Ultimo aggiornamento: 11/08/2021

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

70Commenti valutati

I migliori saluti da ReviewBox. Niente può resistere all’affilatezza di questi piccoletti, oggi ti mostreremo i migliori coltelli tascabili sul mercato, capaci di tagliare qualsiasi cosa.

Un coltello tascabile è uno strumento eccellente in qualsiasi momento, non sai mai quando sei di fretta e hai bisogno di scoprire o tagliare qualcosa. Tuttavia, ci sono così tanti modelli sul mercato e da così tante marche diverse che è difficile scegliere i migliori. Ti aiuteremo a fare proprio questo.

A ReviewBox.it ti diamo più di una semplice recensione. Ti offriamo informazioni dettagliate, notizie, aspetti tecnici, recensioni degli utenti e molto altro. In modo che lo shopping non sia una battaglia, ma un piacere. Seguici per scoprire quali rasoi tenere d’occhio.




La cosa più importante da sapere

  • I rasoi sono oggetti che sono nati molto tempo fa come armi per gli esseri umani, ma sono gradualmente diventati strumenti per facilitare il tuo lavoro. Sono una versione più piccola di un coltello, ma altrettanto affilati.
  • Puoi riconoscere la differenza tra migliaia di coltelli dai materiali di cui sono fatti, dai loro manici, dal numero di lame, ma soprattutto dalla loro affilatura. Il bordo di un rasoio può variare per essere più efficace per un tipo di lavoro o un altro. Troverai bordi lisci, seghettati, semi-seghettati e altro ancora.
  • L’acquisto di coltelli non riguarda solo quello che sembra più grezzo, più bello o più affilato, ci sono fattori più importanti. Alcuni di questi fattori sono il bordo, la presa e le dimensioni del coltello o della lama. Spiegheremo l’importanza di ognuno di questi di seguito.

Coltelli: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui coltelli

Se vuoi dei coltelli che possano soddisfare le tue esigenze, sapere come comprare quello ideale è sicuramente fondamentale. Con questa guida all’acquisto puoi conoscere gli usi di un coltello tascabile, i suoi vantaggi, le sue varianti e molto altro.

Un coltello tascabile può avere migliaia di usi (Foto: Vassiliy Prikhodko / 123rf.com)

Cosa sono i coltelli tascabili e quali sono i loro vantaggi?

I coltelli tascabili sono utensili o strumenti con lame che ti permettono di eseguire diversi compiti, dove è necessario utilizzare il bordo di una lama in acciaio. Al giorno d’oggi ci sono innumerevoli coltelli diversi fatti per uno scopo particolare. Dallo scoprire le cose, allo spellare i fili, all’intagliare il legno, i coltelli sono utili.

Questi strumenti esistono quasi da quando gli esseri umani hanno utilizzato l’ambiente per sviluppare oggetti per la sopravvivenza. Una delle loro origini risale all’Impero Romano, per fornire alle persone qualcosa che permettesse loro di combattere. Cioè, l’uso del coltello come arma in guerra.

Naturalmente, l’uso bellico dei coltelli cambiò nel tempo in qualcosa di più utile per fare lavori, risolvere problemi, anche per cacciare. Al giorno d’oggi ci sono un gran numero di coltelli sul mercato, con diversi usi e in diverse forme. È molto importante sapere come scegliere i migliori.

Vantaggi
  • Comodo e compatto
  • Durevole
  • Versatile
  • Affilato come un rasoio
  • Resistente alla ruggine
Svantaggi
  • Per lavori precisi e piccole aree
  • Ci sono molti coltelli di scarsa qualità
  • I migliori coltelli sono molto costosi

Bordo liscio, bordo seghettato, lama seghettata o coltelli multiutensile – a cosa dovresti prestare attenzione?

Ci sono tanti tipi di coltelli, da quelli a lama singola, a quelli a doppia lama fino ai multi-tools, ma ci sono anche quei coltelli che hanno un bordo particolare. Dovremmo prestare attenzione a questo tipo di dettagli perché sono quelli che ci permetteranno di scegliere l’utensile giusto per il nostro tipo di lavoro.

Bordo liscio. Questi sono i coltelli più classici e convenzionali. Questa è la versione compatta dei coltelli e il suo bordo è simile a quello dei coltelli. Questo tipo di bordo è perfetto per tagli migliori e maggiore precisione. I coltelli a lama liscia sono ottimi per il taglio di oggetti morbidi, la rasatura e la caccia.

Bordo seghettato. I coltelli a lama seghettata o seghettata sono particolarmente adatti per tagliare i materiali più duri. Le loro dentellature permettono di tagliare corde, legno e cavi spessi. Tuttavia, come un perfetto camminatore, questo bordo rimane un po’ indietro rispetto alla durezza della lama.

Bordo semi seghettato. Hai bisogno di un bordo, ma anche di una sega? Con le lame a bordo semi-seghettato hai i vantaggi di entrambe le lame. Naturalmente, non tutto può essere perfetto, ecco perché questi coltelli sono molto più costosi dei loro predecessori.

Multi-tools. Conosciuti anche come coltellini svizzeri, questi sono coltelli con una varietà di funzioni. Da cavatappi, lime per unghie, rasoi e serrature. Se stai cercando qualcosa di veramente versatile, questi coltelli fanno al caso tuo. Da quando sono stati lanciati, hanno segnato un prima e un dopo nel mercato degli strumenti.

Liso Serrado Semi-seghettato Multi-tools
Durabilità Alta Media Bassa Alta
Utilità (superfici) Morbida e piatta (tagli fini) Dura (tagli ruvidi) Mista Funzioni multiple
Impugnatura (comfort) Alta Media Media Bassa

Criteri di acquisto

Comprare coltelli non è solo vedere quale sia il più affilato, ci sono altri fattori importanti da conoscere per assicurarsi il miglior acquisto. Qui ti mostreremo i criteri di acquisto quando si acquista un rasoio

  • Comfort e presa
  • Materiali di costruzione
  • Dimensioni
  • Tipo di bordo
  • Forma della lama

Comfort e presa

Il comfort e la presa di uno strumento sono indispensabili per il suo corretto utilizzo e questo include, ovviamente, i coltelli tascabili. Un design ergonomico e una maniglia che ti permette di usarli senza paura di un incidente o di rovinare il tuo lavoro. Tieni a mente questi due elementi, in quanto forniscono stabilità ed equilibrio ai coltelli.

Tenere un coltello nel modo sbagliato può portare a lesioni, persino a un disturbo muscolare. Per evitare questo, i produttori di coltelli e coltellini spesso fanno uno studio sull’ergonomia umana per progettare un’impugnatura appropriata. La mano, quando impugna un coltello, dovrebbe essere dritta o parallela al manico.

Si ritiene che un manico modellato con le dita sia eccellente perché riduce lo scivolamento della mano. La verità è che è uno stampo per una sola mano e non fornisce tale presa o comfort. Pertanto, è preferibile un manico curvo, sporgente ai bordi, vicino alla lama e alla fine della lama, questo tipo di manico previene il taglio o lo scivolamento.

Materiali di fabbricazione

Ti sei mai chiesto di cosa sono fatti i coltelli? Sicuramente se sei un esperto saprai di cosa sono fatti, ma se sei un novizio probabilmente no. Ecco perché vogliamo spiegarti di cosa sono fatti di solito. Ecco perché vogliamo spiegarti di cosa sono fatti di solito i coltelli e perché dovresti prestare attenzione a questo.

Il primo materiale che dovresti guardare in un coltello è l’acciaio della sua lama. Ci sono molti tipi di acciaio, ma se vuoi che la tua lama superi la prova del tempo dovresti comprare una lama in acciaio inossidabile, cioè acciai di tipo 1. Altrimenti, la tua lama non resisterà più di un anno di uso costante, specialmente se lavori in luoghi umidi.

La fabbricazione del manico è qualcosa che poche persone prendono in considerazione, ma la presa e la sua ergonomia dipendono dai materiali del manico. I materiali utilizzati per la produzione di massa sono solitamente plastica (pvc) o una lega metallica. Anche se il materiale più classico è un buon pezzo di legno modellato e intagliato.

Dimensioni

Le dimensioni di un coltello influiscono sul suo comfort, su quanto bene svolge la sua funzione e sulla sua mobilità. Generalmente, un oggetto e uno strumento che non è più lungo di 11 cm è chiamato coltellino. Controlla sempre che non sia più lungo di 11 cm, perché comprerai un coltello o un attrezzo davvero scomodo.

I coltelli da 7 cm sono i più piccoli coltelli sul mercato e sono adatti all’uso quotidiano, specialmente per lavori che richiedono il taglio di cavi, corde e l’apertura di scatole. Le loro dimensioni li rendono facili da trasportare, non solo da portare ovunque, ma anche da portare legalmente. In molti luoghi non sono considerati un’arma minacciosa.

I coltelli da 8 a 10 cm sono strumenti davvero affascinanti con un uso molto diverso. Possono essere grandi alleati nelle escursioni, negli sport all’aperto, nei lavori pesanti e leggeri e molto altro. Tuttavia, non è facile passare inosservati con loro e questo può portare a problemi legali.

Anche se gli strumenti di 11 cm o più lunghi possono essere o meno considerati coltelli, è necessario chiarire che di solito vengono utilizzati solo in occasione di mostre ed eventi speciali, poiché sono considerati un’arma da taglio pericolosa e portarli comporta delle sanzioni.

Tipo di bordo

Il bordo di un coltello può aiutarti a svolgere la tua attività senza dover lavorare tanto, sceglierne uno che vada di pari passo con quello che fai è quindi importante. Come mostriamo nella sezione delle varianti di prodotto, ci sono coltelli lisci, seghettati, semi-seghettati e multi-tool, ognuno è importante.

Bordo liscio: Questo è il tipo di bordo più comune, sia nei rasoi che nei coltelli, che si estende dall’inizio della lama alla punta senza alcuna variazione. Questa caratteristica ti permette di fare tagli facili e ordinati. Uno dei vantaggi di questi bordi è che puoi affilarli facilmente, sia con una pietra che con una mola.

Bordo seghettato. Questo bordo imita una sega e ha una grande trazione grazie ai suoi denti, il che lo rende perfetto per tagliare corda, legno e materiali come le lattine. Un’escursione è meglio con un bordo seghettato, ma se hai bisogno della bontà dei due precedenti ti consigliamo di acquistare il bordo seguente.

Bordo semi seghettato. Se hai bisogno di qualcosa tra un bordo liscio e uno seghettato, il mercato ha creato il bordo semi-seghettato per te. Una lama con potenza di tiro e potenza di taglio, ma non eccezionale nel fare entrambi i compiti.

Multi-tools. Vuoi un bordo? Ne ho migliaia per te. I coltelli multi-tool ti danno diversi tipi di bordi e lame in uno.

Una sega, un apriscatole, carta vetrata, lame di diverse dimensioni, tutto ciò di cui hai bisogno, anche se purtroppo il manico non è molto comodo. Un altro aspetto importante dei multi-tool? Il loro prezzo elevato. Dovresti scegliere un tipo di lama che sia davvero in grado di soddisfare le tue esigenze.

L’uso dei coltelli tascabili nelle escursioni e nelle esplorazioni è molto comune (Foto: Viktor Yatsuk / 123rf.com)

Forma della lama

Se hai cercato dei coltelli tascabili da comprare, probabilmente hai notato che la forma della lama non è sempre la stessa. Non ci riferiamo all’affilatura, ma a certe caratteristiche intriganti sulla punta o sulla lunghezza della lama. Questo può darti dei benefici che è bene conoscere prima di sborsare il denaro.

La lama Clip Point. Questo è il più popolare oggi ed è usato sui coltelli Bowie. La spina dorsale di questa lama esce dritta dal manico, ma poi si assottiglia in una piccola curva verso la punta. È perfetta per un forte piercing, anche se la lama è debole per altri usi.

Drop Point è il nome dato alla forma curva alla fine della lama vicino alla punta. I rasoi di questo tipo sono eccellenti per i compiti quotidiani. Le lame Drop Point si trovano di solito sui coltelli a lama liscia.

Hawk Bill è forse una delle forme di lama più divertenti, poiché imita la forma di un artiglio. Questa stessa silhouette gli permette di forare, rosicchiare e incidere. Una delle cose meravigliose di questo stile di lama è che riduce al minimo gli incidenti dovuti a tagli autoinflitti.

La lama Wharncliffe. È dritto con una spina dorsale gradualmente curva. I coltelli con questa lama sono di solito estremamente sicuri e sono utili per l’intaglio del legno e i lavori elettrici. Ora che conosci alcune forme, prova a sceglierne una che possa svolgere i compiti che stai per eseguire.

(Foto in evidenza: Lum3n / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni