Ultimo aggiornamento: 30/09/2021

Il nostro metodo

26Prodotti analizzati

40Ore di lavoro

43Fonti e riferimenti usati

153Commenti valutati

Benvenuto nel nostro grande test del Lactobacillus reuteri 2022. Qui presentiamo tutti i Lactobacillus reuteri che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet.

Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare il miglior Lactobacillus reuteri per te. Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Se disponibile, offriamo anche interessanti video di prova. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti che dovresti conoscere quando acquisti il Lactobacillus reuteri.




Sommario

  • I lattobacilli sono batteri a forma di bastoncini che producono acido lattico attraverso la fermentazione e sono quindi raggruppati sotto il genere dei batteri dell’acido lattico.
  • Come probiotico naturale, il Lactobacillus reuteri non solo supporta la nostra digestione, ma può anche proteggere dalle gengiviti e ridurre il rischio di allergie nei bambini.
  • I batteri dell’acido lattico nel cibo sono innocui per la salute. Si trovano nello yogurt, nel pane a lievitazione naturale, nel formaggio o nei crauti.

Lactobacillus reuteri: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande da porsi prima di acquistare Lactobacillus reuteri

Se l’equilibrio nell’intestino è disturbato, questo può portare a molti disturbi che non sono ovviamente legati alla digestione. Per riportare il microbioma in un equilibrio sano, l’apporto di batteri “buoni” è utile.

I problemi digestivi possono avere diverse cause. Per riportare il tuo stomaco in equilibrio, puoi aggiungere il Lactobacillus reuteri alla tua dieta. (Fonte immagine: unsplash.com/derneuemann)

Lactobacillus reuteri può contribuire a questo. La seguente guida dovrebbe aiutarti a prendere la decisione di acquistare integratori alimentari contenenti questo probiotico naturale.

Cos’è il Lactobacillus reuteri?

Il Lactobacillus reuteri è un batterio dell’acido lattico a forma di bastoncino. L’isolamento del ceppo batterico fu raggiunto per la prima volta nel 1962. Inizialmente, il batterio fu subordinato al ceppo Lactobacillus fermentum.

Nel 1980, Lactobacillus reuteri fu descritto come una specie e prese il nome del suo scopritore Gerhard Reuter. Il bacillo è immobile e resistente agli acidi. Il Lactobacillus reuteri trova condizioni di crescita ideali a 37-42 gradi.

Il Lactobacillus reuteri è anche usato in zootecnia per allontanare le malattie. (Fonte immagine: unsplash.com/klimkin)

Il probiotico è usato commercialmente nell’allevamento di pollame per prevenire le infezioni da salmonella. Il Lactobacillus reuteri rappresenta quindi un’alternativa all’uso di antibiotici negli allevamenti. I probiotici hanno trovato la loro strada nella medicina umana come rimedio per la diarrea o la gengivite.

Da quanto tempo sono conosciuti i Lactobacillus reuteri?

I “bastoncini del latte” non sono una scoperta rivoluzionaria della storia medica recente, ma hanno un passato culturale e storico. Quando gli allevatori di bestiame si stabilirono nel nord Europa circa 6.000 anni fa, consumarono sempre più prodotti caseari.

Questo portò l’enzima lattasi, che si trova solo nei bambini, ad affermarsi anche negli adulti. Yogurt, formaggio, kefir e altri prodotti a base di latte fermentato arricchiscono ancora oggi il menu dell’Europa centrale.

I Lactobacillus reuteri si trovano principalmente nei prodotti caseari. (Fonte immagine: pixabay.com/moritz320)

Lactobacillus è responsabile dei processi di acidificazione nel corpo. Quando l’acido lattico si forma dai carboidrati, si producono kefir, pane a lievitazione naturale o crauti. Il valore del pH scende così tanto che i batteri non trovano terreno fertile. Questo conserva il cibo. Ci sono circa 5.000 alimenti conosciuti in tutto il mondo che sono stati fermentati con l’aiuto del Lactobacillus.

Che effetto ha il Lactobacillus reuteri

? Gli studi hanno mostrato una vasta gamma di effetti. Per esempio, il Lactobacillus reuteri è coinvolto nella produzione di molti complessi essenziali di vitamina B, può agganciarsi alle cellule epiteliali e ha la capacità di sintetizzare l’istamina. Il probiotico forma biofilm ai quali sono attribuite numerose funzioni utili. Il Lactobacillus reuteri si trova naturalmente negli esseri umani ed è presente nel latte materno.

Il probiotico è attivo nel combattere le infezioni e può sostenere una sana difesa immunitaria.

L’influenza del batterio sulle malattie diarroiche nei bambini è stata ampiamente documentata. Nei casi di diarrea scatenata dai rotavirus, il tempo di trattamento può essere ridotto prendendo il Lactobacillus reuteri.

È stato anche dimostrato un effetto preventivo sulle infezioni intestinali. Il trattamento dell’enterocolite necrotizzante che si verifica nelle nascite premature può anche essere accompagnato positivamente dalla somministrazione di Lactobacillus reuteri.

Inoltre, il probiotico supporta il trattamento delle coliche nei bambini. Il Lactobacillus reuteri è particolarmente efficace nel combattere il patogeno intestinale Helicobacter pylori.

Dove si trova il Lactobacillus reuteri?

Lactobacillus reuteri si trova nel tratto digestivo e nel latte materno dei mammiferi. Anche gli uccelli hanno una presenza naturale del probiotico. Ogni specie ha dei ceppi specifici. All’interno di una specie, i ceppi batterici difficilmente variano.

Cosa può fare il Lactobacillus reuteri per la salute orale?

La ricerca ha chiarito che il Lactobacillus reuteri può minimizzare il rischio di gengivite e quindi dare un valido contributo alla salute orale. Allo stesso modo, la presenza del probiotico riduce la formazione della placca. In uno studio condotto in Svezia, 59 soggetti che soffrono di gengivite hanno ricevuto ciascuno un integratore alimentare contenente Lactobacillus reuterie o un placebo.

Secondo diversi studi, il Lactobacillus reuteri aiuta anche contro la placca.(Fonte immagine: pixabay.com/ivanovgood)

Poiché i soggetti del test sono stati anche istruiti sull’igiene dentale e orale, c’è stato un miglioramento generale dei sintomi. Nel gruppo di prova del Lactobacillus, l’effetto positivo era più pronunciato e anche la formazione della placca era diminuita, cosa che non è avvenuta nel gruppo placebo.

Chi dovrebbe prendere il Lactobacillus reuteri?

Lactobacillus reuteri è particolarmente importante per i neonati e i bambini piccoli. Il probiotico può rafforzare il sistema immunitario e regolare la digestione. I bambini assorbono il probiotico attraverso il latte materno. Tuttavia, la nostra dieta e la mancanza di cibi fermentati fanno sì che non tutte le madri abbiano il batterio.

Se i bambini mancano di Lactobacillus reuteri, questo potrebbe aumentare il rischio di allergie negli anni successivi.

In generale, l’assunzione del probiotico può essere raccomandata alle persone con problemi digestivi dovuti ad un microbioma disturbato, alle persone affette da gengivite o alle persone con una difesa immunitaria ridotta.

Il Lactobacillus reuteri ha effetti collaterali?

Gli effetti collaterali sono estremamente rari quando si prendono i probiotici. Gli effetti collaterali sono stati osservati nelle seguenti malattie di base

  • Infezioni
  • Malattie metaboliche
  • Disturbi immunitari
  • persone indebolite e suscettibili

L’uso di Lactobacillus reuteri in persone sane è considerato sicuro. Le persone nei gruppi a rischio menzionati dovrebbero consultare un medico prima di prenderlo.

Quali alternative ci sono al Lactobacillus reuteri?

Come alternativa al Lactobacillus reuteri, si possono assumere altri batteri lattici dello stesso ceppo:

Lactobacillus bulgaricus

Anche questi batteri convertono il lattosio in acido lattico e garantiscono l’equilibrio del microbioma.

Lactobacillus rhamnosus

Questo germe è particolarmente resistente agli acidi dello stomaco e fornisce una protezione naturale per altri batteri lattici per raggiungere il colon vivo.

Quando viene somministrato per via orale, il Lactobacillus rhamnosus aderisce alla mucosa intestinale e può aiutare a ripristinare l’equilibrio della flora. Quindi, l’assunzione concomitante con Lactobacillus reuteri è anche benefica.

Lactobacillus acidophilus

Lactobacillus acidophilus supporta la digestione del lattosio e produce importanti vitamine. Come il Lactobacillus reuteri, questo ceppo di batteri protegge anche dall’infiammazione intorno alla vescica e alla vagina.

Altre alternative

Puoi anche prendere i bifidobatteri per ottenere un effetto simile. I bifidobatteri producono vari acidi e hanno un effetto positivo sul sistema immunitario.

Gli alimenti probiotici sono anche un’alternativa naturale. Questi alimenti hanno microrganismi che possono sopravvivere nell’intestino.

Se cambiamo la nostra dieta, è effettivamente possibile assumere il Lactobacillus reuteri anche attraverso il cibo. I seguenti alimenti dovrebbero essere mangiati più spesso

  • Yoghurt
  • Kefir
  • Crauti
  • Tempeh
  • Kimchi

In realtà abbiamo familiarità con lo yogurt, che è un must su molte tavole della colazione. Questo dolce popolare è prodotto dalla fermentazione. I batteri dell’acido lattico causano la fermentazione.

Sono elencati i ceppi di batteri probiotici contenuti in vari yogurt. Lo yogurt dovrebbe essere gustato il più fresco possibile; se la data di scadenza si sta avvicinando o è addirittura passata, solo pochi batteri dell’acido lattico saranno sopravvissuti. Il kefir è legato allo yogurt, ma è molto meno comune alle nostre latitudini.

Il kefir è fatto con latte di mucca, di capra o di pecora. Il tubero del kefir è un fungo che converte una piccola parte dello zucchero del latte in acido carbonico e alcol. Alcuni rappresentanti della cucina asiatica possono anche essere un’alternativa all’assunzione di capsule o compresse di probiotici.

Il tempeh è simile al tofu ed è fatto con semi di soia fermentati. Il prodotto insapore può essere utilizzato in molti modi ed è ricco di proteine e minerali. Chiunque abbia familiarità con la cucina coreana conoscerà il kimchi. Fatto con cavolo cinese fermentato, questo piatto è particolarmente ricco di batteri lattici, vitamine e fibre.

Decisione: Quali tipi di Lactobacillus reuteri esistono e quale è giusto per te

Fondamentalmente, possiamo distinguere tra tre diversi tipi di Lactobacillus reuteri

  • Capsule
  • Gocce
  • Tablets

Cosa sono le capsule di Lactobacillus reuteri e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle capsule di Lactobacillus reuteri

Gli integratori alimentari in forma di capsule sono ampiamente utilizzati. Il dosaggio ottimale e l’assunzione semplice dei probiotici in forma di capsule rendono questa forma di somministrazione particolarmente popolare. Tuttavia, se hai problemi a deglutire le capsule, dovresti passare alle gocce o alle compresse.

Vantaggi
  • Altamente dosato
  • Resistente all’acido gastrico
  • Nessun dosaggio necessario
  • Lavora direttamente nell’intestino
Svantaggi
  • Difficile da deglutire
  • Non sempre adatto a vegetariani e vegani
  • Può contenere riempitivi
  • Più costoso di altre forme di somministrazione

Le capsule contengono un principio attivo ad alto dosaggio che lavora direttamente nell’intestino senza dover passare attraverso il rivestimento dello stomaco. Le capsule hanno un rivestimento appropriato che non può essere rotto dagli acidi dello stomaco.

Cosa sono le gocce di Lactobacillus reuteri e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle gocce di Lactobacillus reuteri

Le gocce sono facili da prendere. Tuttavia, devi dosarli da solo e portarli in giro è piuttosto difficile. Se hai problemi a deglutire le ingombranti capsule, ecco una gradita alternativa.

Vantaggi
  • Può essere dosato da solo
  • Facile da prendere
  • Divisibile
Svantaggi
  • Impraticabile da prendere in viaggio
  • Dosaggio necessario
  • Può contenere alcol

La gamma di prodotti è meno estesa rispetto alle capsule probiotiche. Quando acquisti, fai attenzione anche agli additivi. Le gocce di Lactobacillus reuteri spesso contengono alcol.

Cosa sono le compresse di Lactobacillus reuteri e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle compresse di Lactobacillus reuteri

Il gruppo target per questa forma di somministrazione sono le persone che soffrono di problemi alle gengive e vogliono ridurre la placca. Le compresse di Lactobacillus reuteri possono agire specificamente nella cavità orale.

Vantaggi
  • Facile da prendere
  • Adatto anche ai bambini
  • Nessun dosaggio necessario
  • Può anche essere diviso
Svantaggi
  • Meno efficace
  • L’effetto è concentrato nella cavità orale
  • Bassa disponibilità

I probiotici sotto forma di pastiglie sono presi dai bambini senza problemi e sono una gradita alternativa all’ingestione di capsule. Tuttavia, una dose di ceppi batterici vivi paragonabile alle capsule non può essere raggiunta con le compresse.

Criteri di acquisto: Questi sono i fattori che puoi utilizzare per confrontare e valutare il Lactobacillus reuteri

Di seguito, vogliamo mostrarti i fattori che puoi utilizzare per confrontare e valutare il Lactobacillus reuteri. Questo ti renderà più facile decidere se un particolare Lactobacillus reuteri è adatto a te o no. In sintesi, questi sono:

  • Forma di dosaggio
  • Composizione
  • Dimensione della confezione
  • Valore

Dosage form

Prima di acquistare, dovresti decidere quale forma di dosaggio è preferita. Le capsule sono il metodo più comune e più richiesto per consumare i probiotici. Coloro che non hanno problemi a deglutire le capsule potranno scegliere tra una vasta gamma di prodotti e acquistare un integratore alimentare pratico e facile da assumere.

Alcune persone hanno problemi a deglutire compresse o capsule. In questo caso, possono ricorrere ad altre forme di amministrazione. (Fonte immagine: pixabay.com/stevepb)

Se prendere le capsule non è un’opzione per te, puoi prendere gocce o pastiglie. Anche il Lactobacillus reuteri è spesso contenuto nella polvere probiotica, ma in concentrazioni piuttosto basse.

Composizione

Lactobacillus reuteri non si trova in una singola preparazione. Di solito è una miscela di diversi ceppi di batteri. La proporzione di ogni cultura è indicata sulla confezione. Si raccomanda di prendere da cinque a dieci miliardi di unità formanti colonie al giorno.

I probiotici sono spesso combinati con vitamine e minerali. La seguente panoramica riassume gli ingredienti più comuni.

Inhaltsstoff Wirkung
Vitamine Vitamine unterstützen den Zellschutz und die Stoffwechselprozesse.
Vitamin B2 Riboflavin, auch als Vitamin B2 bezeichnet, besitzt eine entzündungshemmende Wirkung.
Folsäure Folsäure unterstützt die Zellteilung und kann den Stoffwechsel verschiedener Aminosäuren übernehmen.
Calcium Calcium ist wichtig für die Knochengesundheit. Ist zusätzlich Vitamin C enthalten, verbessert dies die Aufnahme des Mineralstoffes im Körper

Per la prima volta, è quindi meglio utilizzare una confezione più piccola. La data di scadenza dei preparati non dovrebbe essere superata. Poiché contengono batteri vivi, alcune capsule devono essere tenute in frigorifero. Una confezione più piccola è anche raccomandata quando si tratta una gengivite acuta.

Valore

Il valore di un probiotico può essere riconosciuto studiando più da vicino le informazioni sulla confezione. Se il produttore fornisce solo poche informazioni, questo potrebbe già indicare un prodotto di bassa qualità. Le seguenti informazioni dovrebbero essere presenti sulla confezione

  • percentuale di Lactobacillus reuteri nel prodotto totale
  • Numero di unità formanti colonie
  • Paese di produzione
  • possibili additivi
  • Informazioni sul dosaggio
  • Note sui controlli regolari di laboratorio

Trattandosi di un integratore alimentare, le regole sono meno rigide rispetto a quelle delle medicine. Pertanto, l’acquirente è incoraggiato a dare un’occhiata più da vicino ai singoli prodotti.

Fatti da sapere sul Lactobacillus reuteri

Anche i batteri possono essere utili. Per esempio, il Lactobacillus reuteri aiuta con una varietà di disturbi e può anche essere preso come misura preventiva. Prima di comprare, hai bisogno di informazioni. Pertanto, ti interesseranno anche le seguenti domande.

Perché il Lactobacillus reuteri è diventato raro?

Fino a qualche decennio fa, prendere il Lactobacillus reuteri come integratore alimentare non era un problema. Per molti milioni di anni, il Lactobacillus reuteri si è sentito a casa nell’intestino umano.

Anche circa 50 anni fa, il batterio dell’acido lattico poteva essere rilevato nell’intestino di quasi la metà delle persone. Oggi, il Lactobacillus reuteri è presente solo in un massimo del 20% della popolazione.

Lo stile di vita moderno ha portato a mettere in tavola sempre meno cibo fermentato. Il consumo frequente di cibi pronti significa che i conservanti che contengono non solo combattono i batteri che si trovano nel cibo, ma colpiscono anche il nostro microbioma.

Ulteriori letture: fonti e link interessanti

[1] https://www.mta-dialog.de/artikel/lactobacillus-zur-mikrobe-des-jahres-2018-gekuert.html

[2] https://deutsch.medscape.com/artikel/4901873

[3] https://medavital.de/probiotika/lactobacillus-reuteri/

[4] https://wehrmed.de/article/2427-lactobacillus-reuteri-prodentis-in-der-parodentitistherapie-stand-der-wissenschaft.html

[5] https://opus.bibliothek.uni-wuerzburg.de/frontdoor/index/index/docId/16407

Fonte immagine: pixabay.com/FotoshopTofs

Recensioni