Fare le pulizie è un vero e proprio hobby per molte persone, che può diventare ancora più piacevole se si ha la paletta perfetta per le proprie esigenze. Non serve acquistare un articolo sofisticato, complicato e con un costo elevato, perché esistono molti modelli che sono efficienti, facili da utilizzare e, soprattutto, economici.

Anche se si ha già un’aspirapolvere che elimina praticamente tutta la sporcizia, non vale la pena accenderla per raccogliere poche briciole cadute a terra: non solo non è pratico, sarebbe anche uno spreco di energia inutile. Quindi, in questi casi può essere molto utile avere a disposizione una paletta: in questa guida all’acquisto, andremo a spiegarti tutto ciò che c’è da sapere su questo articolo.

Le cose più importanti in breve

  • Per capire quale paletta acquistare, bisogna prima di tutto avere ben chiare le proprie necessità. Sul mercato troverai vari modelli: la maggior parte è per un uso prevalentemente domestico, ma ci sono anche altre opzioni che conoscerai meglio nelle righe che seguono.
  • Per pulire a fondo si ha bisogno di una paletta, che è un articolo che non richiede nessun dispendio energetico: questo è sicuramente un punto a favore se si vuole ridurre il più possibile l’utilizzo della tecnologia.
  • Nella sezione “Criteri di acquisto”, scoprirai come dovrebbe essere una buona paletta. Ti spiegheremo poi l’importanza del materiale di costruzione, delle dimensioni e della funzione antiribaltamento.

Le migliori palette sul mercato: la nostra selezione

La lista che segue andrà a mostrarti le migliori palette presenti sul mercato; i quattro articoli che abbiamo preparato sono piuttosto simili tra loro, ma hanno delle caratteristiche che li rendono particolari e, quindi, unici. Per facilitarti ulteriormente la scelta, abbiamo anche indicato il punto di forza principale.

Il miglior set per i piccoli spazi

Elliott’s propone un set costituito da paletta e scopa: le dimensioni ridotte rendono gli articoli adatti per pulire piccoli spazi, che possono essere gli angoli della propria casa, dell’officina in cui si lavora o un furgone. Il materiale è di ottima fattura e nato per durare nel tempo, così come le setole della scopa e il filo in gomma della paletta.

La migliore paletta per l’esterno

La paletta in polipropilene Agrizoo è dotata di un manico da 75 cm ed è perfetta per svolgere i lavori più “sporchi”: ottima per il giardinaggio e per raccogliere il fogliame che ha invaso il viale di casa propria, è abbastanza grande da non dover essere svuotata in continuazione, e anche abbastanza resistente da contenere oggetti più pesanti rispetto alle foglie.

La migliore paletta per la casa

La paletta proposta da AEM Systems è in acciaio zincato e possiede un manico di 78 cm, la cui parte finale è rivestita da un pezzo in gomma che ne facilita l’impugnatura. Si tratta di un prodotto perfetto per l’utilizzo domestico grazie al margine anteriore che, pur essendo sprovvisto della classica gomma, aderisce perfettamente al pavimento, permettendo anche alla polvere più sottile di entrare al primo colpo.

La paletta più pratica

Il prodotto Arix è molto particolare, perché viene utilizzato in un modo molto simile a quello di una scopa: dotato di un vano richiudibile con una sola mano e in cui contenere la sporcizia (che può essere gettata nel cestino anche in un secondo momento), l’articolo può essere riposto da chiuso, permettendo di risparmiare molto spazio. La finitura in gomma, inoltre, facilita notevolmente la raccolta della spazzatura.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla paletta

Ora che sai quali sono i modelli migliori del mercato e i relativi punti di forza, devi conoscere anche gli aspetti principali delle palette. Per quanto possano sembrare scontati, si tratta in realtà di criteri molto importanti, che andranno a facilitarti notevolmente il lavoro di pulizia. Leggi con attenzione!

Donna con scopa e paletta

Le palette sono degli articoli che servono a fare le pulizie e che, per questo motivo, sono presenti nella maggior parte delle case. (Fonte: lightfieldstudios: 77515785/ 123rf.com)

Cos’è una paletta?

Si tratta di un articolo che è possibile trovare nella maggior parte delle case, e che serve per raccogliere con facilità la sporcizia ammucchiata in precedenza con l’aiuto di una scopa: in questo modo, è poi possibile gettarla in un sacco. La paletta è una vera e propria “compagna di avventure” per la scopa, perché consente di pulire alla perfezione spazi grandi e piccoli.

Quali tipi di palette possiamo trovare sul mercato?

Prima di optare per un modello in particolare, devi prima sapere quali sono le tipologie presenti sul mercato. La lista che segue andrà a darti un’idea delle varie alternative, descrivendoti anche le relative peculiarità.

  • Paletta senza manico. Si tratta di una palette dalle dimensioni ridotte che, solitamente, include anche una piccola scopa. È pensata per pulire gli spazi più piccoli, ed è quindi perfetta per la casa, per la macchina e per il lavoro.
  • Paletta con pettine. Possiede una specie di pettine per pulire la scopa.
  • Paletta con manico. Il contenitore è unito ad un manico che può essere di varie dimensioni. In base al design, l’articolo sarà più o meno comodo.
  • Paletta con manico estensibile. Simile al modello precedente, ma con il manico estensibile. Si adatta meglio alle necessità dell’utente, evitandogli di assumere posture scorrette.
  • Paletta pieghevole. Il contenitore può essere piegato, permettendo di risparmiare spazio.
  • Paletta ribaltabile. Il meccanismo ribaltabile, che fa chiudere il coperchio semplicemente muovendo l’articolo, impedisce alla sporcizia di uscire una volta raccolta. Si tratta del modello perfetto per l’esterno, perché consente di raccogliere anche rifiuti di grandi dimensioni.
  • Paletta industriale o professionale. Esattamente come il modello precedente, questo tipo di paletta riesce a raccogliere sporcizia anche molto grande. Dotato di una specie di bocca in cui introdurre l’immondizia, è un modello molto stabile che impedisce al contenuto di rovesciarsi.
Kimberly ClarkIndagine condotta dall’azienda Kimberly Clark

“I dipendenti mettono al primo posto della loro piramide lavorativa il mantenimento di un ufficio pulito, perché riesce a rendere migliori le ore passate dietro la scrivania; molte volte, pensiamo erroneamente che le priorità dei lavoratori siano altre”.

Cosa sono le palette per cani?

Abbiamo voluto dedicare un paragrafo ad una tipologia di paletta diversa da quelle descritte in precedenza: parliamo delle palette per cani, che sono molto utili se si hanno degli animali in casa, sia all’interno sia all’esterno. Possiedono un manico dotato di una leva che serve ad aprire e chiudere il contenitore. Sul mercato sono disponibili due modelli, che sono:

  • Paletta chiusa. Solitamente, è in plastica per assicurare una pulizia più semplice. Si tratta del modello più facile da trovare.
  • Paletta con fori. Il modello più utilizzato per raccogliere gli escrementi dalla sabbia o dalla terra. Grazie ai fori, la sabbia o la terra cade lasciandolo sulla paletta solo le feci.
Paletta rosa

Ti consigliamo di optare per una paletta in plastica e con un filo in gomma. (Fonte: iwatapp: 37356978/ 123rf.com)

Le palette senza manico sono una buona scelta?

Una paletta senza manico non è l’articolo migliore per pulire tutta la casa, ma è perfetta per pulire zone piccole, come il proprio veicolo o posto di lavoro. Queste palette sono solitamente accompagnate anche da una scopa, che si incastra nella paletta alla perfezione e che riesce a far sfruttare al massimo la compattezza e la praticità dell’articolo.

Grazie alle dimensioni ridotte, si tratta di un prodotto perfetto per raccogliere le briciole rimaste sul tavolo, per rimuovere la sporcizia rintanatasi in un angolo del divano o per pulire le ringhiere delle finestre. Ci sono anche altri utilizzi: per quanto riguarda l’utilizzo in macchina, puoi utilizzare la paletta per raccogliere la sabbia lasciata dai tuoi figli; se lavori da casa, puoi utilizzarla per eliminare la polvere rimasta dopo aver pulito il computer.

Perché le palette devono essere dotate anche di un manico?

Le palette dotate di un manico consentono di tenere puliti anche i grandi spazi, che possono essere il negozio che si gestisce o il salone di casa propria. Esistono anche modelli, in materiali più resistenti, perfetti per raccogliere la sporcizia che si annida nel proprio cortile o giardino: in poche parole, le palette sono oggetti semplici, ma che possono sempre tornare utili.

Indagine dell’Università dell’IndianaStati Uniti

“Le persone che si prendono più cura di sé stesse e che fanno regolarmente attività fisica sono anche quelle che hanno molto a cuore la propria casa. Coloro che hanno una casa pulita sono persone attive e, quindi, anche con una buona salute generale”.

Meglio una paletta con o senza manico?

Dopo aver letto i due paragrafi precedenti, abbiamo visto che una paletta con manico e una senza manico non sono incompatibili, bensì complementari: una con manico non può raccogliere le briciole rimaste sul tavolo, così come una senza manico non può pulire un intero appartamento. Noi ti consigliamo di acquistare entrambe le opzioni per ogni evenienza. In ogni caso, la tabella che segue ti aiuterà ad orientarti meglio.

Uso Paletta senza manico Paletta con manico
Dimensioni della zona da pulire Ridotte Ampie
Tipo di superficie da pulire Delicata Resistente
Quantità di sporcizia Poca Molta
Dimensioni dei rifiuti Piccole Di ogni dimensione
Tipo di scopa Dotata di setole sottili Con setole più spesse
Dimensioni della scopa Piccole Variano in base all’utilizzo

Cos’è una paletta con un manico ergonomico?

Un manico ergonomico non torna utile solo per un mocio. È molto importante anche per la paletta, perché consente di regolarne altezza e inclinazione: in questo modo, l’utente può assumere una postura adeguata, sentendosi più comodo ed evitando mal di schiena. Il manico è una caratteristica molto importante, che diventa indispensabile se si utilizza la paletta per lavoro o per lavori più pesanti.

Primo piano di scopa e paletta

Solitamente, le palette professionali sono dotate di una funzione antiribaltamento. (Fonte: Дмитрий-Филин: 117381769/ 123rf.com)

Meglio acquistare una paletta singola o un kit che comprende anche una scopa?

Questo è un altro dubbio interessante, e la risposta non è scontata come sembra. Ad una prima occhiata, la seconda opzione potrebbe sembrare quella più allettante, perché acquistare un articolo completo riesce sempre a portare vari benefici; tuttavia, questo non è sempre valido, perché potrebbero esserci casi in cui una paletta singola si rivela più valida. Andiamo a vedere meglio le differenze tra i modelli:

Caratteristica Paletta singola Kit
Economico
Completo
Permette di risparmiare spazio
Accessori coordinati
È già dotato di una scopa?
Pratico

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle palette?

Durante la guida hai visto molte ragioni per cui acquistare una paletta; conosci inoltre molte caratteristiche chiave di questo prodotto, che ti permetteranno di acquistare il modello perfetto per le tue esigenze. Ci sono ancora dei criteri da analizzare e che andremo a mostrarti a breve; adesso, concentriamoci sui vantaggi e sugli svantaggi delle palette per le pulizie.

Vantaggi
  • Ti aiutano a tenere pulita la casa
  • Non hanno bisogno di energia
  • Sono economiche
  • In generale durano a lungo
Svantaggi
  • A volte, non riescono a raccogliere tutta la sporcizia
  • Ci sono modelli abbastanza scomodi
  • In base al materiale, potrebbero piegarsi con il passare del tempo

Criteri di acquisto

Ci stiamo avvicinando alla fine di questa guida all’acquisto. A questo punto, sei praticamente pronto a scegliere la paletta perfetta per le tue esigenze, ma ci sono ancora un paio di cose che devi sapere. Grazie ai criteri di acquisto che abbiamo elencato nella sezione che stai per leggere, potrai essere davvero sicuro di fare un acquisto perfetto.

  • Filo
  • Materiali
  • Funzione antiribaltamento
  • Dimensioni
  • Spazio ridotto

Filo

Il filo è la parte del bordo frontale della paletta, che permette alla sporcizia di essere raccolta. Solitamente, è in gomma aderente, un materiale che ha un’ottima tenuta su vari tipi di superficie. I rifiuti possono infatti essere raccolti completamente in una sola passata, semplificando il lavoro e permettendo all’utente di risparmiare tempo e fatica.

Materiali

Il nostro consiglio è di optare per una paletta in plastica (formata da un solo pezzo) e con una finitura in gomma, perché si tratta di due materiali che resistono molto bene nel tempo e che sono perfetti per l’utilizzo sia fuori sia dentro casa. I modelli dotati di un manico in metallo ricoperto di plastica sono ottimi per le pulizie domestiche; sono sconsigliate per l’esterno le palette con i manici in legno, perché non sopportano bene l’umidità.

Funzione antiribaltamento

Le palette per un uso più professionale sono dotate di una funzione antiribaltamento, che impedisce al contenuto di rovesciarsi nel caso in cui si urti accidentalmente la paletta. Si tratta di una caratteristica che non può mancare soprattutto se si vuole utilizzare l’articolo fuori casa, ma che può tornare utile anche nel caso in cui si decida di utilizzare la paletta per le pulizie domestiche.

Dimensioni

Le dimensioni della scopa che utilizzi abitualmente andranno a determinare la grandezza della paletta di cui hai bisogno: per una pulizia migliore, meglio che entrambe abbiano almeno le stesse dimensioni. Infatti, se acquisti una paletta il cui contenitore è più piccolo rispetto alla scopa, rischierai di non riuscire a far entrare tutta la sporcizia al primo colpo e di ritrovarti a combattere con delle minuscole strisce di polvere. Al contrario, se la paletta è più grande, ti risparmierai molta fatica.

Spazio ridotto

Se non hai molto spazio in cui riporre la paletta, ti consigliamo di optare per un modello pieghevole: in questo modo, non solo ridurrai le dimensioni al minimo, ma potrai riporla in un modo molto più semplice. Alcuni modelli sono dotati anche di un gancio per unirli alla scopa, dandoti quindi la possibilità di scegliere se tenerli o meno insieme: senza dubbio, sono l’opzione migliore.

Conclusioni

Le palette sono degli articoli per le pulizie molto semplici, che però offrono delle prestazioni davvero essenziali. Nonostante la loro apparente semplicità, sul mercato è possibile trovare vari modelli: ognuno di essi è nato per una funzione specifica, che bisogna tenere in considerazione per essere sicuri di fare l’acquisto perfetto.

Innanzitutto, la cosa fondamentale è pensare: questa paletta è abbastanza maneggevole? Concentrati poi sui materiali di cui è fatta e se vuoi utilizzarla dentro o fuori casa: nel primo caso, un materiale più morbido e leggero andrà bene, altrimenti avrai bisogno di un articolo molto più resistente che, di conseguenza, è anche un po’ più pesante.

Questa guida ti è sembrata interessante? Se sì, lasciaci un commento o condividila sui tuoi profili social!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Wavebreak Media Ltd: 79309217/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
29 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...