Ultimo aggiornamento: 29/09/2021

IOTA è un protocollo di comunicazione e pagamento open-source a prova di manomissione specifico per l’Internet delle cose (IOT). I dati e i valori devono essere scambiati in modo sicuro tra le macchine. Contrariamente alla solita tecnologia blockchain, IOTA utilizza il cosiddetto IOTA ‘Tangle’, una tecnologia distributiva ledger (DLT), che ha diversi vantaggi rispetto alla blockchain, come una migliore scalabilità e una maggiore velocità.

IOTA è così interessante perché non ci sono commissioni di transazione, il che è perfetto per i micropagamenti. Inoltre, la rete IOTA consuma pochissima energia, rendendola un’alternativa più verde(1) alle blockchain.

In questo articolo ti spiegheremo esattamente come funziona IOTA, le diverse aree di applicazione per IOTA e chi sta già usando IOTA con successo. Daremo anche un’occhiata all’acquisto, al commercio e alla conservazione delle monete IOTA e spiegheremo se attualmente vale la pena investire in IOTA.




Sommario

  • IOTA è un protocollo Internet che permette la comunicazione e il pagamento veloce nell’IOT (l’Internet delle cose). Si basa su una tecnologia ledger distributiva ed è open-sourced.
  • IOTA è utile come criptovaluta e rete per comunicare tra dispositivi e processare transazioni. Nel fare ciò, è efficiente grazie alla sua architettura ‘tangle’ e a prova di manomissione grazie alla sua strategia di verifica (non ancora del tutto) decentralizzata.
  • In futuro, IOTA ha il potenziale per diventare il leader del mercato della comunicazione e delle microtransazioni nell’IOT. Molte grandi aziende sono interessate e stanno già utilizzando IOTA per cose come il car sharing, la consegna dei pacchi e le case intelligenti.

Background: Come funziona IOTA?

Il codice open-source IOTA è stato inventato nel 2015 ed è supervisionato, sviluppato, reso disponibile e mantenuto senza licenza per i suoi utenti dall’organizzazione non-profit IOTA Foundation con sede a Berlino. Per aiutarti a capire il background e come funziona IOTA, abbiamo compilato le domande e le risposte più importanti qui.

Cos’è l’Internet delle cose (IOT)?

L’Internet delle cose è un termine ombrello per una rete globale di società dell’informazione che interconnettono cose fisiche e virtuali. (2) In questo modo, le cose o i dispositivi possono essere dotati di sensori e operare in questa rete di comunicazione. (8)

Un esempio di questo è il monitoraggio di un pacco nell’ufficio postale. C’è un codice a barre sul pacco, che viene scansionato ad ogni stazione di consegna.

Le informazioni sulla posizione attuale del pacco vengono trasmesse al sito web dell’azienda tramite l’Internet of Things o, se necessario, il cliente viene informato direttamente via e-mail o messaggio sulla posizione del pacco.

Il codice a barre sul tuo pacco può essere utilizzato per trasmettere dati sulla sua posizione attuale. (Fonte immagine: 123rf / Olga Yastremska)

Un altro esempio è il riordino automatico delle cartucce della stampante quando il sensore integrato della stampante rileva che le cartucce stanno finendo. Naturalmente, questo richiede sempre il rilascio manuale da parte di un umano prima.

Cos’è il grafo aciclico diretto?

Altre criptovalute come Bitcoin usano blockchain basate su liste concatenate. IOTA, d’altra parte, utilizza il grafo aciclico diretto per registrare le transazioni. Con un grafico ciclico, nessun ciclo creato viene percorso per arrivare ad una destinazione (nodo), ma vengono presi percorsi alternativi più veloci.

Ogni percorso è una strada a senso unico, per così dire, il che rende il grafico un grafico ‘diretto’. Il grafico è aciclico perché non c’è modo di andare in cerchio e tornare al punto di partenza.

Questi percorsi verso la destinazione formano una rete, che nel caso di IOTA è utilizzata per trasmettere dati di comunicazione. (5) Questo sistema è un po’ più avanzato di una blockchain, che è solo una specie di catena.

Cos’è lo IOTA “Tangle”?

Lo IOTA Tangle è effettivamente il nome del grafo aciclico nel suo complesso. Le transazioni effettuate dagli utenti sono i nodi del grafo e attraverso la sua architettura descritta, le transazioni vengono instradate.

La struttura aciclica impedisce che le transazioni vengano messe in loop, per esempio, da un attacco hacker e quindi vengano fatte più spesso (doppia spesa).

Ogni transazione deve anche essere convalidata da altri utenti per essere considerata confermata dal destinatario. Questo viene fatto richiedendo ad ogni utente di controllare altre due transazioni prima di poter inviare una transazione.

Inoltre, una sorta di compito crittografico (proof to work) deve essere risolto dal mittente, simile al mining nel protocollo Bitcoin. Questo rende il tange IOTA più sicuro. (6)

Cos’è il coordinatore IOTA?

Anche il coordinatore fa parte dello IOTA Tangle ed è una sorta di mediatore che è attualmente responsabile della sicurezza del tangle. (3) Ad intervalli regolari, il coordinatore rilascia sempre una certa quantità di transazioni verificate fino ad una cosiddetta pietra miliare.
IOTA non è ancora completamente decentralizzato. (4)

Tuttavia, l’obiettivo del progetto IOTA è di fare a meno del coordinatore in futuro e di avere tutte le transazioni verificate da altri utenti e transazioni. Questo eluderebbe il punto di incertezza che il coordinatore è controllato da un ente centrale e potrebbe essere manipolato o manomesso (singolo punto di fallimento). Quindi IOTA vuole anche diventare un sistema decentralizzato (come Bitcoin, per esempio).

Quali sono i vantaggi di IOTA?

IOTA con la sua tecnologia a scala distribuita ha alcuni vantaggi rispetto ad altre criptovalute con blockchain. Le blockchain sono scarsamente scalabili, hanno un consumo di energia incredibilmente alto (elettricità per i server e il loro raffreddamento) e hanno alti costi di transazione.

Tuttavia, anche i sistemi blockchain come Bitcoin non sono male, ma poiché Bitcoin è la prima valuta basata su blockchain, è la meno matura. I principali vantaggi di IOTA sono i seguenti

  • Nessun costo di transazione
  • Elaborazione veloce dei pagamenti
  • Basso consumo di energia
  • Alta scalabilità
  • Forma di convalida sicura delle transazioni
  • Obiettivi di decentralizzazione (vedi: Coordinamento)

IOTA ha un basso consumo energetico perché la potenza di calcolo necessaria per le transazioni è utilizzata sul dispositivo dell’utente e non deve essere gestita su server esterni. Inoltre, IOTA ha un’alta scalabilità, il che significa che il sistema di IOTA non rallenta anche con un uso maggiore, ma si adatta alle esigenze.

Questo è dovuto all’uso della tecnologia tangle o distributiva ledger, che funziona in modo più efficiente di una blockchain.

Le monete IOTA non possono essere “minate”.

Poiché le monete IOTA non possono essere estratte, non ci sono costi di transazione. Se l’utente convalida altre due transazioni, può fare la sua transazione gratuita. Questa variante di convalida richiede pochissima potenza di calcolo e le transazioni sono convalidate da altri utenti.

La possibilità di micropagamenti in particolare rende IOTA interessante. I micropagamenti possono essere effettuati perché non ci sono commissioni di transazione. Con Bitcoin, questi micropagamenti non hanno senso, perché i costi della sola transazione sono superiori al valore della transazione stessa.

Perché dovresti comprare IOTA?

Se vuoi comprare IOTA, ci sono alcune cose da considerare. In generale, devi considerare le seguenti cose. Una moneta Iota costa circa 50-100 euro, che è relativamente costosa. Il vantaggio di comprare monete IOTA è che offrono un alto livello di sicurezza se gestite correttamente.

Il valore della moneta IOTA attualmente dipende da quello del Bitcoin, ma diventerà indipendente in futuro. (Fonte immagine: unsplash / icons8-team)

Naturalmente, il trading e gli investimenti in criptovalute offrono sempre un rischio, perché nessuno può garantire che si verifichi un aumento di valore. Ecco perché è sempre fortemente raccomandato informarsi esattamente sui processi attuali e capirli prima di acquistare.

Cos’è lo scambio IOTA e il tasso IOTA?

Circa 2000 altre criptovalute sono emerse dopo la creazione del bitcoin, incluso IOTA. Attualmente, il tasso di IOTA sugli scambi di criptovalute è ancora dipendente dal tasso di Bitcoin tramite coppie di scambio (Bitcoin -> IOTA).

Se il tasso di Bitcoin sale o scende, lo stesso fa il tasso IOTA.

Il tasso IOTA è attualmente ancora dipendente dal tasso di Bitcoin.

In futuro, saranno offerte più coppie fiat come (Euro -> IOTA) o (Dollaro USA -> IOTA).

Quando questo accadrà, il prezzo IOTA si svilupperà in modo indipendente. Tuttavia, è difficile fare una previsione accurata per IOTA come valuta del futuro a questo punto.

Cos’è il portafoglio IOTA?

Il portafoglio IOTA è un luogo o un oggetto in o su cui puoi conservare o depositare monete IOTA. Un portafoglio per il denaro digitale, per così dire. Ci sono varie opzioni per lo stoccaggio. L’archiviazione su supporti offline è la più sicura.

I portafogli su hardware esterno o su carta sono più adatti per questo. È piuttosto insicuro lasciare le IOTA presso lo scambio di criptovalute, perché questo potrebbe essere violato in qualsiasi momento e le IOTA potrebbero essere rubate.

I portafogli desktop sono installati come software sul PC, ma possono essere rubati da abili programmi hacker.

I portafogli mobili sono protetti dall’autorizzazione a due fattori. È comune utilizzare un telefono cellulare scartato come portafoglio e conservarlo in modo sicuro. È importante notare che non si dovrebbero utilizzare dispositivi radicati.

I portafogli hardware (ad esempio Ledger Nano S) sono i più sicuri da Trojan o intrusioni non autorizzate, poiché la chiave privata è memorizzata nell’hardware e non si vede all’esterno. Tuttavia, i portafogli hardware sono molto costosi.

Anche un portafoglio di carta, cioè un foglio di carta su cui sono stampati i dati delle IOTA, è molto sicuro. Un documento cartaceo è completamente al sicuro dagli attacchi degli hacker perché non può essere collegato ad internet, ovviamente.

Quando scegli il tipo di portafoglio per le tue monete IOTA, dovresti prestare particolare attenzione e utilizzare preferibilmente un hardware offline o un portafoglio cartaceo direttamente. (Fonte immagine: pixabay / Blickpixel)

Il prerequisito per i portafogli di carta è che siano conservati bene e in modo sicuro. Il sistema informatico su cui è stato creato il portafoglio pater deve anche essere privo di malware e non deve essere riattivato.

Preferibilmente, dovrebbero conservare il documento cartaceo del portafoglio in una copertura di plastica ermetica in una cassaforte, una cassetta di sicurezza della banca o presso il notaio.

Quali sono le applicazioni di IOTA?

Secondo gli sviluppatori di IOTA, il protocollo ha molte applicazioni interessanti. Può essere applicato nell’industria automobilistica, nella sanità, nella gestione della catena di approvvigionamento, nelle città intelligenti, nelle case intelligenti e nell’Industria 4.0.

Nell’industria automobilistica e nella e-mobility

Grandi aziende come Volkswagen, Jaguar, Land Rover, Fujitsu, Tesla, Miota e Dell sono già interessate alle varie applicazioni di IOTA come mezzo di comunicazione e pagamento.

Il Gruppo Volkswagen, per esempio, utilizza IOTA per il suo sistema di car sharing, che permette lo scambio di dati di guida come la distanza e il consumo, ma anche le tariffe di parcheggio, che possono essere fatturate al minuto.

La guida autonoma è anche attualmente possibile e può essere realizzata e supportata con IOTA come trasmettitore di dati e pagamenti sicuro e non manipolabile. (7) Una visione per il futuro prevede che ogni auto potrebbe avere il proprio portafoglio in futuro e pagare automaticamente cose come il parcheggio, il rifornimento e i pedaggi.

Altre aree di applicazione Applicazione
Catene di approvvigionamento (Supply Chain Management) Con la tecnologia IOTA, si può controllare, per esempio, se la catena del freddo è stata mantenuta o meno per determinati prodotti alimentari o medicinali. Attraverso piccoli sensori sulla merce, le informazioni sulla temperatura possono essere trasmesse ai rivenditori o ai consumatori finali attraverso la rete IOTA.
Sanità I dati sanitari sulle funzioni vitali del corpo possono essere letti attraverso sensori sul corpo e persino rilevare le malattie in una fase iniziale. I sensori come i braccialetti di fitness sono una variante di questo. I dati sanitari sono memorizzati in modo sicuro con IOTA perché non possono essere manipolati e anche i medici non possono accedervi senza consenso.
Smart Cities Le infrastrutture urbane possono beneficiare di IOTA, per esempio, informando gli automobilisti sui posti auto liberi in città. Il livello di riempimento dei bidoni della spazzatura potrebbe essere misurato da sensori collegati e informare la raccolta dei rifiuti. In questo modo, molti costi e distanze possono essere salvati.
Case intelligenti Persiane elettriche o intelligenti, interruttori della luce e riscaldatori sono molto popolari possono essere controllati rapidamente e in modo sicuro con lo smartphone attraverso la rete IOTA. Se una mini-telecamera fosse installata nel frigorifero, per esempio, potrebbe anche informare gli occupanti della casa via smartphone se il cibo è fuori.

Catene di fornitura (gestione della catena di fornitura); La tecnologia IOTA può essere utilizzata per controllare, per esempio,. B. se la catena del freddo è stata mantenuta o meno per certi prodotti alimentari o medicinali. Utilizzando piccoli sensori sulla merce, le informazioni sulla temperatura possono essere trasmesse attraverso la rete IOTA ai rivenditori o ai consumatori finali.

Quali sviluppi futuri ci si può aspettare per IOTA?

Nei circoli specializzati, la prognosi per IOTA è generalmente positiva e IOTA è prontamente vista come un’importante criptovaluta nel futuro. Naturalmente, IOTA non è una normale criptovaluta, ma si concentra sulla comunicazione e sulle transazioni tra macchine. Nel campo dell’Internet-of-Things, è molto probabile che IOTA diventi il leader del mercato.

In futuro, IOTA vuole diventare il leader del mercato della comunicazione B2B, delle transazioni e soprattutto dei micropagamenti. (Fonte immagine: Pexels / Karolina Grabowska)

Ma queste valutazioni dovrebbero sicuramente essere prese con un grano di sale, perché se IOTA avrà davvero successo dipende da molti fattori, principalmente dagli obiettivi e dall’ulteriore sviluppo di IOT.

Qubic – Contratti intelligenti con IOTA

Qubic è un nuovo protocollo per IOTA Tangle ed è stato annunciato dalla Fondazione IOTA nel 2018. L’estensione Qubic aiuta a chiudere gli Smart Contacts con le cose IOT (Internet-of-Things), in modo che possano comunicare correttamente e meglio tra di loro.

I dispositivi IOT (ad esempio smart-watch, sensori, ecc.) di solito hanno solo una debole potenza di calcolo e attraverso gli Smart Contacts, la potenza di calcolo può essere esternalizzata e quindi aiutare i dispositivi IOT a comunicare tra loro più velocemente e di nuovo correttamente.

Coordicidio: L’abolizione del coordinatore

Come già descritto, il coordinatore nella rete IOTA è attualmente responsabile di controllare se tutto è in ordine. Tuttavia, a causa della sua posizione, il coordinatore è un singolo punto di fallimento, cioè un punto centrale da cui potrebbe avvenire una manipolazione o potrebbero essere commessi errori che influenzano l’intera rete.

Finché esiste il coordinatore, la rete IOTA non è decentralizzata. Ecco perché il Coordicida ha lo scopo di aggiornare la rete IOTA a IOTA 2.0, per così dire, e poi finalmente renderla completamente decentralizzata.

Data Marketplace

Il Data Marketplace è un mercato digitale sulla piattaforma IOTA dove aziende e utenti privati possono vendere e comprare dati informativi. In futuro, tuttavia, questo mercato non sarà più portato avanti nello stesso modo dalla Fondazione IOTA.

In futuro, gli utenti dovranno costruire il proprio mercato di dati sulla piattaforma IOTA se vogliono usarlo.

Conclusione

Il protocollo IOTA è in costante cambiamento ed evoluzione per soddisfare le richieste del mondo digitale e per avanzare in modi innovativi. Attualmente, gli sviluppatori IOTA stanno lavorando su un processore estremamente potente ed efficiente dal punto di vista energetico, che è particolarmente adatto per l’IOT (Internet-of-Things).

In futuro, probabilmente sentiremo parlare molto di più di IOTA e dei suoi nuovi sviluppi, perché IOTA vuole diventare lo standard industriale per le transazioni e le microtransazioni nell’IOT. Rimaniamo curiosi e teniamo sempre d’occhio IOTA.

(Fonte immagine: Pixabay / Markus Spiske)

Riferimenti (8)

1. Markus Lücking, Niclas Kannengießer, Maurice Kilgus, Till Riedel, Michael Beigl, Ali Sunyaev, Wilhelm Stork, "The Merits of a Decentralized Pollution-Monitoring System Based on Distributed Ledger Technology", Access IEEE, vol. 8, pp. 189365-189381, 2020.
Fonte

2. O. Lamtzidis and J. Gialelis, "An IOTA Based Distributed Sensor Node System," 2018 IEEE Globecom Workshops (GC Wkshps), Abu Dhabi, United Arab Emirates, 2018, pp. 1-6, doi: 10.1109/GLOCOMW.2018.8644153.
Fonte

3. Janečko T., Zelinka I. (2019) Impact of Security Aspects at the IOTA Protocol. In: Abraham A., Kovalev S., Tarassov V., Snasel V., Sukhanov A. (eds) Proceedings of the Third International Scientific Conference “Intelligent Information Technologies for Industry” (IITI’18). IITI'18 2018. Advances in Intelligent Systems and Computing, vol 875. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-01821-4_5
Fonte

4. Umair Sarfraz, Masoom Alam, Sherali Zeadally, Abid Khan, Privacy aware IOTA ledger: Decentralized mixing and unlinkable IOTA transactions, Computer Networks, Volume 148, 2019, Pages 361-372, ISSN 1389-1286
Fonte

5. Park J., Chitchyan R., Angelopoulou A., Murkin J. (2019) A Block-Free Distributed Ledger for P2P Energy Trading: Case with IOTA?. In: Giorgini P., Weber B. (eds) Advanced Information Systems Engineering. CAiSE 2019. Lecture Notes in Computer Science, vol 11483. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-21290-2_8
Fonte

6. B. Shabandri and P. Maheshwari, "Enhancing IoT Security and Privacy Using Distributed Ledgers with IOTA and the Tangle," 2019 6th International Conference on Signal Processing and Integrated Networks (SPIN), Noida, India, 2019, pp. 1069-1075, doi: 10.1109/SPIN.2019.8711591.
Fonte

7. P. C. Bartolomeu, E. Vieira and J. Ferreira, "IOTA Feasibility and Perspectives for Enabling Vehicular Applications," 2018 IEEE Globecom Workshops (GC Wkshps), Abu Dhabi, United Arab Emirates, 2018, pp. 1-7, doi: 10.1109/GLOCOMW.2018.8644201.
Fonte

8. Wellington Fernandes Silvano, Roderval Marcelino, Iota Tangle: A cryptocurrency to communicate Internet-of-Things data, Future Generation Computer Systems, Volume 112, 2020, Pages 307-319, ISSN 0167-739X, https://doi.org/10.1016/j.future.2020.05.047.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Wissenschaftlicher Review
Markus Lücking, Niclas Kannengießer, Maurice Kilgus, Till Riedel, Michael Beigl, Ali Sunyaev, Wilhelm Stork, "The Merits of a Decentralized Pollution-Monitoring System Based on Distributed Ledger Technology", Access IEEE, vol. 8, pp. 189365-189381, 2020.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
O. Lamtzidis and J. Gialelis, "An IOTA Based Distributed Sensor Node System," 2018 IEEE Globecom Workshops (GC Wkshps), Abu Dhabi, United Arab Emirates, 2018, pp. 1-6, doi: 10.1109/GLOCOMW.2018.8644153.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Janečko T., Zelinka I. (2019) Impact of Security Aspects at the IOTA Protocol. In: Abraham A., Kovalev S., Tarassov V., Snasel V., Sukhanov A. (eds) Proceedings of the Third International Scientific Conference “Intelligent Information Technologies for Industry” (IITI’18). IITI'18 2018. Advances in Intelligent Systems and Computing, vol 875. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-01821-4_5
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Umair Sarfraz, Masoom Alam, Sherali Zeadally, Abid Khan, Privacy aware IOTA ledger: Decentralized mixing and unlinkable IOTA transactions, Computer Networks, Volume 148, 2019, Pages 361-372, ISSN 1389-1286
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Park J., Chitchyan R., Angelopoulou A., Murkin J. (2019) A Block-Free Distributed Ledger for P2P Energy Trading: Case with IOTA?. In: Giorgini P., Weber B. (eds) Advanced Information Systems Engineering. CAiSE 2019. Lecture Notes in Computer Science, vol 11483. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-21290-2_8
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
B. Shabandri and P. Maheshwari, "Enhancing IoT Security and Privacy Using Distributed Ledgers with IOTA and the Tangle," 2019 6th International Conference on Signal Processing and Integrated Networks (SPIN), Noida, India, 2019, pp. 1069-1075, doi: 10.1109/SPIN.2019.8711591.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
P. C. Bartolomeu, E. Vieira and J. Ferreira, "IOTA Feasibility and Perspectives for Enabling Vehicular Applications," 2018 IEEE Globecom Workshops (GC Wkshps), Abu Dhabi, United Arab Emirates, 2018, pp. 1-7, doi: 10.1109/GLOCOMW.2018.8644201.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Wellington Fernandes Silvano, Roderval Marcelino, Iota Tangle: A cryptocurrency to communicate Internet-of-Things data, Future Generation Computer Systems, Volume 112, 2020, Pages 307-319, ISSN 0167-739X, https://doi.org/10.1016/j.future.2020.05.047.
Vai alla fonte
Recensioni