Un odometro

Quando senti nominare l’odometro, probabilmente esiti, perché non sei sicuro di cosa sia esattamente. Eppure in realtà è un attrezzo vecchio e utile quasi quanto la ruota. L’odometro, o ruota di misurazione, non è altro che uno strumento che ti consente di calcolare la distanza percorsa usando la misura di una ruota.

Generalmente, viene utilizzato nelle professioni legate all’edilizia e all’agricoltura. Tuttavia, forse non sai che anche la tua auto ha una sorta di odometro, solo che lo conosci con un termine diverso: contachilometri. Nei prossimi paragrafi ti mostreremo gli aspetti principali di questo strumento. Speriamo di aiutarti a trovare l’opzione migliore per le tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • La prima cosa da considerare è il tipo di contatore di cui hai bisogno. Un odometro manuale ti permetterà di calcolare le distanze senza limiti e senza aver bisogno di una batteria. D’altro canto, l’odometro digitale offre altri vantaggi in termini di precisione e sicurezza.
  • Prima di scegliere un odometro, devi considerare le condizioni del luogo in cui lo utilizzerai. Usare un odometro su superfici lisce non è la stessa cosa che in un ambiente rustico.
  • Dovresti anche considerare il design dell’odometro. Il tipo di superficie può definire sia la struttura dell’attrezzo, come anche la necessità di includere una maniglia ergonomica o una maniglia pieghevole che agevoli il trasporto. Ne parleremo meglio nei criteri di acquisto.

I migliori odometri del mercato: la nostra selezione

In questa sezione troverai un elenco selezionato da noi per aiutarti a scegliere l’odometro più adatto alle tue esigenze. Potrai anche leggere le informazioni più importanti e un breve riepilogo delle opinioni degli utenti che li hanno utilizzati. Tutto questo affinché tu possa chiarirti le idee su quali sono i migliori odometri sul mercato e perché.

Il miglior odometro per gli impieghi di base

Silverline propone un piccolo odometro di alluminio con ruota in plastica con diametro 13 centimetri. Ha un albero telescopico che si allunga tra 350 e 810 millimetri e che ha un range di misurazione fino a 999,9 metri con uno scarto del +/- 2%. L’impugnatura in gomma zigrinata offre una presa supplementare. Secondo le recensioni, con una spesa minima si ottiene un attrezzo di ottima qualità ideale per le misurazioni su terreni lisci e brevi distanze.

L’odometro preferito dalle recensioni

Questo odometro Stanley ha una ruota con diametro di 318 millimetri ed è alto 102 centimetri. Il lettore ha un contatore a 5 cifre e la misurazione può essere in metri e decimetri fino a un massimo di 9.999,9 metri. Il manico ha un’impugnatura a pistola e è dotato di un cavalletto per permettere una misurazione più precisa. Gode di ottime opinioni da parte degli acquirenti (solo positive al momento) sopratutto per la sua versatilità d’uso su qualsiasi superficie.

Il miglior odometro a due ruote

Quest’altro odometro Silverline è un modello compatto, ma molto preciso. Il manico è estensibile fino a 1 metro. Il suo design è a due ruote che garantiscono stabilità su qualsiasi superficie. Realizzato in alluminio con ruote in plastica, include un display analogico e un pulsante di reset. Facile da trasportare grazie anche alla custodia di tela in dotazione. Misura fino a 10 km. Secondo gli acquirenti è preciso, facile da usare, affidabile e pratico.

Il miglior odometro per qualità-prezzo

Con una ruota di 30 cm e una misurazione massima di 999,9 metri, questo odometro proposto da Topway è uno dei migliori per rapporto qualità-prezzo. È un modello pieghevole, facile da trasportare anche grazie alla comoda custodia inclusa nell’acquisto. Ottime anche in questo caso le recensioni, che lo giudicano imbattibile per la sua qualità dei materiali e per la resa.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’odometro

Prima di acquistare qualsiasi nuovo strumento, è necessario conoscere i suoi aspetti più rilevanti. Per questo motivo, abbiamo preparato la seguente sezione, dove troverai descritte le caratteristiche principali dell’odometro e le risposte alle domande più frequenti su di esso, in modo da chiarirti qualsiasi eventuale dubbio al riguardo.

Odometro in primo piano

Generalmente, viene utilizzato nelle professioni legate all’edilizia e all’agricoltura. (Fonte: Vitantonio Caporusso: 99817058/ 123rf.com)

Cos’è un odometro e a cosa serve?

Chiamato anche topometro, l’odometro è uno strumento che ti consente di calcolare la distanza percorsa. Generalmente, è visibile sul cruscotto dei veicoli e può essere sia digitale che analogico. È utile per misurare la distanza di un viaggio o per calcolare un percorso. Il risultato di questa misurazione si riflette in un riquadro che mostra i dati del percorso effettuato.

Principalmente, l’odometro viene utilizzato per applicazioni nell’area automobilistica. Tuttavia, il suo impiego è davvero diversificato. Copre tutti i tipi di campi relativi ai trasporti, ma viene usato anche nell’edilizia, nell’agricoltura e nella topografia. È molto utile per definire i luoghi attraverso i quali verrà esteso un cablaggio e nella costruzione di tutti i tipi di strade.

Quanti tipi di odometro si possono trovare?

Non esiste davvero una regola generale sulla qualità e l’uso degli odometri. La differenza si basa sui loro impieghi e secondo le condizioni del terreno sui cui si usano, o anche in base al materiale con cui vengono prodotti. Principalmente comunque esistono due tipi di odometro.

Odometro analogico

  • Il primo ad essere apparso sul mercato.
  • Piuttosto preciso, semplice da usare, ma è anche facile alterare i suoi risultati.
  • Non richiede pile o batterie.
  • Offre solo un tipo di unità di misura.

Odometro digitale

  • Utilizza un meccanismo digitale più preciso.
  • Incorpora uno schermo per poter leggere i risultati.
  • Dipende da pile o batterie.
  • Offre diversi tipi di unità di misura.
Odometro con cavalletto

Non esiste davvero una regola generale sulla qualità e l’uso degli odometri. (Fonte: David Pimborough: 77517821/ 123rf.com)

Come funziona un odometro?

Un odometro è costituito da una serie di ingranaggi collegati con fili ad una ruota. Ogni ingranaggio ha un numero assegnato sul bordo. Inoltre, sono anche calibrati per funzionare a determinate velocità che variano in base al numero di giri della ruota in funzione al suo diametro.

Tra un odometro analogico e uno digitale non vi è alcuna differenza sostanziale in termini di funzionamento. Specifichiamo solo che l’odometro digitale utilizza un magnete per captare i giri attraverso un contatto magnetico. Questo contatto genera l’impulso verso il contatore che farà visualizzare le informazioni. In termini di precisione, sia l’analogico che il digitale godono di una buona qualità.

Quali sono le parti di un odometro?

A partire dalla composizione e dal funzionamento di un odometro manuale, abbiamo una struttura definita sulle parti di questo strumento. Che sia digitale o analogico, dovresti tenere presente che ciascuno di questi elementi fa funzionare l’odometro. Per questo motivo ti consigliamo di analizzare i diversi componenti quando decidi di acquistare un odometro. Te li riassumiamo qui sotto.

  • Cablaggio alla ruota: questi cavi sono responsabili della comunicazione tra le ruote dentate e il contatore. Senza di essi, non sarebbe possibile visualizzare i dati nello schermo. È indifferente al tipo di odometro. Questo significa che entrambi i tipi di odometro, analogico e digitale, devono avere questi cavi per funzionare.
  • Ingranaggio: Può essere ovvio menzionarlo, ma l’ingranaggio è responsabile del funzionamento della misurazione. Si tratta di varie diverse ruote dotate di denti che si incastrano e ruotano per definire il numero che appare sullo schermo. È il numero di giri fornito da questi ingranaggi che definisce la distanza percorsa.
  • Nucleo e campana magnetica: questa campana è piuttosto un’aggiunta al nucleo che riceve l’energia e consente di tradurre il movimento degli ingranaggi in energia elettromagnetica. È questa forza che è responsabile del movimento dell’ago nell’odometro digitale. È la parte che deve inviare i segnali al misuratore.
Ricardo LozanoDirettore di CARFAX Spagna

“Ci sono persone senza scrupoli che riprogrammano i contachilometri digitali utilizzando software e dispositivi relativamente economici, fabbricati per ricalibrare i contachilometri danneggiati. Possono essere facilmente trovati su Internet e, sfortunatamente, vengono utilizzati per truffare i clienti fidati”.

È meglio un odometro digitale o uno analogico?

In realtà non è possibile rispondere a questa domanda in modo diretto e specifico. Le prestazioni saranno migliori o peggiori a seconda del modello, non del tipo di odometro. Sebbene sia noto che anche l’odometro digitale possa essere modificato, l’accuratezza e la capacità di visualizzare diversi tipi di misurazioni lo rendono una scelta più versatile della versione analogica.

L’analogico è alquanto limitato e facile da modificare. È uno dei motivi per cui il progresso tecnologico ha finito per sostituire il contachilometri analogico. Comunque sia, l’odometro analogico rimane la migliore opzione se non si vuole dipendere dalle batterie.

Contachilometri

Generalmente, è visibile sul cruscotto dei veicoli e può essere sia digitale che analogico. (Fonte: Bjoern Wylezich: 52074416/ 123rf.com)

In cosa può tornare utile un odometro?

L’odometro svolge un ruolo importante nello sviluppo di nuove vie e per lo studio delle aree in generale. Lo puoi trovare anche accanto al tachimetro sul cruscotto delle auto. Fondamentalmente, un odometro può aiutarti a calcolare le traiettorie per migliorare la pianificazione di varie attività.

Anche nei campi e nei giardini può essere impiegato l’odometro, per misurare con precisione la dimensione dello spazio. Come anche nella costruzione di opere per calcolare la dimensione esatta della parte interna delle strutture.

Criteri di acquisto

Siamo quasi arrivati in fondo alla nostra guida sugli odometri. Dobbiamo però ancora darti alcune importanti spiegazioni, che riguardano i principali aspetti da tenere presente prima della decisione di acquisto definitiva. Sono criteri secondo i quali puoi fare una scelta più idonea alle tue esigenze e che ti aiuteranno a non pentirti di ciò che comprerai. Ecco quali sono:

  • Dimensione della ruota
  • Materiale della ruota
  • Misurazione e precisione
  • Tipi di unità di misura
  • Dimensione dell’odometro
  • Accessori e funzioni extra

Dimensione della ruota

Generalmente la dimensione della ruota di un odometro viene misurata in base al diametro della sua circonferenza. Tra i modelli più piccoli troverai diametri tra gli 8 e i 16 centimetri. Questo aspetto è utile da conoscere perché dipenderà dall’irregolarità del terreno da studiare. Più irregolare è il terreno, maggiore deve essere la ruota per ottenere una misurazione più precisa.

Odometro digitale

Tra un odometro analogico e uno digitale non vi è alcuna differenza sostanziale in termini di funzionamento. (Fonte: Sergey Tinyakov: 83359814/ 123rf.com)

Materiale della ruota

Un altro elemento da considerare quando si acquista un odometro è il materiale con cui è stato realizzato. Esistono modelli durevoli, stabili e altamente resistenti, realizzati in acciaio che sono anche leggeri. Alcune ruote di solito hanno un raggio o collega la parte centrale con il resto della struttura. Questo tipo di ruote offre adattabilità su qualsiasi terreno.

Puoi anche trovare le ruote dell’odometro realizzate con materiali più pesanti e resistenti. Come le ruote in plastica ABS rivestite in gomma. Sono utili per le superfici scivolose. Inoltre esistono anche le ruote più resistenti e solide in acciaio, progettate per terreni in cui rami e rocce abbondano, così da non rimanere bloccati.

Misurazione e precisione

La capacità massima di lettura in un odometro è in genere compresa tra quattro e sei cifre. Per quanto riguarda il range di misurazione, viene misurato con parametri approssimativi. Viene utilizzata una percentuale che riflette un rapporto tra distanza e possibilità di errore. Questa possibilità si riflette come tolleranza e può avere un margine fino a 10 centimetri per 100 metri.

 

Tipi di unità di misura

La maggior parte degli odometri funziona con la misurazione in chilometri. Tuttavia, in molti casi ci può essere bisogno di una maggiore precisione. Nell’odometro digitale è possibile variare tra diversi tipi di unità di misura, come il metro o le miglia. È altresì utile che l’odometro includa un contatore parziale, soprattutto quando si deve misurare la distanza divisa in più sezioni.

Dimensioni dell’odometro

Può sembrare un aspetto minore, ma in realtà tenere a mente questo dato ti aiuterà nella pratica. Molti modelli presentano un design con impugnatura pieghevole o regolabile che aiutano a spostare agilmente lo strumento. In altri, la maniglia telescopica può essere smontata per semplificare la tenuta e il trasporto dell’odometro stesso.

Accessori e funzioni extra

L’odometro è un prodotto con una gamma di funzioni e caratteristiche, ma non tutti i modelli sono uguali. Come ti abbiamo detto, ti consigliamo di rivedere quali sono le tue esigenze di misurazione per determinare la qualità che ti converrà di più. È probabile che ti sia necessario trasportare l’odometro regolarmente e per questo ti potrebbero servire anche accessori come una custodia o un’impugnatura che si possa staccare.

Puoi anche trovare odometri con un pulsante di conteggio sia in avanti che indietro, per così risparmiarti alcuni calcoli. Altri modelli includono un pulsante di ripristino o un cavalletto con il quale è possibile supportare le ruote e ottenere maggiore stabilità. Inoltre, per una maggiore praticità, puoi optare per un odometro con impugnatura ergonomica che includa un freno.

Conclusioni

In linea di principio, può sembrare semplice scegliere un odometro, sembra solo una ruota che gira e ha un contatore. Ma se vuoi ottenere i migliori risultati, come hai visto devi tenere conto di vari aspetti. Abbiamo preparato questa guida al fine di chiarire tutti quei dubbi che potrebbero venirti in mente al momento dell’acquisto.

Speriamo di essere riusciti ad aiutarti nel farti trovare ciò che stavi cercando. Come hai potuto leggere nel nostro articolo, esistono diversi modelli con design e caratteristiche tra cui scegliere. Ma ora sei in grado di acquistare l’odometro più adatto alle tue esigenze.

Se ti è piaciuta la nostra guida, non dimenticare di condividerla con i tuoi amici. Se vuoi scriverci un commento o farci una domanda, usa il box qui sotto, ti risponderemo il prima possibile. Ti aspettiamo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Vitantonio Caporusso: 76628394/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.