Serie di oggetti per il kit di sopravvivenza
Ultimo aggiornamento: 04/08/2020

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

56Commenti valutati

Benvenuto sul nostro articolo dedicato al kit di sopravvivenza. Immaginiamo che tu non sia l’Ispettore Gadget, quindi non avrai di tutto e di più nascosti nel tuo cappello o nell’impermeabile, giusto? Per questo pensiamo che il nostro articolo ti tornerà molto utile.

Non ti promettiamo di diventare il futuro MacGyver, ma se sei un tipo avventuroso, a cui piace andare a esplorare la campagna, la montagna o altre enigmatiche località, ti aiuteremo a trovare il miglior kit di sopravvivenza disponibile ad oggi. Con questo strumento non temerai più né il tempo inclemente né gli animali selvatici.




Le cose più importanti in breve

  • Proprio come gli scarponi da montagna sono essenziali quando si decide di avventurarsi in tali scenari, un kit di sopravvivenza è la chiave per qualsiasi avventura si verifichi entro i rigorosi limiti di sicurezza.
  • I migliori kit di sopravvivenza di solito includono un coltellino, una torcia, una bussola e alcuni prodotti per accendere il fuoco. Questi quattro pilastri assicureranno che tutte le tue avventure si svolgano con margini accettabili di tranquillità.
  • Tra i criteri di acquisto, uno dei più importanti è quello della destinazione o dell’attività. A seconda di dove andrai o di quale attività farai, dovresti optare per un’opzione o un’altra. Esaminiamo questo e altri aspetti nella parte finale dell’articolo.

I migliori kit di sopravvivenza sul mercato: la nostra selezione

La scelta di un kit di sopravvivenza è una questione personale. Alcuni di essi sono essenziali, quindi si adattano meglio a colore che non vanno oltre le semplici escursioni. Altri sembrano progettati per affrontare le avventure più selvagge e indimenticabili. Per rendere più facile la tua decisione, ecco alcuni dei migliori kit di sopravvivenza del 2021:

Il kit di sopravvivenza più conveniente

Quello proposto da Proster è un kit di sopravvivenza per escursionisti costituito da pochi elementi utili ed essenziali, motivo per cui il prezzo risulta così basso. All’interno si trovano un coltello multiuso, una penna tattica, una torcia, un fischietto, una coperta termica, un acciarino, una bussola, due moschettoni, un portachiavi con luce LED, due bracciali con bussola e poco più.

Nel complesso si tratta di un buon set anche se piuttosto economico, apprezzato da molti utenti per la presenza di oggetti utili e di buona qualità.

Il miglior kit di sopravvivenza per la montagna

Quello messo insieme da Stookker è un kit di sopravvivenza completo e pensato per le escursioni in montagna. Al suo interno trovano posto vari utensili fra cui un coltellino a serramanico, un acciarino, un bracciale con bussola, una corda in acciaio per segare ramoscelli, una torcia, un robusto moschettone con sistema di bloccaggio, ed una resistente fune da 5 metri di tipo paracord.

È inoltre inclusa una coperta termica da 130×210 cm. Le recensioni sono molto positive e si tratta di un kit utile e di ottima fattura, racchiuso all’interno di una piccola custodia resistente all’acqua, ad eccezione di corda e braccialetto che sono esterni.

Il kit di sopravvivenza con il miglior rapporto qualità-prezzo

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Il kit di BioHealth Paris è una proposta relativamente completa e versatile, disponibile ad un prezzo competitivo e che gode di ottime recensione. Al suo interno si trovano 11 utensili abbastanza comuni fra cui coltellino, fischietto, torcia, bussola, acciarino e braccialetto con bussola.

In più è anche presente una lenza da pesca con due ami, uno specchietto di segnalazione ed una coperta termica da 140×210 cm. Gli acquirenti si ritengono soddisfatti del prodotto, apprezzandone l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Il kit di sopravvivenza più versatile

Il kit di sopravvivenza realizzato dall’azienda anglosassone Limitless Equipment è un’opzione fra le più singolari e versatili in commercio, che conta oltre 40 oggetti adatti ad affrontare situazioni di ogni genere. Al suoi interno si trova davvero di tutto, fra cui un set da pesca, un set da cucito, una bussola, un fischietto con acciarino, del filo di rame, del nastro isolante, una salvietta imbevuta d’alcol, un grande cerotto, paracord da 2 metri, una matita, un preservativo, un assorbente interno, una fiala di vaselina, del sale e dello zucchero.

Sebbene alcuni oggetti possano sembrare fuori luogo, in realtà la maggior parte di essi nasconde molti usi, è sufficiente informarsi, come per il caso della vaselina che può essere usata come lubrificante generico, accelerante per il fuoco, protezione per la pelle ed altro ancora.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul kit di sopravvivenza

Se sei qui è perché sai che anche la più piccola avventura richiede cautela. I migliori kit di sopravvivenza garantiscono un po’ di sicurezza, ma sono comunque oggetti complessi. Ecco perché possono sorgere dubbi nel comprarli e usarli al meglio. Ma non preoccuparti: di seguito rispondiamo alle domande più frequenti sui kit di sopravvivenza, per dissipare ogni tuo eventuale dubbio.

Uomo che si avventura in una foresta

I kit di sopravvivenza di solito includono una pietra focaia o un altro elemento propizio per accendere il fuoco. (Fonte: Dmitrimaruta: 34146154/ 123rf.com)

Cos’è un kit di sopravvivenza?

Un kit di sopravvivenza è una custodia o un contenitore che serve a conservare tutti i tipi di utensili essenziali per superare situazioni estreme o per garantire la sicurezza in certi contesti. Sebbene si trovino tipicamente nei veicoli militari e nautici, come aeroplani o barche, possono anche essere usati dalle persone che fanno escursioni.

Questo articolo si riferisce ai kit per le persone che amano essere sempre pronte.

Sono kit di sopravvivenza destinati agli avventurieri che amano le escursioni, esplorare le montagne più ripide o altre attività come la caccia o la pesca. A seconda della loro capacità e concentrazione, hanno più o meno strumenti. Tuttavia, gli elementi più comuni sono coltelli e bussole.

Quali sono i vantaggi i vantaggi e gli svantaggi dei kit di sopravvivenza?

Se stai muovendo i primi passi in questa avventura, potresti chiederti perché dovresti acquistare un kit di sopravvivenza. E hai ragione: in un mondo sempre più basato sul consumismo esacerbato, non sai mai quando un prodotto è veramente utile. Tuttavia, in questo caso le ragioni sono chiare e te elenchiamo qui sotto:

Vantaggi
  • Incorpora strumenti utili per chi si trova fuori dal contesto casalingo
  • Ti aiuta a rimanere ben organizzato in poco spazio
  • Ha un costo contenuto
  • Esistono diversi modelli secondo l”attività da svolgere
  • È progettato da professionisti del settore
  • È robusto e impermeabile
  • È semplice da trasportare
  • È versatile
Svantaggi
  • Bisogna saper scegliere bene quello più adatto
  • Difficilmente vengono usati tutti gli strumenti inclusi

Cosa deve includere un kit di sopravvivenza?

Ovviamente, a seconda di ciò a cui è destinato, avrà diversi attrezzi inclusi. Inoltre a seconda del prezzo conterrà più o meno strumenti. D’altra parte, la tua situazione personale potrebbe richiedere una strumentazione diversa. Noi crediamo comunque che ci siano alcuni oggetti chiave che solitamente incorporano quasi tutti i migliori kit di sopravvivenza:

  • Coltellino: A volte può essere una lama retrattile molto simile a quello dei coltellini svizzeri. Questo elemento è essenziale, poiché non sai quando dovrai tagliare qualcosa, quindi può toglierti dai guai in diverse situazioni.
  • Torcia: Immagina di esplorare un nuovo posto e improvvisamente ti rendi conto che non sarai in grado di tornare al punto di partenza prima che cali la notte. La torcia è un elemento essenziale per affrontare il buio: ecco perché è inclusa praticamente in tutti i migliori kit di sopravvivenza sul mercato.
  • Bussola: Sebbene le bussole siano attualmente praticamente obsolete a causa dei cellulari, ci sono aree in cui la copertura non è poi così buona. In montagna non è raro perderla, quindi è sempre bene avere una bussola che garantisca di non perdersi.
  • Kit per accendere un fuoco: se hai intenzione di trascorrere un fine settimana lontano dalla folla impazzita o, per evitare una serie di incontri spiacevoli, e devi passare la notte all’aperto un kit per avviare un fuoco è essenziale. Con esso, non solo sarai in grado di riscaldarti (in situazioni come queste, una buona biancheria intima termica potrebbe non essere sufficiente), ma illuminerai anche l’area dove ti posizionerai e, soprattutto, terrao lontano gli animali selvatici.

