palestrina-neonato-principale-xcyp1

La palestrina neonato è uno di quei prodotti appositamente progettati per intrattenere e stimolare visivamente i bambini dai tre mesi di vita. Tutti i genitori vogliono il meglio per il proprio figlio e questi giochi sono tra le migliori opzioni disponibili, visto che non costano molto, sono sicuri e piacciono molto ai più piccoli di casa.

Sebbene questo tipo di prodotti per neonati siano ben noti per i numerosi benefici che offrono per lo sviluppo di diverse capacità durante i primi mesi di vita, è possibile che a te non siano molto familiari. Questa guida pratica sulla palestrina ti darà le risposte principali e potrai così scegliere la più adatta al tuo bimbo.

Le cose più importanti in breve

  • La relazione che il neonato crea con l’ambiente che lo circonda è fondamentale per il suo sviluppo futuro, sia fisico che intellettuale. Una palestrina sarà il migliore alleato per far sì che tuo figlio o figlia faccia esercizio con le gambe, le braccia e sviluppi una corretta psicomotricità.
  • Grazie alle palestrine, i neonati si abituano a distinguere colori, figure, forme o suoni e ad interagire con essi durante un apprendimento continuo che è, inoltre, divertente. È un prodotto molto completo, utile e pratico, e ne esistono di diversi tipi.
  • Quando si acquista una palestrina è importante tenere in considerazione fattori quali l’età e le dimensioni del neonato, oltre agli accessori inclusi nella palestrina.

Classifica: Le migliori palestrine sul mercato

Per il tuo bimbo o bimba, le cose migliori. Ma come essere sicuri di aver scelto la giusta palestrina? È totalmente normale sentirsi in questo modo, specialmente se è la prima volta che acquisti un giocattolo di questo tipo. Se può essere d’aiuto, abbiamo preparato come guida una selezione delle 5 migliori palestrine sul mercato.

Posto n°1: Bright Starts

La palestrina multifunzione Bright Starts è larga 1,22 m² e dispone di pareti rialzabili singolarmente. Comprende anche 35 palline colorate e tanti giochi divertenti, alcuni dei quali elettronici, con luci e suoni. È facile da trasportare, ed include una pratica borsa a tema per giochi e palline. Ha una versione multicolore ed una rosa.

Il prodotto viene accolto molto bene dagli acquirenti, che lo reputano adatto per bimbi fino a circa 6-8 mesi, dopodiché iniziano a starci sempre più stretti. La varietà di giochi inclusi è eccellente. L’unico problema evidenziato sembra riguardare il tappetino, un po’ troppo sottile e quindi da posizionare su qualcosa di morbido.

Posto n°2: Brevi C1000071184

Brevi propone una Palestrina circolare con arco removibile e dal diametro di 85 cm, realizzata con materiali soffici ed anallergici e bordi rialzati. Sono inclusi diversi giochi tra cui un sonaglino, un soffietto ed uno specchietto. È richiudibile e facilmente trasportabile una volta riposta nel pratico astuccio.

Il prodotto soddisfa pienamente le aspettative, dimostrandosi soffice e confortevole per l’infante, ma anche facile da portare in giro per l’adulto. C’è chi sottolinea come il prodotto sia stato prodotto in Sri Lanka, tuttavia, vista l’ottima qualità, raramente si tende a considerare ciò un vero e proprio difetto.

Posto n°3: Fisher-Price Baby Piano

La palestrina Fisher-Price “Baby Piano” è composta da un tappetino rettangolare con base per i piedi ed arco removibile. Sull’arco trovano posto diversi giocattoli ed uno specchietto circolare. La base funge anche da tastierino per riprodurre musica, ruotabile ed utilizzabile anche da seduti; viene alimentata da 3 batterie AA.

Dalle recensioni si evince come la palestrina in questione sia costruita con materiali robusti e di qualità, e nella maggior parte dei casi sembrano durare a lungo nel tempo (c’è chi l’ha usata per più di due anni!); tuttavia ci si aspettava anche un tappetino più imbottito, e invece si rende necessario usarlo su qualcosa di morbido.

Posto n°4: Fisher-Price Cresci con Me

La palestrina Fisher-Price “Cresci con Me” è pensata per accompagnare i neonati fino ai 2 anni di età. È composta da un tappetino lavabile rettangolare, ed un robusto arco con appesi i giochini. Crescendo e potendo stare seduto, il bimbo potrà giocare con gli scivoli presenti ai piedi dell’arco, mentre il tappetino può essere richiuso a mo’ di sacca e contenere giochi e palline.

