paese di origine. Ci sono diverse linee guida per la produzione di integratori alimentari in tutto il mondo.

In generale, i prodotti prodotti nei paesi dell’UE sono fabbricati sotto linee guida più severe di quelli prodotti in altri paesi dell’UE. Dovresti esserne consapevole prima di scegliere un prodotto.

Sapevi che la glutammina è estremamente sensibile al calore?

Pertanto, si distrugge facilmente quando si cucina, si cuoce al forno o si frigge. Conservare i prodotti al sole per troppo tempo causa anche la perdita di glutammina, ecco perché si raccomanda di conservarli al buio.

Design

Gli ingredienti della glutammina giocano il ruolo più importante, ma dovresti considerare anche la gestione pratica e il design quando prendi la tua decisione di acquisto.

Nella maggior parte dei casi, ricevi la polvere in un sacchetto richiudibile, che è ideale per conservare il prodotto, dato che deve essere tenuto in un luogo fresco e asciutto.

Le capsule sono spesso disponibili in una pratica scatola, che è particolarmente adatta per i viaggi. Se il design è importante per te, ci sono molte belle scelte.

Fatti da sapere sulla glutammina

Quali alimenti contengono glutammina?

La L-glutammina viene sintetizzata nel corpo dall’acido glutammico, ma a volte la produzione propria del corpo non è sufficiente. Se questo è il caso, il tuo corpo deve prenderlo dal cibo.

L’aminoacido si trova nelle fonti di proteine animali come la carne e i prodotti caseari. Ma si può trovare anche in prodotti vegetali come fagioli, prezzemolo, cavolo rosso, spinaci crudi, riso, mais e tofu. Contenuto di glutammina negli alimenti:

Cibo Quantità Contenuto di glutammina
Latte scremato 100 ml 380 mg
Uovo 1 pezzo 380 mg
Tacchino 100 g 690 mg
Mais 100 g 460 mg
Piselli 100 g 432 mg
Soia 100 g 1940 mg
Banane 100 g 90 mg

Qual è la differenza tra glutammina e glutammato?

Il glutammato è il sale dell’acido glutammico ed è usato principalmente nella cucina asiatica e nei piatti pronti come esaltatore di sapore. Il glutammato è un neurotrasmettitore che passa messaggi da una cellula all’altra.

Affinché il glutammato rilasciato possa essere trasportato indietro alla cellula nervosa, deve essere convertito in glutammina. Il glutammato è prodotto in quantità sufficienti e non ha bisogno di essere fornito dall’esterno. Al contrario: gli esaltatori di sapidità (glutammato) sono sospettati di scatenare sintomi come mal di testa e reazioni allergiche.

Fonte dell’immagine: LaChrome / pixabay.com

Riferimenti (4)

1. Qi-Hong Chen, Yi Yang, Hong-Li He, Jian-Feng Xie, Shi-Xia Cai, Ai-Ran Liu, Hua-Ling Wang, Hai-Bo Qiu. The effect of glutamine therapy on outcomes in critically ill patients: a meta-analysis of randomized controlled trials. Critical Care. 09 January 2014; volume 18, Article number: R8.
Fonte

2. Melis, Gerdien C; ter Wengel, Nathalie; Boelens, Petra G; van Leeuwen, Paul AM. Glutamine: recent developments in research on the clinical significance of glutamine. Clinical Nutrition and Metabolic Care. January 2004; Volume 7, Issue 1, p 59-70.
Fonte

3. Ziegler, Thomas Ra; Bazargan, Niloofara; Leader, Lorraine Ma; Martindale, Robert G. Glutamine and the gastrointestinal tract. Clinical Nutrition and Metabolic Care. September 2000; Volume 3, Issue 5, p 355-362.
Fonte

4. Philip Newsholme. Why Is L-Glutamine Metabolism Important to Cells of the Immune System in Health, Postinjury, Surgery or Infection? The Journal of Nutrition. September 2001; Volume 131, Issue 9, Pages 2515S–2522S.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Wissenschaftliche Studie
Qi-Hong Chen, Yi Yang, Hong-Li He, Jian-Feng Xie, Shi-Xia Cai, Ai-Ran Liu, Hua-Ling Wang, Hai-Bo Qiu. The effect of glutamine therapy on outcomes in critically ill patients: a meta-analysis of randomized controlled trials. Critical Care. 09 January 2014; volume 18, Article number: R8.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Melis, Gerdien C; ter Wengel, Nathalie; Boelens, Petra G; van Leeuwen, Paul AM. Glutamine: recent developments in research on the clinical significance of glutamine. Clinical Nutrition and Metabolic Care. January 2004; Volume 7, Issue 1, p 59-70.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Ziegler, Thomas Ra; Bazargan, Niloofara; Leader, Lorraine Ma; Martindale, Robert G. Glutamine and the gastrointestinal tract. Clinical Nutrition and Metabolic Care. September 2000; Volume 3, Issue 5, p 355-362.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Philip Newsholme. Why Is L-Glutamine Metabolism Important to Cells of the Immune System in Health, Postinjury, Surgery or Infection? The Journal of Nutrition. September 2001; Volume 131, Issue 9, Pages 2515S–2522S.
Vai alla fonte
Recensioni