Ultimo aggiornamento: 06/08/2021

Il nostro metodo

27Prodotti analizzati

14Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

76Commenti valutati

Sono apparsi per la prima volta nel 1800 e la loro invenzione ha continuato a rivoluzionare la nostra vita. Le batterie sono un elemento essenziale in qualsiasi casa. Ecco perché nei tuoi cassetti troverai batterie cilindriche, quadrate, a bottone, alcaline, al litio e altre ancora. La lista è infinita! Sono disponibili in molte dimensioni per diversi usi. Per questo motivo, è importante che tu sappia cosa considerare quando acquisti nuove batterie.

Nessuno vuole comprare batterie che finiscono per durare un giorno. Assicurati di scegliere quelli che garantiscono una durata di vita di qualità, così non dovrai rimpiangere un cassetto pieno di batterie inutili. Quindi prendi nota e prendi le tue batterie!




La cosa più importante da sapere

  • Sono disponibili in varie forme, dimensioni e potenze. Che sia AA, AAA, C o D, sapere come identificare la batteria giusta ti aiuterà a mantenere i tuoi dispositivi elettronici in condizioni migliori. Otterrai anche il massimo della durata di vita della batteria.
  • Le batterie sono fatte da una combinazione di materiali come il litio, il manganese, lo zinco e il ferro. Alcuni di questi componenti sono meno costosi da produrre rispetto ad altri, il che ha un impatto sul prezzo finale delle batterie.
  • Non perdere di vista i criteri di acquisto che i clienti cercano nella loro selezione delle migliori batterie. Dalla potenza alla sicurezza prevista dal produttore all’impatto ecologico della loro decisione: batterie monouso vs. ricaricabili.

Batterie: la nostra selezione

Sappiamo che ci sono molte marche e opzioni. Ecco perché stiamo condividendo le nostre raccomandazioni per le batterie che troverai sul mercato. Questa selezione ti aiuterà a farti un’idea di ciò che è meglio per te, a seconda delle tue circostanze specifiche.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle batterie

Ecco alcune informazioni preziose su ciò che devi sapere sulle batterie prima di acquistarne di nuove. Imparerai i loro tipi, i materiali, gli usi e alcune alternative che forse non conoscevi. Puoi anche scoprire cosa fare con le tue batterie una volta che hai esaurito la loro carica elettrica.

baterias basicas para mouse

Negli anni ’90, questi tipi di batterie erano più comuni di oggi. Tuttavia, sono ancora utilizzati in alcuni articoli elettronici. (Fonte: Syed Ahmad: pg4ckrUtiCE/unplash.com)

Quali tipi di batterie esistono?

Le batterie sono disponibili in una miriade di forme e composizioni. Tuttavia, possono essere divise in due grandi categorie: batterie monouso e batterie ricaricabili. Le batterie monouso sono batterie che si consumano nel tempo. Anche se le dimensioni delle batterie possono dipendere dal produttore e, a sua volta, dal materiale di cui sono fatte, ci sono tre forme universalmente ricorrenti

  • Le batterie convenzionali sono quelle cilindriche . Quelli che si trovano in piccoli oggetti elettronici, come i telecomandi o i telecomandi.
  • Circa 30 anni fa, le batterie monouso quadrate o rettangolari erano molto più comuni di oggi. Tuttavia, sono ancora con noi oggi e sono spesso ancora utilizzati in alcuni giocattoli, radio e vecchie torce.
  • Le batterie a bottone o rotonde sono ancora indispensabili per gli orologi a mano e gli apparecchi acustici.
  • Oltre a queste tre forme standard, esiste un’ampia varietà di dimensioni di batterie per telefoni cellulari e fotocamere digitali. Tuttavia, questi sono del tipo ricaricabile e solitamente rettangolari.
La prima batteria elettrica fu creata nel marzo del 1800 da Alessandro Volta e fu chiamata pila voltaica.

Di cosa sono fatte le batterie?

Diverse tecnologie e combinazioni di componenti sono utilizzate nelle batterie per generare energia. Per i dibattiti che sono sorti intorno alla sostenibilità, forse il materiale più riconoscibile è il litio.

Tuttavia, mentre il litio rimane un materiale abbondante e le batterie al litio tendono ad essere le più durevoli, il costo di produzione è alto. Le batterie contenenti litio sono le seguenti

  • Batterie al litio manganato
  • Batterie all’ossido di litio colbato
  • Batterie al litio-ferro

Il diossido di manganese e lo zinco sono i componenti base delle batterie alcaline insieme all’idrossido di potassio, che funziona da conduttore. Una reazione chimica di questi componenti è la fonte di energia in queste batterie. Le batterie saline hanno una composizione simile, ma utilizzano il cloruro di ammonio come elettrolita. La seguente tabella mostra la relazione tra materiale, potenza e costo di produzione.

Materiale Potenza Costo di produzione
Litio +++ +++
Diossido di manganese+Zinco ++ +
Zinco-carbonio + +
Ossido di argento + +
Diossido di manganese+Zinco+diossido di ammonio ++ ++

Tendenze dei materiali

Le batterie alcaline sono le più vendute, poiché il loro costo di produzione è basso e le loro prestazioni sono elevate. Hanno un basso consumo energetico e sono quindi più durevoli rispetto alle altre batterie, con l’unica eccezione delle batterie al litio. L’unico grande svantaggio di queste batterie è che non possono essere ricaricate, quindi tutte le batterie alcaline sono monouso. Questo le rende un’opzione meno ecologica delle batterie ricaricabili.

extrayendo litio

Anche se il litio è un metallo abbondante sulla terra, la sua estrazione ha un impatto significativo sull’ambiente. Questo rende i costi di produzione delle batterie al litio elevati. (Fonte: Alexander Schimmeck:cFPTHl6s5uY/unplash.com)

Quali sono i vantaggi delle batterie ricaricabili?

Le batterie ricaricabili possono essere una grande soluzione se compri molte batterie. Oltre ai molti benefici ambientali di questo tipo di batterie, avrai anche una fonte di energia quasi infinita per un periodo di tempo significativo.

Plus, puoi dimenticare la preoccupazione costante di rimanere senza batterie nel bel mezzo del tuo videogioco preferito. Puoi sempre avere un paio di batterie ricaricate pronte per sostituire le altre. Ecco una lista di vantaggi e svantaggi delle batterie ricaricabili per aiutarti a decidere.

Vantaggi
  • Eco-friendly
  • Hai sempre delle batterie
  • Meglio per le fotocamere
  • Economico
Svantaggi
  • Hai bisogno di un caricatore
  • Non puoi dimenticare di ricaricare
  • Dura meno tempo di una batteria alcalina
  • Numero limitato di cariche

Cosa fare con le batterie quando non funzionano più?

Questa è una delle domande che la maggior parte delle persone si pone una volta che le loro batterie hanno esaurito la loro vita utile: cosa faccio con le batterie che non sono più utili? In Spagna, più di 400 milioni di batterie vengono consumate ogni anno. Per questo motivo, ci sono campagne di riciclaggio che mirano a riutilizzare fino alla metà di questi rifiuti. Anche se l’energia nelle batterie è esaurita, ci sono sempre rifiuti metallici incapsulati che possono essere estratti per la produzione di nuove batterie.

Identifica i punti di raccolta delle batterie nella tua zona. Questi di solito coincidono con i punti di raccolta in città. Infatti, questa è l’unica cosa che dovresti fare una volta che hai finito di usare una batteria. In nessun caso dovrebbero essere gettati nella normale spazzatura. Le batterie contengono componenti che sono dannosi se lasciati nel terreno o se entrano in contatto con corpi d’acqua. Il processo di riciclaggio inizia identificando la batteria e selezionandola in base al materiale. Questo perché i processi di riciclaggio possono variare a seconda del tipo di batteria. Quasi il 75% dei componenti della batteria vengono riciclati.

Quali sono le alternative alle batterie?

In effetti, il più grande problema delle batterie è il loro smaltimento, quindi alcune persone evitano di comprare batterie usa e getta o monouso. I rifiuti delle batterie non sono solo inquinanti per l’ambiente, ma anche per le persone.

Per questo motivo, alcune persone optano per le batterie ricaricabili. Sia l’uso di batterie ricaricabili che il riciclaggio aiutano a ridurre la quantità di rifiuti causati dalla sovrapproduzione di batterie.

Criteri di acquisto

Nella sezione seguente, condividiamo con te diversi criteri da considerare per trovare l’ago nel pagliaio: le migliori batterie. Fai la tua scelta tenendo conto di questi elementi, che sono importanti per ottenere le migliori prestazioni dal tuo prodotto. Prendi nota!

Potenza

La potenza si riferisce alla quantità di energia immagazzinata all’interno della batteria. Quanta potenza ti serve dipende in gran parte dall’uso che ne farai. Normalmente, sia l’uso che la potenza sono descritti dal produttore. Tuttavia, è anche importante leggere i valori di potenza di ogni dispositivo prima di inserire le batterie per evitare danni e incidenti

  • Batterie da 1,5v: Queste sono le tipiche batterie cilindriche (AA, AAAA, ecc.) utilizzate per piccoli dispositivi come i telecomandi delle TV, le torce o gli orologi da parete.
  • Batterie da 3.6v: Queste sono disponibili in una varietà di dimensioni e sono note per la loro stabilità di tensione. Come tali, sono utilizzati per applicazioni più specifiche come i sistemi di misurazione, le telecomunicazioni e i beacon.
  • Batterie da 9v: meno comuni delle precedenti, ma vengono comunque prodotte. Queste batterie sono di solito di forma rettangolare e hanno anche specifiche per l’uso quotidiano come: sistemi audio, allarmi o radio, tra gli altri.

Durata

La durata delle batterie dipende in gran parte dalla scelta di quelle giuste. Perderanno inevitabilmente potenza con l’uso, ma idealmente dovrebbero durare abbastanza a lungo prima di dover essere sostituiti. Per fare questo, dovresti prestare attenzione ai requisiti di potenza dell’attrezzatura elettronica che stai maneggiando. Se la tua macchina fotografica digitale ha bisogno di batterie da 9v e tu usi le stesse dimensioni ma a 6v, è probabile che le batterie si esauriscano in pochi giorni.

Questo numero sarà sempre indicato dal produttore. Quando si parla di materiali, è risaputo che le batterie al litio sono note per la loro longevità. Dietro di loro ci sono le batterie alcaline, che durano fino al doppio delle batterie allo zinco-carbone. Sono anche un’opzione più ecologica.

pilas para camara

I rifiuti delle batterie possono essere altamente inquinanti e dannosi per l’ambiente. (Fonte: John Cameron/ QukrVl1F9Q0/unplash.com

Cura dell’ambiente

Le risorse non durano per sempre e alcuni dei materiali utilizzati per creare le batterie non solo sono difficili da ottenere, ma hanno anche un impatto ecologico significativo. Inoltre, il tempo di degradazione di una batteria è molto lungo. Fortunatamente, fino al 75% dei componenti di una batteria possono essere riciclati. Alcuni materiali, come le batterie alcaline, sono generalmente meno aggressivi per l’ambiente rispetto al litio.

Quando scegli le tue batterie, presta attenzione ai materiali e segui le istruzioni del produttore per un corretto smaltimento delle batterie. In nessun caso dovresti buttare le batterie nella spazzatura. Ci sono aree di smaltimento sicure in tutti i comuni per lo smaltimento di materiali nocivi come le batterie.

Insieme alla plastica, le batterie sono uno degli oggetti che possono impiegare più tempo a scomparire. Una batteria può impiegare fino a mille anni per degradarsi.

Sicurezza

Quando pensi alla sicurezza, potresti pensare al fatto che una batteria possa esplodere, e anche se sappiamo che è successo, non è la norma. Infatti, è abbastanza raro. Quando succede, è a causa di problemi nella fabbricazione e nell’imballaggio della batteria. Dovresti prestare attenzione alla fiducia che accompagna la marca o il produttore delle batterie. Se l’imballaggio non è fatto correttamente, i materiali all’interno della batteria potrebbero essere esposti.

Questo non sarebbe solo un rischio per il dispositivo con cui la batteria viene a contatto, ma anche per la persona che maneggia le batterie. Assicurati di leggere le recensioni del produttore sulla confezione delle batterie. Alcune marche condividono i dettagli sulla confezione dei loro prodotti, specialmente la parte di sigillatura. In ogni caso, per evitare problemi, nessuna batteria dovrebbe stare a temperature estremamente calde.

Garanzia

Alcuni prodotti includono nel prezzo una garanzia fino a 1 anno sulle batterie monouso. Questo ti dà la possibilità di restituire il pacco nel caso in cui non funzionino come previsto. Questa è un’opzione eccellente se ti stai avventurando in marche e produttori non familiari.

Troverai garanzie più lunghe sulle batterie ricaricabili, che vanno dai 2 ai 3 anni. Questo è un punto che merita considerazione perché una buona garanzia può risparmiarti mal di testa.

Sommario

Come hai visto, ci sono molti dettagli da considerare quando si acquista un prodotto così necessario come le batterie. Naturalmente, la tua decisione dipenderà da ciò di cui hai bisogno e da ciò che consideri importante. Dal prezzo, alla sicurezza, all’impatto ecologico, al materiale e a come lo userai, tutto influenza il fatto che la tua batteria duri quanto ti aspetti.

Non dimenticare di controllare di nuovo la nostra lista di raccomandazioni per non perdere le buone opzioni. Anche se opti per le batterie alcaline per la loro lunga durata o per le batterie ricaricabili, ricordati di portarle al punto di riciclaggio più vicino una volta che hai smesso di usarle – e in nessun caso gettale in una normale discarica! Prendersi cura dell’ambiente è il lavoro di tutti.

(Featured image source: gekaskr: 23980427/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni