Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

25Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

65Commenti valutati

Grazie per aver visitato ReviewBox ancora una volta! Normalmente quando sentiamo qualcuno parlare di Omega 3, la prima cosa che ci viene in mente è il salmone. Ed è vero, è uno degli alimenti più ricchi di esso. Tuttavia, vogliamo dirti di più su di esso in modo che tu possa conoscere meglio le sue proprietà e perché è essenziale per te.

Per cominciare, è importante capire cos’è e come è costituito per poter veramente valutare e apprezzare i suoi attributi. I benefici per cui è conosciuto sono molti, al punto che è considerato un alimento base nelle diete e in paesi come il Giappone è riconosciuto per mantenere un basso tasso di mortalità.

Qui a ReviewBox sappiamo che la tua salute e quella dei tuoi cari è una priorità. Pertanto, ci impegniamo a fornirti informazioni che ti aiuteranno a fare scelte sagge e ad educarti sulla varietà di prodotti disponibili sul mercato, e siamo sicuri che troverai quello che fa per te!




Sommario

  • L’Omega-3 è un acido grasso conosciuto come un acido grasso polinsaturo e contiene nutrienti essenziali per il corretto funzionamento del tuo corpo e del tuo cervello. In particolare, è noto per aiutare a mantenere il corretto funzionamento delle membrane cellulari.
  • Ci sono diversi tipi di acidi grassi omega e sono tutti parte di ciò che conosciamo come grassi sani o, in termini fantasiosi, grassi insaturi. Questo è un integratore che sia i nutrizionisti che vari medici specialisti raccomandano a causa dei gravi effetti sulla salute di una carenza a lungo termine.
  • Quando acquisti un integratore alimentare di Omega 3, ci sono alcune cose che ti consigliamo di prendere in considerazione, come ad esempio se si tratta di un prodotto certificato, la concentrazione degli acidi grassi che compongono l’Omega 3 ed eventuali ingredienti aggiuntivi che il prodotto contiene.

Omega 3: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sugli Omega 3

Prima di fare la tua scelta del prodotto, vorremmo discutere alcuni dettagli che consideriamo importanti. Prima di tutto, è importante sapere cos’è l’Omega 3, perché è considerato un acido grasso essenziale, i vantaggi di prenderlo e gli svantaggi di non prenderlo.

Per la mia salute! (Foto: vgstudio / 123rf.com)

Cos’è l’Omega 3?

L’Omega 3 è un acido grasso che per la sua costituzione è conosciuto come polinsaturo, cioè ha due o più doppi legami nelle catene di carbonio che lo formano. Pertanto, la sua struttura chimica include acidi grassi come ALA (acido alfa-inoleico), EPA (acido ecosapentaenoico) e DHA (acido decosaesaenoico).

Questi acidi grassi sono molto importanti per la nostra salute e l’unico modo per ottenerli è attraverso ciò che mangiamo. Questo significa che il nostro corpo non li produce ed è per questo che sono chiamati acidi grassi essenziali. Fondamentalmente, questi acidi grassi sono ottenuti da oli animali e alghe.

Quali sono i vantaggi di consumare Omega 3?

La sua funzione principale è quella di mantenere il corretto funzionamento delle membrane cellulari aiutando le sostanze ad entrare ed uscire da una cellula, cioè il processo di scambio cellulare. Tuttavia, vorremmo riassumere nella seguente tabella come lo notiamo nella nostra salute e come si manifesta una sua carenza:

Vantaggi
  • Aumenta la flessibilità delle articolazioni
  • Aiuta la concentrazione e la memoria
  • Sviluppo del cervello
  • Promuove il funzionamento del sistema nervoso
  • Promuove la visione
  • Migliora il funzionamento del sistema immunitario
  • Migliora la pelle
  • Produzione di colesterolo buono HDL
  • Protezione cardiovascolare
  • Riduce i trigliceridi
  • Regola i livelli di zucchero nel sangue
  • Ripara le pareti cellulari
Svantaggi
  • Dolori articolari
  • Deficit di attenzione e memoria
  • Problemi di sviluppo del cervello
  • Aumento delle malattie neurodegenerative
  • Problemi agli occhi
  • Allergie ed essere soggetti a malattie di ogni tipo
  • Secchezza e problemi alla pelle
  • Aumento del colesterolo cattivo
  • Problemi cardiovascolari
  • Aumento dei trigliceridi
  • Diabete
  • Atrofia nello scambio cellulare

Favorendo la riparazione delle pareti cellulari ci sarà uno scambio cellulare ottimale che permette alle articolazioni di essere flessibili e senza dolore, di avere una produzione di colesterolo buono HDL e di ridurre i trigliceridi; di avere una visione migliore, una pelle sana e una buona memoria, tra le altre cose.

Un corpo sano è il risultato di cellule sane. (Foto: blueringmedia / 123rf.com)

Omega 3, 6 o 9 – Cosa dovresti cercare?

Quando scegli un prodotto Omega considera che ci sono diversi tipi di Omega o acidi grassi. I più conosciuti sono gli Omega 3, 6 e 9 con le loro differenze. Tutti e tre hanno benefici diversi e in questo articolo ci siamo concentrati solo sull’Omega 3, ma se è combinato con uno dei due o entrambi, significa che copre una gamma più ampia di carenze:

Omega 3: Questa forma di acido grasso essenziale polinsaturo è più adatto per problemi di cuore, cervello e infiammazione.

Omega 6: Questa forma di acido grasso essenziale polinsaturo è più adatto come fonte di energia naturale e per il sistema immunitario.

Omega 9: Questa forma di acido grasso non essenziale – perché a differenza dei due precedenti, lo produciamo noi stessi – monoinsaturo è più adatto per i processi metabolici, la riduzione del colesterolo e la regolazione dell’insulina.

Alimenti Benefici
Omega 3 Salmone, Tonno, Sardine, ecc. Cardiovascolare, colesterolo, trigliceridi, ecc.
Omega 6 Noci, verdure verdi, avocado, ecc. Sistema immunitario e antinfiammatorio
Omega 9 Grassi vegetali e animali Previene l’indurimento delle arterie.

Come è composto l’Omega 3?

Abbiamo già detto che l’Omega 3 è polinsaturo e che contiene tre acidi grassi principali nella sua struttura. Ora, sapevi che il numero 3 dato a questo Omega è perché ci sono tre atomi di carbonio tra il primo e l’ultimo doppio legame? Molto interessante, vero?

Ora, gli acidi grassi che contiene sono l’acido alfa-linolenico (ALA), l’acido ecoxapentaenoico (EPA) e l’acido decosaesaenoico (DHA). Sono tutti caratteristicamente molto flessibili e questo permette loro di adattarsi in una frazione di secondo per interagire con altre molecole per aiutare a mantenere la funzione della membrana cellulare.

Tuttavia, ognuno ha la propria struttura e funzione. Per esempio, una caratteristica dell’ALA è che il nostro corpo può convertirlo in EPA e DHA anche se non in grandi quantità. D’altra parte, l’EPA aiuta di più nei processi cardiovascolari o infiammatori mentre il DHA interviene maggiormente nel cervello e nel sistema nervoso.

(Foto: ocusfocus / pixabay.com)

Quali problemi di salute provoca una carenza di Omega 3?

La combinazione degli oli che l’Omega 3 contiene e le sue caratteristiche che abbiamo già menzionato lo rendono un antiossidante molto potente che non solo migliora la nostra salute fisica e mentale ma si riflette anche in un miglioramento del nostro umore. Per questo motivo è raccomandato alle persone che soffrono di depressione.

Omega 3 non è una vitamina o un minerale che rimarrà nel nostro corpo per un certo tempo come il calcio nelle nostre ossa. Infatti, poiché è coinvolto nel processo metabolico delle cellule, si esaurisce rapidamente e può portare ad una carenza che a lungo termine può avere gravi conseguenze per la nostra salute.

