Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Al giorno d’oggi, la maggior parte di noi ha bisogno di memorizzare informazioni su un computer. È quindi logico che prestiamo sempre più attenzione al nostro sistema di archiviazione dati. Sul mercato sono disponibili dischi rigidi HDD, SSD o NVMe SSD. Ma sappiamo cosa ognuno di loro ha da offrire?

È difficile tenersi aggiornati sui prodotti informatici. Innovano molto spesso. Ecco perché vogliamo spiegarti qual è il sistema di archiviazione più veloce attualmente disponibile. Il modo più efficiente per gestire i tuoi dati è con un disco rigido SSD NVMe. Se sei uno di quelli che si dispera per lo spostamento di grandi quantità di dati, questo articolo è per te.




Sommario

  • NVMe sta per Non-Volatile Memory Express (NVMe). È un nuovo protocollo di trasferimento per i dischi rigidi a stato solido SDD.
  • Il protocollo NVMe è progettato per ottenere le migliori prestazioni per i sistemi di archiviazione.
  • La velocità degli SSD NVMe è molto più veloce di quella degli SSD o HDD tradizionali. È fino a sei volte più veloce.

NVMe: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Quando si lavora con alti volumi di dati o programmi pesanti, i tempi di attesa possono a volte diventare insopportabili. Che sia per lavoro, per svago o semplicemente perché stai sistemando i tuoi dati personali. Per evitare infiniti copia e incolla o tempi di caricamento infiniti, ti presentiamo gli SSD NVMe.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere su NVMe

Se stai pensando di sostituire il tuo disco rigido con l’ultima generazione, è importante sapere le cose più importanti su questo prodotto.

Ecco le informazioni essenziali che devi sapere. Rispondiamo anche alle domande più frequenti su NVMe.

Se vuoi ottenere il massimo dalla tecnologia NVMe, tieni presente che alcuni modelli non sono compatibili con i computer portatili. Attenzione anche a questo, alcuni utenti Mac.
(Fonte: Glenn Carstens Peters: pxXWgQ33ZQ/ unsplash)

Cos’è NVMe?

NVMe sta per Non-Volatile Memory Express, che in inglese significa memoria non volatile veloce. Una vera svolta nello sviluppo dei dischi rigidi.

NVMe è un protocollo che è stato sviluppato specificamente per ottenere le più alte prestazioni nei sistemi di archiviazione.

Certamente questo sviluppo ha importanti implicazioni. Grazie a questo, ora abbiamo dischi rigidi con velocità da capogiro.

Quali tipi di NVMe esistono?

Come abbiamo appena detto, NVMe non è altro che un nuovo protocollo di trasferimento dati. Ora, per rispondere a questa domanda devi sapere quanto segue.

Ci sono principalmente due tipi di hard disk: HDD e SSD. NVMe è un protocollo che è stato progettato per questo secondo tipo di disco rigido.

Beh, ognuno di questi hard disk ha un tipo di connessione che si collega al tuo computer. Essenzialmente ci sono due tipi di connessione: SATA e PCIe (spiegheremo la differenza nella prossima sezione).

Ora che sai questo, avrai una migliore comprensione di quali sono i tipi. I dischi rigidi SSD hanno una dimensione di 2,5″ e sono stati sviluppati per sostituire gli HDD. Lo sviluppo di NVMe ha dato vita ad un nuovo modello di disco rigido, l’SSD M.2. Pertanto, i tipi di M.2 che esistono sono legati alla connessione che utilizzano:

  • SSD M.2. SATA.
  • SSD M.2. NVMe Gen 3
  • SSD M.2. NVMe Gen 4
Trasferimento Lettura Scrittura IOPS Consumo energetico Capacità
SSD SATA 550 MB/s (max) 550 MB/s (max) 520 MB/s (max) 97.000 (max) Basso 2 Tera (max)
SSD PCIe 3.0 3. 500 MB/s (max) 3.500 MB/s (max) 3.300 MB/s (max) 620.000 (max) Medio 2 Tera (max)
SSD PCIe 4.0 7.000 MB/s (max) 7.000 MB/s (max) 5.100 MB/s (max) 1.000.000 (max) Alto 2 Tera (max)

In conclusione, il termine M.2 si riferisce solo alla forma più piccola del disco rigido. Tuttavia, non tutti i modelli di hard disk M.2 sono NVMe. È importante tenerlo a mente. Solo i modelli M.2 NVMe con connessione PCIe ti offriranno le migliori velocità di trasferimento.

Quali sono le differenze tra NVMe e SATA?

Capire questo punto è molto importante. A questo punto dovrebbe esserti chiaro che ci sono due tipi di connessioni, SATA e PCIe. Ognuno di essi supporta una diversa larghezza di banda.

I drive NVMe-ready utilizzano il tipo di connessione PCIe che ha una larghezza di banda maggiore. Di conseguenza, permetterà di raggiungere velocità più elevate. La differenza di velocità tra una connessione e l’altra è notevole:

  • SATA: fino a 550 MB/s
  • NVMe: fino a 3.500 MB/s

Quali tipi di controller ci sono per NVMe?

Come abbiamo detto fin dall’inizio NVMe è un nuovo protocollo nel trasferimento dati. In termini tecnici un driver è un elemento che i sistemi operativi usano per comunicare con gli elementi di archiviazione.

Ogni tipo di connessione usa un driver diverso:

  • SATA usa il controller AHCI
  • PCIe utilizza il controller NVMe

Pertanto, la risposta a questa domanda è: NVMe è il driver. Non ci sono tipi di driver per NVMe, è esso stesso il driver.

Tra i suoi vantaggi più notevoli:

  • Comunica direttamente con il processore.
  • La latenza è di 2,8 microsecondi.
  • Fino a 1 milione di ingressi e uscite al secondo (IOPS).

Come faccio a sapere se il disco rigido è compatibile con la mia scheda madre?

Per scoprire se un SSD NVMe M.2 è compatibile con la tua scheda madre dovresti controllare:

  • Se ha una connessione SATA o PCIe
  • Quale versione della connessione PCIe è installata

Queste domande sono fondamentali. Se la tua scheda madre funziona con SATA puoi beneficiare solo di:

  • Un hard disk più piccolo e leggero
  • Leggermente più veloce che con un disco HDD

D’altra parte, se il tuo computer ha una connessione PCIe beneficerai di una dimensione più piccola e di una velocità maggiore.

Al momento siamo sulla versione 4.0. La versione 5.0 dovrebbe essere pronta nel 2022 permettendo velocità di 14 GB/s!

Quali sono i benefici di NVMe?

A questo punto non dovrebbero esserci dubbi su quali siano i benefici di NVMe. Hard disk più piccoli e velocità straordinarie.

Ora, per beneficiare di tutti i vantaggi di questo tipo di hard disk devi assicurarti di avere i requisiti necessari. Altrimenti comprerai un prodotto di cui non potrai godere appieno.

Esempio di NVMe con un adattatore. Se il tuo computer non ha il PCIe, in questo modo puoi adattarlo alla connessione SATA. (Fonte: Marc PEZIN: uJMfXAdDMyE/ unsplash)

Perché comprare NVMe?

Senza dubbio per la sua velocità. Questa velocità di trasferimento dati è ciò che lo distingue dagli altri hard disk sul mercato. Non c’è niente di simile.

È vero che ci sono dischi rigidi con la stessa capacità di archiviazione di quelli con NVMe. Ma non sono così veloci in ogni caso.

Se io sono&#8230 dovrei comprare
Un utente con un basso volume di dati che usa il suo computer per la navigazione in internet e per l’ufficio. Inoltre, ha un computer più vecchio SSD SATA o SSD M.2 SATA con una capacità medio-bassa.
Un utente con un volume di dati medio che usa il suo computer per lavorare frequentemente con file un po’ pesanti e/o programmi che richiedono alcune prestazioni. Chi ha un computer accettabilmente aggiornato NVMe PCIe 3.0 SSD con capacità media.
Un utente con un alto volume di dati che usa il suo computer per lavorare frequentemente con file multimediali pesanti e/o programmi che richiedono una buona quantità di prestazioni. Chi ha un computer aggiornato NVMe PCIe 3.0 SSD con capacità medio-alta.
Un utente con un alto volume di dati che usa il suo computer per il lavoro quotidiano. Inoltre, gestisce file multimediali pesanti, e/o programmi che richiedono molte prestazioni e/o giochi. Chi ha un computer con l’ultima tecnologia SSD NVMe PCIe 4.0 con un’alta capacità.

Quali sono le alternative a NVMe?

Non c’è davvero nessun’altra alternativa con la stessa qualità. Questo tipo di hard disk è il più veloce sul mercato. L’unica domanda che dovresti avere è: il mio computer può supportare questo tipo di disco rigido?

Se la risposta è sì, non hai problemi. Se no, hai ancora un’alternativa. Si tratta di utilizzare un adattatore da NVMe a SATA che aumenterà le prestazioni del tuo sistema. Tuttavia, non sarai in grado di beneficiare di tutto il suo potenziale.

Ecco i principali vantaggi e svantaggi di NVMe:

Vantaggi
  • Alta velocità di lettura e scrittura
  • Maggiore larghezza di banda
  • Occupa meno spazio
  • Peso minore
  • Possono essere gestiti carichi di lavoro più elevati
  • Tempi di caricamento ridotti
Svantaggi
  • Consuma un po” più energia
  • Si scalda di più
  • Il calore viene trasferito agli elementi adiacenti
  • Nessun avviso di fine vita, quindi tienilo d”occhio

Criteri di acquisto

Quando acquisti un drive NVMe, dovresti considerare una serie di aspetti di questo prodotto per fare una buona scelta. Di seguito ci sono le cose più importanti da considerare prima di acquistare NVMe. Questo ti aiuterà a scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze. Questi sono:

Velocità di lettura e scrittura.

Come forse già sai, non tutti gli hard disk hanno la stessa velocità di lettura e scrittura. Questo varia a seconda della tecnologia utilizzata e della sua età. È fondamentale che tu scelga questo componente del tuo computer in base alle tue esigenze.

Devi essere chiaro che maggiore è la capacità e la velocità di lettura dei dati, più pagherai il disco rigido. Pertanto, ti raccomandiamo di prendere in considerazione le tue esigenze di trasferimento dei dati. Questi hard disk di ultima generazione offrono velocità da capogiro, ma ne hai davvero bisogno?

Sapevi che la velocità massima di trasferimento di un NVMe è di 3,5 GB/s? Sei volte più veloce dei suoi predecessori!

Capacità

Questa è un’altra considerazione chiave quando si sceglie un disco rigido NVMe. Devi essere molto chiaro su quali sono le tue esigenze di stoccaggio. Devi essere molto chiaro su questo.

Il rapporto velocità/capacità è un fattore determinante nel prezzo di questo prodotto. Grandi capacità accoppiate a velocità di trasferimento molto elevate fanno salire il prezzo.

Se vuoi ottenere le migliori prestazioni con un SSD NVMe, la tua scheda madre deve avere connessioni PCIe. Ricorda che più la tua scheda madre è moderna e meno problemi avrai durante l’installazione. (Fonte: Christian Wiediger: 8WFcelVBOoI/ unsplash)

Consumo energetico

Questa caratteristica è importante, ma per altre ragioni. Alcuni hard disk hanno un consumo energetico maggiore di altri. Questo è logico. Ora, l’importanza di questo consumo dipende dal tipo di computer in cui lo installerai.

Se hai intenzione di utilizzare un PC che è permanentemente collegato all’alimentazione, questo consumo non dovrebbe interessarti molto. Tuttavia, se hai intenzione di installarlo in un computer portatile, noterai questo consumo nella durata della batteria.

Se hai bisogno che la tua batteria duri il più a lungo possibile, ti raccomandiamo di tenerne conto.

Memoria flash installata

Per capire velocemente, questo è lo spazio fisico effettivo in cui i dati vengono memorizzati. Questo è il componente dove vengono memorizzate le informazioni. Ci sono diversi tipi di memoria flash: NAND e 3D NAND.

La differenza tra un tipo di memoria e l’altro è nella disposizione delle celle che memorizzano i dati. Nella NAND, le celle sono disposte orizzontalmente. Nella 3D NAND, invece, la disposizione è verticale. Perché questa disposizione verticale è migliore? Hanno un costo di produzione inferiore, sono più veloci, più affidabili e hanno una durata maggiore.

Se hai visto un terzo tipo chiamato V-NAND, è il nome di Samsumg. È lo stesso tipo di memoria della 3D NAND, con esattamente le stesse proprietà.

Grazie a queste memorie avremo presto degli hard disk da 3,5 Tera delle dimensioni di un pezzo di gomma da masticare!

Tempo medio tra i guasti

In pratica, stiamo parlando dell’affidabilità e della durata del dispositivo. Il concetto di tempo medio tra i guasti misura il tempo che passa da un guasto al successivo.

Pertanto, questo aspetto è strettamente legato alla sicurezza dei nostri dati. Qualsiasi dispositivo che ha un basso tasso di fallimento è una garanzia. Tuttavia, questi hard disk hanno un tempo medio tra i guasti di 1,5 milioni di ore.

Tipo di computer

Infine, dovresti considerare se il disco rigido deve essere installato in un PC o in un portatile. Questa è una caratteristica che dovresti guardare per due ragioni principali.

Innanzitutto, alcuni modelli sono esclusivi per i PC. In secondo luogo, le loro dimensioni, perché i computer portatili hanno un ingombro ridotto.

Conclusione

Lo sviluppo dei sistemi di archiviazione ha portato ad una tecnologia chiave nei prossimi anni. Questo porterà a dischi rigidi estremamente veloci in un futuro non troppo lontano. Inoltre, questi avranno grandi capacità in dimensioni molto piccole.

Al momento, abbiamo SSD equipaggiati con NVMe che sono già sei volte più veloci di quello che era disponibile in precedenza. In breve, abbiamo dispositivi di archiviazione in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli utenti ad un prezzo ragionevole. Che siano utenti professionali, giocatori o utenti domestici.

(Fonte dell’immagine in primo piano: Binay: zu9mbbfWCuQ/ unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni