Ultimo aggiornamento: 28/07/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Non c’è niente di peggio che trovarsi in piena estate e non trovare ombra quando vuoi parcheggiare la tua auto. È probabile che quando tornerai, la tua auto sarà un forno all’interno. Peggio ancora, i raggi del sole possono essere dannosi per la struttura interna dell’auto.

La migliore soluzione a questo problema è l’uso di un parasole per auto, uno schermo protettivo che riduce il calore all’interno dell’auto. Possono variare nella posizione, nel materiale e se sono riflettenti o meno. Tuttavia, la sua funzione sarà sempre la stessa: evitare che i raggi del sole entrino all’interno dell’auto, mantenendola più fresca e protetta. Se vuoi sapere tutto quello che devi sapere per scegliere quello di cui la tua auto ha bisogno, continua a leggere e non perdere i dettagli.




Le cose più importanti

  • È uno schermo protettivo che può essere attaccato sia al parabrezza che ai finestrini laterali, all’interno dell’auto. I suoi materiali di fabbricazione gli permettono di respingere i raggi del sole.
  • I materiali e le dimensioni del parasole devono essere presi in considerazione quando si sceglie la sua posizione. Un parasole per il parabrezza non è la stessa cosa di uno per i finestrini laterali.
  • Per il parabrezza, l’opzione migliore è un parabrezza riflettente, poiché non solo impedisce il passaggio dei raggi solari, ma li respinge anche, riducendo notevolmente la temperatura dell’auto.

Parasole auto: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle alette parasole per auto

Potresti avere qualche dubbio quando acquisti un parasole per auto. Non preoccuparti, è più normale di quanto pensi. Per questo motivo, abbiamo preparato una Guida all’acquisto con le domande più comuni tra gli utenti, per guidarti meglio nella scelta del tuo parasole per auto.

Le alette parasole possono essere posizionate sul parabrezza o su uno dei finestrini laterali dell’auto. (Fonte: Guida: 407181/ Pixabay)

Cos’è un parasole per auto?

Un parasole è uno schermo protettivo, di solito pieghevole, che viene posizionato e fissato sia al parabrezza che ai finestrini laterali dall’interno dell’auto, variando in dimensione e forma. È molto facile da usare, basta posizionarlo sul finestrino all’interno dell’auto, assicurandosi che il lato metallico sia rivolto verso l’esterno, in modo che possa riflettere il calore.

L’incorporazione di questi prodotti riduce il calore all’interno dell’auto grazie al materiale sun-repellent. In altre parole, avendo un colore simile all’alluminio lucidato, agisce come uno specchio che riflette i raggi di luce, riducendo notevolmente la temperatura dell’auto. Attenua anche altri effetti dannosi del sole sulla struttura interna del veicolo.

Perché dovrei comprare un parasole per auto?

Un parasole fornisce molti altri benefici oltre alla semplice riduzione del calore all’interno dell’auto, che è molto utile nei giorni estivi. Protegge anche l’interno dell’auto dai danni del sole e protegge la tua salute impedendo la creazione di benzene. Questa tossina viene spesso rilasciata in elementi di plastica – presenti negli interni delle auto – sotto la pressione delle alte temperature, ed è potenzialmente dannosa per le persone.

Per illustrare meglio ciò che abbiamo detto, ecco una tabella con i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto di un parasole:

Vantaggi
  • Ridurre la temperatura interna
  • Evitare la creazione di benzene
  • Evitare danni al cruscotto e alla tappezzeria dell”auto
  • Ridurre la sensazione di fatica
  • Economico
  • Protezione contro i raggi UV
Svantaggi
  • Diminuisce la vista nei finestrini laterali, impedendo di apprezzare il paesaggio

Quali tipi di parasole per auto esistono?

Ci sono molti tipi diversi di parasole sul mercato. Per spiegarlo meglio, la tabella qui sotto mostra i tipi più comuni e una descrizione di ciascuno. Tuttavia, indipendentemente dal tipo scelto, ricordati di guardare il materiale di cui è fatto e il suo spessore.

Tipo Descrizione
Parasole a rullo Può essere facilmente arrotolato una volta usato. Inoltre, può essere riposto facilmente e non occupa praticamente spazio.
Parasole a fisarmonica Si ripiega come una fisarmonica. Grazie a questo, rimangono statici sul parabrezza.
Tende Fatte di un tessuto a rete, sono dotate di elastici e clip di protezione. Di solito sono posizionati sui finestrini laterali.
Parasole personalizzati Fatti su misura per il veicolo in cui devono essere usati.

Come mettere l’aletta parasole sulla mia auto?

Il parasole è molto facile da montare, indipendentemente dal modello che scegli. Allo stesso modo, ti diremo come farlo con i modelli più comuni.

Frangisole a rullo e a fisarmonica

  1. Tienilo da un lato all’altro del parabrezza, appoggiandolo sullo specchietto retrovisore.
  2. Ricorda che il lato metallico, che riflette il calore, deve essere rivolto verso l’esterno. Se lo metti al contrario, l’effetto protettivo andrà perso.
  3. Quando torni, ripiegalo e conservalo in un luogo sicuro.

Tenda parasole

  1. Apri la porta dove vuoi posizionarlo
  2. Dispiega la protezione solare
  3. Posiziona i magneti della tendina parasole nell’angolo in alto a destra, al centro e nell’angolo in alto a sinistra della cornice della finestra
  4. Muovi il paralume per vedere se funziona correttamente

Come piegare un’aletta parasole dell’auto?

A meno che non si tratti di un parasole per i finestrini laterali, che notoriamente sono piccoli, non è conveniente avere un parasole di 130 cm in macchina. Per questo motivo, è necessario conservarlo dopo l’uso e, a tal fine, è necessario piegarlo. Questa procedura può variare a seconda del tipo di parasole scelto. Tuttavia, ti spiegheremo come fare.

Frangisole a rullo

  1. Prendi il parasole esteso.
  2. Afferra le estremità.
  3. Fai delle pieghe di 15 – 20 cm verso l’interno, una dopo l’altra, fino a raggiungere l’estremità opposta.

Parasole a fisarmonica

  1. Afferra i lati.
  2. Chiudi simultaneamente i lati verso il centro fino a quando tutte le pieghe sono unite.

Tende

  1. Afferra uno dei lati.
  2. Fallo scivolare verso il lato opposto, piegando, fino a raggiungere la fine.

Pulire un’aletta parasole non richiede alcuna azione sofisticata. Tuttavia, assicurati che non vengano lasciati detergenti sull’aletta parasole, poiché potrebbero essere dannosi a lungo termine. (Fonte: Auto: 1006216/ Pixabay)

Come pulire un’aletta parasole dell’auto?

La pulizia dell’aletta parasole dell’auto non richiede alcuna procedura speciale. Quello che dovresti fare è spruzzare un po’ di detergente verde delicato, o qualche altro tipo di detergente, su una spugna umida e passarla sul telo riflettente.

Assicurati di non colpirlo troppo forte, perché non vogliamo romperlo. Ricorda di non lasciare alcun detergente sull’aletta parasole. Se questo accade, potrebbe fargli perdere parte del suo potere riflettente o addirittura privarlo completamente.

Criteri di acquisto

Ci sono molti modelli disponibili e, a prima vista, la scelta può sembrare facile. Tuttavia, ti consigliamo di considerare i seguenti criteri di acquisto per evitare di scegliere un parasole che ti lascia insoddisfatto o che non si adatta al tuo veicolo. Ricorda che è la tua auto che ti ringrazierà.

Dimensione

I parabrezza e i finestrini non sono uguali su tutte le auto. Pertanto, questo criterio è molto importante. Dovresti conoscere in anticipo le dimensioni del finestrino o del parabrezza della tua auto dove vuoi posizionarlo.

Se stai usando un’auto piccola, molto probabilmente non ci saranno problemi. Ma, se hai un camion o un’auto di grandi dimensioni, avere un piccolo parasole non farebbe il lavoro e sarebbe uno spreco dei tuoi soldi.

Per darti un’idea migliore, condivideremo con te una tabella con le misure più comuni e le loro rispettive posizioni.

Taglie Posizione

35,3 x 12,7 cm

42,00 x 20,00 centimetri

Finestre laterali.

130 x 60 cm (più comune)

142 x 67 centimetri

150 x 70 cm (più comune)

160 cm x 85 cm

193 x 126 cm

Parabrezza anteriore o posteriore.

Posizione

Ci sono diverse posizioni in cui un parasole per auto può essere posizionato. La cosa essenziale, sempre, è che lo spazio scelto sia una finestra. Tuttavia, dovresti conoscere in anticipo le dimensioni del finestrino, poiché un parasole di 160 cm x 85 cm per il finestrino del conducente non sarà molto comodo. Alcune delle aree in cui le alette parasole possono essere posizionate sono:

  • Parabrezza
  • Parabrezza
  • Vetro della porta anteriore (sinistra o destra)
  • Vetro della porta posteriore (sinistra o destra)

Si mettono sul parabrezza o sul finestrino quando scendi dall’auto per fare qualcosa, come andare al mercato, lavorare, tra le altre cose. D’altra parte, quelli situati sui finestrini delle porte anteriori o posteriori sono utilizzati quando stai per viaggiare su viali, autostrade o lunghi viaggi.

Un parasole riduce il calore all’interno del veicolo, ma protegge anche la tua auto dall’usura dei raggi solari. (Fonte: Lê minh: 977213/ Pexels)

Materiale

Ci sono molti modelli di parasole fatti di diversi tipi di materiali. Da un lato, ci sono quelli in plastica o cartone, che sono i più economici sul mercato e facili da conservare. Tuttavia, il loro punto debole è che non garantiscono un buon livello di protezione e la loro durata è ridotta. D’altra parte, ci sono i parasole in nylon o poliestere, che sono tra le migliori opzioni. Tra le qualità a loro favore c’è il fatto che sono leggeri, resistenti e facili da riporre ovunque. Idealmente, però, si dovrebbe cercare una combinazione di materiali riflettenti, per fornire una maggiore protezione solare al veicolo e allo stesso tempo non dover sostituire il parasole con così poco preavviso. Mentre queste caratteristiche tendono a renderle più costose, la tua auto ti ringrazierà.

Bambini

È importante sapere che la pelle dei bambini non ha la stessa tolleranza e resistenza di quella di un adulto. La loro pelle è molto sensibile, il che li rende molto deboli contro i raggi UV, a causa della bassa pigmentazione che hanno alla loro giovane età. Un parasole posto sulla finestra dove si trovano i tuoi bambini può proteggere la loro pelle. Allo stesso tempo, può rendere il viaggio molto più divertente, grazie ai molti disegni per bambini che alcune marche offrono. Inoltre, tieni il sole lontano dai loro occhi.

Riflettente

Questa è una delle caratteristiche più importanti per un parasole per auto. È questa capacità di mantenere l’interno dei veicoli molto più fresco, evitando che i sedili, il volante e le cinture di sicurezza si riscaldino.

Un parabrezza può ridurre la temperatura interna della tua auto fino a 40 gradi.

Questo si ottiene grazie al suo colore alluminio lucido, che funziona come uno specchio che riflette, in una certa misura, i raggi del sole. In questo modo, agisce come una barriera riflettente e riduce sostanzialmente la temperatura dell’auto.

Protezione UV

Anche se i raggi UV costituiscono una piccola parte dei raggi solari, l’esposizione prolungata ad essi può causare problemi alla nostra pelle. Queste condizioni vanno dall’invecchiamento prematuro della pelle, rughe e perdita di elasticità, alle macchie scure o al cancro.

La luce del sole è la principale fonte di radiazioni ultraviolette. Le persone che sono esposte a molti raggi UV hanno un rischio maggiore di cancro alla pelle.

Che sia riflettente o non riflettente, ridurre la quantità di raggi UV fa molto bene alla tua salute. Soprattutto in situazioni in cui guidiamo per lunghi periodi di tempo o in luoghi in cui mancano edifici o costruzioni che limitano la proiezione del sole. In breve, avere un parasole sul finestrino laterale può proteggere te e i tuoi passeggeri dai raggi dannosi del sole.

Conclusione

Non c’è dubbio che un parasole per auto sia un’aggiunta molto utile alla tua auto. Sono schermi protettivi ed economici che, una volta posizionati sulle finestre, che sia il parabrezza o una finestra, impediranno ai raggi del sole di entrare. Così, garantiranno una cabina fresca e confortevole, mentre allo stesso tempo saremo in grado di proteggere la nostra pelle dai raggi UV.

Inoltre, l’uso di un parasole ridurrà il bisogno di aria condizionata e quindi ridurrà significativamente il consumo di carburante. Una caratteristica da considerare quando si cerca un parasole per il parabrezza è che dovrebbe essere riflettente, in quanto non solo impedisce i raggi del sole, ma li fa anche rimbalzare sul parabrezza.

(Fonte dell’immagine: Nunataki: 133277316/ 123rf)

Recensioni