Quanti tipi di kit di sopravvivenza esistono?

Se hai intenzione di trascorrere qualche giorno in un ambiente montuoso, oltre a non dimenticare di acquistare accessori come ramponi, devi avere con te un kit di sopravvivenza adatto. Lo stesso se decidi di affrontare un altro tipo di avventura. Ecco perché devi sapere quale tipo di kit di sopravvivenza si trova in commercio. Qui ti elenchiamo le loro caratteristiche:

  • Kit di sopravvivenza militare o di montagna. Sebbene possano esserci sottili differenze tra i due, preferiamo metterli insieme nello stesso blocco. Questi sono kit di sopravvivenza che cercano di incorporare strumenti utili per garantire l’autodifesa e un’avventura entro limiti sicuri. In essi, è comune trovare coltelli, luci a led, torce elettriche, filtri per l’acqua, coperte di emergenza o bussole.
  • Kit di pronto soccorso. Questo kit ha poco a che fare con quello di cui ci stiamo occupando qui, tuttavia dobbiamo includerlo, poiché può essere utilizzato come kit di sopravvivenza o per completare i militari. Si tratta di astucci che di solito includono elementi essenziali per la sopravvivenza come bende, garze, guanti, pinzette o forbici. Sono anche abituati a essere molto economici.

Preparazione di un kit di sopravvivenza

Assicurati che il tuo kit di sopravvivenza includa una torcia o una specie di luce. In caso contrario, aggiungila tu stesso. (Fonte: Belchonock: 33210070/ 123rf.com)

Come si utilizza un kit di sopravvivenza?

Anche se questo ovviamente dipende in gran parte dal tipo di kit di sopravvivenza che acquisti, ci sono alcune linee guida comuni. Sapere non solo come utilizzare un prodotto, ma cosa può offrirti, è la chiave per massimizzare i suoi benefici. Nel caso in cui tu abbia appena iniziato, crediamo che i seguenti suggerimenti potrebbero esserti molto utili. Iniziamo!

  • Segui le istruzioni: è importante conoscere i gadget inclusi nel kit. Se stai iniziando ad utilizzarli per la prima volta, dovresti leggere le istruzioni. Nel caso in cui il tuo modello non le abbia, ti consigliamo di usare internet. Non c’è niente di peggio che avere un kit di sopravvivenza pieno di strumenti che non sai a cosa servono.
  • Controlla la qualità del coltellino: come abbiamo già sottolineato, il coltellino è essenziale in un kit di sopravvivenza. Le sue possibilità sono infinite, dalla sbucciatura di un frutto al taglio di alcune corde.
  • Torcia: nel caso in cui il tuo kit di sopravvivenza non lo includa, ti consigliamo di aggiungerne una tu stesso. Inoltre, non dimenticare di prendere le batterie o le pile di riserva. La torcia è la chiave per affrontare situazioni buie. Anche se stai vivendo un’avventura in pieno giorno, grotte e altri angoli e fessure sono inesplorabili senza una buona torcia.
  • Impara a usare la bussola: sebbene, come abbiamo detto, le applicazioni mobili e di geolocalizzazione abbiano reso obsoleti molti di questi strumenti, in aree inospitali la copertura non è una costante. Per questo motivo è fondamentale imparare a usarla, poiché, in caso contrario, si può essere condannati al massimo disorientamento.
  • Braccialetto multiuso: se il tuo kit di sopravvivenza non include un braccialetto multiuso, procuratene uno. Questi sono bracciali realizzati con una corda altamente resistente. Sono generalmente lunghi da 3 a 5 metri e possono essere utilizzati per la caccia, la pesca o anche per il fuoco. Alcuni incorporano fischi di emergenza piuttosto utili.

