Ultimo aggiornamento: 28/07/2021

Il nostro metodo

22Prodotti analizzati

25Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

116Commenti valutati

Quando si tratta di scegliere le tende per le finestre della tua casa, ci sono una varietà di opzioni e fattori da considerare. Scelti correttamente, giocano un ruolo fondamentale nel controllo dell’isolamento termico e acustico, dell’illuminazione e della privacy nella tua casa. Ecco perché è importante conoscere tutte le opzioni attualmente sul mercato prima di prendere una decisione di acquisto.

Scegliere la tenda ideale per ogni stanza ti permetterà di goderti la tua casa o il tuo ufficio nel miglior modo possibile. Ecco perché, nell’articolo di oggi, ti presentiamo tutte le cose che dovresti prendere in considerazione per poter prendere la decisione migliore e scegliere il tipo di tapparella più adatto alle tue esigenze.




Le cose più importanti

  • C’è una grande varietà di tende per la tua casa o il tuo ufficio, è importante che tu conosca le caratteristiche di ognuna per sapere qual è la migliore per te.
  • Le tende aggiungono design al tuo ambiente, ma possono anche proteggerti dal tempo esterno e darti privacy. Sono una grande alternativa alle tende tradizionali.
  • Se sei titubante nell’utilizzare le tende a causa della complessa installazione, ti assicuriamo che ci sono tutti i tipi di tende, anche quelle che puoi installare da solo senza muratura. Alla fine della sezione, vedrai una sezione di criteri di acquisto in modo da poter scegliere il miglior acquisto.

Otturatore: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle tapparelle

Quando ristrutturi la tua casa o il tuo ufficio, è importante pensare a tutti i dettagli, comprese le coperture. Le tende sono un’opzione molto comune al giorno d’oggi, dato che c’è una grande varietà di modelli e materiali tra cui scegliere per soddisfare i bisogni e le esigenze di tutti.

C’è una grande varietà di tende tra cui scegliere, trova quella giusta per te e per il tuo ambiente. (Fonte: Maridav: 116701918/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi delle tende?

Scegliere tra tende o tapparelle per mettere in scena e proteggere gli interni delle nostre stanze può essere un compito complesso se non ci sono chiare le caratteristiche, i modelli, i vantaggi e gli svantaggi di ogni opzione.

Vantaggi
  • Sono facili da pulire
  • Sono isolanti termoacustici
  • Possono essere manuali o automatici
  • Ti permettono di regolare la luce che entra nella stanza
  • C”è una grande varietà di stili a seconda delle tue preferenze
  • Sono ideali per stanze con poco spazio
Svantaggi
  • Possono essere rumorosi quando vengono alzati/abbassati (quelli a cassetto)
  • A seconda del materiale possono richiedere molta manutenzione
  • Sono solitamente più costosi delle tende tradizionali
  • Alcuni richiedono lavori di muratura per la loro installazione

Quali tipi di tende esistono?

Esiste una grande varietà di tende, la prima grande classificazione è divisa in tende per interni ed esterni. Una volta definita la funzione della persiana, possiamo passare alla scelta dei materiali, ci sono persiane in PVC, alluminio, legno e tessuto.

A seconda del materiale, ci sono diversi modelli. Le tende più comuni in Spagna sono le tende veneziane (di cui parleremo più avanti), ma ci sono anche tende romane, tende a pannelli giapponesi e tende a rullo.

Quali sono le alternative alle tende a rullo?

Se non vuoi coprire le tue finestre con delle tende o vuoi rimuovere le tende esistenti, ci sono tre alternative che possono aiutarti ad ottenere benefici simili alle tende.

  • Doppi vetri: permette l’isolamento termico e acustico della nostra casa o ufficio, permettendo alla luce di entrare nella stanza.
  • Griglie: se le tende sono a scopo di sicurezza, le griglie sono un’opzione adatta a sostituirle.
  • Tende opache: se quello che vuoi è bloccare l’entrata della luce senza usare una tenda, puoi usare tende in tessuto opaco combinate con una tenda traslucida sopra per quando vuoi far entrare la luce naturale.

Una grande varietà di tende è facile da installare. Puoi farlo da solo. (Fonte: Pisessith: 107648475/ 123rf.com)

Come faccio ad installare la tenda?

L’installazione di una tapparella può essere un compito semplice che fai da solo o può richiedere un lavoro di muratura a seconda del tipo di tapparella. Ma ora parliamo di quelli che puoi installare da solo senza dover assumere qualcuno.

È importante che tu abbia preso tutte le misure della tua finestra prima di acquistare la persiana.

Se decidi di usare tende montate all’esterno dovresti misurare lungo i bordi esterni del telaio della finestra, dalla parte superiore a quella inferiore del telaio. Se stai usando tende montate all’interno dovresti misurare la lunghezza e la larghezza della finestra all’interno del telaio.

Una volta prese le misure e acquistato la tenda giusta per la tua finestra, appoggia la tenda sulla finestra e disegna i segni per il montaggio, in questo modo saprai esattamente dove posizionare le staffe. In generale, le tende vengono fornite con le istruzioni su come montarle, quindi se è così, segui queste istruzioni alla lettera.

Come faccio a pulire la tenda?

In questa sezione è importante considerare il materiale di cui sono fatti:

Legno

A seconda di quanto sono sporche le tende, ci sono due metodi che possono aiutarti a pulirle. Se non sono molto sporchi puoi utilizzare un piumino o un panno in microfibra, è importante che sia un materiale morbido in modo che non li graffi. Chiudi le tende in modo che siano dritte sulla finestra, pulisci ogni lamella con lo spolverino o il panno da sinistra a destra o se sono verticali dall’alto in basso.

Poi ruota le tende sull’altro lato e ripeti la procedura. Questo non dovrebbe richiedere più di 10 minuti. Si raccomanda di pulire le tende una volta al mese per mantenerle meglio. Se sono molto sporchi, uno spolverino o un panno non sarà sufficiente. Non usare prodotti chimici ma acqua, prendi un panno e inumidiscilo in acqua tiepida e strizzalo bene.

PVC

Se le tue tende sono rimovibili, è meglio toglierle e portarle in un luogo aperto dove puoi lavarle con acqua e sapone o portarle nella doccia! In questo senso,

le tende in PVC sono molto pratiche e facili da pulire. Se le tue tende non sono rimovibili, puliscile prima con un panno per rimuovere la polvere in eccesso e poi usa una spugna con acqua calda e sapone.

Alluminio

Si puliscono allo stesso modo delle tende in PVC, ma devi fare attenzione ad asciugarle dopo il lavaggio, altrimenti c’è il rischio che si arrugginiscano nel tempo.

Panno

Per questo materiale dovrebbero generalmente essere lavati a mano se non diversamente indicato. Il modo più conveniente è quello di srotolare la tenda e pulire ciascuna delle lamelle su entrambi i lati con un panno morbido e acqua calda e sapone. Poi asciuga con acqua fredda per rimuovere il sapone in eccesso.

Un’altra opzione è quella di toglierli e immergerli in una vasca da bagno piena di acqua calda e sapone. Puliscili con una spugna morbida per rimuovere la polvere in eccesso e risciacqua. Asciuga con un asciugamano e appendi ad asciugare.

Pulisci le tue tende con un panno umido per rimuovere la polvere in eccesso. (Fonte: Khambubpha: 118559491/ 123rf.com)

Quando dovrei cambiare le mie tende?

In generale, le tende sono molto resistenti ma con il tempo possono iniziare a deteriorarsi. Ci sono alcuni segnali che indicano che hanno bisogno di essere rinnovati.

