Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

25Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

82Commenti valutati

Che si tratti di un accogliente caffè pomeridiano con gli amici o di un grande pasto in famiglia. Non può mancare un delizioso dessert. La pasta fatta in casa ha anche un sapore delizioso. Per la cottura, gli accessori giusti non devono mancare in cucina. È stato impossibile immaginare la cucina senza il mattarello per molto tempo. Vorresti comprarne uno, ma sei ancora incerto? Allora sei venuto nel posto giusto. Nella nostra grande guida al mattarello 2022, abbiamo riassunto le informazioni più importanti per te. Vogliamo aiutarti a trovare l’aiutante giusto per la tua cucina.




Sommario

  • Il mattarello è un utensile importante per fare prodotti da forno. Si usa per stendere la pasta in modo uniforme e darle la giusta forma e spessore.
  • Un mattarello è disponibile in diversi materiali. Classicamente, è fatto di legno. Le versioni moderne sono anche in acciaio inossidabile, plastica, silicone o marmo.
  • All’interno del mattarello c’è un bastone di legno o un asse di metallo attorno al quale è posto un rullo più grande. Quando si srotola, questo rullo si muove. Questo applica una pressione uniforme e l’impasto viene steso in modo sottile.

Mattarello: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Ci sono molti mattarelli diversi sul mercato. Ma non tutti sono convincenti e ti aiutano a stendere la pasta. Per non doverti preoccupare di un mattarello malfunzionante, abbiamo scelto i migliori per te.

Mattarelli: criteri di acquisto e valutazione

Per trovare il giusto gadget da cucina, devi considerare alcuni criteri. Quando fai il tuo acquisto, dovresti prestare attenzione alle seguenti cose:

La cosa più importante di un mattarello è che la pasta non si attacchi. Dovrebbe essere facile da usare in modo da non dover armeggiare in cucina. I criteri più importanti sono descritti più in dettaglio qui sotto.

Peso

Il peso del mattarello è fondamentale perché più è pesante, più è facile stendere la pasta in modo uniforme.

Srotolarsi è più facile con un peso maggiore.

Qui è importante trovare un buon equilibrio.

I mattarelli particolarmente pesanti vanno bene per i tipi di pasta grossolani. I modelli più leggeri sono migliori per le panetterie raffinate. A seconda del materiale, anche il peso del mattarello differisce. I modelli in legno o in acciaio inossidabile tendono ad essere leggeri e versatili. I materiali più sofisticati come il marmo sono più pesanti e fanno meno sforzo quando si cuoce.

Dimensione

Ci sono molti modelli diversi che variano in diametro e lunghezza. Anche in questo caso, il tipo di impasto e quanto impasto hai a disposizione determinerà quale dimensione è più adatta. I mattarelli classici sono lunghi tra i 40 e i 45 cm. Per gli impasti fini, come la pasta, sono adatti anche piccoli mattarelli con una lunghezza di soli 10-15 cm. Il diametro del mattarello non è così importante.

Tuttavia, diventa difficile controllare lo spessore dell’impasto con modelli particolarmente grandi. Più il mattarello è compatto e pesante, meglio puoi stendere la pasta in modo uniforme.

Materiale

I mattarelli sono disponibili in diversi materiali. È molto importante che la superficie sia particolarmente liscia e che il mattarello non sia troppo leggero. Questo è l’unico modo per evitare che l’impasto si attacchi.

Una superficie liscia è fondamentale.

È anche vantaggioso utilizzare un materiale piuttosto freddo, che mantiene l’impasto più compatto e lo rende più facile da rimuovere dal mattarello.

Quando scegli il materiale, dovresti cercare una lavorazione di alta qualità. I classici mattarelli di legno dovrebbero essere fatti di legno robusto in modo che tu possa usare il dispositivo per molto tempo senza che il materiale si scheggi o assorba gli aromi.

L’acciaio inossidabile è particolarmente liscio e può essere raffreddato in frigorifero, quindi è meno probabile che l’impasto si attacchi. Inoltre, questo materiale non prende colori, odori o sapori.

Funzionamento

Ci sono mattarelli con o senza manici. Ci sono anche modelli che possono essere regolati in lunghezza. Prima di acquistare, è importante pensare a cosa vuoi fare più spesso con il mattarello. Fondamentalmente, puoi stendere qualsiasi pasta con qualsiasi modello.

Le tue preferenze e l’uso previsto del mattarello sono determinanti. Per i principianti, le maniglie sono raccomandate.

I rulli per pasta con manici sono particolarmente adatti ai principianti. Questo perché ti permettono di stendere la pasta con una pressione uniforme, in modo che abbia lo stesso spessore ovunque. I mattarelli francesi non hanno manici, sono particolarmente adatti per i tipi di pasta fine dove hai bisogno di molta destrezza.

Lavabile in lavastoviglie

La pulizia del mattarello è un aspetto importante per poter lavorare in modo igienico. La maggior parte dei modelli sono rivestiti in modo da poterli pulire facilmente in lavastoviglie. Tuttavia, i mattarelli di legno possono scheggiarsi. A seconda del materiale, ci sono diverse procedure di pulizia. È importante che tu segua le istruzioni del produttore. Questo è l’unico modo per assicurarti di poter utilizzare il mattarello per molto tempo.

Mattarelli: domande e risposte frequenti

Hai altre domande sui mattarelli? Allora sei venuto nel posto giusto, perché abbiamo risposto alle domande più importanti per te qui sotto. Vogliamo aiutarti a trovare il mattarello perfetto per te e la tua cucina.

Cos’è un mattarello

I classici mattarelli sono fatti di legno. Nel frattempo, però, i modelli in acciaio inossidabile o in plastica sono diventati popolari perché sono più facili da pulire. Tuttavia, la costruzione è solitamente molto simile. Il mattarello è una barra rotonda circondata da un rullo più grande. Ci sono due maniglie alle estremità. Quando si stende la pasta, questo rullo si muove e così la pasta viene portata allo spessore desiderato.

Nudelholz-1

Si usa un mattarello per stendere la pasta. Questo è il modo in cui viene portato al giusto spessore e forma.
(Fonte immagine: Amber Maxwell / Unsplash)

I nuovi modelli hanno cuscinetti a sfera o distanziatori tra l’asse di metallo e il rullo. Questo rende più facile stendere la pasta e la pressione viene applicata in modo più uniforme. Puoi usare il rullo per la pasta per stendere tutti i tipi di pasta e poi trasformarla in una deliziosa torta, pizza, biscotti o noodles.

Quali tipi di mattarelli esistono?

I mattarelli per la pasta sono disponibili in diversi tipi. A seconda del tipo, hanno proprietà diverse. Nella seguente tabella troverai i singoli tipi e i loro vantaggi e svantaggi.

Tipo vantaggi svantaggi
mattarello classico con manici, di solito in legno, facile da pulire, facile da maneggiare il legno può scheggiarsi dopo un lungo uso, il legno a volte prende aromi, colori o odori
mattarello piccolo per tagliatelle e impasti fini, fatto di vari materiali non adatto per grandi quantità di pasta, più sforzo richiesto
mattarello francese senza manici, particolarmente facile da usare, disponibile in vari materiali le dita toccano la pasta, anche pressione difficile

Il tipo più adatto a te dipende da cosa vuoi cuocere con il mattarello. Se di solito hai grandi quantità di pasta, come per una pizza, un mattarello classico è meglio. Per gli impasti fini, tuttavia, dove hai bisogno di molta sensibilità delle dita, è meglio un piccolo rullo per la pasta o un mattarello francese.

Nudelholz-2

Il mattarello viene utilizzato per preparare l’impasto. Può poi essere trasformato in una deliziosa torta.
(Fonte immagine: Nadya Spetnits / Unsplash)

Come faccio a scegliere il materiale giusto?

Ogni materiale ha proprietà diverse. I legni di pasta sono disponibili in diverse varietà. I singoli materiali e i loro vantaggi e svantaggi sono descritti più dettagliatamente di seguito.

Legno

Le varianti classiche dei mattarelli sono fatte di legni duri come il faggio o l’acero. Questi sono molto resistenti e hanno pori fini, quindi nessuno sporco entra nell’utensile da cucina.

Vantaggi
  • Variante classica
  • Facile da sciacquare
  • Molto resistente
Svantaggi
  • Può scheggiarsi
  • Odori, sapori e colori possono essere assorbiti

Acciaio inossidabile

I modelli più recenti sono spesso fatti di acciaio inossidabile, poiché questo materiale ha un alto peso intrinseco ed è particolarmente igienico. La pulizia di questi modelli è molto facile e un mattarello in acciaio inossidabile è anche molto resistente. Tuttavia, lo svantaggio può essere che il prezzo è più alto di un mattarello di legno e che la farina non si attacca così bene. Questo significa che l’impasto si attacca più facilmente.

Vantaggi
  • alto peso proprio
  • molto igienico
  • facile da pulire
  • superficie liscia
Svantaggi
  • alto prezzo di acquisto
  • la farina non si attacca bene

Plastica

La plastica è un materiale che richiede poca pulizia ed è particolarmente economico. I mattarelli di plastica possono essere puliti in lavastoviglie senza problemi. Tuttavia, la plastica ha un basso peso proprio, il che rende lo srotolamento più faticoso. Ci sono, tuttavia, alcuni modelli che puoi riempire con acqua, il che rende il mattarello più pesante.

Vantaggi
  • economico
  • lavabile in lavastoviglie
  • vari colori
Svantaggi
  • leggero
  • si rompe facilmente

Silicone

Il silicone è diventato recentemente sempre più popolare per gli utensili da cucina. È insapore e inodore e molto facile da pulire perché può essere messo in lavastoviglie. Il silicone è anche economico da acquistare. Un’altra caratteristica pratica è che il silicone può essere rivestito in modo che l’impasto non vi si attacchi. Tuttavia, è sensibile ai bordi affilati e ai coltelli. Di conseguenza, si danneggia facilmente.

Vantaggi
  • insapore
  • rivestimento antiaderente
  • economico
Svantaggi
  • sensibile ai bordi taglienti
  • peso proprio leggero

Quali alternative ci sono al mattarello?

Se non hai un mattarello a casa, non c’è motivo di disperarsi. Ci sono cose in ogni casa che puoi usare per stendere la pasta.

Alternativa Descrizione
Bottiglia Una grande bottiglia funziona altrettanto bene come un rullo di pasta. Dovresti solo assicurarti di usare abbastanza farina. Altrimenti l’impasto si attacca facilmente alla superficie liscia del bicchiere.
Bicchiere grande Si può usare molto bene un bicchiere grande come mattarello. Tuttavia, il bordo del bicchiere è angolare, il che potrebbe lasciare segni nella pasta.

Se non hai un mattarello a casa, ci sono alternative che puoi usare per stendere la pasta altrettanto bene. Tuttavia, assicurati di usare abbastanza farina, perché l’impasto può attaccarsi alla superficie del bicchiere. Inoltre, le alternative non hanno un manico, quindi le tue dita possono facilmente toccare l’impasto e lasciare segni.

Conclusione

Un mattarello è uno strumento pratico di cui nessuna cucina dovrebbe fare a meno. Con il mattarello, l’impasto diventa uniformemente spesso e liscio senza molto sforzo. Che il mattarello sia fatto di plastica, acciaio inossidabile, silicone o legno classico dipende dalle tue preferenze e dal tuo budget personale. A seconda del materiale, il mattarello ha un peso diverso e quindi una diversa maneggevolezza. Inoltre, la pulizia in lavastoviglie non è sempre possibile. Non importa quale mattarello sceglierai, renderà ogni deliziosa pizza, torta e biscotto un successo.

Imágenes: seoterra / 123rf

Recensioni