gps-per-cane-principale-xcyp1
Ultimo aggiornamento: 10/10/2019

Il nostro metodo

23Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

75Commenti valutati

I cani sono animali da compagnia molto curiosi ma non è raro che durante le uscite, possano perdersi. Con l’invenzione del GPS per cane la tecnologia ci è venuta incontro. Questo dispositivo è stato creato appositamente per non perdere mai di vista il nostro amico o evitare che si metta in pericolo.

C’è una grande varietà di dispositivi GPS sul mercato, con differenze notevoli, soprattutto riguardo alla connettività e alle modalità d’uso. Con questa guida ti aiuteremo a conoscere nel dettaglio le ragioni dell’importanza di un dispositivo di localizzazione per il tuo cane e come utilizzarlo in maniera efficiente. Inoltre, scoprirai come scegliere il più adatto al tuo cane e soddisfi le tue esigenze.



Le cose più importanti in breve

  • I dispositivi GPS per cani aiutano a non perderli di vista. Nel caso in cui il tuo cane dovesse smarrirsi, o addirittura qualcuno dovesse rubarlo per rivenderlo, saprai dove trovarlo.
  • La maggior parte dei GPS di oggi può essere collegata facilmente agli smartphone. Oltre a tenerti informato sulla posizione del tuo cane, il GPS ti permetterà di attivare anche altre funzioni molto utili.
  • Al momento dell’acquisto di un GPS devi prestare attenzione alla batteria utilizzata, al peso del dispositivo che andrà allacciato al collo del tuo cane e alla connettività con i dispositivi che già possiedi. Analizzeremo questo aspetto più avanti in questa guida.

I migliori GPS per cane sul mercato: la nostra selezione

In questa sezione troverai una classifica dei cinque dispositivi di localizzazione GPS per cane più popolari sul mercato attuale. Inoltre, ti presentiamo le caratteristiche di ognuno di questi prodotti per aiutarti a scegliere quello che più ti conviene. Continua a leggere!

Localizzatore Tractive GPS

Il localizzatore Tractive GPS, leggero e resistente all’acqua, è l’ideale per i cani che pesano più di 4,5 kg. Con SIM integrata, questo GPS richiede semplicemente un abbonamento mensile per coprire i costi della comunicazione dei dati. Provvisto di batteria ricaricabile che dura dai 2 ai 5 giorni, funziona in più di 150 paesi ed offre un sistema di Live Tracking per localizzare il tuo cane in tempo reale e creare un recinto virtuale.

Gli acquirenti apprezzano particolarmente la robustezza del prodotto e la possibilità di controllare tramite un’applicazione gratuita gli spostamenti del cane in tempo reale, oltre che la precisione della localizzazione. Molti si dichiarano soddisfatti anche dall’efficienza dell’assistenza clienti.

Kippy EVO GPS

Kippy EVO è un localizzatore per animali dotato di SIM integrata che richiede un abbonamento mensile per poter funzionare. Pesa solo 38 grammi ed è resistente all’acqua e facile da attaccare al collare del tuo animale domestico. Permette di impostare un recinto virtuale e di tracciare la posizione del cane con precisione, oltre che a inviare messaggi relativi al suo stato di salute.

Uno degli aspetti più apprezzati dagli utenti, oltre al rapporto qualità-prezzo, è la durata della batteria, di circa 10 giorni, che però diminuisce se si fa uso continuo del Live Tracking. Inoltre, il Kippy EVO integra nuove funzioni, come quella della torcia, che risultano sempre comode per tenere sotto controllo il proprio animale domestico.

Localizzatore PAJ GPS PET Finder

Il localizzatore PAJ GPS, poco ingombrante e molto leggero, è l’ideale per proteggere i propri animali domestici. La batteria ricaricabile può durare 1-3 giorni e il GPS è compatibile con un’applicazione per iOS e Android che salva il tragitto percorso dall’animale e notifica il padrone su qualsiasi suo allontanamento. Resistente all’acqua, è dotato di una SIM integrata che va attivata tramite un abbonamento mensile o annuale.

La semplicità d’utilizzo e l’efficacia di questo localizzatore sono i fattori più apprezzati dagli acquirenti che ne lodano anche il rapporto qualità-prezzo e la versatilità; infatti, può essere utilizzato anche per tenere sotto controllo gli spostamenti dei bambini e degli anziani e anche l’ubicazione della propria auto, con la certezza di avere sempre una posizione precisa.

Localizzatore Tractive GPS XL

Simile ad un altro prodotto presentato in questa lista, il localizzatore Tractive GPS XL è indicato per i cani di grandi taglie dal peso superiore ai 20 kg. Oltre a questo, viene implementata anche l’autonomia della batteria, che può arrivare a durare 6 settimane. Come la versione per cani più piccoli, anche questa possiede una scheda SIM che richiede l’attivazione di un piano d’abbonamento mensile ed è impermeabile.

Gli acquirenti sottolineano la semplicità dell’applicazione per cellulare e l’efficienza della modalità recinto virtuale, oltre che l’impressionante durata della batteria e la possibilità di conoscere in tempo reale gli spostamenti precisi del cane. Ideale soprattutto per i segugi e i cani da caccia, questo dispositivo viene apprezzato anche per la sua robustezza.

Localizzatore Tractive GPS Edizione da caccia

Come gli altri localizzatori della stessa marca, l’edizione da caccia del Tractive GPS è leggera e impermeabile, adatta ai cani di peso superiore ai 4,5 kg. Anche questo GPS richiede un abbonamento mensile per la SIM integrata e la sua batteria ha un’autonomia che va dai 2 ai 5 giorni, a seconda dell’utilizzo del sistema di Live Tracking.

Gli utenti apprezzano particolarmente la resistenza del prodotto e l’efficienza dell’applicazione, scaricabile sia su dispositivi Android che iOS, che fornisce dati in tempo reale sugli spostamenti del cane. Inoltre, il design mimetico contribuisce a rinnovare l’estetica del localizzatore, di cui viene lodata anche la precisione di tracciamento.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui GPS per cane

Ogni giorno si verificano molte situazioni che possono portare un cane a smarrirsi o ad essere rubato. Per questo, la popolarità dei dispositivi GPS per cani è in continuo aumento. Data l’importanza che questi animali hanno per i propri padroni, è normale non volerli perdere. A seguire, ti forniamo maggiori informazioni su questi prodotti e sulla loro utilità.

gps-per-cane-prima-xcyp1

Un GPS per cani è un dispositivo di localizzazione che permette di tracciare la posizione dell’animale.
(Fonte: Jelena Sofronova: 119926744/ 123rf.com)

Che cos’è un GPS per cane e come va utilizzato?

Un GPS per cani è un dispositivo di localizzazione che permette di tracciare la posizione e di conoscere l’ubicazione del tuo animale. In genere, queste informazioni passano dal dispositivo allo smartphone e possono essere utilizzate anche per localizzare un oggetto.

Questo dispositivo va messo nel collare del cane e si configura seguendo le istruzioni specifiche del prodotto. Solitamente, nei GPS attuali, bisogna scaricare un’applicazione sul cellulare dalla quale si esegue il tracciamento. In questo modo, il tuo cane avrà più libertà e tu saprai dove si trova, con la sicurezza che non si allontani dalla zona in cui deve trovarsi.

Dove va messo un GPS per cane?

Generalmente, il GPS può essere messo in qualsiasi accessorio indossato dal cane. Per questo può essere agganciato al guinzaglio o al collare e addirittura ce ne sono alcuni che già ne hanno uno integrato all’interno. Ovviamente, dev’essere quanto più comodo possibile per non fare male o dare fastidio al tuo cane.

Come iniziare ad usare un GPS per cane?

La prima cosa da fare è configurare il dispositivo seguendo le istruzioni. Generalmente, i dispositivi moderni si collegano al cellulare. Dopo esserti assicurato che sia completamente carico, posizionalo accuratamente nel collare del cane in modo da evitare che si sganci o che cada per via dei suoi movimenti.

foco

Sapevi che il naso umido dei cani li aiuta ad annusare meglio? Questo per via delle particelle dell’aria che vi si accumulano.

Quali fattori bisogna considerare per sapere come usare il GPS per cane con altri dispositivi?

Può succedere, come per qualsiasi oggetto tecnologico, che ci siano alcune funzioni inutilizzabili per via della compatibilità con altri dispositivi. Perciò, quando acquisti un GPS devi prestare attenzione alla compatibilità con altri telefoni o terminali. Tutti questi dispositivi specificano con quali sistemi operativi e navigatori funzionano e se possono essere collegati ad un telefono o al computer.

Quali altre funzioni offre un GPS oltre alla localizzazione?

Esistono dei GPS che, oltre a tenerti informato sulla posizione del tuo cane, offrono alcune funzioni aggiuntive e questo, in genere, influisce sul prezzo del prodotto, ma anche sulla semplicità o meno del suo utilizzo. Ecco una lista delle funzionalità extra che potresti trovare:

  • Limitare il perimetro di distanza del tuo cane. Puoi indicare un perimetro specifico e l’applicazione ti avviserà quando il cane lo supera. O, se il tuo cane è addestrato e il GPS emette un suono di avviso, lui stesso capirà di dover tornare sui propri passi.
  • Addestrare il tuo cane. Ci sono alcuni dispositivi che emettono un suono un po’ fastidioso quando il tuo cane si allontana e supera la distanza massima configurata in precedenza. Grazie a questo suono, il tuo cane capirà di dover tornare indietro e magari potrai ricompensarlo con un biscottino.
  • Controllare l’attività fisica del tuo cane. Alcuni GPS, permettono di tenere sotto controllo le calorie che il tuo cane brucia durante la giornata.
  • Controllare la salute del tuo cane. Esistono modelli che aiutano a controllare la salute del cane, ad esempio contando le pulsazioni del cuore.
  • Illuminare. Certi GPS, hanno una piccola luce molto utile per rendere il cane visibile anche durante la notte, per facilitare le ricerche in caso di smarrimento.

Se qualcuno ruba il mio cane può rimuovere il GPS per evitare che venga localizzato?

Se un malintenzionato dovesse rubare il tuo cane con l’obiettivo di rivenderlo, potrebbe rimuovere il GPS, nel caso in cui questo risulti visibile. Ma ci sono anche collari che hanno il localizzatore integrato, ed è difficile che il ladro possa notarlo o anche solo pensare che possa essere nascosto nel collare.

gps-per-cane-xcyp1

I GPS vengono utilizzati soprattutto sui cani da pastore.
(Fonte: Jose Pedroso Vallejo: 10724594/ 123rf.com)

Oltre ad usare un GPS, come si può educare un cane da pastore a svolgere il suo compito?

I dispositivi GPS vengono utilizzati molto spesso sui cani da pastore, visto che percorrono lunghe distanze controllando il bestiame e proteggendolo dagli attacchi dei predatori. Prima di affidargli un gregge, però, è necessario addestrare il cane al suo compito.

Ricorda che i cani imparano meglio se vengono ricompensati, e non puniti. I cani da pastore, tra l’altro, sono molto intelligenti anche se irrequieti. Puoi assumere un addestratore o provare ad educarlo da solo, facendolo familiarizzare col gregge sin da piccolo e dandogli dei premi quando fa bene il suo lavoro. C’è bisogno di pazienza e costanza, ma sappi che ne vale la pena.

Criteri di acquisto

Al momento della scelta di un GPS per cane dovrai pensare alle tue necessità, a quelle del tuo cane e agli aspetti tecnici del prodotto. Un dispositivo di localizzazione ha, infatti, numerosi fattori da valutare perché funzioni correttamente con tutti i terminali che già hai in casa. Ecco i criteri più importanti da tenere in considerazione:

  • Resistenza all’acqua
  • Connettività
  • Portata
  • Funzioni
  • Carica
  • Compatibilità con il cellulare

Resistenza all’acqua

I dispositivi GPS possono essere resistenti all’acqua o essere venduti con degli accessori che integrano questa funzione, come ad esempio una custodia in neoprene. È importante considerare il clima della zona in cui vivi e pensare alle abitudini di gioco del tuo cane, ad esempio se gli piace o meno giocare in acqua. Dopo aver valutato questi aspetti, potrai decidere se hai bisogno di un GPS waterproof o meno.

gps-per-cane-seconda-xcyp1

I dispositivi GPS possono essere resistenti all’acqua o essere venduti con degli accessori che integrano questa funzione.
(Fonte: Jelena Safronova: 119926747/ 123rf.com)

Connettività

La connettività è un aspetto fondamentale dei dispositivi GPS, ma non tutti funzionano allo stesso modo. Nella lista a seguire, ti presentiamo tre modalità diverse di connessione che dovrai considerare al momento dell’acquisto di un localizzatore.

  • Chip GSM: funzionano grazie alla scheda SIM e dipendono dal segnale del cellulare e da un’applicazione (sia per Android che per iOS). Dovrai stabilire un piano dati mensile con l’operatore telefonico e se manca la copertura telefonica, anche il servizio di localizzazione non funzionerà.
  • Radio: questo, funziona attraverso le onde che permettono di captare i segnali radio. Non è richiesto l’abbonamento ad un piano dati, ma è un sistema molto semplice con un raggio di localizzazione abbastanza limitato. Tuttavia, è molto facile connettersi tramite segnali radio da qualsiasi luogo.
  • Bluetooth: si tratta di un sistema che si adatta a quasi tutti i telefoni, anche quelli di vecchia generazione, tuttavia fornisce una localizzazione molto limitata. Non serve avere un piano dati mensile perché possa funzionare.

Funzioni

Come abbiamo già detto, oltre a fornire la localizzazione, un GPS può offrire molte più funzioni ed è in base a questo che ti consigliamo di scegliere. Ad esempio, se vuoi avere altre informazioni sul tuo cane oltre alla sua posizione, dovresti sapere che alcuni GPS permettono di contare le calorie bruciate dal cane.

Un’altra opzione molto utile fornita da alcuni GPS è quella di impedire che il cane si allontani troppo grazie ad una limitazione di perimetro che va impostata in anticipo. Altri dispositivi sono provvisti di illuminazione.

foco

Sapevi che i cani riescono a percepire le emozioni umane attraverso il tono della voce?

Carica

Come per qualsiasi dispositivo elettronico, anche i GPS devono essere caricati, tramite elettricità o usando delle pile, o non servirebbero a nulla. A seguire, ecco i metodi di carica più comuni:

  • Batteria integrata: Viene ricaricata la batteria integrata, utilizzando un caricabatterie specifico. Saprai sempre quando si sta per scaricare. È un sistema ecologico, visto che viene utilizzata sempre la stessa batteria.
  • Pile esterne: Se dimentichi di caricare la batteria, puoi sempre comprare delle pile nuove. È più complicato sapere quando è il momento di cambiarle ed è di certo più dannoso per l’ambiente se acquisti pile usa e getta.

Compatibilità con il cellulare

Come abbiamo già detto, quasi tutti i dispositivi GPS di ultima generazione possono essere utilizzati tramite uno smartphone o un computer. Per questo motivo, quando decidi di acquistarne uno, devi prestare attenzione alla compatibilità con altri terminali e con il software del tuo cellulare.

Conclusioni

Smarrire il proprio cane è un vero incubo. La tecnologia, però, anche in questo caso rende la vita più facile e ci si trova sempre connessi con amici e familiari. Grazie ai localizzatori GPS, potrai sapere dove si trova il tuo cane e conoscere le sue coordinate.

Anche se si tratta di un mercato abbastanza nuovo, ci sono già molte opzioni tra cui scegliere, con diverse funzioni e utilità. Il prezzo è un po’ alto, ma trattandosi di nuove ed utili tecnologie è giustificabile, soprattutto se hai un cane che passa molto tempo lontano da te.

Speriamo che la nostra guida ti sia stata utile. Se sì, non esitare a lasciare un commento e a condividere l’articolo con i tuoi amici!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Jelena Safranova: 119926729/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Melissa Scrittrice e traduttrice
Amo i fumetti, gli animali e informarmi su sport e salute. In generale, posso dire che mi piace capire come funzionano le cose. Quando scrivo, posso trattare i più disparati argomenti e anche un tema più complesso è solo una sfida a impegnarmi di più. Non sopporto molto scrivere sciocchezze, ma ogni tanto può capitare!