Pubblicato: 23/02/2021

Il nostro metodo

9Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

84Commenti valutati

Al giorno d’oggi il mercato delle cuffie è un vasto oceano di opzioni tra le quali orientarsi può risultare difficile, e per molti utenti le cuffie Bose rappresentano oramai un porto sicuro. Storica azienda americana che opera nella produzione di dispositivi audio da oltre cinquant’anni, Bose è nota per le sue cuffie dal design moderno, realizzate con materiali duraturi, e che regalano un suono di prima scelta.

Questo articolo approfondirà in generale il mondo delle cuffie, ma concentrandosi principalmente su una delle aziende più note e rispettate in questo vasto settore di mercato. Nonostante si tratti di un unico produttore, le possibilità di scelta restano piuttosto ampie, perciò con questa guida cercheremo anche di indirizzarti verso le cuffie Bose più adatte alle tue necessità.




Le cose più importanti in breve

  • Con il tempo le cuffie sono diventate uno di quegli accessori digitali di cui nessuno può più far a meno, essendo utilizzato sia al lavoro che in viaggio, sia nei mezzi pubblici che quando si fa sport, sia mentre si guarda un film che quando si vuole semplicemente godere della propria musica preferita.
  • Le cuffie Bose sono note per offrire una qualità premium ad un prezzo superiore alla concorrenza, garantendo di conseguenza qualità di suono e materiali al top, nonché un certo comfort ed un’ottima cura del design.
  • Oltre alle caratteristiche appena citate, nel momento in cui si desidera acquistare le cuffie Bose è importante anche soffermarsi su altre caratteristiche eventuali accessori e durata della batteria, la connettività, la cancellazione del suono, il microfono e tanto altro.

Le migliori cuffie Bose sul mercato: la nostra selezione

Online è possibile trovare un’eccezionale varietà di cuffie Bose, inclusi auricolari e modelli con filo o senza. Di seguito illustreremo i migliori modelli basandoci sul rapporto qualità-prezzo che garantiscono e sul riscontro positivo da parte dei consumatori.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle cuffie Bose

Sappiamo quanto sia complicato destreggiarsi tra le infinite proposte del mercato, anche quando ci si concentra su un solo produttore. La prossima parte dell’articolo cercherà di diradare alcuni dubbi rispondendo alle domande più comuni riguardanti le cuffie Bose.

Donna che indossa le cuffie per strada

Le cuffie Bose ci consentono di ascoltare la nostra musica preferita con la qualità che ci meritiamo e in tutta comodità. (Fonte: Mignorance: 24896539/ 123rf.com)

Quali tipi di cuffie Bose offre il mercato?

Come accade per la concorrenza, anche Bose ha un florido catalogo di cuffie che si suddividono in tre principali categorie, ovvero in base a come l’auricolare si poggia sull’orecchio. Per comodità, abbiamo realizzato una pratica tabella con i principali modelli attualmente in vendita per ogni categoria.

Tipologia Caratteristiche Modelli Bose
Cuffie On-ear o sovraurali Si poggiano sull’orecchio senza coprirlo del tutto

Isolano dai suoni esterni solo in modo parziale

Chi sta vicino può ascoltarne l’audio

Offrono un suono naturale

SoundLink on-ear Bluetooth
Cuffie in-ear o intraurali Vengono inserite direttamente dentro l’orecchio, sigillando il condotto uditivo

Offrono un buon isolamento dai suoni esterni

Possono offrire la cancellazione attiva del rumore

Sono leggere e facili da trasportare

QuietComfort 20

QuietComfort 30

SoundSport

SoundSport Free

SoundSport Pulse

SoundTrue Ultra

Cuffie over-ear o circumaurali Avvolgono completamente l’orecchio

Sono piuttosto grandi e spesso pesanti

Generalmente garantiscono un buon isolamento dall’ambiente esterno

Possono offrire la cancellazione arriva del rumore

Hanno un prezzo elevato ma offrono la miglior qualità sonora

QuietComfort 35 II

SoundLink II

Quanto dura la batteria delle cuffie Bose wireless?

In precedenza abbiamo anticipato che le cuffie Bose possono avere una durata media della batteria inferiore rispetto alla concorrenza, ma non bisogna allarmarsi: si tratta comunque di batteria di ottima qualità, che in alcuni casi possono sacrificare qualche ora in più di utilizzo per un peso complessivo delle cuffie più basso.

In base al modello scelto, l’autonomia può arrivare anche fino alle 20 ore. Nel caso degli auricolari in-ear con custodia ricaricabile, la questione è un po’ diversa in quanto le cuffie in sé hanno un’autonomia di poche ore, mentre la custodia nasconde un power bank che consentirà di ricaricare più volte le cuffie.

Quali sono vantaggi e svantaggi delle cuffie Bose?

Le cuffie Bose sono accessori che garantiscono un buon numero di pregi e vantaggi rispetto alla concorrenza, ma come spesso accade non certo immuni dall’avere qualche svantaggio. Quella che segue è una pratica tabella che ti aiuterà a conoscere meglio le cuffie Bose.

Vantaggi Svantaggi
Offrono un’ottima qualità del suono, con un’esperienza audio molto ben equilibrata Il prezzo è generalmente molto alto
Sono disponibili diversi modelli, ognuno con un proprio scopo e destinato a specifici budget Bose garantisce cuffie con un design semplice e moderno, ma non particolarmente rifinito come accade per tanti altri prodotti della concorrenza
Il marchio Bose ha un’ottima reputazione al livello globale, ed è noto per la qualità dei suoi prodotti La concorrenza presenta spesso alternative wireless con batterie più longeve

Cuffie Bose su PC Apple

Le cuffie Bose sono robuste e realizzate con materiali di prima qualità. (Fonte: Charlie firth: 3sdaJDCJNeI/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Nella parte finale della guida analizzeremo alcune caratteristiche chiave da valutare in fase d’acquisto. Da esse dipenderà il prezzo finale e la positività della tua esperienza con le cuffie scelte, perciò leggi con attenzione i vari paragrafi per scoprire cosa guardare di un paio di cuffie per decidere se fanno al caso proprio oppure no.

Uso previsto

L’uso che farai delle cuffie determinerà molte delle caratteristiche delle cuffie, perciò chiediti sin da subito come o per quanto tempo le userai. Per lo sport si prediligono generalmente cuffie in-ear, meglio se wireless ma non necessariamente. Per la visione di film o l’ascolto di musica si prediligono invece le cuffie over-ear, che garantiscono una buona immersione nonché una migliore qualità sonora, mentre le on-ear sono una via di mezzo che combinano portabilità e qualità audio, ma senza isolare del tutto dall’ambiente esterno, utile nel caso di una passeggiata.

Negozio con esposizione di cuffie Bose

Le cuffie Bose garantiscono qualità sonora e costruttiva di prima categoria. (Fonte: Grinvalds: 72048393/ 123rf.com)

Connettività

Le cuffie wireless si connettono ai dispositivi circostanti tramite Bluetooth, e consentono un’ottima libertà nei movimenti e nel trasporto, utile soprattutto nello sport ma anche in tante altre occasioni. Le cuffie con cavo utilizzeranno invece il comunissimo jack analogico da 3,5 mm, ma nel caso di cuffie Bose professionali avranno un jack da 6,3 mm (è comunque possibile che la confezione includa un adattatore per uscite da 3,5 mm).

Esistono inoltre cuffie wireless che possono essere collegate anche via cavo, generalmente tramite un normale cavo AUX, unendo il meglio dei due mondi. È infine possibile trovare modelli di cuffie Bose realizzate specificatamente per i possessori di dispositivi Apple.

Qualità del suono

La qualità del suono è un valore che può essere molto soggettivo, in quanto non tutti cercano delle cuffie in grado di riprodurre un suono fedele all’originale. Inoltre, in base ai gusti e alle preferenze, alcune cuffie possono suonare meglio di altre nonostante caratteristiche molto simili. Ad ogni modo è impossibile conoscere a priori la qualità del suono di un paio di cuffie se prima non le abbiamo provate, ma possiamo comunque usare alcuni dati tecnici per avere un assaggio delle potenzialità di un dato modello.

Uno dei fattori più importanti è la risposta in frequenza delle cuffie, che determina appunto quali frequenze sonore è in grado di riprodurre; maggiori sono e più dettagliato sarà il suono. Cuffie di alto livello generalmente hanno una risposta in frequenza di 20-20000 Hz, ma è facile trovare modelli in-ear con gamme molto più basse. Quando si legge la risposta in frequenza, più bassa sarà la prima cifra e più definiti saranno i bassi, mentre lo stesso discorso è valido con la seconda cifra e le alte frequenze.

L’impedenza è un altro valore che può determinare la qualità del suono, specialmente in ambito professionale. Viene misurata in ohm e indica l’opposizione al passaggio di corrente elettrica posta degli altoparlanti. Le cuffie generalmente hanno un’impedenza di 16 o 32 Ω, ma esistono anche modelli ad alta impedenza con valori da 100 Ω o più. In quest’ultimo caso sarà necessario l’uso di un amplificatore.

Bose

I prodotti Bose possono presentare un costo elevato, ma in genere rappresentano un buon investimento. (Fonte: VanDyke: 117653746/ 123rf.com)

Accessori inclusi e funzioni integrate

Le cuffie Bose, specialmente quelle wireless e/o di fascia alta, possono integrare alcune funzioni speciali. Una tra queste è la cancellazione del microfono, che avviene mediante l’uso di microfoni e altoparlanti che riproducono determinate frequenze sonore per annullare i rumori ambientali, ottenendo così un miglior isolamento dal mondo circostante. Un’altra caratteristica che ritroviamo molto spesso sulle cuffie Bose è la compatibilità con l’app Bose Connect, disponibile sia per smartphone Android che Apple, con la quale si accedono a varie funzioni avanzate, come controllare le funzioni delle cuffie direttamente dall’app o conoscere l’ultima posizione in cui sono state utilizzate.

La presenza o meno di accessori a corredo di un paio di cuffie Bose possono aumentarne il valore, ma anche la versatilità e la praticità di utilizzo. Le cuffie Bose possono ad esempio includere un cavo AUX rimovibile, una stazione di ricarica oltre al semplice cavo USB, dei padiglioni auricolari di ricambio o di diversa misura, o anche una custodia morbida o rigida, utile per il trasporto o semplicemente per proteggerle dalla polvere quando non vengono usate. Decidere quali tra questi si rendono utili o necessari resta prerogativa dell’acquirente; molti di questi possono inoltre essere acquistati anche separatamente.

Amar G. BoseFondatore e CEO di Bose Corporation.
“Amavo la musica, e durante il mio nono anno al MIT ho deciso di acquistare un impianto hi-fi. Pensavo fosse sufficiente guardare le specifiche per capire se il prodotto fosse di qualità, ma non fu così; il suono era scadente.”

Conclusioni

Bose, come abbiamo visto, offre un’ampia possibilità di scelta per quanto riguarda cuffie con cavo o senza, specialmente nella fascia medio-alta del mercato, ma ritagliandosi comunque un piccolo spazio anche nelle fasce più economiche. Indipendentemente da quale modello hai deciso di acquistare, ci auguriamo che il nostro articolo ti abbia aiutato nella scelta, guidandoti verso il prodotto più indicato per le tue esigenze. Se invece hai ancora dubbi o domande riguardo le cuffie Bose, non esitare a mandarci un messaggio.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Chuttersnap: H61hM6lyRj8/ Unsplash.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni