Ultimo aggiornamento: 14/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

79Commenti valutati

Se stai pensando di comprare un’idropulitrice e hai deciso di fare qualche ricerca prima di fare il tuo acquisto, sei arrivato nel posto giusto! ReviewBox ha sempre le migliori guide all’acquisto sul web per migliaia di prodotti diversi sul mercato.

Le idropulitrici sono arrivate per rendere più facile la pulizia di auto, cortili, officine e molti altri spazi. Sono sempre più utilizzati per i lavori domestici grazie al loro potente getto di acqua pressurizzata a prezzi sempre più accessibili. Sappiamo che vuoi comprare la migliore idropulitrice per te, quindi continua a leggere!




Le cose più importanti in breve

  • In questa guida all’acquisto troverai le risposte alle domande più comuni sulle idropulitrici. Alcune di queste risposte includono dove comprare la tua idropulitrice, così come il modo corretto di usarla e se usarla con acqua calda o fredda.
  • Ci sono due tipi di idropulitrici sul mercato: elettriche e a benzina. Entrambi servono allo stesso scopo, ma la scelta dipenderà dai tuoi bisogni. Mentre le idropulitrici elettriche dipendono dal fatto di avere sempre un contatto, quelle a benzina possono essere portate ovunque, ma generano emissioni di monossido di carbonio.
  • Ci sono alcuni fattori di acquisto che sono importanti da considerare prima di prendere una decisione. Questi includono la potenza, la portata, la pressione e gli accessori aggiuntivi che puoi acquistare. Discuteremo questi problemi in modo più approfondito in seguito.

Idropulitrice: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle idropulitrici

Ecco la nostra sezione di guida all’acquisto, dove rispondiamo ad alcune delle domande più comuni sulle idropulitrici. Sappiamo che tutti i modelli possono sembrare identici, ma dovresti conoscere alcune caratteristiche particolari per acquistare l’idropulitrice ideale per le tue esigenze.

Il miglior lavaggio profondo per la tua auto può essere ottenuto solo con un’idropulitrice. (Foto: Piyawat Nandeenopparit/ 123rf.com)

Come usare un’idropulitrice elettrica

Prima di tutto, dovresti essere preparato con un abbigliamento impermeabile, specialmente un buon paio di stivali. Una volta che hai collegato il tubo all’ingresso dell’idropulitrice, accendi l’alimentazione dell’acqua e inserisci il cavo in una presa. È importante non accendere il motore prima di aprire il rubinetto dell’acqua, perché questo potrebbe danneggiare la pompa.

In alcuni casi è una buona idea aggiungere del detergente per una pulizia più profonda. Per ottenere questo risultato dovrai riempire un secchio con la soluzione e lasciare che il tubo aspiri da lì.

Ricorda di mantenere un’inclinazione di 45 gradi per aiutare a sciogliere lo sporco. È importante tenere a mente di non avvicinare la punta a più di 30 centimetri per evitare di danneggiare la superficie che stai pulendo. Infine, assicurati di tenere il cavo di alimentazione lontano dall’acqua per evitare scosse elettriche.

Idropulitrice elettrica o a benzina – cosa cercare

Ci sono due tipi di idropulitrici disponibili sul mercato: elettriche e a benzina. Entrambi svolgono più o meno le stesse funzioni, ma variano in potenza, dimensioni e prestazioni. Il tipo di idropulitrice che dovresti comprare dipende dai tuoi bisogni.

Electrica. Questo è il tipo più comune di idropulitrice, poiché sono poco costose e ci sono modelli sia per uso domestico che industriale. Questo tipo di attrezzatura non genera alcun tipo di emissione o rumore eccessivo, e il suo funzionamento dipenderà solo dal fatto di avere la corrente elettrica appropriata.

A benzina. Queste idropulitrici funzionano in modo indipendente e possono essere utilizzate ovunque con un’adeguata ventilazione. Il loro uso è raccomandato per lavori professionali o industriali e il loro funzionamento dipende solo dal carburante giusto. Sono generalmente molto più grezzi e pesanti.

Elettrico Benzina
Uso Domestico o industriale Industriale
Alimentazione Corded Carburante
Emissioni Nessuna Monossido di carbonio
Requisiti di spazio Alimentazione Ventilazione adeguata

Esistono idropulitrici con boiler?

La maggior parte delle idropulitrici funziona con acqua fredda direttamente dalla rete idrica. Tuttavia, ci sono alcuni modelli che incorporano una caldaia per prelevare acqua calda sotto pressione e sono molto utili per rimuovere lo sporco ostinato.

Nessuna caldaia. Questo tipo di idropulitrice utilizza acqua fredda e funziona per compiti di pulizia comuni. Gli usi più comuni sono la pulizia di patii, veicoli, tappezzeria o finestre. Sono perfetti per tutti i tipi di superfici, purché non siano macchiate di grasso o olio.

Con caldaia. Le idropulitrici che incorporano una caldaia sono utilizzate per sparare acqua calda. Sono più costosi ma molto più efficienti nel rimuovere olio, grasso o altro materiale difficile da decomporre. Questo riduce il tempo di lavoro e aumenta l’efficacia dei detergenti e di qualsiasi tipo di pulitore.

Criteri di acquisto

Ora che hai un’idea più chiara di alcune delle basi delle idropulitrici, vorremmo condividere con te alcuni criteri di acquisto. Considerali attentamente prima di prendere la tua decisione d’acquisto in modo che tu possa godere al massimo della tua idropulitrice.

Potenza

Proprio come il motore di un’auto, la potenza di un’idropulitrice è espressa in cavalli (Hp). Questa potenza viene distribuita per generare la pressione necessaria a spingere l’acqua attraverso il tubo. La potenza determina anche la quantità di tempo che può lavorare al giorno.

Idropulitrice ad acqua fredda. Le idropulitrici ad acqua fredda sono generalmente meno potenti di quelle ad acqua calda. Tuttavia, possono funzionare più a lungo in proporzione alla loro potenza. Per esempio, 5 Hp possono durare per 4 ore di utilizzo. Ti consigliamo di controllare la potenza della tua idropulitrice prima di acquistarla.

Idropulitrice ad acqua calda. Questo tipo di idropulitrice fornisce più potenza, ma ha un tempo di funzionamento continuo più breve. Per esempio, un motore da 7,5 Hp fornisce solo 4 ore di utilizzo. Ti consigliamo di valutare le tue esigenze per vedere se dovresti investire di più in potenza o in tempo di utilizzo.

Pressione

La cosa principale di una idropulitrice è la pressione PSI

La pressione è espressa in libbre-forza per pollice quadrato, o PSI (Pounds-force per Square Inch). A seconda del lavoro che vuoi fare, la pressione che dovresti cercare nell’idropulitrice che vuoi acquistare. Ecco alcuni esempi di applicazioni con la pressione minima richiesta.

Veicoli. Una delle applicazioni più comuni per le idropulitrici è il lavaggio del motore e del telaio. Qualsiasi idropulitrice con pressione di base può fare il lavoro senza difficoltà. Raccomandiamo un’idropulitrice da 1.500 PSI per questo scopo.

Piattaforme e pareti. La pressione richiesta per l’uso in spazi verticali, comprese le recinzioni e le ringhiere, dovrebbe essere ancora più alta. Per essere sicuri di non fallire nel lavoro, ti consigliamo di assicurarti che la tua idropulitrice abbia almeno 2.000 PSI.

Pazienti e grandi superfici. Per coprire questi tipi di superfici dovrai utilizzare la massima pressione possibile nella tua idropulitrice. Ti consigliamo di acquistare almeno un modello da 3.000 PSI per portare a termine il lavoro senza complicazioni.

Accessori

La maggior parte delle idropulitrici include tutti gli accessori di cui hai bisogno per farle funzionare. Tuttavia, vorremmo menzionare alcuni dei più importanti in modo che tu possa sempre controllare che la tua idropulitrice li includa, o cercarli se non lo fa.

Ugelli. Questo è l’accessorio più importante, poiché determina il tipo di getto che la tua idropulitrice erogherà. Un getto in linea retta ha più impatto, mentre un getto a ventaglio copre più spazio con meno pressione. Ti consigliamo di assicurarti di avere diversi ugelli o almeno uno che possa essere regolato su vari tipi di getto.

Schiumatoio. Questo è un accessorio molto utile da applicare sulle superfici con sporco difficile da rimuovere. È ampiamente utilizzato nella pulizia dei veicoli. Ti consigliamo di cercare un foamer se sei interessato a generare schiuma nella tua miscela detergente/acqua.

Pistola a spruzzo. Un’altra parte importante dell’idropulitrice è la pistola a spruzzo, poiché questa è la parte che entra in contatto diretto con le tue mani. Raccomandiamo di assicurarsi che sia progettato ergonomicamente per evitare l’affaticamento delle mani e delle spalle dovuto alla pressione e al flusso.

Extension. Se stai cercando di raggiungere luoghi alti e di difficile accesso, avrai bisogno di una buona prolunga. Questo è un tubo di plastica fatto su misura che si attacca alla pistola. Ti consigliamo di assicurarti che questa estensione sia lunga almeno un metro.

La portata

è il numero di litri al minuto (lpm) che l’idropulitrice eroga e può anche essere misurata in galloni al minuto (gpm). Questo significa che maggiore è la portata, maggiore è la velocità di pulizia. Questa portata non può essere aumentata oltre la capacità dell’idropulitrice.

Una volta che ti è chiara la potenza della tua attrezzatura per pulire, l’unico modo per accelerare il processo è aumentare la velocità dell’acqua. Raccomandiamo di consultare la guida del produttore per capire meglio le specifiche sulla portata ideale per le diverse applicazioni.

(Fonte dell’immagine: Nandeenopparit/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni