Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

17Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

88Commenti valutati

Le nostre case sono piccoli ecosistemi in cui una moltitudine di specie coesiste con noi. Scarafaggi, formiche, mosche e zanzare sono i parassiti più comuni, insieme ad altri che sono meno comuni, ma non meno fastidiosi e/o pericolosi. Per tenere a bada questi animali, vengono utilizzati insetticidi, composti chimici che respingono o eliminano queste fastidiose creature.

I repellenti elettrici per le zanzare, gli antimosche in spray o in polvere e le trappole per scarafaggi sono alcuni degli insetticidi più comuni. Ma ci sono anche prodotti progettati per combattere i parassiti che colpiscono le piante in casa e in giardino. In ogni caso, dovrebbero essere utilizzati con cautela e seguendo sempre le raccomandazioni e le istruzioni del produttore.




Il più importante

  • Anche se esistono rimedi naturali, gli insetticidi chimici rimangono i prodotti più efficaci contro un’ampia varietà di parassiti domestici. Ce ne sono molti tipi: gel, polveri, esche, trappole o liquidi, tra gli altri. Gli insetticidi più efficaci sono quelli progettati per combattere una specie particolare.
  • Gli insetticidi possono agire per contatto, ingestione o inalazione. Offrono molti vantaggi, ma hanno anche degli svantaggi, come la tossicità o la durata dei loro effetti. Perché siano efficaci e per prevenire l’avvelenamento, dobbiamo prendere una serie di precauzioni di base.
  • Ogni specie di ragno o insetto richiede un certo tipo di insetticida. Lo stesso vale per i parassiti delle piante da giardino. Sia i prodotti fitosanitari che gli insetticidi domestici possono rappresentare un rischio per la nostra salute se non vengono maneggiati con cura. Per sceglierli, bisogna prendere in considerazione alcuni fattori chiave.

Insetticida: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli insetticidi

Il termine insetticida deriva dalla parola latina insectum (insetto) e dal suffisso cida, a sua volta derivato dalla parola latina caedĕre (uccidere). Disponibili in un’ampia varietà di tipi e forme, gli insetticidi sollevano molte domande, ad alcune delle quali cercheremo di rispondere di seguito.

Per essere efficace e prevenire l’avvelenamento, devono essere prese alcune precauzioni di base. (Fonte: Lightfieldstudios: 105583951/ 123rf.com)

Differenze tra insetticidi, pesticidi, fungicidi e pesticidi

Gli insetticidi ad ampio spettro sono quelli capaci di sradicare un’ampia varietà di organismi. Tuttavia, i più efficaci sono quelli progettati per uccidere un parassita specifico. A volte termini come insetticida, acaricida, pesticida o fungicida sono usati in modo intercambiabile, quando non sono realmente equivalenti.

Biocida Usa
Insetticidi Elimina insetti come formiche, afidi, cocciniglie, scarafaggi.
Molluschicidi Uccide imolluschi come lumache e limacce.
Acaricidi Elimina o previene la comparsa di acari: ragnetto rosso, zecche, eriofidi.
Pesticidi o pesticidi Termine ampio che include tutte le sostanze che respingono, prevengono o uccidono i parassiti che colpiscono le colture e gli allevamenti.
Fungicidi Sostanze per eliminare o prevenire la proliferazione di funghi e muffe.
Erbicidi Prodotti fitosanitari per eliminare le erbacce.

Cosa sono gli insetticidi e a cosa servono?

Gli insetticidi sono prodotti chimici utilizzati per eliminare tutti i tipi di insetti. Possono essere sintetici o organici e vengono utilizzati per eliminare i parassiti che colpiscono sia la casa che le piante d’appartamento. L’alternativa a queste sostanze sono gli insetticidi organici. Tuttavia, alcuni parassiti possono essere sradicati solo con rimedi chimici.

Gli insetticidi sono utilizzati per sradicare o prevenire la comparsa di insetti fastidiosi e dannosi come zanzare, scarafaggi e formiche. Alcuni possono trasmettere malattie gravi, come la malattia di Lyme nel caso delle zecche. Il problema principale degli insetticidi è la resistenza che molti insetti hanno sviluppato nei loro confronti.

Come funzionano gli insetticidi?

Gli insetticidi funzionano in diversi modi. Alcuni prodotti, gli ovicidi, uccidono le uova degli insetti. Altri attaccano le larve, impedendo loro di raggiungere la maturità. I più comuni sono gli adulticidi, composti che uccidono l’insetto quando è completamente cresciuto. Gli insetticidi svolgono la loro funzione in vari modi, vediamo quali.

  • Insetticidi di contatto. Penetrano nell’organismo dell’insetto attraverso il suo strato esterno o cuticola, uccidendolo. Esistono insetticidi a doppia azione: per contatto e per ingestione.
  • Insetticidi per ingestione. Uccidono l’animale quando ingerisce il prodotto. La maggior parte degli insetticidi per ingestione sono sistemici, come i prodotti fitosanitari usati per trattare le piante.
  • Respirazione di insetticidi. Agiscono venendo assorbiti dal sistema respiratorio dell’insetto.

Gli afidi si nutrono della linfa delle piante. Vivono in simbiosi con le formiche. (Fonte: 123artfotodi: 84329953/ 123rf.com)

Classi di insetticidi secondo il metodo di applicazione

Uno dei criteri utilizzati per classificare gli insetticidi è il metodo di applicazione. I diversi formati in cui si possono trovare gli insetticidi sono i seguenti.

  • Spray. Questo è il formato più popolare, utilizzato per gli insetti volanti (mosche, zanzare) e gli insetti striscianti (scarafaggi, formiche). È per un uso occasionale.
  • Granulare. Questo tipo di biocida viene utilizzato in casa quando vogliamo evitare l’odore degli insetticidi liquidi. Viene utilizzato per eliminare gli insetti volanti e agisce per ingestione.
  • In polvere. Sono utilizzati in modo simile agli insetticidi granulari. Di solito sono utilizzati nelle fattorie e nelle case di campagna.
  • Gel. Questi sono usati principalmente per sradicare gli scarafaggi. Il prodotto viene applicato nei loro luoghi di passaggio, gli insetti lo mangiano e contaminano il resto degli esemplari.
  • Vernici. Si tratta di insetticidi che vengono applicati come una vernice, soprattutto in luoghi dove ci sono animali da stalla: cavalli, mucche, pecore. Agiscono per contatto e ingestione e sono adatti per cimici dei letti, termiti o pulci, tra gli altri animali.
  • Detergenti per pavimenti. Sostanze che vengono diluite in acqua per strofinare il pavimento. Sono utilizzati per combattere le formiche, poiché creano una pellicola repellente sul pavimento.
  • Liquidi. Questi insetticidi sono solitamente diluiti in acqua, poiché sono altamente concentrati. Il loro uso è raccomandato all’aperto o in stanze che possono essere ben ventilate dopo l’applicazione.
  • Insetticidi elettrici. Si tratta di dispositivi che vengono posizionati nelle prese per respingere gli insetti volanti. Funzionano con compresse o liquidi.
  • Fumigeni o scarico totale. Vengono utilizzati solo in caso di gravi infestazioni. L’involucro da trattare è sigillato ermeticamente per un periodo di tempo. Ucciderà tutti gli organismi in casa. Questo sistema richiede che vengano seguiti rigorosi standard di sicurezza (1).
  • Biologico. Si tratta di prodotti repellenti a base di sostanze ed estratti vegetali.
  • Oli. Si applicano sulla nostra pelle per respingere gli insetti volanti, come le zanzare.

Vantaggi e svantaggi degli insetticidi domestici

L’uso di insetticidi per uccidere i parassiti domestici ha indubbi benefici, ma anche svantaggi che devono essere conosciuti. Vediamo i principali vantaggi e svantaggi degli insetticidi domestici.

Vantaggi
  • Sono generalmente non tossici per gli esseri umani
  • Si degradano rapidamente
  • Sono facili da applicare
  • Sono commercializzati pronti all”uso. Hanno un effetto immediato.
Svantaggi
  • L”ingestione accidentale o l”uso improprio possono creare seri problemi. Possono influenzare gli animali domestici
  • Alcune di queste sostanze sono infiammabili. Alcuni insetti hanno sviluppato l”immunità a certi composti. L”effetto di alcuni insetticidi è di breve durata.

Come usare correttamente gli insetticidi?

Gli insetticidi destinati all’uso domestico sono abbastanza sicuri. Tuttavia, ci sono alcune linee guida di base da seguire per evitare avvelenamenti e incidenti (2).

  • Leggi le istruzioni per l’uso. Anche gli insetticidi più semplici, gli spray aerosol, richiedono un’attenta lettura delle istruzioni per l’uso.
  • Dosaggio corretto. Le istruzioni del produttore indicano la quantità massima raccomandata da applicare ogni volta.
  • Come utilizzare. Nel caso degli spray, spruzza la stanza e tienila chiusa per circa dieci minuti prima di farla arieggiare. Fumigare i telai di porte e finestre, i mobili, gli angoli e sotto il letto.
  • Evita di spruzzare su persone e animali. Non spruzzare sul cibo o sulle superfici dove il cibo viene manipolato. Fai anche attenzione ai contenitori di cibo e bevande per animali.
  • Stoccaggio. Conservare fuori dalla portata dei bambini e lontano da fonti di calore. Non conservare mai con cibo o bevande.
  • Pulisci qualsiasi traccia di prodotto Che possa essersi impregnata nel barattolo dell’insetticida prima di riporlo. Lavati accuratamente le mani dopo l’uso.
  • Evita gli insetticidi granulari, In polvere o in gel se hai animali domestici liberi in casa.
  • Repellenti elettrici per zanzare. L’ideale sarebbe collegarli per circa trenta minuti e ventilare la stanza prima di mettere i bambini a letto.
Tomás MontalvoCapo del programma di sorveglianza e controllo delle zanzare dell’Agenzia di Salute Pubblica di Barcellona.
“Più basso è l’uso di questi prodotti e più alta è la rotazione, minore è la possibilità di resistenza. Il problema è l’uso indiscriminato dello stesso prodotto o della stessa famiglia di prodotti”.

Quale insetticida è il più efficace per quale insetto?

Se hai degli insetti in casa e non sei sicuro di quale insetticida sia il più adatto per eliminarli, questa tabella ti aiuterà come riferimento. In esso abbiamo raccolto i parassiti più comuni e i prodotti più efficaci per affrontarli.

Tipo di insetto insetticida consigliato
Zanzare Spray piretroidi, diffusori elettrici, oli repellenti con dietiltoluamide (DEET).
Mosche Lampade a luce blu ultravioletta, trappole adesive per mosche, aerosol.
Scarafaggi Gel insetticida, trappole, aerosol, compresse di acido borico, dischi sterilizzanti.
Formiche Esche, insetticidi liquidi, aerosol, polvere di acido borico, prodotti sterilizzanti.
Ragni Insetticidi ad ampio spettro con piretroidi, fumiganti a scarica totale, composti granulari e gel.
Vespe Polveri di acido borico, aerosol specifici, trappole con esche, pesticidi liquidi.
Falene Repellenti naturali agli agrumi o alle erbe, trappole, aerosol.
Pulci e zecche Aerosol, regolatori di crescita liquidi o spray (sterilizzatori), fumiganti, trappole, oli repellenti.

Tipi di insetticidi per piante

Anche le piante da casa e da giardino sono afflitte da parassiti. Per combatterli possiamo usare insetticidi sistemici o di superficie. I primi vengono assorbiti dalla radice, rendendo la pianta tossica per gli insetti che se ne nutrono. Gli insetticidi di superficie agiscono solo sulla parte della pianta dove vengono applicati. Questi sono i parassiti più comuni che possono attaccare le piante del tuo giardino:

  • Afidi e cocciniglie. Proliferano nella stagione calda e quando c’è acqua stagnante e si nutrono della linfa della pianta. Di solito si usano insetticidi sistemici per eliminarli.
  • Acari del ragno. Questi acari emergono nelle stagioni calde e secche. Si nutrono della parte inferiore delle foglie, lasciando dietro di sé aree di un verde più chiaro. Si eliminano con sapone di potassio e insetticidi naturali.
  • Mosca bianca. Gli adulti e le ninfe fanno appassire le piante che infestano succhiando la linfa. Favoriscono anche la comparsa del fungo nero, che fa marcire le foglie. Si eliminano con saponi al potassio e prodotti antizanzare.
  • Bruchi. Mangiano le foglie, uccidendo la pianta. Ci sono anche larve di minatori che distruggono steli e foglie dall’interno. Per eliminarli, si usano insetticidi liquidi con batteri che producono tossine dannose per questi insetti.

Alcune specie di vespe, come le vespe asiatiche, possono essere un pericolo per le persone. (Fonte: Aden: 84500369/ 123rf.com)

Gli insetticidi sono dannosi per la nostra salute?

I principi attivi degli insetticidi possono anche essere dannosi per gli esseri umani se accidentalmente ingeriti, inalati o assorbiti attraverso la pelle. I sintomi dell’avvelenamento da pesticidi variano a seconda del veleno in questione. I più comuni sono tosse, respiro corto, vomito e anche problemi cardiaci (3).

Gli insetticidi più dannosi per l’uomo sono gli organofosfati e i carbammati. Tuttavia, gli avvelenamenti dovuti a queste sostanze biocide di solito si verificano solo in caso di ingestione accidentale, inalazione o uso inappropriato. Le piretrine e i piretroidi, che sono presenti in molti insetticidi domestici, sono difficilmente tossici per gli esseri umani.

Le persone che sono venute a contatto con insetticidi organofosfati e mostrano qualsiasi sintomo dovrebbero consultare un medico. Se sono stati impregnati della sostanza, dovrebbero togliersi i vestiti e lavare accuratamente la pelle della zona interessata. Nei casi più gravi, i medici a volte devono ricorrere a trattamenti molto aggressivi.

Criteri di acquisto

La presenza di insetti in casa è sempre un problema. Non solo sono ripugnanti e disgustosi, ma possono anche rappresentare un rischio per la salute di persone, animali domestici e piante. Ci sono molti tipi di insetticidi in grado di combatterli, ma a volte è difficile scegliere quello giusto. Ecco come.

Tipo di insetto

Molti insetticidi domestici sono insetticidi ad ampio spettro, cioè uccidono diversi tipi di insetti e aracnidi. Tuttavia, gli insetticidi più efficaci sono quelli progettati specificamente per un certo tipo di parassita. Pertanto, prima di acquistare un insetticida, è importante sapere quale tipo di insetto ha deciso di prendere la residenza nella tua casa.

Mescolare l’aceto con l’acqua è un rimedio casalingo per respingere i ragni. (Fonte: Budnyi: 127389469/ 123rf.com)

Effetti dell’insetticida

Una volta identificato il parassita, valuta l’effetto dell’insetticida scelto. Alcune sostanze sono progettate per eliminare gli insetti alla radice; altre li respingono soltanto. Gli insetticidi per insetti striscianti – esche, trappole, gel – di solito li uccidono più o meno permanentemente. Uno spray può uccidere uno scarafaggio, ma non il resto della colonia.

Gli insetti volanti, come le zanzare, le mosche o le falene, sono solitamente trattati con spray insetticidi. Questi sono i prodotti più popolari, ma uccidono solo gli insetti che sono attualmente a portata di mano. A volte sono anche usati solo per respingerli. Se hai un’infestazione grave, dovrai ricorrere a soluzioni più forti e durature.

Formato

Il dosaggio dell’insetticida è molto importante per la sua efficacia. A seconda del tipo di insetto, il prodotto si presenta in un formato specifico. Per gli insetti striscianti, per esempio, si usano trappole, esche e prodotti granulari, in polvere o in gel. Per i parassiti volanti si utilizzano spray, trappole o dispositivi elettrici.

Anche se esistono rimedi naturali, gli insetticidi chimici rimangono i prodotti più efficaci contro una vasta gamma di parassiti domestici. (Fonte: Kwangmoo: 145662057/ 123rf.com)

Aree di applicazione

Quando usi un insetticida, controlla dove dovresti evitare di applicarlo. Molti prodotti sono progettati per luoghi specifici, come le trappole per scarafaggi. Leggi attentamente le istruzioni del produttore su come applicare il prodotto e quali aree evitare. Alcuni prodotti lasciano residui o odori che possono infastidire persone e animali domestici.

Un altro fattore da considerare è il tipo di superficie dove applichi il prodotto biocida. Nel caso di insetticidi per specie striscianti, una superficie porosa può ridurre notevolmente l’efficacia del prodotto. Questo accade quando il liquido o il gel viene assorbito dal materiale – cemento, legno, intonaco, carta da parati – rendendolo inefficace.

Costo del prodotto

Gli spray insetticidi domestici a base di piretrine e piretroidi sono di solito abbastanza economici. Anche le trappole e i gel per gli insetti striscianti non sono solitamente costosi. Tuttavia, ci sono altre situazioni che possono richiedere un investimento maggiore, come quando le infestazioni sono gravi o nel caso di grandi giardini.

Gli adulti e le ninfe fanno appassire le piante che infestano succhiando la linfa. (Fonte: Kryvasheina: 105313096/ 123rf.com)

Preparazione

Gli insetticidi domestici sono solitamente pronti per l’uso immediato. Tuttavia, ci sono parassiti che possono richiedere sostanze che devono essere miscelate prima dell’applicazione. In questi casi, le istruzioni del produttore dovrebbero essere seguite esattamente. Questo garantirà l’efficacia del prodotto e, tra l’altro, eviterà incidenti e avvelenamenti.

Riassunto

Gli insetticidi sono diventati il modo più efficace per uccidere la maggior parte dei parassiti domestici. Esistono rimedi casalinghi e naturali, ma non sono sempre efficaci come i biocidi chimici. In questo articolo abbiamo parlato dei diversi tipi di insetticidi che esistono, così come delle loro forme di dosaggio.

Abbiamo anche discusso i vantaggi e gli svantaggi degli insetticidi, così come le precauzioni da seguire quando li si applica. Ogni insetto o aracnide ha bisogno di essere trattato con un prodotto specifico, ecco perché ti abbiamo fornito una tabella dove puoi trovare l’insetticida ideale e, infine, alcuni criteri per scegliere l’insetticida più adatto.

Cosa ne pensi del nostro articolo e lo hai trovato utile? Se è così, diffondilo sui tuoi social network. Puoi anche lasciarci i tuoi suggerimenti e commenti.

(Fonte dell’immagine: Kryvasheina: 102757631/ 123rf.com)

Riferimenti (3)

1. Precauciones de seguridad para el uso de insecticidas en aerosol con válvula de descarga total [Internet]. US EPA. 2020 [cited 24 September 2020].
Fonte

2. Los insecticidas [Internet]. Instituto Nacional de Salud Pública. 2020 [cited 24 September 2020].
Fonte

3. F. O’Malley G, O’Malley R. Intoxicación (envenenamiento) por insecticidas – Traumatismos y envenenamientos – Manual MSD versión para público general [Internet]. 2019 [cited 26 September 2020].
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Articolo informativo
Precauciones de seguridad para el uso de insecticidas en aerosol con válvula de descarga total [Internet]. US EPA. 2020 [cited 24 September 2020].
Vai alla fonte
Articolo informativo
Los insecticidas [Internet]. Instituto Nacional de Salud Pública. 2020 [cited 24 September 2020].
Vai alla fonte
Articolo informativo
F. O’Malley G, O’Malley R. Intoxicación (envenenamiento) por insecticidas – Traumatismos y envenenamientos – Manual MSD versión para público general [Internet]. 2019 [cited 26 September 2020].
Vai alla fonte
Recensioni