Ultimo aggiornamento: 20/08/2021

Il nostro metodo

17Prodotti analizzati

18Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

81Commenti valutati

Se passi molto tempo davanti al computer e hai bisogno di usare il mouse tutto il tempo, sicuramente hai già provato dolore e disagio a causa dei movimenti ripetitivi. Ma non devi più passare attraverso questo disagio. Oggi esiste il mouse verticale.

Nell’articolo di oggi ti spiegheremo cos’è, come funziona e perché dovresti investire in un mouse verticale. Inoltre, di seguito scoprirai quali sono i migliori tipi di mouse verticale in vendita.




Sommario

  • Il mouse verticale non è una novità, ma è ancora poco utilizzato da coloro che lavorano o trascorrono lunghe ore utilizzando il computer.
  • Ma il fatto è che il mouse verticale è un accessorio ergonomico e, quindi, ideale per evitare dolori e seri problemi a muscoli e articolazioni.
  • Per scegliere il miglior modello di mouse verticale, dovrai confrontare alcuni criteri che differenziano un tipo da un altro, come il numero di DPI, la tecnologia e la connessione.

Mouse verticale: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Il mouse verticale è un accessorio meglio conosciuto da chi gioca ai videogiochi o lavora intensamente con l’aiuto del mouse. Ma il fatto è che questo tipo di dispositivo può offrire benefici a tutti.

In questa guida all’acquisto, ti spiegheremo tutto sul mouse verticale e quali sono i suoi benefici per preservare la salute delle tue mani, articolazioni e polsi.

Mulher usando computador com mouse.

Il mouse verticale porta più comfort per coloro che stanno molte ore al computer. (Fonte: Divulgação Logitech / Amazon.com.br)

Cos’è un mouse verticale?

Se lavori al computer e passi molte ore seduto, usando la tastiera e il mouse, conosci i problemi causati da questo, come dolore e fastidio alla schiena, alle gambe, alle mani e ai polsi.

Nel caso del mouse, un uso eccessivo può causare seri problemi come la RSI (repetitive strain injury), che colpisce muscoli, nervi, legamenti e tendini, e anche la tendinite, che è un’infiammazione o una lesione al tendine.

Per evitare questi problemi e fornire più comfort, sono stati creati i modelli di mouse verticale.

Con un formato differenziato, il mouse verticale aiuta a ridurre la tensione del polso causata dall’uso costante dell’accessorio.

Inoltre, il mouse verticale ha pulsanti differenziati e una forma ergonomica che permette una presa senza sforzo.

Alcuni modelli hanno anche una base per assicurare un supporto ancora maggiore al braccio dell’utente.

Come vedremo più avanti in questo articolo, ci sono diversi tipi di mouse verticale con diverse caratteristiche e tecnologie.

Per esempio, troverai il mouse verticale con o senza cavo, con vari pulsanti e funzioni.

Qual è la differenza tra mouse verticale e orizzontale?

Il mouse serve ad assistere la tastiera quando si eseguono azioni e comandi. Anche se è possibile utilizzare un computer senza un mouse, il fatto è che finisce per essere un’opzione più pratica per eseguire la maggior parte dei compiti.

Il mouse come lo conosciamo è prodotto in un formato orizzontale. Ma è proprio questo formato che è responsabile di causare dolore e problemi al polso e ai tendini dell’utente.

Ecco perché il mouse verticale si distingue, e anche se non è così diffuso, porta diversi vantaggi contro le lesioni.

La differenza principale tra il mouse verticale e quello orizzontale è il formato. Il mouse verticale è più ergonomico e, quindi, permette di sollevare e appoggiare le dita sull’accessorio.

Lo scopo di un mouse verticale è quello di ridurre l’usura del polso e dell’avambraccio, dovuta al posizionamento delle mani su di esso.

A causa della sua forma, il mouse verticale viene tenuto nello stesso modo in cui, per esempio, stringiamo la mano.

E sebbene ci siano differenze tra i vari modelli di mouse verticale, in generale, questo dispositivo ha solitamente più tasti di comando rispetto al mouse tradizionale.

Per chi è raccomandato il mouse verticale?

La cattiva postura e l’uso continuo del computer possono generare lesioni che possono anche portare ad assentarsi dal lavoro.

Ecco perché è necessario utilizzare accessori e tecniche per evitare problemi di salute più gravi.

Esempi di accessori che aiutano ad evitare lesioni sono: Supporto per il monitor, poggiapiedi, poggiapolsi e il mouse verticale.

Pertanto, il mouse verticale è raccomandato per coloro che lavorano con il mouse o anche per coloro che giocano ai videogiochi per lunghe ore.

Sapevi che ci sono tecniche per evitare dolori e problemi seri quando usi il mouse?

Puoi, per esempio, fare delle pause durante la giornata, ogni 1 ora.

Secondo gli specialisti, 5 minuti di pausa sono già sufficienti per evitare l’affaticamento muscolare.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del mouse verticale?

Come abbiamo visto, il vantaggio principale del mouse verticale è che il suo formato, oltre ad essere ergonomico, aiuta a rendere la presa più comoda.

Con questo, il mouse verticale ha contribuito a ridurre i problemi causati dalla ripetizione dei movimenti che possono portare a tendiniti e RSI.

Un altro vantaggio è che ci sono diversi modelli di mouse verticale. Anche se puoi trovare le opzioni più semplici, sono i modelli moderni e completi che sono più popolari.

Inoltre, la maggior parte dei modelli di mouse verticale offre un maggior numero di opzioni di pulsanti, così puoi eseguire più compiti con un semplice clic, senza bisogno della tastiera.

Computador com mouse e jogo na tela.

Il mouse verticale è particolarmente funzionale per coloro che giocano ai videogiochi sul PC per lunghe ore. (Fonte: jusuf111/ Pixabay.com )

D’altra parte, è anche necessario menzionare che il grande svantaggio di un mouse verticale è il suo prezzo.

Anche se è possibile trovare opzioni più economiche, il fatto è che se stai cercando un mouse verticale completo, con tutte le caratteristiche e le tecnologie che lo rendono così speciale, dovrai spendere una buona quantità di denaro.

Per avere una nozione più ampia sui principali punti positivi e negativi del mouse verticale, guarda la seguente tabella:

Vantaggi
  • Più comodo ed ergonomico
  • Riduce la tensione sui polsi
  • Previene la tendinite e la RSI
  • Diverse opzioni di modelli, caratteristiche e tecnologie
Svantaggi
  • I più completi sono molto costosi

Criteri di acquisto: Come confrontare i mouse verticali

Per fare bene e comprare il miglior mouse verticale, devi sapere cosa differenzia un modello da un altro.

Per aiutarti in questo passo, elenchiamo qui sotto gli aspetti principali che interferiscono nel tipo di mouse verticale. Essi sono:

Da qui, capirai come analizzare ognuno di questi fattori in modo da poter acquistare il mouse verticale ideale per le tue esigenze e aspettative.

Mancino o destro

Il primo criterio che dovresti considerare quando confronti i vari modelli di mouse verticale è l’usabilità secondo la mano che usi.

Questo perché alcuni tipi di mouse sono progettati solo per utenti destri, per esempio.

DPI

DPI (punti per pollice) determina quanto bene un mouse verticale è in grado di riconoscere il movimento.

Per esempio, i modelli di mouse con un alto DPI riconoscono movimenti molto leggeri, il che è ideale per i giochi di tiro.

Alcuni modelli hanno un sensore da 4.000 DPI, che fornisce un movimento quattro volte più veloce di un mouse tradizionale con la stessa quantità di movimento della mano.

Altri tipi di mouse verticale permettono anche di cambiare i DPI. Per farlo, devi semplicemente premere un pulsante. Alcuni, per esempio, possono lavorare con DPI di 800, 1600, 2400 e 3600.

Altri modelli hanno un DPI standard di 2400. Ma il mouse verticale con alti DPI non è indispensabile per tutti. Vedi sotto l’indicazione del mouse verticale secondo il grado di DPI:

Descrizione DPI
Uso comune Per compiti quotidiani e navigazione web Da 800 a 3.000
Uso professionale Per giochi e azioni che richiedono più precisione Da 2.000 a 4.000
Uso specifico Per attività che richiedono enorme precisione Più di 8.000 DPI

Vale la pena notare che, indipendentemente dalla quantità di DPI, il tappetino del mouse può rendere il movimento verticale del mouse e la precisione molto più facile.

Pulsanti extra

I mouse più recenti includono i pulsanti sinistro e destro, più un terzo che va tra loro, conosciuto come pulsante di scorrimento o scroll.

Ma, come abbiamo visto, una delle caratteristiche del mouse verticale è che, in generale, ha più opzioni di pulsanti.

Computador na mesa de trabalho com fone de ouvido e mouse.

Il numero di pulsanti del mouse può aiutare a rendere i tuoi compiti più semplici e agili. (Fonte: Picography/ Pixabay.com )

Pertanto, non raramente, troverai il mouse verticale con più di un pulsante di scorrimento, essendo uno orizzontale e un altro verticale, oltre a pulsanti di clic aggiuntivi per aiutare nei comandi e nelle navigazioni.

Un’opzione di mouse verticale con sei pulsanti, per esempio, conta sul pulsante sinistro, il pulsante destro, il pulsante di scorrimento, il pulsante avanti, il pulsante indietro, oltre al pulsante per cambiare i DPI.

Tecnologia e connessione

Un altro fattore che devi considerare è il tipo di tecnologia e connessione del mouse verticale. Troverai modelli con tecnologia wireless, senza fili e con tecnologia Plug and Play.

Ma ci sono anche opzioni di mouse verticale che hanno connettività via Bluetooth e USB. Più sono diversificate le tecnologie e i tipi di connessione, meglio sarà il mouse verticale, dato che sarai in grado di usarlo in diversi contesti.

Batteria o pile

Tieni anche conto che il mouse verticale può funzionare in due modi: tramite batterie AA o tramite batteria.

Naturalmente, l’uso delle batterie è meno efficiente perché, in questo caso, i cambi finiscono per essere più frequenti. Inoltre, a seconda del modello, il mouse può avere bisogno di due o anche quattro batterie AA per funzionare.

I tipi più moderni di mouse verticali funzionano con batterie agli ioni di litio. In questo modo, quando la carica è bassa devi solo caricare la batteria.

Nei modelli più moderni, una batteria da 240 mAh garantisce fino a quattro mesi di utilizzo con una sola carica.

(Fonte dell’immagine evidenziata: Rafael Tenorio Aranguren/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni