Set di intimo donna

Hai notato quanto l’intimo donna sia cambiato negli ultimi tempi? In passato era normale indossare solo capi confortevoli, ma adesso sono molte le donne che vogliono sentirsi belle, sexy e con i sostegni nei punti giusti, senza per questo rinunciare alla comodità. Fortunatamente la moda oggi viene incontro a queste esigenze.

Se stai pensando di dare un nuovo look al cassetto della tua biancheria intima o se vuoi fare un regalo a una persona speciale, sei nell’articolo giusto. Noi di Reviewbox ci siamo messi alla ricerca di informazioni e prodotti di qualità per creare una guida completa con i migliori consigli per scegliere il giusto intimo donna, che sia per te o per una persona cara.

Le cose più importanti in breve

  • Il mondo della biancheria intima femminile si è evoluto molto e, al momento, i capi più sofisticati non sono più riservati solo alle occasioni più speciali, ma vengono usati quotidianamente.
  • Un intimo di qualità non deve ovviamente essere solo sexy e piacevole da vedere, ma anche comodo da indossare.
  • Per scegliere l’intimo donna giusto senza fare errori bisogna considerare aspetti come dimensioni, design o materiali. Ne parleremo meglio nella sezione dei criteri di acquisto.

I migliori capi di intimo donna sul mercato: la nostra selezione

Al momento, possiamo trovare un’ampia varietà di capi di intimo da donna tra cui scegliere. Questo in parte è positivo, perché ci permette di trovare sempre qualcosa adatto ai nostri gusti. Da una parte però rimane più difficile scegliere, con tutte queste opzioni disponibili. Noi abbiamo selezionato quelli che, per numero di recensioni, sembrano essere i prodotti più apprezzati da chi li ha comprati.

Il reggiseno più venduto e apprezzato dalle recensioni

Reggiseno di tipo bralette a marchio Calvin Klein realizzato in cotone al 53% modal al 35% ed elastan al 12%. Ha un ampio elastico che sostiene anche dopo numerosi lavaggi, purché si mantenga come indicato dal produttore (temperatura massima di lavaggio 30°). Adatto anche come reggiseno sportivo. Le recensioni lo ritengono un ottimo reggiseno da indossare tutti i giorni, i materiali sono confortevoli e le misure consigliate tornano bene nella maggioranza dei casi.

Il miglior set di mutandine per tutti i giorni

Se cerchi un set di mutandine comode da portare tutti i giorni, questo pacchetto di 8 paia di Sloggi sono l’ideale. Sono realizzate in cotone al 95% e contengono il 5% di elastan. Disponibili nere o bianche. Probabilmente già conosci questo marchio per la sua fama nell’ottima qualità dell’intimo donna e questo set non fa eccezione, visto le recensioni che sono completamente positive. Qualcuno definisce il rapporto qualità prezzo ottimo e sottolinea che ormai sono quasi introvabili questi slip.

Il completo intimo più sexy

Completo intimo composto da 3 pezzi (guêpière, tanga e benda per occhi in raso. Realizzato in nylon ed elastan risulta elastico e confortevole ed è disponibile in 6 varianti (le calze non sono comprese nel set). Le recensioni giudicano la qualità molto buona che supera le aspettative e, pur essendo un completo sexy, risulta allo stesso tempo fine ed elegante una volta indossato.

Il miglior reggiseno sportivo

Benché quello di Calvin Klein sia un’ottima soluzione anche per fare sport, questo reggiseno della Nike è realizzato con materiale Dri-FIT specialmente ideale per l’attività fisica, visto che assorbe il sudore e assicura una sensazione asciutta e piacevole. Le cuciture sono piatte per infastidire il meno possibile durante gli allenamenti e le spalline hanno degli stabilizzatori in nylon per ridurre l’effetto stretch. Sono disponibili molti colori e taglie. Considerato ottimo dalle recensioni che però consigliano di prendere una taglia superiore all’abituale visto che veste poco.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’intimo donna

Sembra strano, ma ci sono diverse cose interessanti da sapere sull’intimo donna. Non basta entrare in un negozio o su un sito online e comprare la prima cosa che ci troviamo davanti. In questa sezione troverai le nostre risposte alle domande più frequenti su questo tipo di abbigliamento, che ti aiuteranno a fare la scelta giusta senza pentirti del tuo acquisto.

Intimo donna riposto in maniera ordinata

Le mutandine alte hanno uno stile retrò, che copre tutto il ventre e può persino arrivare fino a sopra l’ombelico, ma possono stilizzare molto la figura. (Fonte: Grinvalds: 73362846/ 123rf.com)

Cosa s’intende con intimo donna?

Prima di tutto, anche se li conosci bene, vogliamo menzionare i diversi pezzi che compongono ciò che conosciamo con intimo donna, biancheria intima o lingerie femminile:

  • Mutandine
  • Reggiseno
  • Body
  • Intimo sportivo

In linea di massima, questi sono i capi di base della biancheria intima femminile. Ovviamente, di questi, ne esistono tantissimi modelli diversi. Qui di seguito parleremo dei principali, così conoscerai tutto quello che c’è da sapere e non avrai più nessun dubbio quando li dovrai acquistare.

Parlando di intimo donna, quanti tipi di mutandine esistono?

Come abbiamo sottolineato in precedenza, l’intimo donna è un mondo a sé e si possono trovare moltissimi diversi tipi di mutandine, il che è un grande vantaggio quando si devono scegliere le più adatte a noi. Dai un’occhiata alla seguente tabella:

Tipo di mutandine Caratteristica principale
Slip Sono le più classiche e comode, le parti laterali coprono i fianchi e il sedere rimane raccolto.
Mutandine bikini Sono simili alle precedenti, ma sono un po’ più scosciate davanti e lasciano i fianchi più scoperti.
Mutandine alte Hanno uno stile retrò, che copre tutto il ventre e può persino arrivare fino a sopra l’ombelico, ma possono stilizzare molto la figura.
Brasiliane Una via di mezzo tra il tanga e le slip, la parte posteriore ha una forma a V che copre metà gluteo.
Tanga Copre solo davanti, la parte posteriore può essere molto sottile (perizoma) o leggermente più spessa, ma è sempre tra i glutei.
Culottes Coprono tutti i glutei e sono larghe sui fianchi.
Slip a guaina Praticamente raggiungono la parte inferiore del reggiseno, stilizzando la figura. Sebbene fossero elementi ortopedici in passato, oggi esistono modelli molto sofisticati.
Mutandine senza cuciture Tagliate a laser, non hanno cuciture e non lasciano tracce sui vestiti. Tutti i prodotti qui sopra possono essere senza cuciture.

E per quanto riguarda i reggiseni?

Naturalmente, esistono anche vari tipi di reggiseno. In questo caso, dobbiamo fare una prima distinzione tra i modelli con ferretto e quelli che non ce l’hanno. Inoltre, a seconda della forma o del design della coppa, possiamo trovare quanto segue:

Tipo di reggiseno Caratteristica principale
Reggiseno a balconcino La parte superiore delle coppe ha un taglio orizzontale che rialza notevolmente il seno.
Bralette Non ha ferretto né imbottitura, è uno dei modelli più comodi e si adatta meglio alla forma del torace.
Reggiseno mezza coppa Copre unicamente la metà del seno, dando la possibilità di avere uno scollo aperto.
Reggiseno a coppa piena Con un scollo alto che copre l’intero seno.
Reggiseno +DD Ideale per taglie grandi, con ferretti ampi e spalline larghe.
Reggiseno shelf Ancora più basso della mezza coppa.
Reggiseno longline Ha una parte di tessuto sotto il seno, il che lo rende simile a un corsetto corto.
Reggiseno maximizer Molto imbottito, può aumentare anche due taglie di seno.
Reggiseno minimiser Ideali per ridurre la protuberanza del seno, la forma della coppa distribuisce molto bene il peso.
Reggiseno multiposizione Le spalline si possono togliere o si possono posizionare in diverse maniere.
Stick on bra Una sorta di adesivo che sostiene il seno senza fasce o spalline.
Reggiseno Plunge Le coppe lasciano uno spazio tra i seni e si uniscono direttamente nella fascia inferiore.
Reggiseno push up Con un’imbottitura extra per aumentare le dimensioni del seno e creare una scollatura sporgente.
Reggiseno sportivo Molto comodo per lo sport, in quanto raccoglie perfettamente il seno e assorbe il sudore.
Reggiseno senza spalline Di solito ha le spalline, ma si possono togliere. La banda inferiore è più larga per sostenere meglio.
T-shirt Bra Il modello più classico, senza cuciture o pizzo, ideale per tutti i giorni.
Reggiseno da allattamento Le coppe si possono aprire per semplificare l’allattamento.

Come si sceglie la taglia di reggiseno?

Questa è una delle domande più frequenti quando si sceglie un intimo donna completo o anche solo il reggiseno. Benché ogni paese abbia un suo riferimento, in questa sezione calcoleremo quella che è la taglia europea. Le taglie dei reggiseni sono costituite da un numero che va da 65 a 105 (in Italia dalla S alla 10) e una lettera (da A a G), ma, per calcolarle, servono due misurazioni precise:

  • Torace: è il diametro della zona subito sotto al seno. Misuralo con un metro da sarta, sarà il valore che darà il numero della taglia. Segna il valore in eccesso.
  • Coppa: è la misura del petto stesso, la circonferenza completa ed è quella che definisce la lettera della coppa. Si prende sempre con il metro da sarta e si misura lasciandolo morbido e assicurandosi che sia alla stessa altezza sia davanti che sul retro.

La taglia giusta si definisce in base alla circonferenza del torace espressa con i numeri e quella della coppa espressa con le lettere. In linea generale puoi usare la tabella qui sotto:

Taglia Coppa A Coppa B Coppa C Coppa D Coppa E Coppa F Coppa G
80 77-79 79-81 81-83 83-85 85-87 87-89 89-91
85 82-84 84-86 86-88 88-90 90-92 92-94 94-96
90 87-89 89-91 91-93 93-95 95-97 97-99 99-101
95 92-94 94-96 96-98 98-100 100-102 102-104 104-106
100 97-99 99-101 101-103 103-105 105-107 107-109 109-111
105 102-104 104-106 106-108 108-110 110-112 112-114 114-116

*Misure espresse in centimetri

Cosa non dovrebbe mai mancare tra l’intimo di una donna?

A tutti piace avere un buon guardaroba. Ci aiuta ad avere sempre la cosa giusta da indossare per qualsiasi occasione. E questo vale anche per l’intimo donna. Tra le tante cose, alcuni capi d biancheria intima non devono proprio mancare nei nostri cassetti e secondo noi sono i seguenti:

  • Vari completini comodi e semplici da usare tutti i giorni
  • Un reggiseno senza spalline (o con spalline trasparenti)
  • Un reggiseno multiposizione
  • Almeno un paio di reggiseni sportivi
  • Mutandine di almeno tre tipi – tanga (o se non le trovi comodo, almeno le mutandine senza cuciture), un paio di culottes e un paio di mutande a vita alta.
  • Un body

Questo è più o meno tutto quello che serve per avere un intimo donna sempre pronto all’uso a seconda dell’occasione, dalla più formale alla più sensuale! Ovviamente anche i colori hanno la loro importanza, ma stando sul neutro non ti sbagli mai.

Set intimo donna

I t-shirt-bra sono il modello di reggiseno più classico, non hanno cuciture o pizzo, ideali per tutti i giorni. (Fonte: Lrynal: 98636880/ 123rf.com)

Quali sono le regole d’oro per scegliere un buon intimo donna?

Anche se abbiamo a portata di mano un’infinità di tipi e modelli di biancheria intima da donna, non tutto vale la pena di essere acquistato. Per garantire che la tua lingerie adempia correttamente alle sue funzioni, devi tenere in considerazione le seguenti regole d’oro:

  • L’intimo deve essere sempre comodo.
  • La biancheria intima deve essere igienica e contenere sudore o qualsiasi altra secrezione naturale del corpo.
  • La biancheria intima deve funzionare come supporto per le diverse parti del tuo corpo.
  • L’intimo donna deve piacerti e devi sentirti a tuo agio con esso.

Memorizza bene questi quattro requisiti e, se un capo a cui stai pensando non soddisfa uno di essi, non comprarlo. Ti assicuriamo che alla fine finiresti per non usarlo tanto quanto pensi in un primo momento.

Come si lava l’intimo donna?

Al giorno d’oggi la maggior parte dei marchi di lingerie si impegna nella produzione di biancheria intima che possa essere lavata in lavatrice senza rischio di essere danneggiata. Tuttavia, alcuni dei tessuti più sofisticati richiedono un po’ più di attenzione.

Il miglior consiglio che possiamo darti al riguardo è di seguire le istruzioni del produttore e mantenere il tipo di lavaggio suggerito. Purtroppo il lavaggio inadeguato può portare a una durata minima del tuo capo d’intimo.

Criteri di acquisto

Oltre al fatto che il design ti deve piacere e che tu debba sentirti a tuo agio con l’intimo che indossi, ci sono altri fattori che sono fondamentali nella scelta del capo di lingerie più adatto a te. Questi sono i famosi criteri di acquisto e te li presentiamo di seguito:

  • Tipo
  • Taglia
  • Materiale

Tipo

Innanzitutto, devi scegliere il tipo di biancheria intima da donna che desideri. Abbiamo visto che esistono innumerevoli tipi, sia di mutandine che di reggiseni. Quando si sceglie uno di essi, la cosa più importante è prendere in considerazione la forma del tuo corpo, le tue necessità e ciò che ti favorirà maggiormente.

Una volta scelto il tipo più adatto alla tua silhouette, troverai una vasta gamma di modelli tra cui scegliere. A questo punto, dovresti riflettere sulle situazioni in cui userai l’intimo (per tutti i giorni, per una nottata romantica, per fare sport, per esempio) e da lì puoi scegliere il modello che ti piace di più.

Vari capi di intimo donna

L’intimo donna deve essere comodo. (Fonte: Kovtun: 90256724/ 123rf.com)

Taglia

La taglia è un altro dei criteri di acquisto fondamentali. Scegliere la giusta taglia di biancheria intima non è solo benefico in termini di comfort, ma anche per la salute. Un capo intimo troppo stretto, ad esempio, può portare a una peggiore circolazione. Ti suggeriamo di seguire la tabella che ti abbiamo proposto per i reggiseni, le indicazioni dei venditori dei negozi online e, infine, leggi le recensioni che ti fanno capire come può tornare un capo una volta indossato.

Materiale

Infine, come puoi ben immaginare, anche il tipo di materiale con cui viene realizzato un capo di intimo è fondamentale per la scelta. Sappiamo che le nostre zone intime sono estremamente delicate, quindi è essenziale che i tessuti scelti rispettino quest’area perché così ci eviteranno di sviluppare fastidiose infezioni o pruriti.

Il materiale più utilizzato è il cotone, anche se non è consigliabile che le mutandine siano in cotone al 100%, poiché perdono facilmente la loro forma. È meglio combinare questo materiale con quello che viene chiamato ‘elastan’, un tessuto sintetico che fa adattare molto bene al corpo il capo indossato.

Conclusioni

Scegliere l’intimo donna non è un compito facile. Soprattutto se deve essere un capo che accompagna il nostro quotidiano restando a contatto tutto il giorno con il nostro corpo. Devi quindi assicurarti che sia comodo e traspirante, ma senza ovviamente dimenticare il suo aspetto estetico.

Fortunatamente oggi abbiamo molti tipi e modelli diversi tra cui scegliere. Cerca il tipo di intimo donna più adatto a te seguendo i nostri consigli e non te ne pentirai.

Se ti è piaciuta la nostra guida, condividila sui social network e lasciaci un commento qui sotto. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Tanelorn: 94390464/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
REVIEWBOX
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.