Donna che usa un tablet

Benvenuto sul nostro articolo dedicato all’iPad Apple. Se sei arrivato qua vuol dire che ami vedere film, video e vuoi un’ottima resa dai tuoi dispositivi e hai deciso di comprare un tablet. Ma non uno qualsiasi: l’iPad infatti ti offrirà il miglior rendimento con l’affidabilità di una delle marche più prestigiose in assoluto.

Gli iPad sono tra i prodotti più quotati del mercato tecnologico, e sono dei dispositivi a metà tra un computer portatile e un cellulare. Sono apparecchi di gamma medio-alta capaci di offrire durabilità, funzioni avanzate e un rendimento davvero eccezionale, il che li rende la versione migliorata dei tablet convenzionali.

Le cose più importanti in breve

  • Il primo modello dell’iPad di Apple sbarcò sul mercato nel 2010. Da allora, questo dispositivo si è affermato come uno dei più venduti al mondo.
  • Gli iPad funzionano con il sistema operativo iOS, tipico anche degli iPhone, prodotti sempre da Apple. Tuttavia, il brand della mela ha creato da poco un sistema operativo esclusivo per gli iPad, ossia iPadOS.
  • L’evoluzione degli iPad ha fatto sì che oggi ogni utente possa scegliere la tipologia perfetta per le proprie esigenze. Quando si deve scegliere un modello piuttosto che un altro, è importante conoscere bene fattori come lo spazio che si ha a propria disposizione per collocare o trasportare l’iPad. La differenza tra il modello più grande e quello più piccolo è di otto centimetri.

I migliori iPad Apple sul mercato: la nostra selezione

Anche se potremmo affermare con sicurezza che l’acquisto di qualsiasi modello di iPad Apple sarebbe in ogni caso un’ottima scelta, occorre tenere in considerazione che non tutti i consumatori cercano le stesse caratteristiche. Per questo motivo, occorre distinguere bene tra i vari modelli (alcuni anche molto simili tra loro). Vediamo meglio quali sono!

L’iPad migliore per chi ama il classico

La versione evoluta dell’iPad originale con prezzo medio rispetto ad altre versioni. Ha una memoria interna fino a 128 gigabyte e un display Retina da 10,2 pollici, che offre una risoluzione di 2.160×1.620 pixel. Ha il Touch ID, un sistema di riconoscimento delle dita, ed è compatibile con Apple Pencil e Smart Keyboard e tastiere bluetooth. Solo recensioni positive, che lo definiscono addirittura “la perfezione”.

Il miglior iPad per chi è sempre in viaggio

L’iPad mini è sicuramente l’opzione migliore per chi è sempre in viaggio e non vuole avere troppo peso da portarsi dietro. Il display Retina è 7,9 pollici, la memoria interna può raggiungere 256 gigabyte e incorpora anche il Touch ID. È compatibile con le tastiere bluetooth, sebbene non con la Smart Keyboard. Pesa solo 300 grammi e offre fino a 10 ore di autonomia. Le recensioni sono completamente positive anche in questo caso, tutte definiscono questo l’iPad mini “eccezionale” e “bello, pratico e funzionale”.

L’iPad più maneggevole e prestante

Apple ha lanciato la linea Air nel 2013 con un design più leggero rispetto ai suoi predecessori, pur mantenendo un formato di display Retina retroilluminato da 10,5 pollici. La memoria interna può raggiungere 256 gigabyte, come nel caso dell’iPad Mini. Altre caratteristiche includono Bluetooth 5.0, Touch ID e lo stesso chip A12 Bionic a 64 byte, come l’iPad Mini. Pesa circa 460 grammi. Sempre solo opinioni da 5 e 4 stelle, ottimo iPad in tutto e per tutto, consigliato a chi può spendere un po’ di più visto che non ne rimarrà deluso.

Il miglior iPad per uso professionale

Il nuovo schermo dell’iPad Pro da 12,9 pollici offre una memoria interna fino a un terabyte, superando di gran lunga tutti gli altri membri della famiglia iPad di Apple. Inoltre, incorpora per la prima volta il riconoscimento facciale -Face ID- che Apple ha rilasciato con l’iPhone X. Cambia il classico connettore Apple Lightning per un USB-C. Compatibile con Apple Pencil di seconda generazione. Viene definito compatto, leggero e ovviamente prestante anche per disegnare a livello professionale.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli iPad Apple

Gli iPad Apple sono tra i dispositivi più popolari e conosciuti al mondo: milioni di persone ne comprano uno ogni anno, ma sicuramente molte di loro non conoscono gli aspetti più importanti sul prodotto e sulla casa produttrice. Per questo motivo, in questa sezione andremo a spiegare meglio alcune delle caratteristiche tecniche degli iPad. Scopriremo anche perché hanno avuto tanto successo!

Tablet nero in primo piano

Gli iPad sono capaci di offrire il miglior rendimento grazie all’affidabilità della marca. (Fonte: Warakorn Harnprasop> 29468697/ 123rf.com)

Quando è uscito il primo iPad?

Apple ha lanciato il suo primo modello di iPad -l’iPad 1, meglio noto come iPad- all’inizio del 2010. Allora, grazie ad una scommessa della compagnia californiana in un mercato non ancora pienamente sviluppato, a metà tra gli smartphone -o, nel caso di Apple, iPhone- e i computer portatili -i Macbook, sempre di Apple. Però, cos’era davvero l’iPad?

Allora, molti utenti non erano ancora abituati ai tablet, quindi questo nuovo tipo di dispositivo risultava abbastanza complicato da capire: il suo formato era molto simile (senza essere uguale) a quello degli ebook, che erano diventati già abbastanza popolari. Inoltre, un tablet non era nemmeno un computer in miniatura, perché le funzionalità erano più limitate. Nonostante tutto, questi nuovi dispositivi riuscirono a guadagnarsi il rispetto del pubblico.

Perché gli iPad hanno avuto tutto questo successo?

La crescita nel tempo degli iPad ha fatto senza dubbio migliorare sia funzionalità sia rendimento: a partire dal lancio del primo modello nel 2010, Apple ha presentato una decina di nuovi modelli e versioni che hanno cercato di portare ogni volta accessori aggiuntivi e migliori tecnologie. Oggi, esiste un iPad per quasi ogni tipo di utente.

Inoltre, la perenne voglia di migliorarsi e l’affidabilità dei prodotti Apple sono due elementi a cui gli utenti fanno molta attenzione. Anche se all’inizio i prezzi erano abbastanza alti rispetto ai tablet delle altre marche, le differenze si sono pian piano ridotte e oggi gli iPad sono estremamente competitivi sul mercato, anche perché possiedono delle caratteristiche superiori rispetto agli altri modelli paragonabili.

Steve JobsCEO di Apple

“L’iPad è la nostra tecnologia più avanzata messa a disposizione di un dispositivo magico e rivoluzionario, a un prezzo incredibile”.

Con quale sistema operativo funzionano gli iPad?

Fino a poco tempo fa, tutti i modelli di iPad funzionavano con il sistema operativo iOS di Apple per i cellulari: ossia, le due tipologie di dispositivi condividevano lo stesso sistema operativo, che negli iPhone va attualmente per la versione numero 13. Tuttavia, prima della scorsa estate, Apple ha rivelato inaspettatamente un nuovo sistema operativo, iPadOS, sviluppato appositamente per gli iPad.

In ogni caso, entrambi i sistemi ricordano l’iPhone per quanto riguarda il funzionamento a livello di software. Quindi, gli iPad consentono di accedere all’App Store e all’iTunes Store per ottenere applicazioni e scaricare musica rispettivamente, utilizzano Safari come browser predefinito e possiedono il popolare servizio FaceTime, che consente di realizzare videochiamate in tempo reale.

Quali sono le caratteristiche principali degli iPad a cui fare particolare attenzione?

Quando confrontiamo un iPad con un qualsiasi modello convenzionale di tablet, dobbiamo parlare innanzitutto di sistemi operativi: come abbiamo già detto, gli iPad (e gli iPhone) Apple utilizzano iOS/iPadOS, mentre la maggior parte dei tablet (e degli smartphone) utilizza Android. Questo li rende ideali per coloro che già utilizzano alcuni prodotti di una marca.

Inoltre, i modelli di iPad sono solitamente più leggeri ed esteticamente più raffinati, cosa dovuta in parte all’uso esclusivo di alluminio -e non della plastica come in molti tablet- per la struttura. Un’altra differenza sta anche nella connettività, perché gli iPad non possiedono un’uscita USB o HDMI, ma sono dotati di un semplice adattatore. Inoltre, una speciale menzione va anche al display Retina.

Donna che sorregge un tablet vicino a un cappuccino

Gli iPad sono tra i prodotti tecnologici più popolari e conosciuti al mondo. (Fonte: Yulia Grogoryeva: 43524519/ 123rf.com)

Cos’è il display Retina degli iPad, e quali tipologie esistono?

Il display Retina degli iPad è stata una delle novità principali di questo brand al momento del lancio del nuovo modello di iPad nel 2012. Il nome fa riferimento alla retina umana, ossia alla parte dell’occhio che capta le immagini e le invia al cervello attraverso il nervo ottico.
Cosa significa? Significa che, secondo Apple, questa tipologia di display “sfugge” all’occhio umano.

Ciò che Apple vuole dire con questo è che l’occhio di un adulto non è capace di identificare i pixel del display Retina, facendo risultare l’immagine perfettamente pulita e nitida: ciò è dovuto all’aumento della risoluzione ed è collegato all’angolo visivo umano. Attualmente, il display Liquid Retina dell’iPad Pro offre il colore e la risoluzione migliori di sempre.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli iPad rispetto ai normali tablet?

Abbiamo già parlato di alcune delle differenze tecniche ed estetiche tra gli iPad e gli altri tablet disponibili sul mercato. In questo breve paragrafo, invece, cercheremo di riassumere visivamente i vantaggi e gli svantaggi dei modelli di iPad rispetto ai tablet di altre marche: occorre ricordare che comunque la varietà dei tablet -e quindi le differenze tra i vari modelli- è enorme.

Vantaggi
  • Valore del brand Apple
  • Rendimento estremamente elevato
  • Durabilità
  • Display Retina retroilluminata
  • Qualità dei componenti
  • Più leggeri (alluminio) e maneggevoli
  • Sistema operativo molto avanzato
  • Ideale per gli utenti di iPhone, Mac e iMac
Svantaggi
  • Prezzo medio più elevato
  • Minor varietà
  • Problemi di compatibilità con Android
  • Adattatori USB e HDMI necessari

Per quale utilizzo sono particolarmente consigliati gli iPad?

Gli iPad di Apple sono indicati per una moltitudine di utilizzi, che vanno dal tempo libero all’intrattenimento -tra le tante cose, troviamo la riproduzione di musica, video e giochi- fino all’utilizzo di applicazioni e funzionalità avanzate con fini professionali -disegno, architettura e grafismo, ad esempio-. Ecco quindi spiegata l’offerta estremamente varia e le caratteristiche specifiche di ogni modello.

Tabella comparativa dei modelli di iPad

Nella tabella che segue possiamo vedere con chiarezza le principali caratteristiche tecniche dei vari modelli di Apple iPad. In questo modo, sarà più semplice confrontare i parametri di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti.

Modello Apple iPad Apple iPad Mini Apple iPad Air Apple iPad Pro
Memoria Int. Fino a 128GB Fino a 256GB Fino a 256GB Fino a 1TB
Schermo Retina Liquida 10,2 Retina 7,9” Retina 10,5” Retina 12,9”
Risoluzione 2.160 x 1.620 2.048 x 1.536 2.224 x 1.668 2.732 x 2.048
Face ID No No No
Touch ID
Peso 493 grammi 308,2 grammi 464 grammi 633 grammi
Tastiere compatibili Smart Keyboard + bluetooth. Bluetooth Smart Keyboard + bluetooth Smart Keyboard Folio + bluetooth
Tipo di connettore Lightning Lightning Lightning USB-C
Risoluzione della fotocamera 8 megapixel 8 megapixel 8 megapixel 12 megapixel
Flash No No No True Tone con quattro LED
Stabilizzazione No No No

Criteri di acquisto

Ora che conosciamo meglio la storia dell’iPad di Apple, le caratteristiche tecniche e le differenze tra i vari modelli e con i normali tablet, possiamo concentrarci sui criteri da tenere in considerazione nella scelta di uno dei vari modelli. Ricorda che abbiamo preparato anche una tabella comparativa, quindi non esitare a tornarci su se hai ancora qualche dubbio.

Tipo di utilizzo

Avere ben chiaro il motivo per cui si ha bisogno dell’iPad aiuterà a prendere la decisione corretta quando arriverà il momento di scegliere tra i vari modelli disponibili sul mercato. Ad esempio, come abbiamo già visto nei paragrafi precedenti, l’iPad Mini è il più adatto a coloro che sono sempre in viaggio. Tuttavia, lavorare con un dispositivo così piccolo non è comodo né pratico.

Per questo motivo, ogni tipologia di iPad si adatta ad un certo tipo di utente. Se cerchiamo il modello più simile a noi stessi, dando la priorità a fattori tecnici e fisici per adeguare l’acquisto alle necessità reali, avremo la possibilità di godere di un dispositivo estremamente valido per molto più tempo, valorizzando il consistente investimento iniziale.

Bambina che sorregge un tablet

Fino a poco tempo fa, tutti i modelli degli iPad utilizzavano il sistema operativo iOS di Apple, specifico per gli smartphone. (Fonte: Dolgachov: 35794803/ 123rf.com)

Dimensioni dello schermo

Come abbiamo già visto nelle varie descrizioni e nella tabella comparativa, gli iPad possiedono uno schermo di varie dimensioni. Il più piccolo -quello dell’iPad Mini- arriva ad appena 7,9 pollici; invece, il più grande -dell’iPad Pro- arriva a 12,9 pollici. Quindi, le dimensioni vanno da quelle di uno smartphone a quello di un piccolo computer portatile.

In mezzo, troviamo invece l’iPad e l’iPad Air, con degli schermi simili tra di loro, intorno ai dieci pollici. Come succede anche per i telefoni cellulari, i computer ed i televisori, la scelta delle dimensioni dello schermo dipende dall’utilizzo che si andrà a fare del dispositivo ma anche dallo spazio che si ha a disposizione per collocarlo. Quindi, questo criterio dipende da vari fattori.

Memoria interna

Un altro aspetto estremamente importante nella scelta di un modello di iPad è la capacità di archiviazione. Innanzitutto, occorre puntualizzare che ogni modello è disponibile in varie opzioni e con prezzi differenti. In ogni caso, tutti possiedono un limite massimo e, come abbiamo già visto, quello che offre la maggiore capacità di archiviazione è l’iPad Pro, disponibile nella versione da un terabyte.

Questa capacità di archiviazione è paragonabile a quella di molti computer portatili, quindi stiamo praticamente acquistando uno di essi ma con delle dimensioni leggermente ridotte. Le opzioni più modeste vanno dai 128 gigabytes dell’iPad più semplice fino al già menzionato terabyte, passando per i 256 e i 512 gigabytes. Bisogna sempre tenere in considerazione la capacità di archiviazione da acquistare in base alle proprie necessità.

Tablet, telefono e PC

Gli iPad sono indicati per una moltitudine di utilizzi, anche per l’intrattenimento ed il tempo libero. (Fonte: Teerawut Masawat: 28662567/ 123rf.com)

Fotocamera e risoluzione

Tutti i dispositivi iPad sono compatti e multifunzione perché consentono di svolgere più compiti nello stesso tempo utilizzando un apparecchio dalle dimensioni variabili, ma sempre ridotte. La fotocamera è, in alcuni casi, un componente molto importante: grazie agli iPad, è possibile realizzare fotografie e conservarle o condividerle con altri dispositivi Apple.

Le fotocamere degli iPad vanno dai 12 megapixel con stabilizzatore incorporato dell’iPad Pro ai più modesti, ma sempre ottimi, otto megapixel degli altri modelli. Tutti gli iPad sono dotati di un’illuminazione posteriore, HDR -dall’inglese High Dynamic Range-, filtro infrarossi, obbiettivo a cinque elementi e messa a fuoco automatica e con tocco.

Dimensioni dell’iPad

Il nostro ultimo criterio di acquisto si riferisce alle dimensioni dell’iPad: come abbiamo già visto, le dimensioni più contenute -in lunghezza, larghezza e spessore- sono tipiche dell’iPad Mini, che è anche il più leggero. Se si viaggia con frequenza e si vuole trasportare il dispositivo da un luogo all’altro, allora bisogna trovare un modello maneggevole ma che, allo stesso tempo, offra ottime prestazioni.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo conosciuto gli iPad dalle loro origini- ricordiamo che il primo sbarcò sul mercato nel 2010- arrivando alle specifiche tecniche principali e scoprendo le differenze tra gli iPad (paragonandone anche quattro modelli) e gli altri tablet disponibili sul mercato.

Tra gli aspetti che rendono gli iPad ciò che sono, troviamo il sistema operativo iOS -lo stesso utilizzato dagli iPhone, sempre di Apple-, che ora è stato rinnovato con iPadOS. Inoltre, lo schermo Retina retroilluminata offre una qualità visiva mai vista, facendo scomparire completamente i pixel che compongono le immagini. Ovviamente, tutte le applicazioni e funzionalità sono disponibili a portata di clic nell’App Store.

Se ti è piaciuto il contenuto di questo articolo, perché non condividerlo sui social con i tuoi amici? Potrai aiutarli a conoscere meglio questo prodotto di Apple e a far capire loro meglio quale scegliere. Cosa aspetti? Lasciaci un commento!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Thodsapol Thongdeekhieo: 54420997/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Sofia Talone Redattrice e traduttrice
Affascinata dalle lingue sin da piccola, sono una traduttrice e interprete, ma anche una scrittrice con una grande passione per i videogiochi e per la tecnologia in generale. Amo le sfide, quindi scrivo e traduco anche argomenti che non mi sono familiari, cercando sempre di trovare le informazioni più interessanti.
Giornalista. Attualmente lavoro come traduttore freelance ed editor di contenuti per diversi siti Web e pubblicazioni in diversi paesi. Prima ho imparato l'inglese vivendo e lavorando quattro anni a Liverpool. Parlo e scrivo fluentemente portoghese e spero di imparare presto un'altra lingua. Nel mio tempo libero studio le leggi.