Criteri di acquisto

Sicuramente sai già che, prima di lanciarti in una qualsiasi avventura, devi essere ben equipaggiato. E se per l’escursionismo di solito ti attrezzi con elementi quali i bastoncini da trekking, perché non fare lo stesso quando si parla di sicurezza e praticità nelle diverse situazioni da affrontare? Qui sotto puoi trovare alcuni criteri che ti aiuteranno a trovare il kit di sopravvivenza di cui hai bisogno.

Portabilità

Questo fattore si riferisce a due aspetti: dimensioni e peso. Un kit di sopravvivenza dovrebbe essere il più portatile possibile. Se è un peso, diventerà fastidioso da portarsi dietro. Deve esserti di aiuto e non rendere la tua avventura ancora più complicata. Quindi tra i criteri più importanti ti consigliamo di controllare bene le sue dimensioni e anche il suo peso. Se non è facile da trasportare, non ne vale la pena.

Oggetti per il primo soccorso e di sopravvivenza

I migliori kit di sopravvivenza non sono solo economici, ma anche di ottima qualità. (Fonte: Kosev: 71918231/ 123rf.com)

Destinazione

Non è la stessa cosa fare escursioni in gruppo, piuttosto che trascorrere un fine settimana isolato in montagna. Inoltre puoi trovare kit di sopravvivenza sia economici che di fascia alta per attività specifiche come la pesca o la caccia. Valuta la situazione in cui lo userai principalmente e acquista il kit di conseguenza. Gli strumenti devono essere sempre utili per l’attività che andrai a svolgere o saranno solo lì ad aggiungere peso innecessario.

Attrezzi

In parte, si lega al criterio precedente. Non hai bisogno degli stessi attrezzi se vai a fare un’escursione, che se vai a caccia. Come ti abbiamo già spiegato, esistono comunque degli ‘irrinunciabili’ strumenti a cui non dovresti rinunciare, perché sono versatili e ti saranno utili in diverse occasioni e attivitò. La torcia (visto che quella del cellulare scaricherebbe più in fretta la batteria) e il coltellino dovrebbero essere sempre presenti in un buon kit di sopravvivenza.

Qualità dei materiali

Se le attività che farai saranno particolarmente intense, non ti servirà a niente un kit di sopravvivenza che includa attrezzi di dubbia qualità. Ovviamente, l’ideale è scommettere sempre su opzioni di alta qualità, ma se devi usarlo solo ogni tanto, un kit per hobbistica è più che sufficiente. Ad ogni modo, le opzioni che ti abbiamo consigliato qui puntano esclusivamente su eccellenza e durata.

Marga GranadinaBiologa
“Anche in Italia è possibile trovare posti piuttosto complicati, dal momento che per essere considerato un luogo “selvaggio” basta che sia a più di un’ora da un ospedale di primo soccorso. Ecco perché i kit di sopravvivenza sono così importanti”.

Custodia

Se hai intenzione di esplorare aree inospitali, la custodia dovrebbe essere bella resistente. Inoltre, se conservi attrezzi di una certa qualità, la cosa migliore è che la custodia in cui li conservi abbia un interno imbottito. Inoltre, sebbene quasi tutti i migliori kit di sopravvivenza incorporino questa funzionalità nella loro custodia, assicurati di acquistarne una impermeabile.

Conclusioni

In una società sempre più affollata e confusionaria, andare in cerca di avventure all’aria aperta è una via di fuga incomparabile. Ma fai attenzione e pensa innanzitutto alla tua sicurezza. Proprio per questo vengono commercializzati i kit di sopravvivenza. Con essi puoi trascorrere giornate in montagna, fare escursioni o semplicemente andare a pescare con la sola preoccupazione di divertirti. Sono il tuo miglior alleato.

Ovviamente, non tutti i prodotti sono uguali. Per poter acquistare quello di cui hai veramente bisogno, presta attenzione ad aspetti come la portabilità, il tipo di strumenti che include o la qualità della custodia. Ad esempio, quest’ultima deve essere impermeabile o avere un interno imbottito. Se analizzi bene ogni punto prima di acquistare, non potrai sbagliare!

Speriamo che questo articolo sul kit di sopravvivenza ti sia stato utile. In tal caso condividilo sui social network o lasciaci la tua opinione qui sotto! Puoi anche farci una domada, ti risponderemo il prima possibile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dgemma: 50563130/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni