lunch-box-principale-xcyp1

Le lunch box sono quell’accessorio che ti permette di preparare i tuoi piatti preferiti in anticipo e portarli con te ovunque tu vada. Quando si lavora o si studia tutto il giorno infatti, un buon pasto è indispensabile per mantenersi in forze. Anche se non sempre si ha la possibilità di tornare a casa per mangiare, questo non vuol dire che non si può gustare del buon cibo fatto in casa.

Esiste una grande varietà di lunch box sul mercato. Hanno diverse forme, sono di vari materiali e dimensioni; la maggior parte dei prodotti è progettata per un uso costante e prolungato. La lunch box ideale per te risponderà a tutte le tue necessità e in questo articolo ti aiuteremo a scegliere la migliore.




Le cose più importanti in breve

  • Le lunch box sono utili per le persone che passano tutta la giornata fuori casa. Favoriscono un’alimentazione sana e aiutano a risparmiare tempo e denaro quando arriva l’ora di pranzo.
  • I vari materiali delle lunch box si adattano a diverse necessità. Se scegli un porta pranzo di plastica, assicurati che non contenga BPA (bisfenolo A).
  • Quando acquisti una lunch box, considera sia l’uso che ne farai, sia il materiale e la forma del prodotto.

Le migliori lunch box sul mercato: la nostra selezione

La varietà di lunch box tra cui scegliere è pressoché infinita. Alcune possono sembrare uguali, ma tutte hanno delle caratteristiche specifiche da considerare. Per aiutarti a scegliere, abbiamo preparato una lista delle nostre lunch box preferite. Ne abbiamo scelte di pratiche e di diversi materiali affinché tu possa scegliere quella che si adatta meglio alle tue necessità.

Kurtzy (confezione da 7)

Kurtzy mette a disposizione una confezione da 7 lunch box, comodamente impilabili ed ognuno con un coperchio di colore diverso. Sono utilizzabili nel forno a microonde e facili da lavare, anche in lavastoviglie. Sono larghi 25 x 15 cm, alti circa 6 cm, e sono suddivisi in tre scomparti di dimensioni differenti.

Il prodotto gode di recensioni entusiaste, che ne lodano la praticità e la qualità. Gli utenti usano i lunch box Kurtzy per portare pranzi e spuntini al lavoro o in vacanza; i coperchi chiudono alla perfezione, scongiurando la fuoriuscita di liquidi, e vengono abitualmente usati con microonde e lavastoviglie.

Umami

Umami vende un lunch box nero e con dettagli color bambù, di produzione francese ma dal design orientale. Comprende due contenitori per il cibo, entrambi suddivisi in due scomparti e con chiusura ermetica, con in più tre posate ed un piccolo recipiente per le salse. Ogni contenitore è ermetico, lavabile in lavastoviglie e riscaldabile al microonde.

Gli acquirenti sono estremamente soddisfatti del prodotto, compatto ed esteticamente gradevole.  Ha una capienza adeguata a spuntini abbondanti o pasti non eccessivamente sostanziosi. Comode le posate incluse e lavabili anch’esse in lavastoviglie. Le chiusure sono ermetiche, quindi riscaldando il pasto nel microonde è importante sganciare i coperchi.

Veggycook

Il lunch box Veggycook è composto da due contenitori per il cibo da 600 ml e con chiusura ermetica, e comprende forchetta e cucchiaio in acciaio inox. È lavabile in lavastoviglie, mentre i coperchi dispongono di fori di areazione per l’uso nel microonde, basta solo rimuovere i tappi.

La proposta Veggycook soddisfa pienamente l’utenza: i contenitori per il cibo sono adatti per pasti non troppo abbondanti, anche liquidi grazie alla chiusura perfettamente ermetica; includono inoltre dei separatori removibili piuttosto pratici, e posate di buona qualità.

Goodi

Il lunch box Goodi ha una capacità di oltre 600 ml, include forchetta e cucchiaio ed è lavabile in lavastoviglie; è inoltre utilizzabile nel forno a microonde fino a 120 °C e nel congelatore fino a -20 °C. È poi disponibile una versione più grande con doppio contenitore ermetico, un coltello in aggiunta e maniglia per il trasporto.

Le recensioni sono decisamente positive nei confronti del lunch box Goodi, che pur non avendo una chiusura ermetica è comunque pratico e realizzato con materiali di qualità, privi di BPA e approvati dalla FDA. Il modello piccolo è adatto per spuntini modesti, mentre quello grande può trasportare pasti un po’ più sostanziosi.

Comfook

Il lunch box Comfook è composto da due ripiani per il cibo, entrambi richiudibili ermeticamente ed e tenuti insieme da un elastico, con uno spazio destinato a forchetta e cucchiaio inclusi. È utilizzatile nel forno microonde, nel freezer e in lavastoviglie, è privo di BPA e comprende anche una pratica sacchetta per il trasporto.

Pur non essendo particolarmente capiente, il lunch box in esame è realizzato con materiali robusti e di qualità, soddisfando le aspettative degli acquirenti: è compatto, semplice, comodo, e ha tutto ciò che serve. Ottimi anche gli sfiatatoi sui coperchi per l’uso nel forno a microonde.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle lunch box

La scelta della lunch box perfetta potrebbe sembrare facile all’inizio. Tuttavia, sul momento, è facile confondersi nel mare di prodotti di diversi materiali, grandezze e forme. Per aiutarti, abbiamo risposto ad alcune delle domande più frequenti a proposito delle lunch box di cui ti abbiamo parlato.

lunch-box-prima-xcyp1

Anche se le lunch box di plastica dominano il mercato, se ne trovano molte altre di altri materiali che si adattano alle tue necessità. (Fonte: Katarzyna Białasiewicz: 23033738/ 123rf.com)

A cosa serve una lunch box?

Indipendentemente dal fatto che pranzi in ufficio, all’università, a scuola o facendo un picnic, le lunch box sono essenziali se passi tutta la giornata fuori casa. Infatti, ti permetteranno di sfruttare le tue pause e di risparmiare tempo, perché non dovrai pensare ad un posto in cui mangiare. Inoltre, spenderai molto meno se prepari il pranzo a casa.

Le lunch box sono particolarmente utili se vuoi mantenere un’alimentazione sana. Mangiando fuori, non si ha molto controllo su ciò che si consuma. Con la lunch box, invece, potrai preparare il cibo in anticipo e gustarlo quando e dove vuoi. Puoi anche preparare il cibo per la settimana e conservarlo nel congelatore.

Come faccio a sapere se una lunch box è sicura per conservare il cibo?

Le lunch box di plastica possono contenere BPA. Il BPA, o bisfenolo A, è un composto chimico utilizzato per produrre certi tipi di plastica ed è potenzialmente dannoso per l’uomo. Può, infatti, interferire con i processi ormonali dell’organismo. Se la plastica della tua lunch box contiene BPA e si riscalda, può anche contaminare il tuo cibo.

Non tutte le lunch box lo contengono, ma in realtà molte non lo chiariscono sull’etichetta. Per essere sicuro, puoi scegliere una lunch box in vetro o di materiali organici. Ci sono delle ottime opzioni, in effetti. Se scegli una lunch box di plastica, o con alcune parti di plastica, assicurati che non contenga BPA.

Le lunch box sono tutte a chiusura ermetica?

Una lunch box ermetica è utile se vuoi conservare alimenti per più tempo o trasportare dei liquidi. Sono essenziali per mantenere al sicuro i cibi sensibili all’esposizione all’aria. Se la tua cucina è molto umida, puoi conservarci gli ingredienti che hanno bisogno di rimanere asciutti, come lo zucchero o la farina.

Molte lunch box sul mercato hanno chiusure ermetiche automatiche. Tuttavia, non sempre sono infallibili. I tappi a vite mantengono i liquidi all’interno dei recipienti, ma non sempre sono ermetici al 100%. Cerca delle lunch box con coperchi di gomma o silicone, che proteggeranno il tuo pasto dall’umidità.

lunch-box-seconda-xcyp1

Un fattore molto importante da considerare è il tipo di alimenti che trasporterai nella tua lunch box. (Fonte: Olena Kachmar: 76174557/ 123rf.com)

I materiali delle lunch box sono tutti uguali?

Esiste un’infinità di materiali con cui sono prodotti questi recipienti. Ognuno si adatta a necessità e condizioni diverse. Nella nostra classifica abbiamo incluso lunch box di diversi materiali per aiutarti a decidere quale si adatta meglio alla tua routine e alle tue necessità quotidiane.

Materiale Vantaggi Svantaggi Uso consigliato
Plastica Hanno dei buoni meccanismi di chiusura ermetica. Sono più economiche rispetto a quelli di altri materiali Possono contenere BPA e non avere etichette chiare. A volte prendono il colore delle salse o dei cibi al loro interno Puoi usarle tranquillamente solo se non contengono BPA. Se non ne sei sicuro, cerca di non usarle per cibi caldi
Vetro Durata di utilizzo più estesa. Non contengono BPA. Non assorbono odori e colori di altri alimenti Sono più pesanti. Possono rompersi facilmente Sono molto versatili. La maggior parte sopporta alte temperature e possono essere lavate in lavastoviglie
Acciaio inossidabile Sono molto resistenti. Non contengono BPA Gli alimenti acidi possono corroderle Non sono molto versatili. Non possono essere messe nel microonde. Utilizzale per cibi già pronti
Materiali organici Sono biodegradabili, quindi rispettano l’ambiente Non hanno una grande vita d’utilizzo. Il materiale può impregnarsi dell’odore del cibo Possono essere utilizzate come quelle di vetro, ma non resistono a temperature più alte

Le lunch box hanno una scadenza?

No, non scadono. Tuttavia, le lunch box di certi materiali possono rovinarsi col tempo. Se utilizzi un porta pranzo di plastica ti consigliamo di cambiarlo dopo circa 10 anni di utilizzo. Inoltre, se ne usi uno molto vecchio, probabilmente è stato fabbricato secondo standard di qualità più bassi. Perciò, sostituiscilo con una lunch box nuova e sicura.

Se noti delle stranezze sulla superficie, forse la plastica si è rovinata a causa del calore. In questo caso, ti consigliamo di gettarla via, vista la pericolosità degli agenti chimici presenti nella plastica. Anche se hai una lunch box di acciaio inossidabile ti consigliamo di cambiarla se l’acciaio si è corroso. I porta pranzo di vetro, invece, sono i più duraturi e non si rovinano facilmente.

Criteri di acquisto

Una buona lunch box, o anche più di una, rappresenta un ottimo investimento. Sono fondamentali per pendolari e studenti. Per questo, vale la pena scegliere il prodotto migliore e che si adatti alle tue necessità. Considera i seguenti criteri al momento dell’acquisto.

  • Materiale
  • Grandezza
  • Funzione elettrica
  • Età dell’utente
  • Tipo di alimenti

Materiale

Anche se le lunch box di plastica sono le più vendute, ce ne sono altre di diversi materiali che possono venire incontro alle tue necessità. Se vuoi ridurre l’uso della plastica, ti consigliamo di sceglierla di vetro, acciaio inossidabile o materiali biodegradabili. Nella nostra classifica ti abbiamo proposto alcune delle migliori opzioni.

Se scegli di acquistare una lunch box di plastica, ricorda che non deve contenere BPA (bisfenolo A). Solitamente, la presenza di questo composto è indicata sull’etichetta del prodotto.

Grandezza

Tieni in considerazione come utilizzerai la tua lunch box. Se ti serve un contenitore da portare in ufficio, scegline uno di dimensioni medie, o alcuni piccoli per dividere tutti gli alimenti. Esistono anche delle lunch box grandi, perfette per i picnic o i pranzi in famiglia. Vale davvero la pena investire in un set di lunch box di varie dimensioni e forme.

Funzione elettrica

Le lunch box termiche sono un’ottima opzione che garantisce cibo caldo, indipendentemente da dove ti trovi. Questi prodotti sono un po’ più cari e pesanti, ma sono utili se non hai la possibilità di usare il microonde. Se decidi di prenderne una elettrica, dovresti sceglierne una che permette di utilizzare diversi voltaggi, così potrai riscaldare il cibo sia in ufficio che in macchina.

Età dell’utente

Non tutte le lunch box sono adatte ai bambini. Una di vetro, ad esempio, può essere troppo pesante. Le bento box sono perfette per i più piccoli della casa. La maggior parte, infatti, ha dei piccoli scompartimenti per separare le porzioni dei vari alimenti. Questa caratteristica è particolarmente utile per i bambini a cui non piace mischiare il cibo.

Tipo di alimenti

Un fattore molto importante da considerare è il tipo di alimenti che andrai a conservare nella tua lunch box. Se vuoi utilizzarla per trasportare ingredienti sensibili all’umidità, ti consigliamo di sceglierne una con chiusura ermetica. Per i pasti quotidiani sarebbe meglio utilizzarne una leggera, essendo più facile da trasportare.

Conclusioni

Le lunch box, al giorno d’oggi, non possono mancare in casa. La possibilità di portare il pranzo a lavoro o a scuola ti renderà la vita molto più facile. Potrai cucinare quello che vuoi e mangiare sano e risparmierai tempo e denaro. Se hai dei figli potrai assicurarti che mangino in maniera equilibrata e gustosa tutti i giorni.

Esistono lunch box di qualsiasi materiale. Quella migliore per te dipenderà dall’uso che ne farai e dal tipo di alimenti che vorrai conservare. Anche se quelle di plastica sono le più comuni, non sempre sono sicure, perciò assicurati che non contengano BPA o scegline una di vetro o di materiali organici.

Ci auguriamo di averti aiutato nella scelta della tua lunch box ideale. Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social e non dimenticare di lasciare un commento!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Vadim Ginzburg: 78823297/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Claudio Santinelli Redattore e traduttore
Sono una persona solare, che ama tutto ciò che riguarda la natura, ma amo anche la tecnologia e il fai da te. Sono un tipo sportivo, ma allo stesso tempo mi piace starmene seduto a leggere. Una volta laureato, vorrei insegnare.