Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Il nostro metodo

20Prodotti analizzati

16Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

75Commenti valutati

Se sei pronto ad utilizzare un nuovo obiettivo e ad innovare con nuovi scatti, questo articolo è per te. Il mondo della fotografia non è semplice e, se vuoi approfondire, devi capire diversi concetti. Ma fai attenzione, perché i marchi usano termini diversi e questo può portare ad una confusione ancora maggiore. Per aiutarti un po’, oggi parleremo degli obiettivi Nikon.

Questi obiettivi si distinguono per la loro alta qualità ottica, il design innovativo e la grande varietà di modelli. Che tu abbia una fotocamera SLR o mirrorless in Full Frame o APS-C, sarai in grado di trovare l’obiettivo giusto per te. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che dovresti prendere in considerazione in modo da poter sfruttare al meglio tutte le loro caratteristiche. Continua a leggere!




Il più importante

  • Nikon è un’azienda specializzata nella produzione di fotocamere e obiettivi. Questi ultimi sono prodotti sotto il nome Nikkor. Nel loro catalogo puoi trovare modelli progettati per fotocamere DSLR e mirrorless.
  • Ogni tipo di obiettivo ti dà la possibilità di ottenere un effetto diverso nella fotografia. L’obiettivo fisheye distorce maggiormente l’immagine. Tuttavia, presenta una prospettiva dinamica e creativa. L’opposto della lente normale, che dà la visione più realistica. Questo perché è molto simile alla visione dell’occhio umano.
  • Non tutte le fotocamere sono compatibili con tutti gli obiettivi, quindi devi stare attento quando le valuti. Dovresti sapere fin dall’inizio il tipo di fotografia che hai intenzione di fare. Poi puoi scegliere le caratteristiche che meglio si adattano alle tue esigenze. Per esempio, la modalità di messa a fuoco, la dimensione dell’apertura e la lunghezza focale.

Obiettivi Nikon: la nostra selezione

Il numero di obiettivi sul mercato è enorme. Può farti chiedere quale sia quello giusto per te. Per aiutarti, abbiamo compilato una lista di obiettivi Nikon tenendo conto dei loro punti di forza, caratteristiche e funzionalità. Inoltre, abbiamo analizzato le recensioni degli utenti online per guidarti meglio nel processo.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli obiettivi Nikon

Quando si parla di fotografia, ci si imbatte in una serie di termini e concetti che possono essere complessi per alcuni. È importante capirli, soprattutto se hai intenzione di acquistare un obiettivo o un set completo di attrezzature. Fai attenzione e prendi nota!

chica con camara en mano

Ogni obiettivo ha diverse funzionalità e ognuna di esse aiuta a migliorare le prestazioni della fotocamera. (Fonte: Vašek: 1805317/ pixabay.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli obiettivi Nikon?

Nikon è uno dei produttori di obiettivi e fotocamere più rinomati al mondo. I suoi obiettivi sono prodotti con il nome Nikkor. La loro grande accettazione ha permesso loro di continuare ad innovare fino ad oggi. Per conoscerli un po’ meglio, cominceremo citando alcuni dei loro vantaggi e punti di miglioramento:

Vantaggi
  • Ci sono obiettivi sia per principianti che per professionisti.
  • Hanno una grande varietà di obiettivi che possono essere utilizzati per scopi specifici.
  • Possono essere attaccati a fotocamere di altre marche con un semplice adattatore.
  • Alcune delle loro funzionalità aiutano ad ottimizzare le prestazioni della fotocamera.
Svantaggi
  • Alcuni obiettivi non sono compatibili con alcune fotocamere Nikon.
  • Non tutti gli obiettivi hanno un motore di messa a fuoco.
  • I prezzi sono un po” più alti rispetto ad altre marche.

Quali tipi di obiettivi Nikon esistono?

Possiamo classificare gli obiettivi in diversi modi, ma questa volta lo faremo in base alla loro lunghezza focale. Sai cosa intendiamo? In termini semplici, è la gamma dell’obiettivo. Si misura in millimetri e più piccolo è il numero, più ampia sarà la vista che avrai. Ecco come:

Tipi di obiettivi Angolo di vista approssimativo Caratteristiche Usi
Fisheye
(Tra 6mm e 16mm)
180° a più. Fornisce una buona profondità di campo.

Distorce l’immagine.

Riduce la distanza tra il tuo soggetto e la fotocamera.

Ideale per paesaggi, interni, architettura e fotografia creativa.
Wide
(Tra 18 mm e 35 mm).
Da 180° a 60°. Obiettivo luminoso.

Distorce i bordi.

Fornisce una buona profondità di campo.

Raccomandato per documentari, paesaggi, architettura e fotografia d’interni.
Normale
(Da 35 mm a 50 mm).
Tra 46° e 63°
(simile a quello dell’occhio umano).
È il più luminoso, il suo diaframma può raggiungere un’apertura di f/1.4.

Poca distorsione.

Per la fotografia di strada, commerciale e di ritratto.
Macro
(Tra 50 mm e 200 mm).
Tra 46° e 12°. Bassa profondità di campo.

Mette a fuoco entro un centimetro dal soggetto.

Consigliabile per la fotografia naturalistica (piante, insetti).
Teleobiettivo
(Da 70 mm a 600 mm.)
Angolato sotto i 30°. Profondità di campo ridotta.

Non molto luminoso.

Ti permette di avvicinarti al tuo soggetto/soggetto da lontano.

Accorcia la distanza tra gli oggetti.

Adatto per fotografare eventi sportivi, ritratti e fauna selvatica.

Cosa significano gli acronimi sugli obiettivi Nikon?

I nomi degli obiettivi hanno diversi acronimi e ognuno si riferisce ad una certa caratteristica o funzionalità. Se sei nuovo nel mondo della fotografia e del video, potresti essere un po’ confuso. Non preoccuparti, te li spiegheremo qui sotto, forza!

  • Obiettivo Nikkor di tipo E: ha un diaframma elettromagnetico che aiuta a rendere l’apertura più veloce e precisa. Molto utile per le riprese continue e a raffica.
  • Obiettivi Nikkor tipo G: l’apertura è controllata solo dalla fotocamera. Questo rende l’obiettivo più leggero, più piccolo e più economico. È una buona scelta se sei un principiante.
  • Obiettivi Nikkor di tipo D: hanno una tecnologia che aiuta a migliorare l’esposizione e la misurazione del flash.
  • DX: obiettivi fatti per fotocamere APS-C (quelle che non sono Full Frame).
  • AF-S: L’obiettivo ha un motore di messa a fuoco incorporato che ti permette di scattare foto in modalità automatica.
  • AF: L’obiettivo non ha un motore di messa a fuoco incorporato. Pertanto, hai bisogno di una macchina fotografica che abbia un tale sistema per poter catturare foto in modalità automatica.
  • ED: Extra Low Dispersion. È responsabile della correzione delle aberrazioni cromatiche.
  • IF: focalizzazione interna. La messa a fuoco è fatta internamente. In altre parole, si metterà a fuoco senza muoversi o estendersi. La maggior parte dei teleobiettivi e degli obiettivi macro lo utilizzano e grazie a questo le fotocamere sono più leggere e compatte.
  • VR: Riduzione delle vibrazioni. Ha un sistema che riduce le vibrazioni involontarie del fotografo quando cattura un’immagine. Aiuta la fotografia ad uscire più nitida.

L’obiettivo deve avere uno stabilizzatore d’immagine?

Probabilmente hai scattato una foto a mano libera, ma è venuta fuori sfocata a causa del minimo movimento. Queste vibrazioni si verificano spesso quando si scatta a velocità lente dell’otturatore o quando si utilizzano teleobiettivi.

Lo stabilizzatore d’immagine (VR) è progettato per contrastare queste vibrazioni. Il suo sistema ha una lente galleggiante situata all’interno dell’obiettivo. Questa lente è responsabile del movimento in direzione opposta al movimento involontario.

Questa tecnologia ti permette di scattare ad una velocità ancora più lenta, che è utile in condizioni di scarsa luminosità.

Ma fai attenzione a questo! Lo stabilizzatore aiuta solo quando si usa una velocità lenta. Inoltre, è meglio se è per catturare immagini di soggetti statici. Se vuoi rendere nitido un oggetto in movimento, questo non è lo strumento per farlo. Pertanto, prendi in considerazione il tipo di foto che scatterai e valuta se è necessario uno stabilizzatore.

chica tomando fotografia

Lo stabilizzatore d’immagine (VR) è il sistema che aiuta a ridurre le vibrazioni prodotte durante la cattura della foto. (Fonte: Ahmad: hCW_wkEYJXU/ unsplash.com)

Quali sono le alternative agli obiettivi Nikon?

Se possiedi già una fotocamera Nikon, gli obiettivi Sigma sono una buona alternativa. Le loro lenti sono spesso più economiche di quelle di altre marche. Hanno anche alcuni modelli che non sono fatti dalle grandi aziende. Un’altra opzione è Tamron, che si concentra sulla realizzazione di prodotti ecologici. È anche ben nota per i suoi obiettivi macro e zoom ad alta potenza.

Se stai cercando di acquistare una nuova attrezzatura, tuttavia, puoi optare per Canon. Il suo vantaggio principale è la sua specializzazione nella gamma professionale. Pertanto, è ampiamente utilizzato dai fotografi sportivi o della stampa. D’altra parte, hai Sony, che è oggi uno dei principali produttori di obiettivi. Una delle loro serie è realizzata in collaborazione con ZEISS, una delle migliori aziende di attrezzature ottiche del mondo.

Sapevi che ci sono diversi attacchi per obiettivi Sigma e Tamron per fotocamere Nikon, Canon, Sony, Olympus e Pentax?

Criteri di acquisto

Ecco i criteri che non dovresti perdere quando pianifichi il tuo acquisto. Esamina ognuno di essi e seleziona le caratteristiche che meglio si adattano a ciò che stai cercando. Non dimenticare di considerare il modello della tua fotocamera per evitare problemi di compatibilità.

Modalità di messa a fuoco

Puoi regolare la messa a fuoco in due modi. La prima opzione è quella di farlo manualmente muovendo la ghiera di messa a fuoco. E la seconda opzione è quella di ricorrere alla modalità automatica (autofocus) dove la fotocamera farà il lavoro per te.

Ci sono alcuni obiettivi che non hanno un motore di messa a fuoco e non possono eseguire la seconda modalità. Ma se hai una fotocamera Nikon non avrai problemi perché alcune di esse hanno un motore di messa a fuoco interno incorporato. Questo motore ti permetterà di lavorare con obiettivi che non hanno un tale sistema. Si prega di notare le seguenti designazioni degli obiettivi Nikon secondo la loro modalità di messa a fuoco:

Modalità di messa a fuoco Motore di messa a fuoco incorporato Funzionamento Raccomandazioni per l’uso
AF No La messa a fuoco manuale è possibile solo se usata su una fotocamera senza motore. Per la modalità automatica devi usarlo con una fotocamera che ha un motore di messa a fuoco nel corpo.
AF-S La sua messa a fuoco automatica è semplice. Una volta che l’obiettivo ha messo a fuoco, si blocca. Si raccomanda l’uso con soggetti stazionari.
AF-P Il suo motore di messa a fuoco è di tipo passo-passo. Questo aiuta a rendere la messa a fuoco automatica più silenziosa, fluida e veloce. Molto utile per girare filmati.

Compatibile solo con D3300, D5500, D7500 o modelli recenti di queste serie. D5200 e D5300, D7100 e D7200 funzioneranno con l’ultimo aggiornamento del firmware.

Dimensione del sensore della fotocamera

Il sensore è il dispositivo nella fotocamera che cattura tutte le informazioni che compongono un’immagine. La dimensione del sensore può variare e possiamo trovare Full Frame (FX in Nikon), che sono di dimensioni standard, e APS-C (DX in Nikon), che sono più piccoli e catturano una parte minore dell’immagine.

Il sensore FX misura 36×24 millimetri. Mentre il sensore in formato DX misura 24×16 millimetri. Per favore nota che c’è un tipo di obiettivo per ogni dimensione del sensore. Questo per ottenere il massimo e per evitare il clipping durante la cattura dell’immagine

  • Obiettivi FX: questi obiettivi sono fatti per le fotocamere FX, ma possono essere utilizzati anche sulle fotocamere DX. In quest’ultimo caso si verifica il “fattore raccolto”. Questo accade quando un sensore è più piccolo dell’obiettivo e solo il centro dell’immagine viene catturato.
  • Obiettivi DX: sono progettati per le fotocamere DX. Puoi anche usarli su fotocamere FX, ma la risoluzione dell’immagine diminuirà. Queste lenti sono più piccole, più leggere e più economiche. Ma non sono compatibili con le fotocamere Nikon 35mm.

Diaframma di apertura

Il diaframma è un insieme di lamelle all’interno dell’obiettivo. La sua funzione è quella di regolare la quantità di luce che entra nel sensore. Ricorda che ogni tipo di obiettivo ha un’apertura massima e minima. Questi sono espressi con un “f-number”. Per esempio: f/1.4, f/2, f/5.6, f/8, f/16 ecc.

D’altra parte, il diaframma è anche responsabile del controllo della profondità di campo. Questo si riferisce alla quantità di area focalizzata nell’immagine. Cioè, più bassa è la profondità di campo, più piccola è la parte a fuoco. Ma più profonda è l’apertura, più nitida sarà la parte a fuoco. Ecco un riassunto per una migliore comprensione:

Più basso è il valore f, più luce entra nell’obiettivo. Quindi, minore è la profondità di campo (raccomandata per evidenziare elementi specifici). Più alto è il valore f, meno luce entra nell’obiettivo. Questo si traduce in una maggiore profondità di campo (ideale per i paesaggi).

Variabilità della gamma focale

Obiettivo fisso o zoom? Qui troverai molte opinioni divise su quale sia meglio. Pertanto, ti spiegheremo le caratteristiche principali di ognuno di loro in modo che tu possa prendere la tua decisione

  • Obiettivo a lunghezza focale fissa: con questo obiettivo, non puoi ingrandire o ridurre lo zoom. Queste lenti sono caratterizzate dall’essere più leggere e meno costose. Il loro design semplice ti aiuta a concentrarti rapidamente. Sono molto utili in luoghi scarsamente illuminati, poiché hanno un’apertura del diaframma più grande. I più utilizzati sono il 50 mm e il 35 mm.
  • Obiettivo zoom: puoi cambiare l’inquadratura senza doverti spostare. È più comodo e più sicuro perché non hai bisogno di cambiare costantemente le lenti. Questo previene gli incidenti. Tuttavia, possono essere più inclini alla distorsione, dato che devi coprire diverse distanze. Sono di grande aiuto quando devi avvicinarti molto al tuo soggetto, ma non puoi muoverti molto.

Tipo di fotografia

Ti daremo una spiegazione generale di quale tipo di obiettivo è meglio per certe foto. Ricorda che se hai un obiettivo DSRL e vuoi usarlo su una fotocamera mirrorless, dovrai utilizzare un adattatore.

Tipo di fotografia Raccomandazioni Obiettivo Nikon DSRL Obiettivo Nikon per fotocamera mirrorless
Persone ed eventi Un obiettivo luminoso che ti permette di mettere a fuoco i soggetti e sfocare lo sfondo. AF-S Nikkor 28mm f/1.4E ED

AF-S DX Nikkor 16-80mm f/2.8-4E ED VR

Nikkor Z 24-200mm F/4-6.3 VR

Nikkor Z DX 50-250mm F/4.5-6.3 VR

Viaggi e paesaggi Un obiettivo leggero e versatile da portare ovunque.

Dovrebbe funzionare bene in ambienti con poca luce.

AF-S Fisheye Nikkor 8-15mm f/3.5-4.5E ED

AF-P DX Nikkor 70-300mm f/4.5-6.3G ED VR

Nikkor Z 14-24mm F/2.8 S

Nikkor Z DX 50-250mm F/4.5-6.3 VR

Sport e azione Un obiettivo che ha un’alta durata, velocità e lunga portata. AF-S Nikkor 500mm f/5.6E PF ED VR

AF-P DX Nikkor 70-300mm f/4.5-6.3G ED VR

Nikkor Z 70-200mm F/2.8 VR S
Natura e fauna Un obiettivo che può avvicinarsi abbastanza al soggetto senza che tu ti muova troppo.

Un potente zoom che cattura tutti i dettagli.

AF-S Nikkor 120-300mm F/2.8E FL ED SR VR

AF-P DX Nikkor 70-300mm f/4.5-6.3G ED VR

Nikkor Z 24-200mm F/4-6.3 VR

Nikkor Z DX 16-50MM F/3.5-6.3 VR

Street Obiettivo luminoso per luoghi poco illuminati.

È importante che sia comodo da trasportare.

AF-S Nikkor 35mm f/1.8G ED

AF-P DX Nikkor 10-20mm f/4.5-5.6G VR

Nikkor Z 50mm F/1.2 S

Nikkor Z DX 16-50mm F/3.5-6.3 VR

Sommario

Nikon ha una vasta gamma di obiettivi che presentano le ultime tecnologie. I loro prezzi sono un po’ più alti, ma ti garantiranno ottime prestazioni e immagini di alta qualità.

Ci sono diverse caratteristiche da considerare quando si sceglie un obiettivo. Tutti giocano un ruolo importante, ma alcuni sono più necessari di altri a seconda dell’immagine che vuoi catturare. Prima di finire, ti ricordiamo di controllare le specifiche del tuo modello di fotocamera. Questo assicurerà che l’obiettivo sia compatibile con esso.

(Featured image source: Den Otter: svMnjZnQ1XM/ unsplash.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni