Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

79Commenti valutati

Il suono in un cinema è ipnotico. Garantisce un’esperienza unica, anche quando il film che viene proiettato è debole. Ecco perché molte persone cercano di riprodurre questa qualità e intensità nella propria casa. Grazie agli home theater o home cinema, questo è possibile. Proiettano il suono in surround in modo che tu sia completamente immerso in ogni fotogramma.

A seconda del tuo budget e delle dimensioni della stanza che hai riservato per goderti la settima arte, dovrai comprare un home theatre o un altro. Il processo può essere complesso perché ogni modello è un mondo a sé. Tuttavia, grazie a questa guida dettagliata, imparerai tutto ciò che devi sapere per fare il miglior acquisto possibile.




Le cose più importanti da sapere

  • Alcuni dei migliori home cinema sono dotati di un lettore incorporato. Considera se ne hai bisogno (potresti voler aggiornare quello esistente o comprarne uno nuovo). Anche il numero di formati supportati è un elemento importante.
  • Una potenza di 500 W è più che sufficiente per stanze medie e piccole. Se hai intenzione di installarlo in una grande stanza o in una stanza dove si riuniscono molte persone, idealmente l’home cinema dovrebbe avere 1000W o più.
  • Le opzioni con connettività Wi-Fi o Bluetooth ti permettono di riprodurre contenuti dai tuoi dispositivi mobili. Se stai cercando un home theatre che ti dia la possibilità di goderti la tua musica in streaming con una qualità superiore, questo tipo di connettività è fondamentale.

Home Theater: la nostra selezione

sul mercato: le nostre raccomandazioni Ti meriti di ottenere il massimo dalla tua collezione di film o dal tuo abbonamento a una delle piattaforme di streaming più popolari di oggi. Per farlo, hai bisogno di un buon home cinema. Ci sono molte opzioni tra cui scegliere. Ma se stai cercando i migliori home theater o hai un budget limitato, questa lista ti aiuterà.

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui cinema in casa

Se vuoi goderti film, TV o anche gli ultimi titoli per PS4 o PC con un suono unico, hai bisogno di un home cinema! Grazie ad esso, bassi, medi e alti creeranno atmosfere uniche che le tue orecchie apprezzeranno. Ma per scoprire come acquistare il miglior home theatre wireless o meno, è una buona idea conoscerli prima.

Home-theater

Gli home theater ci permettono di goderci le nostre serie preferite e i nostri film come dovrebbero essere goduti.
(Fonte: Teodor: 54501969/ 123rf.com)

Cos’è un home theatre

e a cosa serve? Fondamentalmente, un home theatre o home cinema è un’apparecchiatura progettata per riprodurre un suono superiore. È destinato a migliorare l’esperienza di guardare film, serie, programmi televisivi o giocare ai videogiochi. La loro installazione permette un alto grado di personalizzazione, quindi puoi adattarli a quasi ogni tipo di stanza o spazio.

I migliori home theater sono dotati di una cifra che indica il numero di altoparlanti e subwoofer che il modello ha. In genere, questa cifra è 5.1 (quattro altoparlanti e un subwoofer). Tuttavia, ci sono opzioni 7.1 o 11.4. Sono collegate ad un ricevitore A/V o ad un amplificatore integrato che permette loro di riprodurre una vasta gamma di frequenze.

Quali sono i vantaggi di acquistare uno dei migliori home theater

? Ora che sai esattamente a cosa serve un home theatre, ti starai chiedendo se vale la pena o meno comprarne uno. Beh, se ti piace la settima arte, usi piattaforme di streaming o giochi ai videogiochi, la risposta è sì. Con un sistema come questo puoi portare la tua esperienza di ascolto ad un livello completamente nuovo.

Vantaggi

  • Producono un suono surround caldo e realistico.
  • Con un’ampia varietà di opzioni, puoi trovare quella giusta per te, sia per il tuo budget che per il tuo spazio.
  • Gli altoparlanti e il subwoofer ti permettono di riprodurre bassi, medi e alti molto meglio di altre opzioni (soundbar o altoparlanti standard).
  • Alcuni modelli includono lettori video ad alta risoluzione e supporto per una vasta gamma di formati.
  • Inoltre, le opzioni con connettività Bluetooth aprono un mondo di possibilità per i tuoi dispositivi mobili.

Svantaggi

  • Sono più costosi da installare perché generalmente occupano molto spazio.
  • Le migliori opzioni possono essere un po’ costose, ma compensano con la loro lunga durata e le innumerevoli caratteristiche

Quali tipi di home theater

esistono? Il primo criterio di classificazione è il sistema. Come menzionato sopra, questo è indicato da un numero e si riferisce al numero di altoparlanti e subwoofer che il modello ha. Il più basilare è il 2.1, tuttavia, non può essere considerato un home cinema di per sé, poiché le sue possibilità sono molto limitate. Il punto di partenza è il 5.1.

Home-theater

Quando acquisti un home cinema, scoprirai che alcuni sono dotati di un lettore incorporato.
(Fonte: De Santis: 63247355/ 123rf.com)

D’altra parte, ci sono due diversi tipi di home theater a seconda della loro connettività: home theater wireless e home theater HDMI. I primi fanno ampiamente a meno dei cavi (alcuni di loro completamente) e basano il loro funzionamento su sistemi wifi o Bluetooth, tra gli altri. Questi ultimi utilizzano un cavo per trasmettere le informazioni.

Negli ultimi anni, altre opzioni (che possono o meno rientrare nella classificazione della connettività) sono state aggiunte alla lista. Stiamo parlando di home theater con proiettore, dove le immagini vengono trasmesse attraverso il proiettore e non attraverso un televisore. L’altra opzione è il 3D, che mira ad un suono ancora più realistico e coinvolgente.

Andréi TarkovskiRegista, attore e scrittore russo
“A volte l’immagine segue il suono e gioca un ruolo secondario e non viceversa. Il suono è più di una semplice illustrazione di ciò che accade sullo schermo”.

Come si installa un home cinema

? La prima cosa da considerare quando si installa uno dei migliori home cinema sul mercato è lo spazio. Considera la dimensione degli altoparlanti o del subwoofer. Controlla che si adattino facilmente alla stanza in cui vuoi metterli. Una volta che hai il prodotto, distribuisci gli altoparlanti come meglio credi.

Una volta sistemati gli altoparlanti e il subwoofer, è il momento di collegarli. Se hai acquistato un home cinema wireless, l’uso dei cavi sarà ridotto al sistema di alimentazione e poco altro. Altrimenti, il manuale di istruzioni ti mostrerà come collegare e attivare gli altoparlanti e il subwoofer.

Home-theater

Non ha senso avere l’ultimo home theatre se non è compatibile con la tua TV.
(Fonte: De Santis: 14098158/ 123rf.com)

Infine, collega il ricevitore alla TV, al proiettore, al computer o a qualsiasi altro dispositivo di riproduzione tu voglia (sempre che la compatibilità lo permetta). Una volta arrivati a questo punto, accendi l’home cinema, la televisione o un altro dispositivo di riproduzione di tua scelta e controlla che il suono venga riprodotto su ogni singolo altoparlante.

Che tipo di altoparlanti hanno i migliori home theater

? I migliori home theater wireless o cablati possono avere fino a quattro diversi tipi di altoparlanti. Ogni tipo può offrire uno o più altoparlanti. Dipende se il sistema è, per esempio, 5.1, 7.1 o 11.4. Questi sono: altoparlanti anteriori, altoparlanti centrali, altoparlanti posteriori surround e altoparlanti laterali surround. Analizziamoli:

  • Altoparlanti anteriori: Questi sono le fondamenta del sistema di altoparlanti. Sono posizionati a destra e a sinistra dello schermo. Per ottenere il massimo da loro, dovrebbero essere diretti verso lo spettatore. In altre parole, dovrebbero essere di fronte a loro e ad una distanza ottimale.
  • Altoparlanti centrali: Sono solitamente posizionati dietro la TV, il computer o lo schermo di proiezione. Sono responsabili di fornire intensità e potenza ai canali audio principali di un film, serie, programma o videogioco.
  • Altoparlanti posteriori surround: Idealmente situati su entrambi i lati degli spettatori. Si concentrano sulla riproduzione dello stesso canale audio posteriore. Non tutti i sistemi o modelli li hanno (ad esempio il Dolby Digital surround).
  • Altoparlanti surround laterali: questi Sono installati a destra e a sinistra della posizione di ascolto principale. Non sono necessariamente di qualità eccezionale, in quanto sono destinati alla riproduzione di alcuni effetti sonori.

Cos’è il subwoofer in un home cinema?

Il subwoofer in un home cinema cablato o wireless non è altro che un altoparlante. Tuttavia, le sue caratteristiche lo rendono speciale. Infatti, è quello che fa pendere la bilancia tra un prodotto mediocre e uno di qualità. La sua funzione è quella di riprodurre le frequenze più basse. Grazie ad esso, il suono acquisisce un colore unico che garantisce un’esperienza iper-realistica.

Passivo Attivo
Vantaggio Con un amplificatore di qualità puoi sfruttare le possibilità delle basse frequenze come pochi altri I suoi filtri attivi ti permettono di modulare il suono una volta che esce dall’amplificatore del giocatore.
Qualità del suono Suono vibrante ad imitazione di certi cinema Permettono un suono molto più chiaro e luminoso. Sono potenti in termini di decibel e di segnale/rumore.
Amplificatore interno Senza un amplificatore interno, sono limitati a ricevere e riprodurre informazioni audio Dipendono dall’amplificatore interno, quindi questo deve essere di alta qualità fin dall’inizio.
Prezzo Queste sono solitamente opzioni più economiche Tendono ad essere leggermente più costose, sebbene siano generalmente di uno standard più elevato.

Perché alcuni home cinema

sono dotati di un lettore? Quando guardi i migliori home cinema sul mercato, vedrai che alcuni di essi sono dotati di un lettore incorporato. In questo caso, il tuo acquisto dipenderà da ciò che hai in casa. Forse ti andranno bene solo gli altoparlanti, o forse vorrai aggiornare il tuo lettore esistente nel processo. Dipende da te.

Tieni presente che un home theatre senza lettore è solitamente più economico, ma non più completo. Se hai intenzione di comprare un home theatre con un lettore, assicurati che possa riprodurre Blu-ray. Se a questo aggiungi la possibilità di giocare in altri formati, tanto meglio. Dovresti anche considerare la risoluzione massima che permette e la sua compatibilità con la tua TV o proiettore.

Home-theater-

La connettività HDMI è presente nella maggior parte degli home cinema.
(Fonte: Scyther5: 42356368/ 123rf.com)

Cosa sono i decoder home theatre?

Il cinema ha lavorato a lungo con tecniche di decodifica del suono che gli danno tridimensionalità e una texture ricca di sfumature. Ogni formato è basato su un laboratorio e un brevetto specifico. I migliori home theater devono essere equipaggiati con i decoder necessari per riprodurre i sistemi audio più utilizzati sul mercato:

  • Dolby Digital: Ampiamente utilizzato in DVD, Blu-ray e nella televisione digitale. La sua specialità sono i bassi.
  • Dolby Digital EX: Variante del formato precedente. Include un canale aggiuntivo. Tuttavia, è compatibile con quello precedente.
  • DTS: Il concorrente per eccellenza del Dolby Digital. Simile al Dolby Digital e presente in un gran numero di lettori. Il suo vantaggio principale è che riproduce gli effetti sonori in un canale separato. Il DTS-ES è la controparte del Dolby Digital EX.
  • Dolby Pro Logic e Dolby Pro Logic II: Richiedono meno risorse per produrre un suono più chiaro rispetto ai decoder Dolby Digital (entrambi sono prodotti dalla stessa azienda).
  • DTS Neo 6: Come il precedente, la sua tecnologia è basata sulla matrice. Utilizza cinque o sei canali con un suono surround di alta qualità.
  • THX-Certified: Più che un decoder, questa è una certificazione che garantisce che l’attrezzatura offre gli standard minimi di qualità richiesti per offrire un suono di qualità cinematografica. Utilizza un’equalizzazione unica ed è presente sia nei cinema che nei teatri domestici.
  • THX Surround EX: Compatibile con i decoder di cui sopra, è in grado di creare un’atmosfera di suono surround utilizzando qualsiasi sorgente audio home cinema.

Criteri di acquisto

Quando si decide il miglior home theatre cablato o wireless, non è sufficiente conoscere gli aspetti più importanti del miglior home theatre. Devi anche considerare altre variabili come lo spazio e il budget. Per renderti questo compito più facile, abbiamo compilato i principali criteri di acquisto che dovresti considerare.

Bilancio

In generale, un home theatre cablato o wireless richiede un certo investimento. In media, di solito costano circa €300, ma ci sono opzioni più economiche e più costose. Ovviamente, non dovresti basarti solo su quanti soldi hai, ma anche sui tuoi bisogni. Per esempio, se hai già un buon lettore, perché comprare un home cinema con uno integrato?

D’altra parte, se stai cercando un sistema con più di quattro altoparlanti, dovrai spendere di più. Inoltre, i migliori home cinema compatibili con i proiettori laser tendono ad avere prezzi elevati. Devi considerare tutte le variabili e la qualità audio che stai cercando. Ma non disperare – ci sono molte opzioni convenienti e di alta qualità.

George LucasRegista americano
“In una scena d’azione in un film, il suono è fifty-fifty”.

La TV che hai

Non serve a nulla avere un home theatre all’avanguardia se non è compatibile con la tua TV o proiettore. Né è utile comprarne uno che è compatibile, ma che non ti permette di ottenere il massimo dalla sua risoluzione massima. Per esempio, se hai una TV 3D, l’opzione migliore è comprare un home theatre con riproduzione 3D.

D’altra parte, se hai una semplice TV, potrebbe non valere la pena acquistare un home theatre wireless. Puoi anche considerare di utilizzare un proiettore invece di una TV. Se hai abbastanza spazio sulle pareti e la stanza è grande, l’esperienza visiva e audio può diventare ineffabile.

Connettività

La connettività HDMI è presente in molti home cinema. Dovrebbe essere la tua prima scelta se stai cercando una qualità video superlativa e un audio senza rumore. Inoltre, questo tipo di connettività si adatta come nessun altro all’universo del gioco. Quindi se stai cercando di goderti gli ultimi titoli con un suono unico, è un must-have.

Inoltre, puoi cercare opzioni come le porte USB. Grazie a loro, puoi goderti i contenuti digitali che archivi (dai video alle foto o altri tipi di file digitalizzati). D’altra parte, potrebbe essere interessante se ha la connettività wifi o Bluetooth. Con esso puoi riprodurre contenuti dai tuoi dispositivi mobili.

Alimentazione e altoparlanti

Il potere è un aspetto importante, ma non decisivo. Dipende principalmente dalle dimensioni della stanza. Dipende anche dal numero di spettatori che si godranno il prodotto. Più grande è la stanza e più persone, più potenza ti servirà. Ma non hai nemmeno bisogno di qualcosa di sovrumano. Con 1000 W (comune in molti modelli) avrai più che abbastanza.

Con o senza lettore incorporato?

Come menzionato sopra, alcuni home theater hanno un lettore incorporato. Considera se ne hai bisogno o se preferisci comprarne uno separato (come un proiettore specifico). D’altra parte, che sia wireless o meno, considera la sua usabilità. Cioè, dovrebbe permetterti di controllare il volume, ad esempio tramite un dispositivo mobile o un telecomando.

Riassunto

Gli home cinema con il miglior rapporto qualità-prezzo offrono un’esperienza di ascolto senza precedenti. Tutti vogliono godersi i film, le serie TV o i videogiochi come se fossero nel mezzo. Con prodotti come questi, è possibile. E non devi farne a meno se hai un budget limitato.

Ricordati solo di considerare aspetti come la compatibilità con la tua TV o proiettore. Dovresti anche decidere se lo vuoi senza fili o cablato, così come se lo preferisci con un lettore incorporato o meno. Prenditi il tuo tempo e preparati ad iniziare a godere di un suono coinvolgente e ricco di texture.

Speriamo di averti aiutato con questo contenuto su come comprare il miglior home theatre per te, e se ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine: Bigelow: 76948009/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni