Donna con pentola elettrica
Ultimo aggiornamento: 17/03/2020

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

76Commenti valutati

La pentola elettrica può fare la differenza in una cucina e nelle routine culinarie. Non è solo molto versatile e ti permette di preparare innumerevoli cibi sani e fatti in casa. Ti fa anche risparmiare tempo, in modo da poterlo dedicare ad attività che valgono davvero la pena o, meglio ancora, ai tuoi cari.

La società di oggi si sta muovendo molto velocemente e spesso non abbiamo tempo di cucinare, il che influenza la varietà e la qualità di ciò che mangiamo. Una pentola elettrica ti permette di programmare i tuoi pasti e trovarli pronti per quando rientri a casa. Ma non è l’unico vantaggio che ha. Continua a leggere se vuoi scoprire tutto quello che c’è da sapere su questo eccezionale elettrodomestico.




Le cose più importanti in breve

  • Le pentole elettriche ti consentono di cucinare cibi vari e salutari più velocemente, in modo molto semplice e anche mentre sei fuori casa.
  • Sono apparecchi compatti, che non occupano molto spazio sul piano di lavoro e, inoltre, hanno un consumo inferiore rispetto ai piani cottura in vetroceramica o a induzione.
  • Quando acquisti una pentola elettrica, ti consigliamo di tenere conto della sua capacità, della facilità d’uso del suo pannello di controllo e delle funzioni che include. Lo vedremo in dettaglio nell’ultima sezione, dedicata ai criteri di acquisto.

Le migliori pentole elettriche sul mercato: la nostra selezione

Si trovano sempre più opzioni di pentole elettriche sul mercato e non è difficile confonderle con altri dispositivi che sembrano simili, ma che in realtà hanno funzioni diverse. Qui sotto abbiamo selezionato alcuni modelli che, per ragioni diverse, sono le più apprezzate sul mercato. Prova a vedere se tra queste c’è anche il modello che fa per te!

La pentola elettrica più conosciuta e apprezzata: Instant Pot

Benché sia una versione inglese (quindi con pulsanti e manuale in inglese), la Instant Pot di questa inserzione ha solo recensioni positive e entusiastiche per le prestazioni di questa pentola elettrica. Tra le sue funzioni permette di cucinare a pressione e a cottura lenta. Ha 14 programmi integrati, 3 temperature diverse e una capacità di 5,7 litri.

Le recensioni sono quasi tutte positive e chi l’ha acquistata è veramente soddisfatto della sua versatilità. Online si può scaricare il manuale in italiano e si trovano moltissimi video che aiutano a usare la Instant Pot al meglio. Facile da usare e utilissima in cucina, le uniche recensioni positive sono per modelli difettati e per l’inglese sui comandi.

La pentola elettrica più conveniente

La pentola elettrica proposta da Russel Hobbs ha una capacità di 5 litri, con un display a led e timer programmabile di 24 ore. È possibile scegliere tra 11 programmi, tra cui cottura a vapore, lenta e yogurt, oltre alla funzione mantenimento del caldo. Il coperchio è anti condensa e la pentola ha le finiture in acciaio inox.

Anche in questo caso le recensioni sono più che positive. Viene messa in evidenza soprattutto la versatilità della pentola, oltre che al semplice utilizzo. Qualcuno ha lasciato la sua opinione dopo qualche mese e ci tiene a specificare che, una volta imparati i tempi di cottura, è veramente un aiuto di cui poi non si riesce a fare a meno.

La pentola elettrica più capiente

Tra le opzioni più vendute ed apprezzate, troviamo quella proposta da Aigostar: una pentola elettrica con una capacità di 6 litri, 7 funzioni in 1 e 14 programmi. È programmabile fino a 24 ore prima, mentre può essere impostata manualmente per una cottura tra 1 e 60 minuti. Inoltre il cibo può essere mantenuto caldo per un massimo di 2 ore.

Ottimo rapporto qualità prezzo secondo le recensioni. È una pentola considerata come le altre versatile, e bisogna imparare a conoscerla per usarla al meglio. Il design viene ritenuto più originale rispetto ai modelli più conosciuti, anche se per qualcuno è un po’ ingombrante.

La pentola elettrica più accessoriata

Cookeo Moulinex è una pentola programmabile che propone 6 diverse modalità di cottura tra cui a pressione e a vapore. Ha 100 ricette pre-programmate, di cui molte non hanno bisogno di essere ‘sorvegliate’. Tra i vari accessori, troviamo un secondo recipiente antiaderente, che torna molto utile quando si devono preparare più pietanze senza avere il tempo di liberare quello usato per prima.

Le opinioni sono positive per oltre il 92% degli acquirenti. Viene utilizzata per la preparazione di diversi piatti e qualcuno la ritiene una pentola elettrica che supera le aspettative. Consigliata per nuclei familiari grandi, e per qualcuno il prezzo è un po’ troppo alto rispetto alla media.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla pentola elettrica

Le pentole elettriche, chiamate anche Instant Pot dal nome di un modello più conosciuto, non sono da molto tempo sul mercato. È quindi perfettamente normale che molte persone ancora non conoscano le loro funzionalità e i vantaggi che offrono. In questa sezione cercheremo di rispondere alle domande più frequenti sulla pentola elettrica, in modo da chiarire ogni tuo eventuale dubbio al riguardo.

Donna che apre una nuova pentola elettrica

Sono elettrodomestici compatti, che non occupano molto spazio sul piano di lavoro e, inoltre, hanno un consumo inferiore rispetto ai piani cottura in vetroceramica o a induzione. (Fonte: Filimonov: 21504205/ 123rf.com)

Cos’è una pentola elettrica?

Banalmente, la pentola elettrica è un’evoluzione della normale pentola. Sfrutta però diverse tecnologie moderne che ti consentono di cucinare più velocemente, senza perdere i nutrienti del cibo. Hai anche la possibilità di programmare il funzionamento dell’apparecchio in modo che il cibo sia pronto – e appena finito di cuocere – ad esempio, al ritorno dal lavoro.

Oltre alla classica funzione di cottura, hanno diverse modalità e programmi che ti consentono di cucinare legumi, verdure, carne, pesce o pollame. Basta selezionare il menu giusto e la pentola inizierà il processo di cottura da solo. Per questo sono versatili. Molte pentole elettriche includono libri di cucina per ottenere il massimo dal primo giorno, anche se le potenzialità si scoprono poco a poco.

In cosa si differenzia la pentola elettrica dal robot da cucina multifunzione?

Come abbiamo già detto, esistono elettrodomestici che, poiché hanno funzioni simili, possono essere facilmente confusi. Questo è il caso, ad esempio, delle pentole elettriche e i robot da cucina multifunzione, come il famoso Thermomix. Non sono apparecchi intercambiabili, ma hanno caratteristiche molto diverse:

Pentola elettrica Robot da cucina multifunzione
Più convenienti. Prezzo sempre superiore, anche se dipende dai modelli e dal marchio.
Hanno molteplici tipi di cottura. Hanno molti programmi, ma i tipi di cottura possono essere inferiori a quelli della pentole elettrica
Occupano poco spazio in cucina. Di solito sono più ingombranti.
Consumano poco. Hanno un consumo medio (a seconda del modello e del programma).

Oltre ai robot da cucina multifunzione esistono altri elettrodomestici simili che possono essere confusi, ma che hanno funzioni diverse, come per esempio la pentola a pressione o la slow cooker (pentola a cottura lenta). Tutte hanno pro e contro. Il nostro consiglio è di informarti attentamente sulle funzioni di ognuna di loro e valutare.

Quali vantaggi e svantaggi ha una pentola elettrica?

Forse, a questo punto, inizi già a essere consapevole dei numerosi vantaggi offerti da questo tipo di pentole. Naturalmente, come tutto in questa vita, hanno anche i loro svantaggi, ma i pro superano di gran lunga i contro. Vediamo in una tabella quali sono i principali pro e contro della pentola elettrica.

Vantaggi
  • Ti fan risparmiare tempo e fatica
  • È più versatile delle tradizionali pentole
  • Fa risparmiare energia rispetto all”uso di piani cottura elettrici o anche del forno
  • Può cuocere in maniera autonoma, senza bisogno della tua presenza (a seconda della ricetta)
  • È programmabile
  • Preservare tutti i nutrienti negli alimenti
  • Può cuocere anche abbondanti quantità
  • Non ingombra molto
  • Si pulisce facilmente
Svantaggi
  • Il prezzo, anche se dipende dal modello e dalla marca, può essere alto
  • Cuoce e basta, non può elaborare gli ingredienti
  • Bisogna imparare a usarla perché all”inizio può essere difficile trovare tempi e temperature corretti

A chi serve una pentola elettrica?

Crediamo sinceramente che un apparecchio di questo tipo sia pratico per chiunque, poiché è un aiuto che apprezzeranno anche le persone con ottime capacità culinarie o che hanno tempo per cucinare. Principalmente però, la pentola elettrica è un dispositivo che sarà particolarmente utile per coloro che trascorrono molte ore lontano da casa o che non sanno cucinare.

In un mondo che gira sempre più velocemente, trascuriamo sempre di più la qualità di ciò che mangiamo: abusiamo dei piatti elaborati e le nostre diete non sono così varie come dovrebbero essere. Una pentola elettrica ci permette di mangiare “come prima”, in modo sano ed equilibrato, senza perdere il tempo che non abbiamo.

Come funziona una pentola elettrica?

Sebbene tutte le pentole elettriche funzionino più o meno nello stesso modo, differiscono a seconda del modello e del marchio scelti. A seconda della preparazione, può essere necessario inserire gli ingredienti un po’ per volta, ma puoi anche mettere tutto insieme fin da subito, per altre preparazioni. Poi devi solo scegliere il programma di cottura e avviarlo.

Da quel momento, all’interno dell’apparecchio viene esercitato un calore controllato e omogeneo che, a seconda del programma scelto, varierà per temperatura e tempi di cottura. Inizialmente può essere difficile trovare il programma giusto per i propri gusti. Puoi seguire le indicazioni del produttore e anche sperimentare.

Come si pulisce una pentola elettrica?

Una volta che la pentola ha terminato la cottura, è tempo di pulirla. La pulizia è una routine essenziale per prolungare la durata di un elettrodomestico così prezioso in cucina. Le istruzioni della tua pentola elettrica indicheranno quali parti possono essere lavate in lavastoviglie, se presenti, e quali possono essere rimosse dall’apparecchio per facilitare il processo.

  • Per lavarla a mano, è meglio usare acqua calda, non troppo, un sapone delicato e una spugna che non graffi le superfici delicate.
  • Alcune pentole elettriche di fascia alta includono una funzione autopulente, devi solo mettere un po’ di bicarbonato o aceto e acqua nel contenitore principale. Poi basta premere un tasto di pulizia automatica.
Bambino che guarda curioso dentro una pentola elettrica

Ti permettono di avere il cibo pronto quando vuoi. (Fonte: Tinna2727: 94714532/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Benché non costi quanto un robot da cucina multifunzione, l’acquisto di una pentola elettrica non è certo una cosa da poco. Prima di buttare i soldi in un prodotto che non è adatto a te, leggi i criteri qui sotto per assicurarti di fare l’acquisto giusto. Solo così troverai il prodotto migliore per le tue necessità.

Che capacità deve avere?

La capacità della pentola elettrica, che equivale al numero di commensali o al numero massimo di piatti che è possibile preparare con essa, è uno dei fattori più importanti quando devi comprarne una. Pensa che ogni litro di capacità – i modelli più comuni vanno tra i 5 e i 6 litri – equivale approssimativamente a una porzione per un adulto.

Si trovano capacità fino anche a dieci litri o anche più piccole, da due o tre litri. Non importa se la tua famiglia sia piccola, poiché puoi sempre congelare le razioni rimanenti per avere il cibo già preparato in frigorifero, che è sempre una soluzione veloce e pratica. Tra l’altro queste pentole hanno sempre la funzione per il riscaldamento dei cibi.

Donna che sorride vicino alla pentola elettrica

I tempi di cottura sono più brevi rispetto al robot da cucina multifunzione. (Fonte: Filimonov: 38472182/ 123rf.com)

Programmi e funzioni

Un altro criterio altrettanto importante o forse anche di più sono i programmi e le funzioni del prodotto. Una pentola elettrica di buona qualità ti permetterà di creare menu personalizzati per le tue ricette. Comprenderà anche diverse modalità di cottura preimpostate: cottura, cottura a vapore, griglia, fritto, cottura lenta o calore delicato – molto adatto per la preparazione di yogurt, ad esempio – tra le altre cose.

Ricorda che in nessun caso avrai a che fare con un robot da cucina, quindi il cibo non viene elaborato all’interno della pentola, ma deve entrare già pronto per la cottura. Tieni presente, inoltre, che le funzioni aggiuntive possono far aumentare il prezzo dell’elettrodomestico, quindi devi valutare bene le tue esigenze per acquisire una pentola in base a esse.

Panello di controllo

Poco importa la qualità dei materiali dell’elettrodomestico se il pannello di controllo è complicato da usare. Non dimenticare che stai acquistando una pentola elettrica e non una tradizionale. Un buon pannello di controllo dovrebbe essere intuitivo e dovrebbe avere uno schermo LCD ampio e di facile lettura.

I comando sul pannello dovrebbero consentirti di selezionare la modalità o la ricetta che vuoi preparare, controllare il timer e avviare l’autopulizia, nel caso in cui la tua pentola abbia questa funzione. Un altro suggerimento che ti diamo è di cercare dispositivi il cui pannello sia incassato il più possibile nella pentola, in modo che lo sporco non si accumuli sui bordi dello schermo.

Non dimenticarti dei consumi

Non puoi dimenticare che le pentole elettriche, per funzionare, devono essere collegati alla corrente elettrica. Non sono elettrodomestici che consumano molta elettricità, poiché hanno un tipo di cottura ‘concentrato’. Inoltre sono progettate in modo tale da consumare solo durante il processo di cottura e mantenendo caldi gli alimenti. Per risparmiare energia, l’ideale è calcolare bene i tempi.

Anche le dimensioni o la capacità della pentola influiscono sul consumo energetico e le dimensioni più grandi – che sono generalmente anche più potenti – utilizzano più elettricità rispetto a pentole più piccole. Quindi opta per una capacità di cui hai veramente bisogno, o se vuoi puoi scegliere una capacità maggiore per risparmiare a lungo termine.

Sarà facile da pulire?

Se c’è una cosa vera e di cui siamo sicuri, è che se acquisti un dispositivo scomodo da pulire, finirai per non usarlo. Per questo motivo, ti consigliamo di valutare la facilità di pulizia della pentola elettrica che prevedi di acquisire. La maggior parte degli elettrodomestici può essere pulita quasi interamente in lavastoviglie.

In ogni caso, anche se puoi usare la lavastoviglie di tanto in tanto, la cosa più indicata per questo tipo di apparecchi è pulirla a mano con sapone delicato e una spugnetta abrasiva. Poi basta asciugarla con un panno o della carta da cucina. Come abbiamo visto, esistono anche modelli, in particolare quelli di fascia alta, che includono una funzione di pulizia automatica. Quelli sono senza dubbio i più facili da pulire.

Donna accanto a una pentola elettrica e vari ingredienti

Cucina autonomamente, senza la necessità di supervisione. (Fonte: Filimonov: 43729852/ 123rf.com)

Conclusioni

La pentola elettrica è arrivata nelle nostre cucine per restarci. Sebbene esistano altri dispositivi che possono sembrare più o meno simili, come i robot da cucina multifunzione, o le slow cooker, la pentola elettrica offre caratteristiche a sé, con funzioni extra che possiamo sfruttare per integrare quelle degli altri apparecchi.

Sono un’ottima soluzione per quelle persone che non mangiano in modo sano o che non cambiano alimentazione a causa della mancanza di tempo o perché non sanno come cucinare. La maggior parte delle pentole elettrica offre una serie di menu memorizzati che richiedono solo di preparare gli ingredienti e metterli all’interno del dispositivo. Non potrebbe essere più facile e più pratico.

E tu, sei già tornato a mangiare sano grazie alle pentole elettriche? Ci piacerebbe sapere la tua opinione o i tuoi consigli nei commenti. Nel caso in cui ti sia piaciuto il nostro articolo, non esitare a condividerlo sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Filimonov: 43730082/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Melissa Scrittrice e traduttrice
Amo i fumetti, gli animali e informarmi su sport e salute. In generale, posso dire che mi piace capire come funzionano le cose. Quando scrivo, posso trattare i più disparati argomenti e anche un tema più complesso è solo una sfida a impegnarmi di più. Non sopporto molto scrivere sciocchezze, ma ogni tanto può capitare!
Elena Scrittrice
Ho studiato Traduzione e Interpretazione all'Università di Salamanca e oggi mi dedico alla gestione delle lingue: traduco, scrivo e parlo, ovviamente. Sono Scorpione, anche se non credo in quelle cose. Lo dico, perché so che per molte persone è importante.