  • Se le tende sembrano scolorite, è un segno che il materiale ha iniziato a rompersi e deve essere sostituito.
  • Se sono difficili da azionare, se si bloccano o fanno rumore che non dovrebbero, può essere un segno che il meccanismo di funzionamento della tenda si è rotto o sta per rompersi. A questo punto è importante controllarli perché possono bloccarsi in qualsiasi momento, senza la possibilità di aprirli o chiuderli.
  • Se i bordi delle tue tende si stanno sfilacciando può significare che sono troppo larghe per la finestra e quindi devono essere sostituite con una misura adatta.
  • Se non soddisfano più le tue esigenze attuali, è meglio cercare di sostituirle con un’altra opzione di tapparella che sia più conveniente per te. In questo modo, eviterai di sentirti frustrato e il tuo ambiente sarà il più confortevole possibile.
  • Usura generale, quando le tende sembrano sfilacciate, scolorite o fanno un rumore strano, è il momento di cambiarle, in quel momento hanno completato il loro ciclo ed è il momento di fare una ristrutturazione nella tua casa o nel tuo ufficio.

Cosa faccio se le mie tende si bloccano?

A volte le tende si bloccano e non è necessario cambiarle, ma con il passare del tempo, indipendentemente dal materiale di cui sono fatte e a causa dell’uso prolungato, tutte le tende finiscono per deteriorarsi.

L’otturatore può bloccarsi per diverse ragioni. Può essere che il nastro sia rotto o che una delle lamelle sia rotta o sia rimasta incastrata nella scatola. Se la tenda è elettrica, potrebbe essere che un oggetto estraneo la stia bloccando.

È importante che tu non forzi mai una persiana bloccata perché questo potrebbe causarne la rottura completa e non c’è modo di ripararla.

Per scoprire perché l’otturatore è bloccato, è importante aprire la scatola dell’otturatore e analizzare cosa potrebbe essere. Se una delle lamelle è bloccata, spostala semplicemente finché non è di nuovo al suo posto. Se la lamella è rotta, è meglio sostituirla con una nuova, altrimenti è molto probabile che la tapparella si blocchi di nuovo.

Ma uno dei problemi più comuni con le tapparelle è un nastro rotto. Nel prossimo punto spieghiamo come cambiarlo.

Le tende aggiungono design alla tua stanza, ma possono anche proteggerti dal tempo esterno e darti privacy. (Fonte: Brizmaker: 82419728/ 123rf.com)

Come posso cambiare il nastro delle mie tende?

Se il nastro è strappato o si blocca spesso, dovresti cambiarlo il prima possibile. È un compito semplice che puoi fare da solo.

La prima cosa da fare è abbassare completamente la tapparella, se la cinghia è già strappata probabilmente è già abbassata. Poi apri la scatola di registrazione e sgancia l’otturatore a rullo dall’albero. Poi svita il nastro che si trova nel raccoglitore in basso e rimuovi il vecchio cavo.

  • Posiziona la nuova corda, annodala e falle fare diversi giri nel raccoglitore, abbastanza per poter alzare e abbassare l’intera tenda. Devi stare attento quando lo fai perché il nastro è teso, quindi stai attento a non farti male.
  • Poi rimetti il catcher al suo posto e avvitalo di nuovo al muro. Prendi il nastro, allungalo e infilalo nell’occhiello in alto.
  • Aggancia il nastro sul disco dell’asse superiore e tira tutto lo spago fuori dalla paletta, fai un nodo per allentarlo e metti l’asse al suo posto, in modo che lo spago si avvolga intorno al disco laterale.
  • Riattacca le bretelle cieche all’albero e rimuovi il nodo che hai fatto precedentemente nel nastro in basso. Prova ad alzare e abbassare l’otturatore, dovrebbe funzionare correttamente.
  • Copri di nuovo il cassetto una volta che i controlli sono stati fatti e la tenda è pronta per essere utilizzata di nuovo.

Criteri di acquisto

Ci sono molte possibilità interessanti da considerare prima di decidere quale tenda comprare. È una buona idea confrontare diverse tende di diverse marche per scegliere l’opzione migliore per te. Ecco sei criteri che crediamo siano i più importanti quando si sceglie la giusta tapparella per la tua casa o ufficio.

Materiale

Al giorno d’oggi troviamo diversi design e materiali per le tende, ci sono pvc, alluminio, legno e diversi tipi di tessuti. Conoscerli meglio ti aiuterà a sapere quale si adatta meglio ai tuoi bisogni e alle tue esigenze.

PVC: Queste tende sono leggere e resistenti, oltre ad essere di facile manutenzione in quanto sono lavabili al 100%. Tollerano molto bene le intemperie e forniscono un buon isolamento termico e acustico. Forniscono un buon controllo della luce in entrata e della privacy dell’ambiente. Ma non tutto è perfetto, sono meno resistenti al calore rispetto all’alluminio, il che può influire sulla loro durata. Ci sono esterni e interni.

Alluminio: sono molto durevoli se ben mantenuti, richiedono un po’ più di lavoro rispetto al PVC ma sono molto resistenti. Non sono molto bravi ad isolare dalla temperatura e dal suono ma sono accettabili. Sono leggeri e generalmente facili ed economici da riparare se si rompono. Sono disponibili solo per uso esterno. Forniscono un buon controllo della luce in entrata e della privacy dell’ambiente.

Legno: leggero e resistente, facile da pulire con un piumino. Richiedono poca manutenzione e durano a lungo senza rompersi. Forniscono un buon controllo della luce in entrata e della privacy dell’ambiente.

Sono molto efficaci nell’isolamento termico, il legno aiuta a mantenere la temperatura ambiente della stanza mentre sono chiusi, impedendo al calore esterno di entrare. E nei giorni freddi aiutano a mantenere il calore della stanza. Sono disponibili per uso interno ed esterno.

Tessuto: Ci sono molte tende in tessuto diverse, a seconda di ogni modello, permettono alla luce di entrare mantenendo la privacy, ma dipende da quanto è aperto o chiuso il tessuto per sapere quanta luce lasciano entrare. Anche se la luce viene fatta entrare, permettono ai raggi UV di entrare meno. Ci sono oscuranti che non lasciano entrare nessuna luce e ci sono altri tessuti più sottili che lasciano entrare molta luce.

Riducono il rumore esterno, anche se non tanto quanto il PVC o il legno. Ce ne sono alcuni che respingono la polvere e rendono la pulizia più facile. C’è una grande varietà di design e colori. Sono solo per uso interno.

C’è una grande varietà di tende per la tua casa o il tuo ufficio, è importante che tu conosca le caratteristiche di ciascuna per sapere qual è la migliore per te. (Fonte: Sanyear: 95114869/ 123rf.com)

Modello

Ci sono diversi modelli di tende, ci sono tende veneziane o orizzontali, tende romane, tende a pannelli giapponesi, tende a rullo, tende verticali e tende orizzontali. Ma non tutti sono fatti di tutti i materiali.

  • Tende veneziane: le tende veneziane sono l’origine delle tapparelle. Sono fatti di legno, PVC e alluminio. Sono costituiti da lamelle orizzontali ad incastro che si muovono per mezzo di un meccanismo di torsione e rotazione, permettendo a più o meno luce di entrare.
  • Tende romane: Queste tende sono fatte di tessuto, il che dà una grande versatilità ai disegni che possono essere scelti. Il tessuto viene piegato per creare una tenda che può essere sollevata o abbassata, il che permette di controllare l’ingresso della luce in più di un modo, da un lato, il materiale della tenda, se è un tessuto a trama più chiusa o più aperta. Inoltre, il colore del tessuto farà la differenza nella quantità di luce che può entrare nella stanza. Inoltre, a seconda di quanto lo alziamo o abbassiamo, faremo entrare più o meno luce.
  • Pannello giapponese: Questo è ideale per grandi finestre o porte scorrevoli. È una tenda in tessuto che consiste in pannelli che scorrono lungo un sistema di binari da un lato all’altro. Sono anche utilizzati per dividere gli spazi. Come per le tende romane, dato che sono fatte di tessuto, puoi scegliere il tessuto che meglio si adatta ai tuoi bisogni e desideri. Così puoi avere pannelli che raggiungono il buio totale in pieno giorno o che permettono ad una grande quantità di luce di passare attraverso la loro trama.
  • Tende a rullo: possono essere fatte di PVC, tessuto o alluminio e forniscono un buon isolamento termico, acustico e luminoso. Possono essere azionati meccanicamente o avere un motore che permette di arrotolarli e srotolarli a distanza al tocco di un pulsante. Possono essere installati sia all’interno che all’esterno e occupano uno spazio minimo poiché sono compatti quando vengono arrotolati.

Installazione

Ora che conosci i diversi modelli e materiali, parliamo dell’installazione, ce ne sono alcuni che sono molto facili da installare e non richiedono lavori di muratura mentre altri sì.

Le tende a rullo, sia in alluminio che in PVC, richiedono tradizionalmente un lavoro di muratura in quanto il cassonetto in cui viene riposta la tenda è all’interno del muro. Ma c’è un’opzione senza muratura in cui il cassonetto è installato all’esterno, davanti alla facciata o davanti alla finestra.

È un’opzione pratica ed economica per quando non puoi o non vuoi fare alcun lavoro di costruzione. È ideale per piccoli spazi dove non c’è spazio per un box tradizionale e per luoghi che non sono stati progettati per avere una tenda di questo tipo. Non è necessario fissare le guide, si installa con viti e tasselli.

Nessuno degli altri modelli richiede una muratura, tutti sono montati facilmente con viti e tasselli.

È importante che prima di acquistare la tenda tu abbia preso tutte le misure della tua finestra. (Fonte: Ploscar: 1748936/ pixabay.com)

Isolamento

Un fattore importante da considerare quando scegli la tua tenda è quanto bene isola dal calore e dal suono. Mentre tutte le tende pretendono di isolare il rumore e il calore, non tutte lo fanno allo stesso modo. Quelli che dovresti considerare per un buon isolamento termico e acustico sono le tende a rullo in PVC, alluminio e legno.

La loro capacità isolante si trova nella loro scatola, in quanto è sigillata con poliuretano, che riduce notevolmente il rumore e la temperatura proveniente dall’esterno. Allo stesso tempo, ci sono tende le cui lamelle sono riempite di poliuretano in modo che diventino molto più isolanti di quelle che non lo sono. Possiamo vederlo meglio nella tabella seguente:

Livello di isolamento
Alluminio riempito di poliuretano Sono i più isolanti perché le loro lamelle possono essere riempite con schiuma di poliuretano raggiungendo un’efficienza superiore al livello di isolamento del PVC e del legno. Se vuoi risparmiare energia, questa è senza dubbio la tua migliore opzione.
Alluminio senza riempimento Sono considerati meno isolanti del PVC e del legno.
PVC Il PVC è un migliore isolante termico e acustico dell’alluminio senza riempimento. È anche più economico, quindi può diventare una buona opzione.
Legno È ad un livello intermedio tra il PVC e l’alluminio non riempito per quanto riguarda il suo livello di isolamento.

Luminosità

Abbiamo già parlato un po’ di questo sopra, se vuoi privacy ma buona luce dovresti scegliere tende in tessuto con una trama fine come le tende a pannello giapponesi, un’altra opzione sono le tende veneziane o romane.

Le tende a rullo fanno entrare tutta la luce ma non ti danno la privacy quando sono aperte.

Riassunto

Le tende sono un’opzione interessante per controllare la luce che entra in casa, combattere le basse temperature in inverno e fornire privacy. A differenza delle tende tradizionali, sono più resistenti e più facili da pulire e si adattano molto bene ai piccoli spazi.

È importante, quando si sceglie una tenda, prendere in considerazione aspetti come la temperatura in inverno, poiché sarà di grande aiuto scegliere quelle con un migliore isolamento. In questo modo, sarai in grado di risparmiare più energia che utilizzando una tenda meno isolante.

Speriamo di averti aiutato a conoscere e scegliere la migliore tapparella su 2021. Se è così, lasciaci un commento e condividi questa guida sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine: Białasiewicz: 84333551/ 123rf.com)

Recensioni