Stando al parere degli acquirenti, la palestrina “Cresci con Me” è di ottima fattura e vale ogni Euro speso, che peraltro non sono neanche tanti. I bimbi ci giocano a lungo e con piacere, e i materiali sono sufficientemente robusti da resistere alla prova del tempo. Per qualcuno la solidità dell’arco e dei rispettivi piedi rappresenta un problema, dato che il bimbo può urtarci e farsi male.

Posto n°5: Tiny Love Meadow Days

La palestrina “Meadow Days” prodotta da Tiny Love è caratterizzato da un ampio tappeto ovale di 100×90 cm e da un doppio arco per appendere i giochi; tra essi è compresa una casetta con specchio, un cuscino ed un uccellino elettronico in grado riprodurre musichette e suoni, ma anche di registrarne di nuovi. Il tappetino è inoltre pieghevole, quindi facile da spostare.

Agli acquirenti il prodotto piace molto, merito di un tappetino più grande rispetto alla norma e della varietà di giochi inclusi. Piacciono molto anche i colori vivaci ma non eccessivamente intensi. L’uccellino elettronico può essere azionato con le mani ma non con i piedi, e richiede 3 batterie AAA non incluse.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla palestrina

Quando stiamo comprando qualcosa per il nostro neonato, è normale esitare e guardare mille volte un prodotto per essere sicuri di prendere la decisione migliore. Durante questo processo di acquisto possono sorgere delle domande, relative sia al prodotto che al suo utilizzo. Per questo, qui sotto troverai le nostre risposte ai dubbi più frequenti sulla palestrina per neonati.

palestrina-neonato-prima-xcyp1

Una palestrina è un giocattolo per neonati su cui sono appesi diversi elementi in modo che il piccololino si intrattenga e impari mentre si diverte.
(Fonte: deymos: 66973082/ 123rf.com)

¿Cos’è la palestrina esattamente?

Una palestrina è un giocattolo per neonati su cui sono appesi diversi elementi in modo che il piccolino si intrattenga e impari mentre si diverte. I pupazzi appesi sulla palestrina (tra i quali peluche, palline colorate o sonagli) sono progettati specificamente affinché il neonato sviluppi la capacità psicomotoria e il suo sistema locomotore.

Questo tipo di giocattolo offre grandi benefici ai neonati nei loro primi mesi di vita, poiché è il momento in cui iniziano a usare tanto le mani che le gambe per cercare di raggiungere gli elementi appesi alla palestrina. Questi oggetti hanno consistenze e colori diversi, che stimolano il piccolo.

In questo modo, oltre alla psicomotricità, si promuove il senso del tatto e della vista dei neonati. La palestrina favorisce anche l’autonomia di tuo figlio, poiché con essa potrà divertirsi da solo, senza aver bisogno di stare con un adulto. Infine, è importante menzionare il miglioramento della flessibilità e della forza. I principali vantaggi per il neonato sono:

  • Divertimento
  • Psicomotricità
  • Sviluppo della vista e del tatto
  • Potenziamento dei muscoli
  • Più coordinazione
  • Diventare consapevole del corpo e dell’ambiente

Da che età può essere utilizzata la palestrina?

Anche se può variare a seconda dei casi, di solito i bambini non sono in grado di interagire con i diversi stimoli che presentiamo loro fino ai tre mesi. Da quell’età iniziano a usare le mani e i piedi per raggiungere gli oggetti che li attraggono. E questo è l’obiettivo della palestrina.

Pertanto, dopo i tre mesi sarebbe il momento ideale per iniziare a utilizzare questo giocattolo. All’inizio, il bambino starà sdraiato tutto il tempo, ma poco a poco, osserverai come il suo istinto lo spingerà a cercare di alzarsi. Dovrai adattare i diversi tipi di palestrine esistenti allo sviluppo del neonato.

palestrina-neonato-particolare-xcyp1

Questo tipo di giocattolo offre grandi benefici ai neonati nei loro primi mesi di vita.
(Fonte: Yevheniia Ustinovska: 26765803/ 123rf.com)

Quindi, all’inizio userai quelle fatte come un tappetino affinché il bambino possa sdraiarsi, ma, con il passare del tempo, puoi usarne altre che si attaccano al passeggino o hanno una struttura che permetta al piccolo di stare seduto. La cosa più importante è offrire diversi stimoli affinché il bambino possa imparare.

A che età bisogna smettere di usare la palestrina?

Sebbene l’uso della palestrina favorisca lo sviluppo intellettuale e fisico del neonato, non è consigliabile usarla di più di quanto si dovrebbe, dal momento che potrebbe essere controproducente. I bambini crescono molto rapidamente e iniziano immediatamente a gattonare e a camminare da soli. È in questo momento che dovrai smettere di usare questo giocattolo.

Quando il nostro bambino o bambina inizia a camminare, gli stimoli offerti da un giocattolo di questo tipo non sono più sufficienti per continuare con la sua crescita. Inoltre, non è consigliabile che i bambini si abituino a stare in posizione orizzontale, poiché dovrebbero apprendere le nuove posizioni. Questo è il momento in cui dovrai lasciare il posto per esempio a un girello.

Che accessori può avere una palestrina?

Fortunatamente, l’uso di palestrine per neonati è molto diffuso e possiamo trovare una grande varietà di accessori da includere in quella di nostro figlio. Dai sonagli di diversi colori e forme a quelli che emettono suoni e musica, o alcuni con specchi ed elementi luminosi che catturano l’attenzione dei neonati.

  • Accessori colorati: in una prima fase, si consigliano i sonagli bianchi e neri per la stimolazione visiva. Successivamente, si aggiungono altri colori per la stimolazione multisensoriale.
  • Diverse forme: anche se il neonato non è in grado di riconoscere le forme, nota la differenza tra di esse, cosa che lo sorprende e che cercherà di esplorare.
  • Consistenza: per stimolare il senso del tatto del neonato e creare sensazioni diverse in ogni accessorio.
  • Suoni e musica: il bambino sviluppa anche l’udito e si sorprende della varietà di suoni che giungono a lui. Inoltre, questi accessori sono altamente raccomandati per calmare i bambini.
  • Specchi:per promuovere la stimolazione cerebrale e la percezione del mondo del nostro bambino. Grazie a questi, il neonato inizia a riconoscere i movimenti che esegue e migliora la coordinazione.
  • Accessori riflettenti: allo stesso modo gli elementi riflettenti catturano molto bene l’attenzione del neonato e lo fanno divertire.

All’interno di questa vasta gamma esistono infinite combinazioni possibili. Tutto dipenderà da ciò che piace al tuo piccolo e da ciò con cui si diverte di più. Al giorno d’oggi puoi persino trovare accessori universali venduti separatamente e che potrai includere nella palestrina del neonato per sorprenderlo.

Usare la palestrina è sicuro per il neonato?

I genitori si preoccupano sempre per la sicurezza del proprio bambino o bambina. E non per niente. Ciò che accade molto spesso è che, con l’uso di questo tipo di giocattoli che favoriscono l’autonomia del bambino, è poi difficile rimanere al margine della loro attività. Pertanto, questi tappetini sono progettati per garantire la sicurezza del bambino.

In ogni caso, è importante prendere alcune precauzioni. Pur dando autonomia al neonato per scoprire, giocare e imparare con la palestrina, non dobbiamo perderlo di vista. Per quanto riguarda la stessa palestrina, dobbiamo assicurarci che tutti gli accessori siano ben agganciati e che non siano rotti, in questo modo eviteremo che il bambino ne ingoi accidentalmente un pezzo.

Armando BastidaInfermiere

“Se a 6 mesi gioca ancora con una palestrina non è un problema, ma è meglio non lasciargliela usare nei mesi successivi, promuovendo il gioco in posizione prona (a testa in giù.) Non devono più giocare con cose appese, ma giocare con le cose intorno a loro. “

Se la palestrina è omologata e soddisfa gli standard stabiliti, non dovrai preoccuparti e puoi stare tranquilla quando il neonato gioca, scopre e impara con i diversi accessori. Anche se è difficile per noi, dobbiamo permettere a nostro figlio di fare esperimenti e che conosca il mondo con autonomia.

Esiste alcuna normativa che regola la palestrina?

Come tutti i giocattoli usati dai bambini, la palestrina deve soddisfare i requisiti stabiliti dalla Direttiva dell’Unione Europea 2009/48/CE, che regola la sicurezza di questo tipo di oggetti. Questo regolamento richiede che tutti i giocattoli abbiano il marchio “CE”, che indica l’età consigliata.

La direttiva si concentra, per quanto riguarda i giocattoli per i bambini di età inferiore a trentasei mesi, sull’importanza di garantire che l’articolo non contenga piccoli pezzi o che possano staccarsi, con l’obiettivo di ridurre il rischio di soffocamento. Dichiara inoltre che questi giocattoli non dovrebbero avere spigoli affilati di metallo o di vetro.

Cosa fare se il mio bambino si annoia con la palestrina?

Se noti che il neonato si annoia o che non presta più attenzione agli accessori della palestrina, puoi cambiarli con altri nuovi che siano in grado di sorprenderlo nuovamente. Come accennato in precedenza, ci sono sonagli universali da poter scambiare per mantenere più a lungo l’interesse del piccolo. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Fai in modo che il tempo con la palestrina non superi un’ora di seguito, perché troppo tempo nella stessa posizione farà sì che il bambino perda interesse più velocemente.
  2. Sebbene sia consigliabile dare autonomia al bambino per giocare, all’inizio è bene che i genitori tocchino gli accessori per attirare la sua attenzione.
  3. Fornisciti di accessori extra per scambiarli quando noti che il bambino si annoia.
  4. Idealmente, i sonagli dovrebbero essere combinati e non dovrebbero essere tutti troppo simili.
  5. È possibile che si annoi perché si è già sviluppato abbastanza in questo aspetto ed è ora di passare a un altro giocattolo. Ma attenzione, perché ci sono momenti in cui l’eccesso di sonagli è ciò che provoca la noia.
  6. Quando i neonati sono sottoposti a troppi stimoli, non sanno su cosa concentrarsi e finiscono col perdere interesse per ciò che hanno davanti. Lo stesso accade se forniamo loro stimoli esterni quando sono con la palestrina. Pertanto, dovrai evitarlo.

Che cos’è la stimolazione precoce e in che modo viene favorita con l’uso della palestrina?

Quando parliamo di giocattoli come la palestrina, spesso sentiamo dire che sono molto utili per la stimolazione precoce, ma non sappiamo cosa significhi esattamente. Bene, è semplicemente l’insieme delle attività con le quali favoriamo lo sviluppo delle capacità fisiche e psicologiche del neonato.

Sviluppare da subito questo tipo di competenze è altamente consigliabile, poiché sono direttamente correlate alla successiva crescita del bambino. All’interno della stimolazione precoce distinguiamo tra la motricità grossolana, cioè i movimenti ampli che compie il neonato, e la motricità fine, i movimenti più precisi.

Se favorisci l’esercizio di entrambe le abilità motorie, aiuterai il piccolo a controllare il suo corpo e i suoi movimenti. E questo è un altro degli obiettivi principali dell’uso di palestrine per neonati. Alcune volte questi concetti possono sembrare assurdi, ma, dopo di tutto, si tratta di aiutare il tuo bambino a crescere.

Esiste la palestrina per gemelli?

Se hai gemelli, come genitore amerai che giochino insieme e passino del tempo uno accanto all’altro. E non ti sbagli, perché è molto vantaggioso per loro e per la loro futura relazione. Bene, in questo caso, non devi preoccuparti. Anche le marche che fabbricano palestrine ci hanno pensato.

Esistono palestrine o tappeti di attività progettate specificamente per questi casi. Hanno il doppio dello spazio affinché i tuoi gemelli giochino insieme senza problemi. L’unica precauzione che dovrai prendere è che ci siano abbastanza accessori perché si divertano e imparino entrambi.

Criteri di acquisto

Quando andrai a comprare una palestrina per il tuo neonato, vorrai scegliere la migliore. Come riuscirci? Molto semplice. Dovrai solo tenere conto di alcuni fattori che saranno indispensabili. Se segui i criteri che ti consigliamo qui sotto, troverai la palestrina che stai cercando e non ti pentirai di averla comprata.

  • Età
  • Grandezza del neonato
  • Accessori
  • Materiale
  • Qualità

Età

Più che preferire una palestrina o un’altra, l’età del tuo bambino o bambina è un criterio fondamentale per sapere se questo articolo sarà utile o meno. Bene, precedentemente abbiamo menzionato che l’età minima per usare questo tipo di giocattolo è di tre mesi. Se il bambino è più piccolo, non saprà come usarlo.

Il periodo ideale per l’utilizzo della palestrina è compreso tra i tre e i sei mesi, poiché questo è il momento in cui il bambino la sfrutterà di più e imparerà di più con questo gioco. E all’interno di questo periodo, inoltre, possiamo cambiare gli accessori e adattarli all’evoluzione e alla crescita di tuo figlio.

palestrina-neonato-sicurezza-xcyp1

Noi genitori ci preoccupiamo sempre della sicurezza del nostro neonato.
(Fonte: Oksana Kuzmina: 33021540/ 123rf.com)

Sappiamo che ogni bambino è un mondo a parte, in modo che età e dimensioni a volte non hanno molto a che fare. Pertanto, è importante che, oltre all’età, tu prenda in considerazione le dimensioni del tuo bambino o bambina per comprare una palestrina adattata a lui/lei. Idealmente, il neonato dovrebbe essere in grado di raggiungere gli accessori, ma non devono essere troppo vicini.

Se il bambino arriva molto facilmente ai sonagli non dovrà fare nessuno alcuno sforzo per esercitare i suoi muscoli. Questo non significa che dovrai rendergli le cose troppo difficili, perché se non riesce a raggiungerli, potrebbe annoiarsi ed inoltre non servirà a nulla. Come si dice di solito, la virtù sta nel mezzo.

Accessori

I diversi accessori appesi alla palestrina sono il valore di questo giocattolo, quindi maggiore è la varietà, maggiore sarà l’intrattenimento e l’apprendimento del neonato. In questo caso, la chiave è la diversità dei sonagli. Dobbiamo fare in modo che tra gli elementi ci siano colori e consistenze diverse.

Ci sono anche accessori che emettono suoni e stimolano molto i bambini. Puoi persino trovare sonagli con specchietti, che piacciono molto ai bambini e favoriscono lo sviluppo della vista. Dovrai cercare di mettere nella palestrina accessori diversi in modo da sorprendere il piccolo ogni giorno. Un trucco è cambiarli frequentemente.

Materiale

Devi essere consapevole che il neonato, non appena si renderà conto di essere in grado di raggiungere tutti quei sonagli davanti a lui, tenderà a portare ogni oggetto alla bocca. Ed è per questo che risulta molto importante il materiale con cui è costruita la palestrina. Non dovrebbe contenere componenti tossici.

E oltre che per la sicurezza del neonato, il materiale è essenziale per la pulizia della palestrina. La salute del tuo piccolo è importante e, quindi, devi mantenere il tappetino il più pulito possibile. Ci sono materiali, come la tela, che possono essere messi in lavatrice e sembrare come nuovi.

Qualità

Infine, anche se fondamentale, c’è la qualità della palestrina. Secondo questo criterio dovrai concentrarti, prima di tutto, sul fatto che il giocattolo sia resistente. Più è resistente, meno è probabile che si romperà e che lasci piccoli pezzi che il bambino potrebbe mettersi in bocca o con cui potrebbe farsi male.

La qualità del prodotto previene anche il sorgere di possibili allergie nel bambino mentre gioca. Infine, comprenderai che quanto migliore sia la palestrina, tanto più comoda sarà per il bambino e più a suo agio si sentirà durante la sua attività. Dovrai farti guidare dall’opinione degli altri acquirenti per scegliere correttamente.

Conclusioni

Quando si è genitori, amiamo vedere come il nostro bambino cresce e sviluppa le sue capacità. Una palestrina è il giocattolo ideale dai tre mesi, quando il tuo piccolo inizia a relazionarsi con l’ambiente e a rispondere a stimoli diversi. Con queste palestrine, i bambini imparano mentre si divertono.

Potrai osservare come il neonato distingue le forme, i colori e la consistenza dei sonagli e come si sorprende con ciascuno di essi. Quando cerca di raggiungere ogni accessorio, il piccolo esercita i suoi muscoli e sviluppa la sua psicomotricità. Senza dubbio, è il giocattolo che diventerà il suo migliore amico durante i primi mesi.

Se ti è piaciuta e ti è sembrata utile la nostra guida sulla palestrina, lascia un commento e… Condividi l’articolo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ekaterina Pokrovsky: 114350251/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
REVIEWBOX
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.