Ecco solo alcuni dei problemi di salute causati da una carenza di Omega 3 oltre a quelli che abbiamo già menzionato negli svantaggi perché la lista potrebbe essere molto più lunga. È importante ricordare che la carenza di Omega 3 non implica che sia la radice del problema ma contribuisce ad accelerare questi processi

  • Allergie: come l’asma o le allergie alimentari.
  • A livello cerebrale: Alzheimer, mal di testa, schizofrenia, emicrania, ADHD, ecc.
  • Autoimmune: lupus, artrite, diabete, sclerosi, ecc.
  • Cancro
  • Digestivo: stitichezza, diarrea, ecc.
  • Problemi di pelle: dermatite atopica, eczema, psoriasi, ecc.
  • Problemi al sistema nervoso: Parkinson, demenza, nevralgie, ecc.

(Foto: stevepb / pixabay.com)

Criteri d’acquisto

Gli integratori alimentari Omega 3, a differenza di altri integratori, sono ottenuti da oli animali e vegetali che richiedono una lavorazione e una manipolazione speciale per assicurarne la conservazione. Per questo motivo, è molto importante che tu consideri quanto segue per ottenere prodotti di qualità:

Certificazione

Quando acquisti un Omega 3 devi controllare che abbia una certificazione. Per questo, c’è un organismo internazionale che regola lo standard di qualità di questo tipo di prodotto. L’organizzazione ha il seguente acronimo IFOS – International Fish Oil Standards.

IFOS applica un’analisi per confermare che è conforme a quanto stabilito dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – e dal CRN – Council for Responsible Nutrition. Questa certificazione non solo garantisce la concentrazione ma garantisce anche che si tratta di un prodotto sicuro per il tuo consumo.

Concentrazione

La certificazione non solo garantisce gli standard internazionali di qualità ma stabilisce anche che perché un prodotto sia considerato di qualità deve avere una concentrazione adeguata di acidi grassi essenziali. In questo caso, deve fornire più del 60% di acidi grassi EPA e DHA.

Tuttavia, questa non è l’unica concentrazione a cui fare attenzione. Controlla anche che i livelli di ossidazione siano inferiori al 75%. Questo prende in considerazione tre variabili che assicurano che il prodotto non sia rancido in quanto considerano la manipolazione del prodotto, la conservazione, l’ossidazione al momento e in totale.

Infine, devi guardare i livelli di diossina che dovrebbero essere inferiori al 50% e i metalli pesanti e i cosiddetti contaminanti sgradevoli che dovrebbero essere inferiori a 1 su un milione. Un alto contenuto di questi può causare gravi problemi al sistema nervoso centrale, al sistema endocrino, al cervello e a diversi organi.

Ingredienti extra

Quando parliamo di ingredienti extra non ci riferiamo all’inclusione di Omega 6 o Omega 9. Non stiamo nemmeno parlando del fatto che la vitamina E sia inclusa, dato che tutto ciò è buono. Per ingredienti extra intendiamo ingredienti come glicerina, acqua purificata, gelatina bovina, ecc. Questi sono utilizzati per la conservazione o per prevenire l’ossidazione.

Questi ingredienti extra sono importanti perché determinano la biodisponibilità del prodotto. Per biodisponibilità intendiamo che determina quanto facilmente il nostro corpo può utilizzare i nutrienti negli acidi grassi come l’Omega 3. In breve, determina la quantità di prodotto che possiamo assorbire.

Se un prodotto è più lavorato, abbiamo meno biodisponibilità. Se un prodotto mantiene in gran parte la sua struttura naturale, allora sarà assorbito più facilmente. Per esempio, la glicerina impedisce alle capsule di rompersi. Alcuni coloranti danno alla capsula un colore scuro e la aiutano a prevenire l’ossidazione in caso di esposizione alla luce, ecc.

(Featured image source: NJoyHarmony/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni