Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Al giorno d’oggi ci sono molti modi per aumentare il tuo patrimonio. Oltre ai ben noti mercati azionari, anche i mercati obbligazionari in Germania sono un’area molto interessante. Abbastanza conosciuti e anche popolari sono i cosiddetti titoli federali. Solo nel 2020 sono state emesse obbligazioni per un valore di 22.500 milioni di euro con una durata di 15 anni.

In questa guida vogliamo darti informazioni importanti sulle obbligazioni, per cosa si possono usare le obbligazioni e quali rischi si corrono quando si acquistano obbligazioni. Inoltre, ti informeremo sui diversi tipi di obbligazioni e ti daremo consigli su come acquistarle.




Sommario

  • Le obbligazioni sono strumenti di debito in cui il rispettivo venditore si indebita con l’acquirente per un certo periodo di tempo al fine di raccogliere denaro sui mercati dei capitali.
  • Le obbligazioni sono molto diverse: ci sono obbligazioni governative, obbligazioni societarie, obbligazioni subordinate, obbligazioni ad alto rendimento, obbligazioni convertibili e obbligazioni ipotecarie.
  • Le diverse obbligazioni sono caratterizzate in particolare dalla forza finanziaria del rispettivo emittente e quindi rappresentano anche un rischio. Al contrario, un rischio basso significa un rendimento più basso.

Informazioni di base: Cosa sono le obbligazioni?

Le obbligazioni possono essere definite da due caratteristiche: Da un lato, le obbligazioni sono i cosiddetti titoli di debito, dove l’emittente è indebitato con l’acquirente per un certo periodo di tempo.

D’altra parte, le obbligazioni sono titoli fruttiferi che danno al venditore la possibilità di raccogliere denaro sul mercato dei capitali. In parole povere, chiunque compri un’obbligazione sta offrendo al venditore un prestito. (1, 2)

Cosa dovresti sapere sulle obbligazioni?

All’inizio, l’argomento “obbligazioni” sembra molto complesso e confuso. Tuttavia, puoi rapidamente affrontare l’argomento se conosci i termini più importanti e le loro definizioni:

  • Rendimento: il rendimento descrive l’interesse annuale che ci si aspetta se l’obbligazione viene tenuta fino alla scadenza. I fattori che influenzano il rendimento sono la forza finanziaria dell’emittente, la durata rimanente dell’obbligazione e il livello dei tassi d’interesse di mercato.
  • Fluttuazioni di prezzo: I pagamenti dei rendimenti sono influenzati dalle fluttuazioni dei prezzi. Come già detto, il rendimento dipende dal livello del tasso d’interesse: Se i tassi scendono, il rendimento sale. Se i prezzi aumentano, il rendimento è più basso. (4)
  • Cedola: i pagamenti regolari degli importi degli interessi sono chiamati cedole, per cui differiscono dai rendimenti. Mentre i rendimenti dipendono dai rispettivi prezzi e quindi variano, la cedola è fissa.
  • Valore nominale: Il valore nominale descrive il prezzo al quale l’obbligazione viene rimborsata alla fine della durata.
  • Valore di mercato: il valore di mercato è composto dalla domanda e dall’offerta e riflette la negoziazione dell’obbligazione. Il valore di mercato è espresso come percentuale del valore nominale.

Questi sono i termini più importanti che dovresti conoscere se vuoi trattare con le obbligazioni. È importante che tu conosca i singoli termini e la procedura prima di acquistare obbligazioni. (1, 2)

Quali sono i diversi tipi di obbligazioni?

Esistono molti tipi diversi di obbligazioni, ognuno con caratteristiche diverse. Per darti una panoramica e un’idea approssimativa delle diverse dimensioni delle obbligazioni, abbiamo riassunto i tipi per te:

  • Obbligazioni governative: Quando lo Stato emette obbligazioni, si parla di titoli di stato. I titoli di stato della Repubblica Federale di Germania sono disponibili con una scadenza di 7, 10, 15 o 30 anni e sono considerati titoli molto sicuri grazie alla forza finanziaria della Germania. Una forma speciale di titolo di stato è l’obbligazione indicizzata all’inflazione, dove il pagamento degli interessi dipende dall’andamento del tasso d’inflazione. (3)
  • Obbligazioni societarie: Le aziende possono anche emettere obbligazioni. Nel caso delle obbligazioni societarie, il rendimento dipende non solo dalla scadenza ma anche dal successo dell’azienda e quindi presenta già maggiori rischi. Più bassa è la forza finanziaria del venditore e più lunga è la scadenza, più alto è il pagamento degli interessi.
  • Obbligazioni ad alto rendimento: Le obbligazioni ad alto rendimento sono considerate una forma più rischiosa di obbligazioni societarie e governative. Gli emittenti di tali obbligazioni hanno un rating di credito più basso e sono colloquialmente conosciuti come obbligazioni spazzatura. Come rating, questa forma di obbligazione riceve una “BB” o peggio dalle agenzie di rating.
  • Obbligazioni subordinate: Questa forma di obbligazioni è subordinata alle obbligazioni di primo rango dell’emittente e in caso di insolvenza, le obbligazioni subordinate sono rimborsate solo dopo tutti gli altri creditori. A causa dell’aumento del rischio, questo si traduce in tassi d’interesse più alti. (6)
  • Obbligazioni convertibili: Questa forma di obbligazioni è un mix di obbligazioni e azioni. Alla fine del termine, è possibile convertire l’obbligazione in azioni. Le obbligazioni convertibili sono emesse come obbligazioni societarie da società per azioni. L’acquisto e la procedura sono un’area molto varia e rischiosa in cui per lo più solo gli esperti sono attivi. (7)
  • Pfandbriefe: i Pfandbriefe servono come obbligazioni con caratteristiche di sicurezza aggiuntive e proteggono anche l’acquirente in caso di insolvenza. A causa del minor rischio, i rendimenti sono più bassi.

Queste sono le forme di obbligazioni più conosciute e più importanti. Di solito differiscono fondamentalmente in termini di rischio che l’acquirente deve assumersi e il livello di rendimento risultante. (5)

Deutsche Staatsanleihen

Per esempio, puoi comprare obbligazioni di singoli paesi. Per esempio, ci sono i titoli di stato della Germania. (Fonte immagine: Novikov / 123rf)

Qual è la differenza tra azioni e obbligazioni?

In primo luogo, le azioni e le obbligazioni sembrano essere simili e fondamentalmente perseguono gli stessi obiettivi e intenzioni.

La somiglianza maggiore è l’investimento in un’azienda o istituzione individuale e liberamente scelta.

Tuttavia, ci sono anche differenze fondamentali tra i due modelli. (8, 9)

Prima di tutto, il termine dei due modelli è diverso. Mentre con un’azione il termine è completamente liberamente selezionabile e puoi venderla in qualsiasi momento, con un’obbligazione il termine è fissato in anticipo e viene terminato in anticipo solo in casi eccezionali. Con le azioni, hai la possibilità di decidere liberamente quando vendere, ma ti assumi anche rischi maggiori e dipendi da molti eventi.

Anche lo status dell’acquirente è diverso. Se compri delle azioni, diventi un proprietario parziale. Al contrario, non si ottiene questo status attraverso l’acquisto di obbligazioni. Attraverso l’acquisto, si è in relazione con l’azienda, ma non si hanno diritti diretti.

La differenza decisiva è il rischio che si corre con il rispettivo acquisto.

Molte cose possono succedere al valore delle azioni dal momento in cui vengono acquistate e il prezzo delle azioni dipende dagli eventi internazionali ogni giorno. Quindi può succedere che uno faccia un affare in meno quando compra delle azioni. Questo non è possibile con l’acquisto di obbligazioni, dato che puoi essere sicuro di recuperare l’importo investito e anche di ottenere un possibile profitto. (8, 9)

Quanto sono sensibili le obbligazioni al momento?

Al momento, comprare obbligazioni non è particolarmente produttivo. Mentre le obbligazioni governative e societarie di emittenti con un’elevata forza finanziaria sono un investimento sicuro, sono altrettanto o meno produttive dell’investimento di denaro. Attualmente, investire denaro in una banca produce un interesse più alto di un’obbligazione della stessa banca.

Quando compri delle obbligazioni, tuttavia, hai il vantaggio che di solito puoi venderle sul mercato azionario prima della fine della loro durata, mentre è molto difficile far uscire i tuoi soldi dall’investimento prematuramente. Questo è un vantaggio delle obbligazioni rispetto agli investimenti in banca.

Al giorno d’oggi, devi essere un esperto e avere molta esperienza per investire nelle obbligazioni giuste. Simile alle azioni, anche l’acquisto di obbligazioni è un processo speculativo e si corrono molti rischi, quindi puoi anche perdere denaro. Pertanto, per chi non ha esperienza, è più consigliabile investire in progetti con investimenti in contanti piuttosto che in obbligazioni.

Quanto sono sicure le obbligazioni?

Seguendo la risposta della risposta precedente, si pone la domanda su quanto siano sicure le obbligazioni.

Ci sono grandi differenze tra le diverse obbligazioni.

Fondamentalmente, si può dire che comprare obbligazioni è più sicuro che comprare azioni, perché puoi essere sicuro al 100% che ti verrà rimborsato il prezzo di acquisto alla fine della durata. Si può dire come regola generale: più rendimento vuoi ottenere, più alti sono i rischi che devi correre.

Quali rischi ci sono con le obbligazioni?

Il criterio decisivo quando si sceglie un venditore di obbligazioni è l’affidabilità creditizia. Ci sono stati e aziende che incarnano un rating di credito molto alto, in modo che si possa essere molto sicuri del rimborso, ma di solito si ricevono solo rendimenti inferiori.

Maggiori rischi attendono un acquirente con obbligazioni subordinate o ad alto rendimento. Nel caso delle obbligazioni subordinate, in caso di insolvenza c’è il rischio che il prezzo di acquisto non venga rimborsato, poiché tutti gli altri creditori vengono pagati prima. (6)

Azioni e obbligazioni sono scambiate in posti come Wall Street a New York e la Borsa di Francoforte. (Fonte immagine: Sophie Backes / unsplash)

Le obbligazioni ad alto rendimento sono di solito offerte da aziende e paesi che hanno una bassa forza finanziaria e quindi una bassa affidabilità creditizia. Sebbene tali obbligazioni possano anche avere successo, l’acquirente sta già correndo un rischio estremamente alto. Non senza motivo queste obbligazioni sono anche chiamate obbligazioni spazzatura.

Come funzionano le obbligazioni?

Per cominciare, l’obbligazione viene messa sul mercato con il valore nominale, che è dato in percentuale.

Di solito il valore nominale, che viene anche chiamato colloquialmente prezzo, è il 100 per cento. Una volta che l’obbligazione viene scambiata in borsa, il valore nominale può salire o scendere a seconda della dimensione della domanda e dell’offerta.

“Sopra la pari” si riferisce all’aumento del prezzo sopra il 100%, mentre “sotto la pari” si riferisce alla caduta del prezzo sotto il 100% nel gergo tecnico. Quindi se hai comprato un’obbligazione, il rendimento è influenzato dal prezzo dell’obbligazione e determina il tuo rendimento totale alla fine della durata. (10)

Come posso comprare obbligazioni individuali o fondi?

Puoi comprare obbligazioni individuali o un pacchetto di obbligazioni, che sono poi chiamate fondi o fondi obbligazionari. A seconda che tu voglia comprare obbligazioni individuali o fondi, dovresti seguire tattiche diverse:

  • Scadenza: Il “metodo buy-and-hold” è adatto a te se hai comprato o vuoi comprare obbligazioni individuali. Con questo metodo, tieni le obbligazioni fino alla scadenza e non le vendi in anticipo, quindi le obbligazioni non sono influenzate molto dalle fluttuazioni di prezzo. Con un fondo, dovresti seguire il metodo di scambiare le singole obbligazioni quando i prezzi fluttuano, in modo che il tuo valore rimanga il più costante possibile. (11)
  • Sicurezza: Questo argomento è già stato discusso in dettaglio e, in linea di principio, le valutazioni delle agenzie di rating servono come una buona linea guida e possono aiutare i partecipanti al mercato inesperti. Specialmente per le obbligazioni individuali raccomandiamo obbligazioni molto sicure.
  • Costi: nel caso di obbligazioni individuali, ci sono solo costi per l’acquisto e possibili costi di transazione. D’altra parte, i fondi incorrono in costi di gestione annuali. Più alti sono i costi di gestione, più basso è il rendimento.

Questi sono i punti principali e i metodi che dovresti cercare quando acquisti obbligazioni individuali o fondi. Inizia in piccolo all’inizio e fatti strada nel mercato azionario.

Come comprare obbligazioni a buon mercato?

A seconda che tu stia cercando obbligazioni individuali o fondi, dovresti adottare un approccio specifico. Ti spiegheremo esattamente come è questo nel seguito.

Se stai cercando dei fondi, ti consigliamo i cosiddetti fondi indicizzati o ETF. La differenza tra questi fondi e i soliti fondi gestiti è che replicano la performance dell’indice e sono quindi più economici.

La differenza nei costi può essere fino allo 0,8% all’anno, e con i fondi gestiti attivamente ci possono essere ancora costi accessori.

Se vuoi comprare fondi individuali, dovresti considerare in particolare la valutazione delle agenzie di rating e la negoziabilità come criteri. In termini di commerciabilità, la dimensione gioca un ruolo decisivo: una dimensione elevata significa che non ci dovrebbero essere problemi quando si vende. Infine, il rendimento è ovviamente anche un importante criterio di acquisto.

Conclusione

In conclusione, si può dire che anche se le obbligazioni sembrano molto complesse all’inizio, appaiono molto più significative dopo una breve spiegazione. Termini come rendimento, cedola, scadenza, fluttuazioni di prezzo e valore nominale sono essenziali e necessari per capire il mercato azionario.

Inoltre, ci sono molti tipi diversi di obbligazioni, che comportano rischi diversi e devono essere presi in considerazione. Al momento, bisogna dire che le obbligazioni hanno un rendimento limitato. Infine, è importante distinguere tra obbligazioni individuali e fondi quando si acquista e seguire tattiche diverse.

Fonte dell’immagine: MayoFi / unsplash

Riferimenti (11)

1. Metzger, J.; Heldt, C.: Stichwort: Anleihe. In: Springer Gabler Verlag (Hrsg.): Gabler Wirtschaftslexikon 2018. Abgerufen am 05.01.2021.
Fonte

2. Finanzen NET, Fachzeitschrift für Finanzen. Stichwort: Anleihen. Abgerufen am 05.01.2021
Fonte

3. Deutsche Finanzagentur der Bundesrepublik Deutschland. Stichwort: Bundesanleihen. Abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

4. Cünnen, A.: Fachzeitschrift Handesblatt.Stichwort: Kursschwankungen. Abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

5. Frankfurt Börse.: Stichwort: Anleihen. In: Frankfurter Börse (Hrsg.): Mai 2019. Abgerufen am: 05.01.2021.
Fonte

6. Deutsches Derivate Institut. Stichwort: Nachrangige Anleihen. In: Wirtschaftslexikon onpulson. Abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

7. Deutsche Börse AG. Stichwort: Wandelanleihen. im Juni 2019. Abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

8. Finanzportal der Börse. Stichwort: Aktien. Abgerufen am 05.01.2021
Fonte

9. Börsenlexikon der FAZ. Stichwort: Anleihen. Abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

10. Fachzeitschrift Börse.de. Stichwort: Anleihen. abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

11. Fachmagazin extraetf. Stichwort: buy-and-hold-Methode. abgerufen am: 05.01.2021
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Wirtschaftslexikon
Metzger, J.; Heldt, C.: Stichwort: Anleihe. In: Springer Gabler Verlag (Hrsg.): Gabler Wirtschaftslexikon 2018. Abgerufen am 05.01.2021.
Vai alla fonte
Fachartikel
Finanzen NET, Fachzeitschrift für Finanzen. Stichwort: Anleihen. Abgerufen am 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Deutsche Finanzagentur der Bundesrepublik Deutschland. Stichwort: Bundesanleihen. Abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Cünnen, A.: Fachzeitschrift Handesblatt.Stichwort: Kursschwankungen. Abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Frankfurt Börse.: Stichwort: Anleihen. In: Frankfurter Börse (Hrsg.): Mai 2019. Abgerufen am: 05.01.2021.
Vai alla fonte
Wirtschaftslexikon
Deutsches Derivate Institut. Stichwort: Nachrangige Anleihen. In: Wirtschaftslexikon onpulson. Abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Deutsche Börse AG. Stichwort: Wandelanleihen. im Juni 2019. Abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Finanzportal der Börse. Stichwort: Aktien. Abgerufen am 05.01.2021
Vai alla fonte
Börsenlexikon
Börsenlexikon der FAZ. Stichwort: Anleihen. Abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Fachzeitschrift Börse.de. Stichwort: Anleihen. abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Fachartikel
Fachmagazin extraetf. Stichwort: buy-and-hold-Methode. abgerufen am: 05.01.2021
Vai alla fonte
Recensioni