Olio essenziale di arancia

Benvenuta sul nostro articolo sull’olio anticellulite. Come probabilmente sai, la cellulite è sicuramente uno dei principali inestetismi odiati dalle donne, che ne soffrono molto di più rispetto agli uomini. In silenzio, quatta quatta, avanza inesorabilmente fino al giorno in cui, di fronte allo specchio, ne scopriamo la presenza proprio dove ne avremmo meno bisogno.

Siamo certi che avrai già provato di tutto, ed eri proprio sul punto di gettare la spugna ed arrenderti. Coraggio, un ultimo sforzo! Gli oli anticellulite sono infatti un’opzione molto valida se ti interessa migliorare l’aspetto e la consistenza della tua pelle. Di seguito, ti presentiamo una guida all’acquisto completa di tutte le informazioni necessarie per aiutarti a trovare il prodotto migliore. Ti daremo alcuni consigli di utilizzo e ti proporremo alcune alternative tra cui scegliere. Pronta?

Le cose più importanti in breve

  • Gli oli anticellulite sono elaborati a partire da estratti di piante con proprietà medicinali. L’associazione degli ingredienti non è aleatoria, e ciascuna delle componenti viene scelta per le sue proprietà antinfiammatorie, drenanti o idratanti, ad esempio.
  • Per ottenere i risultati sperati, segui sempre le istruzioni alla lettera. Di solito, durante le prime settimane, è richiesta l’applicazione dell’olio un paio di volte al giorno.
  • Al momento di scegliere un olio anticellulite, tieni in considerazione aspetti quali la profumazione, la dimensione della confezione e la sua formula.

I migliori oli anticellulite sul mercato: la nostra selezione

Gli oli vengono utilizzati in vari modi nel settore beauty, uno tra i quali è, appunto, il trattamento della temuta cellulite. Come già saprai, si tratta di un prodotto piacevole, facile da stendere, la cui applicazione risulta semplice e gradevole, e che apporta vari benefici alla tua pelle. Di seguito, ti proponiamo una selezione dei nostri oli anticellulite preferiti.

Il miglior olio anticellulite intensivo

Questo olio rassodante proposto da B.O.T cosmetic & wellness è un concentrato di oli essenziali (mandorle, sesamo, soia, lime rosmarino e ginepro) che collaborano per combattere la cellulite con ingredienti naturali in maniera intensiva. È un prodotto naturale al 100% che non è stato testato sugli animali e il contenuto totale è di 250 ml.

Le recensioni apprezzano il suo profumo e gli ingredienti naturali e viene considerato un prodotto eccellente da usare per i massaggi anticellulite visto che non unge e si assorbe facilmente.

Il miglior olio anticellulite in spray

Weleda propone un olio rassodante, levigante che contrasta gli inestetismi della cellulite, in formato spray. Sono 100 ml di un olio composto da foglie di betulla, rosmarino e rusco, da applicare prima di un massaggio per attivare il metabolismo della zona.

Le recensioni lo ritengono un olio molto buono per rendere la pelle più elastica e aiutarla a combattere la cellulite meno profonda. Bastano poche gocce per il massaggio.

L’olio anticellulite più concentrato

Mroobest propone un olio anticellulite in formato da 30 ml che risulta essere un concentrato ideale per trattare cellulite e smagliature. Ha ingredienti naturali tra cui il vinacciolo e pompelmo e viene assorbito molto in fretta dalla pelle. Non contiene alcool, parabeni o solfati e non è testato sugli animali.

Secondo quanto riportano le recensioni, è un buon prodotto che lascia un profumo gradevole sulla pelle e non unge. Come i precedenti, risulta efficace nei massaggi, specialmente quelli con le coppette.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’olio anticellulite

Non importa se siamo di costituzione snella o robusta: non c’è donna che sia immune dalla spaventosa cellulite. Ecco perché esistono migliaia di prodotti per combatterla. In questo articolo ci concentreremo sull’olio anticellulite, un prodotto sul quale potresti avere ancora qualche dubbio. Continua a leggere e cercheremo di risolverli!

Donna che sorregge una bottiglietta di olio essenziale

Le creme anticellulite presentano una texture molto simile a quelle idratanti. (Fonte: Lightfieldstudios: 89874011/ 123rf.com)

Come agisce esattamente l’olio anticellulite?

Gli oli anticellulite, come ci dice il nome stesso, sono formulati a partire da oli essenziali provenienti da diverse piante. Essendo prodotti di origine vegetale, hanno varie proprietà, a seconda dell’ingrediente base in questione.
Grazie alla loro texture oleosa, riescono a penetrare in profondità nei tessuti.

Applicato nelle aree affette da cellulite, l’olio va prima di tutto a stimolare la circolazione sanguigna, per poi eliminare le tossine. Non dimenticare che la cattiva circolazione è tra le cause primarie della formazione di cellulite. Migliorarla sarà quindi un ulteriore step nel percorso verso il tuo obiettivo: liberarti di quei fastidiosi accumuli di grasso.

Perché utilizzare un olio anticellulite?

L’uso di questo tipo di oli può esserti di grande aiuto nella battaglia contro la cellulite. Se hai provato di tutto per sconfiggerla, non ti costerà nulla giocarti quest’ultima carta! Il vantaggio principale è che, solitamente, gli oli sono prodotti naturali al 100%, dunque non corri alcun rischio. Inoltre, la profumazione e la consistenza, generalmente molto gradevoli, saranno un ulteriore incentivo ad utilizzarli quotidianamente.

Oli essenziali

Uno dei benefici immediati ed ulteriori dell’utilizzo di un olio anticellulite è l’idratazione, soprattutto se la sua formula include ingredienti quali l’olio di mandorla, l’aloe vera o l’olio di argan. (Fonte: Marctran: 129673563/ 123rf.com)

Quando e come va applicato l’olio anticellulite?

Affinché i risultati dell’applicazione dell’olio anticellulite siano quelli sperati, è indispensabile seguire attentamente le indicazioni riportate sulla confezione. A grandi linee, i passi da seguire sono i seguenti:

  • Attiva i tessuti con un breve massaggio. Prima di stendere l’olio, massaggia leggermente l’area problematica del tuo corpo per circa 5 minuti. Questo aiuterà ad attivare il tessuto linfatico.
  • Applica l’olio anticellulite. Successivamente, realizza un massaggio circolare sulla zona in questione, per almeno 10 minuti e fino a completo assorbimento.
  • Sii costante. Questa è la chiave per ottenere risultati eccellenti. Ripeti questo procedimento ogni giorno durante tutto il trattamento.
  • Ripeti più volte al giorno. Questo dipenderà da quale tipo di olio userai e dalle indicazioni del produttore. Di solito, nella fase iniziale va applica un paio di volte al giorno, per passare, in seguito, ad una sola applicazione quotidiana.
  • Applica l’olio prima di fare sport. Per potenziare i risultati, stendi l’olio anticellulite subito prima del tuo allenamento.
  • Utilizza strumenti per il massaggio durante l’applicazione del prodotto. L’olio anticellulite può essere applicato direttamente con le mani, ma anche, ad esempio, con l’aiuto di un rullo massaggiante.
Dove soffri di cellulite? Modalità di applicazione
Sulle gambe Parti dalla caviglia e prosegui con movimenti ascendenti.
Sui glutei Realizza movimenti circolari e ascendenti.
Sull”addome Realizza movimenti circolari sfregando la zona.
Sulle braccia Parti dal gomito e continua verso l”ascella.

L’olio anticellulite è realmente efficace?

Come succede di solito con questo tipi di prodotti, la loro efficacia è direttamente proporzionale alla nostra costanza. Certamente, non si tratta di unguenti miracolosi, ma di sicuro, dopo un certo periodo, noterai dei risultati, visto che l’olio anticellulite agisce direttamente sui tessuti. Ti consigliamo, ovviamente, di accompagnarne l’applicazione con dello sport e un’alimentazione sana.

Tre donne in piscina con le gambe alzate

Sono davvero poche le donne che non hanno cellulite. (Fonte: Samborskyi: 87388928/ 123rf.com)

Quando vedrò i primi risultati dell’olio anticellulite?

Se lo applicherai in maniera costante, è probabile che già dalle prime settimane comincerai a vedere qualche differenza sulla tua pelle. Probabilmente noterai prima un’epidermide più turgida. La pelle diventerà poi, un po’ alla volta, più liscia e soda. Infine, dopo qualche mese, gli effetti diventeranno visibili, e tu sarai motivata a continuare il trattamento.

Qual è la differenza tra una crema ed un olio anticellulite?

Le creme e gli oli anticellulite hanno lo stesso scopo: si tratta di prodotti finalizzati ad attaccare la cellulite e combattere gli accumuli di grasso, avvalendosi di principi attivi utili a questo scopo. Una tra le principali differenze tra le due opzioni è invece la loro consistenza, un aspetto importante, poiché influisce sull’assorbimento cutaneo del prodotto.

Le creme anticellulite presentano una consistenza molto simile a quelle idratanti. Ecco perché sono state considerate a lungo come i prodotti top di gamma. Ciò nonostante, gli oli anticellulite hanno un vantaggio extra, ovvero che, grazie alla loro composizione, penetrano più facilmente negli strati più profondi della cute. Ecco perché questo formato sta prendendo sempre più piede come il preferito dalle consumatrici.

Primo piano su oli essenziali

La cellulite si concentra specialmente nell’area delle gambe e dei glutei. (Fonte: Melnyk: 89446964/ 123rf.com)

Quali sono i miti diffusi sulla cellulite?

Con il passare del tempo, la cellulite, da un semplice fastidio, è diventata un vero e proprio nemico da sconfiggere. Questo ha creato una serie di miti che circolano tutt’ora. Vediamo quali sono i più comuni.

  • La cellulite si può prevenire, ma non eliminare una volta comparsa: si tratta di una mezza verità. Di sicuro non è possibile eliminarla al 100%, ma è altrettanto vero che può essere ridotta a tal punto che finirai per dimenticartene.
  • Il modo di applicazione dell’olio anticellulite non fa differenza: se tanti brand produttori sottolineano (e noi altrettanto) quanto sia essenziale massaggiare gli oli anticellulite in modo circolare per garantirne il perfetto assorbimento, vorrà pur dire qualcosa, no? Non essere cosi scettica!
  • La cellulite appare a partire dai 25 anni: sebbene la cellulite sia più comune tra donne in età adulta, la cattiva notizia è che può fare la sua comparsa in qualunque momento, perfino durante l’adolescenza. La cellulite è strettamente legata ai cambiamenti ormonali, dunque può presentarsi già a partire dalla pubertà. Fai attenzione!
  • L’olio anticellulite è inutile se non si pratica sport: questa affermazione è, di nuovo, una mezza verità. Come dicevamo in precedenza, i trattamenti contro la cellulite risultano molto più efficaci se sono associati allo sport e ad un’alimentazione sana ed equilibrata. Tuttavia, anche senza queste due abitudini, svolgono comunque la loro funzione.

Quali altri benefici ha sulla pelle un olio anticellulite?

Uno dei benefici aggiuntivi ed immediati che si ricavano dall’utilizzo di un olio anticellulite è l’idratazione, soprattutto se include, nella sua composizione, ingredienti quali olio di mandorle, aloe vera o olio di argan. Oltre ad attivare il metabolismo, ci sono anche oli che favoriscono l’eliminazione dei liquidi e tonificano la pelle.

Criteri di acquisto

Ora che abbiamo risolto alcuni dei dubbi più frequenti sull’olio anticellulite, è giunto il momento di passare all’azione, ovvero di prendere una decisione sul prodotto da acquistare. Ci piacerebbe semplificarti questo compito: dai un’occhiata ai quattro criteri elencati di seguito, a cui dovresti fare attenzione per scegliere il miglior olio anticellulite in commercio.

Formula

Di quali aspetti tener conto al momento di scegliere un olio anticellulite? Innanzitutto, bisogna fare attenzione alle sue componenti. Vediamo quali sono gli ingredienti più efficaci in questa lotta contro gli inestetismi della cellulite.

  • Olio di agrumi. Gli agrumi, come il limone o l’arancia, sono una fonte di vitamina C, conosciuta per essere un potente antiossidante.
  • Olio di cannella. L’olio di cannella attiva la circolazione ed elimina le tossine dal corpo.
  • Olio di cipresso. L’olio di cipresso si distingue per le sue proprietà drenanti e per il suo profumo gradevole e rinfrescante.
  • Olio di pompelmo. Il pompelmo è un altro “vecchio amico” nell’ambito dei trattamenti anticellulite. Elimina le tossine, favorisce la circolazione sanguigna ed evita la ritenzione idrica.
  • Olio di mandorle dolci. Insieme ad altri oli, questo ingrediente aggiungerà l’idratazione necessaria alla tua pelle.
  • Olio di rosmarino. L’olio di rosmarino risulta efficacissimo per eliminare la cellulite in forma definitiva, una volta per tutte. Elimina le tossine, aiuta a sciogliere il grasso dai tessuti e allevia l’infiammazione.
  • Olio di citronella. La citronella è molto valida per le sue proprietà antinfiammatorie, ma anche per le sue capacità drenanti.
Donna in coulotte

La confezione è un altro degli aspetti che non puoi sottovalutare al momento di acquistare un olio anticellulite. (Fonte: Olegdudko: 80086949/ 123rf.com)

Confezione

La confezione è un altro degli aspetti che non puoi sottovalutare al momento di acquistare un olio anticellulite. Devi fare attenzione a due elementi: la dimensione ed il tipo di dosatore. Per quanto riguarda la dimensione, è possibile trovarne flaconi da 100 ml fino a 250 o anche 500 ml.

Questi sono i formati che troviamo più frequentemente sul mercato.

Per il dosatore, invece, possiamo fondamentalmente classificarne tre tipologie. Quella più comune è la tipica boccetta con un semplice ugello: per versare l’olio, devi semplicemente girare il flacone. Fai attenzione, però, a non sprecarne troppo! Ci sono poi i dosatori a pressione e, infine, il formato spray.

Età

Benché abbiamo menzionato in precedenza che la cellulite non ha età, con il passare degli anni la sua comparsa sarà accompagnata da altri spiacevoli sintomi, quali la perdita di tono cutaneo e la ritenzione idrica. Ecco perché conviene approfittare di rimedi che agiscano anche su questi ulteriori inconvenienti. Orientati quindi su oli che contengano ingredienti quali centella asiatica, vitamine A ed E o collagene.

Profumazione

Per ultimo, ma non meno importante, potrebbe esserti utile controllare che profumo abbia l’olio anticellulite che vorresti acquistare. Succede, a volte, che a causa di un odore troppo forte o non proprio piacevole, si perda interesse e motivazione a proseguire il trattamento. Ingredienti quali limone, pompelmo, rosa mosqueta o cipresso contribuiscono a lasciare la pelle gradevolmente profumata dopo l’applicazione.

Conclusioni

È un dato di fatto che l’offerta di prodotti per combattere la cellulite sia talmente vasta da rischiare di mandarci in confusione. Tuttavia, ce ne sono molti che risultano essere del tutto inefficaci, principalmente per un motivo: non riescono a penetrare nei tessuti dell’epidermide. Rimanendo solo in superficie, ovviamente, non danno i risultati sperati. Alla fine, quello che realmente offrono non è niente di più che una consistenza ed una profumazione piacevole.

Ecco perché gli oli anticellulite sono sempre più apprezzati. Grazie alla loro texture, riescono a penetrare molto di più rispetto ad altri prodotti con lo stesso scopo, quali, ad esempio, le creme tradizionali. Questo vantaggio, insieme alla loro formula ricca di estratti vegetali e ingredienti naturali, non sta passando inosservato tra le utilizzatrici. Allora, oserai provare una volta nella vita un olio anticellulite?

Speriamo che la nostra guida all’acquisto ti sia piaciuta! Ora puoi condividerla sui social e lasciarci un commento nel box apposito, se ti fa piacere.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Litov: 53674921/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Dalila Coviello Redattrice e traduttrice
Le parole sono il mio più grande amore: ne ho scritte di mie, in italiano (Alice nel Paese dei call center, Nike Editrice, 2014), e da più di sei anni ne traduco da altre lingue, divertendomi ogni volta. Sono anche appassionata di digital, e social media e storytelling sono il mio pane quotidiano.
Mi sono laureata in giornalismo all'Università Complutense di Madrid e lavoro come freelance dal 2012. In quel momento, ho cercato di unire le mie due passioni: scrivere e viaggiare. Kaufberater rende tutto molto più semplice. Siamo un team di professionisti che si sforzano di migliorare sempre.