I mouse sono diventati compagni inseparabili dei personal computer. Con Il trascorrere degli anni si sono evoluti e sono sempre più precisi e più comodi. Man mano che la loro tecnologia si è sviluppata, ne sono apparsi di nuovi tipi. Senza dubbio, spesso non si riconosce loro il valore come meriterebbero.

Sono già lontani i tempi in cui si utilizzavano i mouse a pallina. Al giorno d’oggi i mouse sono integrati con processori ottici o sensori laser. Qualcosa di simile, anche se in misura minore, avviene con i fili, che sono stati soppiantati dalla tecnologia wireless. In ogni caso, i mouse hanno ancora una lunga vita davanti a loro.

Le cose più importanti in breve

  • Sono migliorati moltissimo dalla loro prima apparizione negli anni ‘60.
  • I mouse sono dispositivi con cui lavoriamo per diverse ore. Vale la pena investire per comprarne uno buono, meglio se ergonomico.
  • L’uso che dovrai farne andrà a stabilire il tipo di mouse di cui hai bisogno. Alcuni mouse sono delle vere e proprie opere di ingegneria, che offrono livelli di precisione sorprendenti.

Classifica: I migliori mouse sul mercato

Di seguito, ti presenteremo la nostra classifica con i cinque migliori mouse disponibili sul mercato. Abbiamo realizzato una selezione il più possibile varia. Comunque sia, ognuno di loro offre un buonissimo rapporto qualità/ prezzo. In questo modo potrai scegliere qual è il più adeguato per le tue necessità.

Posto nº 1: AmazonBasics Mouse USB

Semplicissimo, ma dalle ottime prestazioni è l’AmazonBasics Mouse con un tracking ottico da 1.000 DPI. Compatibile tramite USB sia con Windows che con Mac OS X, ha 3 pulsanti ed è adatto anche ai mancini. Non ha bisogno di tappetino, funziona comunque in maniera fluida. La rotellina aiuta a scorrere velocemente tra i contenuti.

Secondo le recensioni è un mouse basico dall’ottimo rapporto qualità prezzo, che non ha niente a che vedere con modelli simili che dopo poco si rompono. Viene definito leggero e preciso anche con programmi come Autocad. Il filo è lungo a sufficienza e i materiali sono ottimi (nessun problema anche a distanza di mesi).

Posto nº 2: TeckNet PRO wireless

Un mouse senza fili con una sensibilità regolabile tra gli 800 e i 2600 DPI. Ha la funzione di spegnimento automatico che aiuta a far durare le batterie fino a 24 mesi (c’è un indicatore che avvisa quando sono scariche). Compatibile sia con Windows che con Mac senza bisogno di particolari configurazioni. Disponibile in 5 diversi colori.

Le recensioni vengono rilasciate anche a distanza di un anno: perfetto, sia come prestazioni che come qualità dei materiali. È ergonomico e le pile durano veramente tanto. La maggior parte degli utilizzatori è rimasta piacevolmente sorpresa da questo mouse, anche se qualcuno si lamenta perché a distanza di tempo comincia a funzionare meno bene.

Posto nº 3: Logitech M570 wireless con trackball

Un mouse ergonomico con la trackball, ideale per lavorare in maniera confortevole anche a lungo. Tecnologia wireless da 2,4 GHz per una connessione senza fili fino a una distanza massima di 10 m. Può essere connesso a 6 diversi dispositivi compatibili. Ha un indicatore del livello di carica delle batterie. Sensibilità regolabile da 400 a 1200 DPI.

Viene giudicato un mouse robusto e ben fatto. La posizione del polso risulta naturale e confortevole secondo le recensioni. La sensibilità del mouse è forse il punto debole di questo mouse, che non viene ritenuto adatto né per giocare né per lavori di particolare precisione, anche se in molti lo utilizzano proprio per queste attività e si trovano molto bene.

Posto nº 4: CSL – Mouse verticale

Un mouse ergonomico progettato per evitare il tunnel carpale e il gomito del tennista. È disponibile sia con cavo (questa versione) sia la wireless per qualche euro in più. Ha 5 pulsanti e la rotella di scorrimento. La risoluzione è regolabile da 1000 a 1600 DPI e ha un sensore ottico che offre la migliore sensibilità.

Viene considerato uno dei mouse migliori in commercio. Il suo design risulta dalle recensioni molto utile per non stancare polso e braccio. Ha soddisfatto anche i più scettici, che l’hanno comprato per curiosità. Non tutti però si sono trovati bene con questa particolare forma ergonomica e per questo qualcuno non lo consiglia.

Posto nº 5: Mouse HP X1000 USB

Un altro mouse dall’ottimo rapporto qualità prezzo è il mouse HP, dotato di sensore ottico che lo fa funzionare bene sulla maggior parte delle superfici, anche senza tappetino. Ha un design semplice, ma piacevole, è dotato di un cavo lungo 1,5m e una sensibilità di 1000 DPI.

Viene recensito positivamente da persone che l’hanno comprato anche diverso tempo fa. Funziona bene, è compatto, ha un cavo molto lungo e anche se trattato ‘male’ continua a fare il suo lavoro senza problemi. Qualche utente ha avuto difficoltà nel farlo funzionare su alcune superfici.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui mouse

Non tutti i mouse sono uguali. Per questo motivo al momento dell’acquisto di un mouse per computer è necessario che tu ti ponga una serie di domande. Per facilitarti il compito, in questa sezione andremo ad affrontare le domande più frequenti tra gli utenti. In questo modo sarà molto più probabile che rimarrai soddisfatto dal tuo nuovo mouse.

mouse-prima

Nonostante ci siano alcune alternative, l’uso del mouse rimarrà ancora largamente diffuso per molto tempo.
(Fonte: Racorn: 42088289/ 123rf.com)

Che cos’è esattamente un mouse?

Il mouse, come lo si conosce, è un dispositivo che permette di spostare il cursore e l’interfaccia grafica del computer. Attualmente è un accessorio imprescindibile, insieme alla tastiera, per qualsiasi persona utilizzi un computer. In generale, i mouse sono composti da due o più bottoni, e, a volte, da altre parti come ad esempio una rotella.

Che tipi di mouse esistono?

Si possono classificare i mouse in base a vari tipi di categorie. Ad esempio, possiamo distinguere tra mouse con sensore ottico o con sensore laser. Allo stesso modo, si possono differenziare in base all’uso che se ne deve fare. Questo è il caso, ad esempio, dei mouse da gaming pensati specificamente per i giocatori di videogiochi.

Possono essere anche classificati in base al metodo che utilizzano per connettersi al computer. In questo senso, si possono distinguere tra quelli che si connettono direttamente alla porta USB e quelli senza fili. Esiste anche il mouse con trackball, che ha una sfera nella parte superiore per muovere il cursore,

o i mouse multi-touch con una scocca superiore composta da un unico pezzo.

Perché si utilizzano i mouse?

I mouse hanno tanti usi differenti tra loro. Si utilizzano per quasi ogni mansione che si compie con il computer. Si utilizzano sia per navigare in internet, sia per svolgere mansioni ordinarie d’ufficio. Si impiegano anche per giocare a praticamente qualsiasi videogioco. Inoltre si possono connettere alle console, ai tablet o ai telefoni cellulari.

mouse-tastiera

Lo sviluppo del mouse senza fili ha permesso di liberarsi dei grovigli di cavi.
(Fonte: Yemelyanov: 21858366/ 123rf.com)

Vantaggi e svantaggi dell’uso del mouse

I mouse sono dispositivi piccoli e facili da usare, necessari per usare molti programmi. Permettono di controllare il cursore o puntatore del computer in modo rapido e preciso. Al momento, esistono differenti tipi di mouse, ognuno con la sua funzione. Questo fatto ha incrementato ancora di più la loro versatilità. Inoltre, il loro prezzo non è molto alto.

Certamente bisogna segnalare alcuni svantaggi nell’uso del mouse. Bisogna notare che, se utilizzato con eccessiva frequenza, può provocare lesioni alle articolazioni dei polsi. L’altro svantaggio è che alcuni mouse per usi specifici possono avere prezzi molto alti.

Come si utilizza un mouse?

È importante utilizzare correttamente il mouse. Per questo è fondamentale che se ne scelga uno adatto e che si adotti una postura corretta quando si lavora con esso. Una posizione scorretta può portare ad un eccessivo affaticamento o, peggio, a lungo andare, può causare la sindrome del tunnel carpale.

Un altro aspetto importante, e che spesso non viene preso in considerazione, è la sua configurazione. I mouse si possono configurare per essere adattati alle esigenze degli utenti. Si possono scegliere la velocità di movimento del cursore, la sensibilità dei pulsanti e altri parametri.

foco

Ricorda che è meglio usare il mouse su un tappetino apposito chiamato anche “mouse pad”.

Cos’è la sindrome del tunnel carpale?

È una neuropatia periferica che si presenta quando il nervo mediano viene compresso nel tunnel carpale, all’altezza del polso. I sintomi più frequenti sono: sensazione di calore, crampi ed intorpidimento del palmo della mano e delle dita.

Un buon metodo per alleviare il dolore è appoggiare tutto l’avambraccio sulla scrivania o utilizzare un mouse ergonomico.

A chi si consiglia l’acquisto di un mouse?

Praticamente a qualsiasi persona che utilizzi un computer da tavolo, ma anche a quelle che utilizzano un portatile. Per coloro che utilizzano ogni giorno un computer e hanno bisogno di una periferica veloce e, soprattutto, precisa. Inoltre alla maggior parte dei giocatori di videogiochi.

Vantaggi
  • Piccoli
  • Facili da maneggiare e versatili
  • Di prezzo moderato
  • Flessibilità nei movimenti
Svantaggi
  • Il suo uso prolungato può provocare lesioni al polso

Che cure richiede un mouse?

In generale, il mouse non richiede particolari cure. Però, come qualsiasi altro dispositivo elettronico, è necessario evitare che entri in contatto con l’acqua o che prenda colpi. Nel caso dei mouse senza fili con batterie, si raccomanda di toglierle se non si usano per periodi prolungati.

Guida all’acquisto

Di seguito, andremo a vedere una serie di aspetti importanti che devono essere presi in considerazione prima di acquistare un mouse. In questo modo, sarà più facile rimanere soddisfatti dell’acquisto. Non vorremmo mai, infatti, che dopo alcuni mesi ti senta insoddisfatto del tuo nuovo mouse.

  • Prezzo
  • Uso che ne devi fare
  • Comodità
  • Modalità di connessione
  • Forma e dimensione
  • Pulsanti
  • DPI – Sensibilità
  • Sensibilità
  • Tipo di sensore
  • Marca

Prezzo

Fortunatamente, il prezzo dei mouse non è solito essere molto elevato. È possibile acquistarne uno di una buona marca e di buona qualità senza dover affrontare una grande spesa, a meno che non se ne desideri uno per un fine specifico.

In vendita ci sono mouse a meno di 10 euro. Ma, se si desidera comprare un mouse progettato specificatamente per giocare ai videogiochi, il prezzo aumenta vertiginosamente. Quello che ti raccomandiamo di fare è evitare i mouse economici di marche sconosciute, dal momento che probabilmente ti darebbero problemi entro poco tempo.

Uso che ne devi fare

L’uso che devi farne, va a definire il tipo di mouse di cui avrai bisogno. Un mouse per i videogiochi deve essere soprattutto veloce e preciso. Senza dubbio, uno il cui uso principale è realizzare mansioni d’ufficio deve avere una buona forma ergonomica. Dall’altro lato, se il mouse verrà utilizzato con un portatile, sarebbe meglio che fosse piccolo e maneggevole.

Inoltre, i mouse con trackball sono un’opzione interessante per coloro che non hanno molto spazio nella scrivania. La stessa cosa si può dire, anche se meno frequentemente, dei mouse senza fili. Inoltre è importante che ti domandi per quanto tempo lo devi utilizzare e con che frequenza. Un buon mouse ti aiuterà a risparmiare tempo sul lavoro, dal momento che facilita l’uso del computer.

mouse-prodotto

I mouse ti aiuterranno a risparmiare tempo nel lavoro, dal momento che facilitano l’uso del computer.
(Fonte: Awrangler: 15616207/ 123rf.com)

Comodità

Se sei una di quelle persone che lavorano per ore e ore davanti al computer, sai di cosa stiamo parlando. Dato che utilizzerai il mouse abbastanza frequentemente, è consigliabile che tu ne scelga uno il più comodo possibile. In questo senso, ogni persona ha le sue preferenze e ritiene più comodo un mouse rispetto ad un altro.

In ogni caso, se farai un uso intensivo del mouse, sarebbe consigliabile optare per uno di forma ergonomica. In questo modo, ridurrai le possibilità di soffrire di disturbi a causa dell’uso prolungato o, anche peggio, di possibili lesioni al polso. Come si è soliti dire: meglio prevenire che curare.

Modalità di connessione

A seconda delle tue necessità, puoi avere bisogno di un mouse che si connette con o senza filo. Se lo utilizzerai su una scrivania con poco spazio, sicuramente dovrai prediligerne uno che si connetta attraverso il Bluetooth o i raggi infrarossi. Al contrario, dovrei sceglierne uno con i fili se non vuoi preoccuparti di cambiare le batterie del mouse.

Forma e dimensione

Avrai bisogno di un diverso mouse a seconda che tu lo utilizzi a casa o mentre sei in viaggio. Se lo userai sempre a casa o in ufficio, forse sarebbe meglio che tu decida per uno grande ed ergonomico. Se invece viaggi spesso, sicuramente avrai bisogno di un mouse più piccolo e senza fili in modo che vada ad occuparti meno spazio in valigia.

La forma del mouse che sceglierai dovrà essere determinata in base alle dimensioni della tua mano. Com’è logico, ogni mano è differente. Allo stesso modo, è importante che il contatto con la superficie ti risulti gradevole.

foco

Se sei mancino abbiamo una buona notizia per te: esistono mouse disegnati specificatamente le persone mancine.

Pulsanti

In generale, la maggior parte dei mouse hanno due bottoni e una rotella che si muove in verticale. A volte, è possibile avere bisogno di qualche pulsante extra per determinate mansioni o applicazioni. Come per il mouse, è importante tenere in considerazione la forma, la posizione e la dimensione dei pulsanti.

DPI – Sensibilità

Nei mouse, il DPI è la quantità di punti che un sensore è capace di riconoscere all’interno dello schermo. In questo modo, tanto maggiore sarà il numero di DPI, più punti distinguerà il mouse. Spesso si utilizza l’abbreviazione “DPI” come sinonimo della sensibilità del mouse. Per questo motivo, è consigliabile che questo valore sia sufficientemente alto.

In qualsiasi caso, non è una buona idea comprare un mouse con troppi DPI, dal momento che diverrebbe impossibile muoverlo correttamente. Un buon modo per conoscere il numero di DPI adeguato è aggiungere due zeri ai pollici dello schermo. Così, se hai uno schermo da 15 pollici, il numero di DPI dovrà essere di 1500.

Tipo di sensore

Per anni si è pensato che i mouse con sensori laser fossero migliori di quelli a sensore ottico. Oggi, la tecnologia di questi ultimi è migliorata molto e la differenza tra i due è trascurabile. In generale, il mouse laser offre una precisione migliore. Al contrario, quello con sensore laser a volte capta troppe imperfezioni della superficie a cui è appoggiati.

Marca

La marca è uno dei fattori più importanti al momento dell’acquisto. Non a caso è strettamente relazionata con aspetti chiave quali la qualità, la garanzia, la durata e il prezzo. Alcuni dei produttori di mouse più conosciuti sono: Logitech, Apple, Corsair e ASUS, tra gli altri.

D’altra parte, a seconda del campo di impiego si differenziano i vari produttori. Così, Logitech si concentra di più sui mouse per uso generale; questo non significa che non abbia dei modelli specifici per il mondo del gaming. Corsair e Razer, dal canto loro, sono più ferrati nella produzione di mouse per giocatori.

Conclusioni

Utilizziamo il mouse per computer ogni giorno, spesso per delle ore. Senza dubbio, solitamente non prestiamo loro l’attenzione che meriterebbero, a parte quando, per un motivo o per l’altro, smettono di funzionare, o, quando, per caso, comincia a farci male il polso a seguito di molte ore di lavoro al computer.

Scegliere un mouse adeguato non è semplice come si potrebbe pensare. È importante che tu tenga a mente una serie di aspetti in modo da essere sicuro del tuo acquisto. Sicuramente, il prezzo è un fattore che andrai sempre a considerare. Nonostante ciò, non dovrai dimenticarti delle questioni più importanti come la dimensione, la marca, la sensibilità e la modalità di connessione.

Speriamo che questa guida ti sia stata utile e che ti sia d’aiuto. Se così fosse, ti saremmo molto grati se la condividessi con i tuoi amici.

(Fonte delle immagini in evidenza: 46881909/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
36 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...