Un boccale di birra alla spina
Ultimo aggiornamento: 08/01/2021

Benvenuti sul nostro articolo dedicato al kit di birra artigianale. Non è necessario essere un esperto nella produzione di birra per poterla produrre. Attualmente, esiste una vasta gamma di kit per la produzione di quello che viene anche chiamato “oro liquido”. Ciò consente, con poche conoscenze preliminari, di elaborare birra artigianale per un consumo personale.

Sebbene ancora ad oggi non sia noto il momento esatto in cui la birra ha iniziato a essere bevuta (alcuni antropologi parlano dell’8000 a.C.), è un dato di fatto che questa miscela non ha smesso di evolversi. Attualmente, ci sono diversi metodi per la sua elaborazione, che derivano in una vasta gamma di sapori e densità per tutti i gusti.




Le cose più importanti in breve

  • La prima cosa da sapere su questa famosa bevanda è che ci sono quattro ingredienti base per la sua preparazione: malto d’orzo, luppolo, lievito e acqua.
  • Esistono kit che contengono tutti gli strumenti e il materiale necessario per produrre birra comodamente da casa.
  • Sebbene non sia richiesta alcuna conoscenza previa per elaborare la birra, è importante sapere come distinguere le diverse varietà di birra, poiché ciò contribuirà ad ottenere il sapore, l’odore e la densità desiderati.
  • Ci sono processi di produzione della birra che possono richiedere mesi, quindi è importante identificare il tempo che vuoi dedicare a questo compito.

I migliori kit di birra artigianale sul mercato: la nostra selezione

Sebbene esistano vari kit che hanno tutto ciò che serve per produrre birra artigianale, bisogna tenere presente che non tutti sono così facili da usare, poiché alcuni richiedono un certo grado di specializzazione per la loro manipolazione. Un altro fattore da considerare è il sapore finale. Successivamente, ti lasciamo una selezione di alcune opzioni che si adattano alle diverse esigenze.

Il kit di birra artigianale più venduto

Quello in esame è il kit per la produzione di birra artigianale più venduto del momento, nonché uno dei meglio recensiti in assoluto. Il motivo sembra riconducibile alla presenza di elementi ridotti, che consentono di ottenere la birra in una sola settimana, ma anche al prezzo molto basso se paragonato alla concorrenza. Il kit contiene luppolo, estratto di malto, lievito, valvola a pressione e fusto con erogatore, e richiede solo 10 minuti per la preparazione. Dopo 5 giorni a temperatura ambiente e 2 nel frigorifero, si otterranno 5 litri di ottima Birra Braufässchen.

Il miglior kit di birra artigianale Weissbier

Il kit proposto da Cervezanía è adatto alla produzione di 5 litri di birra secondo la ricetta Weissbier, con una gradazione alcolica del 5,6%. È un kit completo in tutto con alla base 1,6 kg di malto d’orzo The Swaen e 7,5 g di luppolo Saaz, e naturalmente può essere riutilizzato per la produzione di diverse ricette. Il risultato è una birra tedesca corposa e setosa, con schiuma densa e persistente, ed aromi di cereali.

Il miglior kit di birra artigianale bionda

Questo kit di Eazy Brewing è adatto alla produzione di 5 litri di birra artigianale Pale Ale, caratterizzata un da un aspetto chiaro con riflessi giallo paglierino, con un gusto maltato e fruttato, leggermente amaro e con gradazione alcolica pari a 4,8% del volume. Il kit è messo appunto in Francia, con luppoli Magnum e Mistral coltivati in loco, e comprensivo di damigiana in vetro, sacco filtrante, gorgogliatore, tappo forato, tubi, morsetto, dosatore, termometro e capsulatrice.

Il kit in grado di produrre 23 litri di birra artigianale

Il kit di birra artigianale Coopers consente di realizzare a casa propria ben 23 litri di birra bionda, corposa e rinfrescante, a partire da 1,7 kg di speciale malto d’orzo Lager. Il kit comprende i più comuni strumenti ed accessori per la produzione di birra, inclusi un contenitore da 25 litri per la fermentazione, uno per il travaso, un densimetro, un termometro digitale ed una paletta per mescolare. In più vale la pena segnalare la presenza della tappatrice per tappi a corona, con 100 tappi inclusi nel prezzo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui kit di birra artigianale

Gli ingredienti, le loro miscele, il tempo di fermentazione e gli utensili per fare la birra sono aspetti che devono essere considerati prima di optare per un kit. Fortunatamente, oggi ci sono prodotti per dilettanti che possono dedicargli più o meno tempo, così come per professionisti con una vasta esperienza nel mondo dell ‘”homebrew” (birra fatta in casa).

Brindisi con boccali di birra

Esistono kit che contengono tutti gli strumenti e i materiali necessarie per produrre birra comodamente da casa. (Fonte: Dolmatov: 80921372/ 123rf.com)

Come funziona un kit per birra artigianale?

Tutti i kit per birra artigianale includono istruzioni specifiche che accompagnano la preparazione della birra. Tuttavia, non importa se non conosci questi passaggi specifici o non abbia un’ esperienza precedente. Un semplice video, come quello mostrato alla fine del paragrafo seguente, è sufficiente per comprendere i passaggi necessari per produrre birra artigianale a casa.

Oltre al video mostrato qui, ci sono molti tutorial su Internet e persino corsi per coloro che sono più interessati, che possono durare anche mesi a causa del loro grado di specializzazione. Sebbene possa sembrare complesso all’inizio, quando guardi questo video noterai che, sebbene le possibilità siano molte, i passaggi sono sempre gli stessi.

È possibile ottenere la birra desiderata con un kit di birra artigianale?

Il sapore, il colore e la densità della birra variano in base alla ricetta. Si consiglia di sperimentare diversi ingredienti e quantità, purché tutto sia metodicamente registrato per successive modifiche. Con questo processo troverai la birra desiderata.
Ricorda che è necessario avere pazienza perché, sebbene sia possibile, non sarà veloce.

Ci sono anche diversi libri di ricette che insegnano come preparare una grande varietà di birre di sapori diversi. Dolce, agrumato o amaro, oltre a diverse densità, come chiaro, scuro, porters e stouts. Questo materiale è utile quando si sperimentano le caratteristiche del prodotto finale.

Malto

Ci sono processi di produzione della birra che possono durare mesi, quindi è importante identificare il tempo che vuoi dedicare a questo compito. (Fonte: Mach: 84131138/ 123rf.com)

Quali varietà di birra posso preparare con il mio kit per birra artigianale?

Come accennato in precedenza, puoi preparare tutti i tipi di birra che desideri. Alla fine, ciò che fa cambiare la birra sono gli ingredienti e le fermentazioni, piuttosto che gli utensili. Successivamente, ti lasciamo una tabella comparativa delle fermentazioni dei tipi più popolari di birra.

Nome Ale Lager Lieviti selvatici Origine mista
Tipo di fermentazione Fermentazione alta. Fermentazione bassa. Fermentazione spontanea. Fermentazione alta.
Temperatura tra 15º y 20º 10º 18º A seconda del mastro birraio.
Colore Dal nero molto pallido al nero opalescente. Chiare.

Scure.

Chiare.

Scure.

Scura.
Paese di origine Inghilterra. Repubblica Ceca. Belgio. Informazioni non trovate.

Quali utensili e quali processi sono necessari per produrre birra con un kit di birra artigianale?

Sebbene i kit sopra descritti abbiano tutti gli utensili necessari per produrre birra artigianale a casa, ci sono altri strumenti che possono perfezionare il processo. Questi possono anche essere utili in alcuni processi critici, come la fermentazione. In seguito un elenco di alcuni utensili e la descrizione del relativo processo per cui sono necessari.

  • Mulino: per rompere il malto.
  • Pentola di macerazione: si utilizza, come dice il nome, nel processo di macerazione degli ingredienti. Si raccomanda che abbia un coperchio e un fondo di filtrazione.
  • Busta per macerazione: dove verrà messo il malto e sarà elaborato il mosto.
  • Serpentina di raffreddamento: cilindro a molla attraverso il quale circola acqua fredda, contribuendo ad abbassare la temperatura del mosto.
  • Prodotti per la sterilizzazione: è molto importante che tutte gli utensili siano sterilizzati. Altrimenti, il prodotto potrebbe essere rovinato dai microrganismi prodotti nel processo.
  • Secchi per fermentazione con coperchio a pressione e foro airlock: in questi secchi la birra viene lasciata riposare, fino a quando lo zucchero non si trasforma in alcool. Il foro airlock consente una corretta fermentazione.
  • Tubo da imbottigliamento: deve essere realizzato in materiale alimentare per garantire un corretto imbottigliamento.
  • Bottiglie opache sterilizzate: si possono utilizzare nuove o riciclate, purché siano lavate e sterilizzate correttamente. Questa seconda opzione, oltre ad essere più economica, contribuisce alla cura dell’ambiente.
  • Tappi di chiusura e tappatrice: in questo caso, se i tappi sono monouso, devono essere completamente puliti come il resto degli utensili. Si consiglia di toccarli il meno possibile, in particolare la parte interna, che sarà quella che entrerà in contatto con la birra.

Criteri di acquisto

Quando scegliamo un kit di birra artigianale, per uso personale o come regalo, è necessario prendere in considerazione alcune funzionalità. Ad esempio, sia il processo di fabbricazione che il prodotto finale che si desidera ottenere. Un altro fattore importante è quello del tempo, poiché esistono processi di produzione che possono durare per settimane o addirittura mesi.

Difficoltà nella sua elaborazione

Se stai entrando nel mondo della produzione della birra artigianale, dovresti verificare che il kit assicuri una preparazione facile. O almeno che non abbia passaggi complessi o che richiedono un certo grado di specializzazione. È anche importante rivedere il numero di litri da produrre, poiché più sono, più delicato sarà il processo.

Primo piano su un boccale di birra

Sebbene non sia necessaria alcuna conoscenza preliminare per produrre birra, è importante sapere come distinguere le diverse varietà di birra, poiché ciò contribuirà ad ottenere il sapore, l’odore e la densità desiderati. (Fonte: Foodandmore: 35404680/ 123rf.com)

Utensili

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è quella degli utensili che compongono il kit di birra artigianale. Il minimo necessario per elaborare la birra sono i fermentatori con termometro per il controllo della temperatura. Inoltre, ci sono le prese d’aria, i rubinetti, i tubi di riempimento, il densimetro, la provetta per il controllo della densità, i dosificatori, i disinfettanti e i tappi per la tappatrice.

Ingredienti

Sono quattro gli ingredienti principali che compongono una birra artigianale. Ci sono anche pacchetti che includono questi ingredienti in proporzioni prestabilite, che consistono in sciroppi che devi solo diluire in acqua. Di seguito è riportato un elenco degli ingredienti principali e il loro ruolo nel processo:

  • Acqua: la qualità dell’acqua aggiunge o toglie la qualità alla birra. È il componente principale e la sua alcalinità o acidità, oltre ai minerali, influenzerà il prodotto finale. Nella sua preparazione, viene utilizzata nella purea degli ingredienti e nell’ebollizione del mosto.
  • Grani: per il processo di maltazione, che consiste in tre fasi: ammollo e germinazione; essiccazione e cottura finale. I più comuni sono orzo, grano e segale, in questo ordine. Possono anche essere usati altri ingredienti come mais o avena, anche se non per un processo di maltazione.
  • Luppulo: i suoi olii conferiscono aroma e sapore alla birra. Più alti sono gli acidi alfa, maggiore è l’amarezza. Più bassi sono gli acidi alfa, maggiore sarà il sapore e l’aroma.
  • Lieviti: sono i responsabili della produzione di alcol, CO2 ed Esteri (aroma). La sua interazione con gli altri ingredienti produce fermentazione.

Bottiglie

La produzione di birra artigianale richiede diversi giorni tra cottura e preparazione, oltre alla fermentazione e all’imbottigliamento. Quest’ultimo passaggio aggiunge anche quel tocco di personalità che deve essere combinato con la protezione del liquido. Le più comuni sono quelle da 330 ml, anche se è facile trovarle fino a 750 ml.

Oltre alle dimensioni, il colore della confezione di solito varia. Le più comuni sono cannella, verde scuro, nero, blu e bianco. Allo stesso modo, le chiusure più comuni in questo tipo di birra sono quelle con il tappo a corona.

Spazio per la sua elaborazione

Una volta prodotta, la birra deve essere conservata in secchi speciali, per giorni, per la sua fermentazione. Successivamente deve essere imbottigliata e lasciata riposare per settimane o persino mesi. I kit per birre artigianali vengono preparati per erogare da tre litri a oltre trenta. Una tavola di almeno tre per quattro metri sarà sufficiente per l’intera operazione.

Conclusioni

La birra è probabilmente una delle bevande più versatili che troviamo sul mercato. Viene consumata come spuntino, per accompagnare i pasti o per puro piacere. Oggi, gli amanti di questo famoso drink possono prepararla, nel comfort della propria casa, con l’aiuto di un kit di birra artigianale.

Alla fine, la cosa più importante è sperimentare, divertirsi e piano piano trovare il sapore, l’aroma e la densità che hai immaginato. Fare birra artigianale a casa è un processo che richiede settimane o addirittura mesi, quindi la pazienza è importante. Ricorda: la pratica rende perfetti.

In questo articolo ti abbiamo fornito tutto il necessario per scegliere il kit di birra artigianale più adatto alle tue esigenze. Se l’articolo ti è piaciuto, ti preghiamo di aiutarci lasciando un commento e condividendo l’articolo. Grazie e a presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Nitr: 23042932/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni