Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

20Ore di lavoro

9Fonti e riferimenti usati

77Commenti valutati

In molte famiglie, la mancanza di spazio per gli elettrodomestici può essere un grosso problema. Tuttavia, opzioni come la lavatrice-asciugatrice sono soluzioni molto interessanti per coloro che non hanno molto spazio nella loro cucina o lavanderia. Hanno anche il vantaggio di svolgere due funzioni in un unico apparecchio con tutta la comodità che questo comporta.

Ci sono molti modelli di lavasciuga: a seconda della loro efficienza energetica, del livello di decibel o del carico massimo, tra gli altri fattori. Sono finiti i giorni in cui l’acquisto di uno di questi elettrodomestici era proibitivo per molte famiglie, perché oggi puoi trovare lavasciuga con un eccellente rapporto qualità-prezzo.




Le cose più importanti

  • Le lavasciuga sono un’opzione interessante sia per le piccole famiglie che per le persone che non possono aspettare che i loro vestiti si asciughino. Ci sono tre tipi: a evacuazione, a condensazione e a pompa di calore. Questi ultimi sono i più efficienti dal punto di vista energetico. Possono anche essere raggruppati in base a come vengono caricati: carico frontale o dall’alto.
  • Il consumo di una lavasciuga dipende dal suo sistema di asciugatura e dal suo livello di efficienza energetica. Gli elettrodomestici di classe A+++ possono risparmiare fino al 50% di elettricità in più rispetto ad un elettrodomestico tradizionale di classe A. Come tutti i grandi elettrodomestici, richiedono anche una regolare manutenzione e pulizia.
  • Dato che abbiamo a che fare con due elettrodomestici in uno, dobbiamo fare particolare attenzione nel pianificare l’acquisto. Per fare questo, dovremo considerare variabili come il budget disponibile, la capacità di carico, la velocità di rotazione, il consumo di energia dell’apparecchio o le funzioni aggiuntive che incorpora. Segui i nostri criteri di acquisto.

Lavatrice asciugatrice: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle lavatrici e asciugatrici

La lavasciuga è diventata un elettrodomestico indispensabile nelle nostre case. Oltre a combinare le funzioni di lavaggio e asciugatura in un unico ciclo, ci permette di risparmiare spazio (e denaro) non dovendo installare due apparecchi. Di seguito cercheremo di risolvere i dubbi più comuni relativi a questi utili e completi elettrodomestici.

Un hombre poniendo una lavadora

Risparmiare spazio, tempo e denaro sono le principali virtù della lavasciuga. (Fonte: Popov: 44591963/ 123rf.com)

Perché comprare una lavatrice-asciugatrice?

Le lavasciuga non sono più gli apparecchi costosi, rumorosi e inefficienti di qualche anno fa. Oggi, grazie allo sviluppo della tecnologia, sono diventati apparecchi economici, silenziosi ed efficienti dal punto di vista energetico.

  • Risparmiare spazio. Non tutti noi abbiamo uno spazio di 1,2 metri di larghezza nella nostra cucina o lavanderia per installare una lavatrice e un’asciugatrice insieme. Anche se alcune persone scelgono di mettere l’asciugatrice sopra la lavatrice, se questo non viene fatto correttamente, gli elettrodomestici potrebbero essere danneggiati, per non parlare del rischio di caduta.
  • Versatilità. Questi apparecchi permettono di effettuare il lavaggio e l’asciugatura in un unico ciclo o entrambe le funzioni possono essere svolte indipendentemente. Bisogna tenere presente che il carico massimo della funzione di asciugatura è sempre da due a tre chili inferiore a quello della funzione di lavaggio. Questo assicura che i capi escano completamente asciutti dopo la fase di asciugatura.
  • Risparmio di tempo. A volte non possiamo aspettare che un indumento si asciughi sullo stendibiancheria, come nel caso delle uniformi da lavoro o dei vestiti dei bambini. Con una lavatrice-asciugatrice, avremo i nostri vestiti puliti e asciutti in pochissimo tempo. Tuttavia, questo dipende da fattori come il tipo di tessuto, il carico o l’umidità trattenuta dai capi dopo la centrifuga.
  • Risparmio economico. A meno che tu non compri una lavasciuga top di gamma, il suo costo difficilmente supererà quello dell’acquisto dei due elettrodomestici separatamente. E, anche se il loro consumo è un po’ più alto di quello di una lavatrice, è più basso che se usassimo i due elettrodomestici separatamente, grazie, soprattutto, alla loro certificazione di efficienza energetica A o superiore.

Come funzionano le asciugatrici a getto d’aria?

La lavasciuga sottovuoto è stata una delle prime ad essere commercializzata. Prendono l’aria dall’esterno, la riscaldano con elementi riscaldanti e la fanno circolare nel tamburo durante il ciclo di asciugatura. In questo processo, l’aria calda cattura l’umidità dai vestiti, dopo di che viene evacuata attraverso un condotto che espelle l’aria all’esterno attraverso un tubo.

Una chica junto a un montón de ropa

La maggior parte delle lavasciuga sul mercato incorporano una serie di funzioni aggiuntive che facilitano e migliorano i processi di lavaggio e asciugatura. (Fonte: Amikishiyev: 90785702/ 123rf.como)

Come funzionano le lavasciuga a condensazione?

Fondamentalmente, funzionano allo stesso modo del tipo di evacuazione. La differenza è che l’aria calda e carica di umidità della lavanderia non viene espulsa all’esterno, ma viene raffreddata con l’aria esterna attraverso un dispositivo chiamato scambiatore. Questo fa sì che l’umidità si condensi in acqua, che poi scorre in un serbatoio o nello scarico.

Una volta che l’umidità è stata rimossa dallo scambiatore, l’aria viene rimessa in circolo attraverso gli elementi elettrici di riscaldamento. La maggiore efficienza di questo sistema è dovuta al fatto che non è più necessario riscaldare l’aria fredda dall’esterno. È sufficiente mantenere la temperatura dell’aria che già circola nell’apparecchio, risparmiando così energia.

Come funzionano le lavasciuga a pompa di calore?

Anche se simili a quelle che funzionano per condensazione, queste lavasciuga utilizzano una pompa di calore, simile ai condizionatori d’aria, per riscaldare e raffreddare l’aria. Anche se non aumentano la temperatura dell’aria quanto le resistenze elettriche, sono tre volte più efficienti di quelle basate sui due sistemi precedenti.

Queste lavasciuga hanno cicli di asciugatura più lunghi rispetto ad altri sistemi, proprio perché l’aria non viene riscaldata così tanto. Tuttavia, sono più attenti ai tessuti delicati, data la temperatura dell’aria più bassa. D’altra parte, sono meno rumorosi e più durevoli degli altri grazie ai loro efficienti motori inverter.

Un hombre con ropa planchada

Al giorno d’oggi, non è più necessario spendere molti soldi per comprare una lavasciuga con buone prestazioni. (Fonte: dolgachov: 36669691/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi delle lavasciuga a carica dall’alto?

La maggior parte delle lavatrici e delle asciugatrici hanno un sistema di caricamento frontale. Tuttavia, sempre più produttori di elettrodomestici stanno lanciando modelli a carica dall’alto, sia di 45 cm che di 60 cm di larghezza. Questi sono elettrodomestici freestanding, adatti a cucine, lavanderie e bagni.

Le lavatrici-asciugatrici a carica dall’alto da 45 cm possono essere installate dove gli apparecchi di dimensioni standard non si adattano. Hanno l’ulteriore vantaggio di essere facili da usare, specialmente per le persone anziane o con mobilità ridotta che trovano difficile piegarsi. Alcuni modelli permettono anche di aggiungere vestiti durante il lavaggio.

Quanto consumano le lavatrici-asciugatrici?

Il risparmio energetico è una delle grandi attrazioni di questo versatile elettrodomestico. La maggior parte dei modelli ha una valutazione di efficienza energetica di A o superiore grazie ai loro sistemi di asciugatura e agli efficienti programmi automatici. Qui sotto c’è una tabella di confronto che mostra il consumo energetico delle lavasciuga della nostra selezione.

Acqua (lavaggio e asciugatura) Consumo di energia (lavaggio e asciugatura) Consumo annuale di acqua (lavaggio e asciugatura)
Indesit IWDC 71680 ECO (EU) 96 litri 4.8 kWh 18 400 litri
Candy CBWD 8514 D-S 115 litri 5.44 kWh 23 000 litri
Teka SPA TKD 1610 WD 160 litri 6,8 kWh 10 000 litri
Indesit XWDA751680XW 92 litri 4,76 kWh 18 400 litri
AEG L9WE86605 115 litri 6,7 kWh 23 000 litri

Manutenzione e pulizia di lavatrici e asciugatrici

Le lavasciuga, come entrambi gli elettrodomestici separatamente, richiedono una pulizia e una manutenzione regolari. Dopo ogni ciclo di lavaggio e asciugatura, è necessario rimuovere la lanugine rimasta sia dal tamburo che dal filtro. Puoi rimuoverli dal filtro con acqua calda o con un aspirapolvere. Farlo regolarmente allungherà la vita dell’apparecchio.

Se la tua lavatrice-asciugatrice è una macchina a condensazione, dovresti pulire il serbatoio che raccoglie l’acqua del bucato almeno una volta al mese. Esegui sempre questa operazione quando l’asciugatrice è fredda. Se colleghi questo serbatoio allo scarico, non dovrai svuotarlo manualmente dopo ogni asciugatura. Gli apparecchi a pompa di calore hanno un condensatore autopulente che non richiede manutenzione.

Le asciugatrici hanno dei sensori che misurano l’umidità dei vestiti.

L’uso continuo può causare la formazione di calcare al loro interno, riducendo la loro efficienza. Ti consigliamo di pulirli ogni tre o quattro lavaggi con un panno in microfibra umido e di asciugarli con un panno asciutto. Dovresti anche pulire la griglia di ventilazione con un aspirapolvere 3 o 4 volte all’anno.

Per la grancassa, usa solo acqua e sapone o prodotti speciali per la lavatrice, insieme a un lavaggio di mantenimento ad alta temperatura per rimuovere i germi e lo sporco incrostato. Dovresti anche pulire regolarmente il filtro dell’acqua e il cassetto del detergente. Per la gomma, usa carbonato di sodio, candeggina concentrata o detersivo per lavastoviglie, indossando sempre guanti e maschera.

Come sono le lavasciuga intelligenti?

Sempre più produttori scelgono di integrare le funzioni di controllo remoto nelle loro lavasciuga. Molti modelli di fascia media e alta incorporano già la connettività wifi o bluetooth, che permette, attraverso una semplice applicazione per cellulari e tablet, di programmare il nostro apparecchio e ricevere qualsiasi notifica sullo stato del bucato.

Uno dei vantaggi degli elettrodomestici intelligenti è che puoi usare la stessa app per controllare tutti gli elettrodomestici della stessa marca che hanno questa tecnologia. Pertanto, non solo sarai in grado di controllare la tua lavatrice-asciugatrice, ma anche la tua macchina da caffè o la lavastoviglie, tra gli altri. Alcuni modelli hanno anche il riconoscimento vocale e la capacità di imparare le routine di lavaggio.

Una mujer haciendo la colada

La maggior parte delle lavasciuga sul mercato hanno almeno una valutazione energetica A.
(Fonte: Białasiewicz: 83100930/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Comprare un grande elettrodomestico non è mai un compito facile data la grande varietà di produttori, modelli e caratteristiche chiave da considerare. Nel caso delle lavasciuga, dovremo fare ancora più attenzione alla nostra scelta, dato che non abbiamo a che fare con un singolo elettrodomestico, ma con due elettrodomestici in uno.

  • Capacità di carico
  • Consumo di energia
  • Velocità di rotazione
  • Budget disponibile
  • Funzioni aggiuntive

Capacità di carico

Il numero di persone che vivono nella casa determinerà il tipo di lavatrice-asciugatrice da acquistare. Se vivi da solo, un apparecchio con una capacità di carico tra i sei e i sette chili sarà più che sufficiente. Tuttavia, tieni presente che la capacità di asciugatura è di solito da due a tre chili meno della capacità di lavaggio, a seconda della marca e del modello.

Per le famiglie di tre o quattro membri, l’ideale è scegliere una lavasciuga che possa gestire un carico tra i sette e gli otto chili. Per le famiglie più numerose, dovrebbe essere scelto un modello capace di trasportare da nove a dieci chili nel lavaggio e da sei a sette chili durante la fase di asciugatura.

Consumo di energia

Il consumo energetico di una lavasciuga dipende essenzialmente dal suo sistema di asciugatura e dal suo indice di efficienza energetica. In generale, quelli con un sistema a pompa di calore consumano meno elettricità degli altri. Sono un po’ più costosi, ma si ripagano in breve tempo grazie al risparmio energetico che forniscono.

La maggior parte delle lavasciuga sul mercato hanno almeno una valutazione energetica A. Quelli nelle categorie A+, A++ e A+++ tendono ad essere modelli di fascia medio-alta, che sono generalmente più costosi, ma offrono un maggiore risparmio energetico a medio e lungo termine. Per esempio, una lavatrice di classe A consuma in media 270 kWh all’anno; una lavatrice A+++ consuma solo 140 kWh.

Velocità di rotazione

Ovviamente, più alta è la velocità di centrifuga, meno umidità ci sarà nel bucato. Pertanto, il tempo di asciugatura sarà più breve, il che porterà ad un maggiore risparmio energetico, dato che la filatura consuma meno elettricità dell’asciugatura. La maggior parte delle lavasciuga sul mercato hanno velocità di centrifuga che vanno da 1200 a 1600 rpm.

Bilancio disponibile

Al giorno d’oggi, non è più necessario spendere molti soldi per comprare una lavasciuga con buone prestazioni. La gamma di prezzi varia tra 380 euro, i più economici, e più di 1500 euro, i più costosi. Questi ultimi sono modelli di produttori prestigiosi, in molti casi dotati di funzionalità e caratteristiche molto avanzate.

Potresti pensare che la valutazione energetica migliori quanto più costosa è la lavasciuga, ma questo non è sempre il caso. Comprare una lavatrice-asciugatrice efficiente non deve essere proibitivo: puoi trovarle con le etichette A+, A++ e A+++ per un prezzo compreso tra 520 e 630 euro. D’altra parte, ci sono lavasciuga da 800 o 900 euro con una valutazione D, che sono tra le meno efficienti della scala.

Funzioni aggiuntive

La maggior parte delle lavasciuga sul mercato incorporano una serie di funzioni aggiuntive che facilitano e migliorano i processi di lavaggio e asciugatura. La funzione ECO, presente su molti modelli, risparmia fino al 50% di energia in più rispetto all’utilizzo di altri programmi.

Alcuni hanno una funzione vapore per ridurre le pieghe e facilitare la stiratura

Possiamo anche trovare macchine di gamma medio-alta con funzioni interessanti come programmi di igienizzazione ed eliminazione degli odori, prelavaggi con bolle, controllo vocale o aromatizzazione a vapore, tra gli altri. Molte di queste caratteristiche sono esclusive di alcune marche; altre, invece, sono presenti in molti modelli con nomi diversi.

Riassunto

Non molto tempo fa, le lavasciuga erano tra gli elettrodomestici più costosi. Oggi, però, puoi trovare sul mercato modelli che vanno da 380 a 1500 euro, tutti con caratteristiche e funzioni che ti renderanno la vita un po’ più facile. Risparmiare spazio, tempo e denaro sono le principali virtù di questo elettrodomestico.

Per aiutarti a scegliere la tua nuova lavasciuga, abbiamo selezionato cinque modelli che soddisfano diverse esigenze. Abbiamo anche spiegato come funzionano i diversi tipi, come vengono mantenuti, quanta energia consumano e le opzioni di connettività dei modelli più avanzati, tra le altre domande interessanti.

Se hai trovato il nostro articolo utile e interessante, diffondilo sui tuoi social network, come Twitter o Facebook. D’altra parte, se hai qualcosa da contribuire, non esitare a lasciarci i tuoi dubbi e domande nella nostra sezione commenti.

(Fonte dell’immagine in primo piano: Atamanenko: 84975599/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni