Ultimo aggiornamento: 29/09/2021

Il nostro metodo

28Prodotti analizzati

40Ore di lavoro

38Fonti e riferimenti usati

167Commenti valutati

Vuoi perdere peso e vuoi ottenere un aiuto aggiuntivo oltre all’esercizio fisico per ottenere risultati migliori? Allora le pillole per la perdita di peso possono aiutarti. Tuttavia, sono dotati di un’ampia varietà di principi attivi, motivo per cui dovresti consultare urgentemente un medico prima di sceglierne uno. Quali effetti collaterali possono verificarsi quando si prendono le pillole dimagranti? Un’opzione naturale è migliore per il processo di perdita di peso?

Le risposte alle domande più frequenti possono essere trovate qui nel grande test della pillole dimagranti 2021. Ti presentiamo vari prodotti che possono aiutarti a perdere peso. Inoltre, puoi trovare consigli e suggerimenti utili nella nostra guida sulle alternative alle pillole dimagranti. Ti parliamo anche dei vantaggi e degli svantaggi di ogni pillole dimagranti.




Sommario

  • Le pillole dimagranti possono spesso essere utilizzate come supporto per perdere peso. Con l’aiuto di un ulteriore esercizio, il successo a lungo termine può essere visto.
  • Tali prodotti per la perdita di peso funzionano come un soppressore dell’appetito e quindi regolano le voglie. Gli ingredienti possono variare molto, rendendo difficile scegliere il prodotto giusto.
  • Per minimizzare i rischi per la salute, si raccomanda una visita dal medico. Lui o lei può dare una valutazione esperta degli effetti collaterali e raccomandare prodotti adatti.

Pillole dimagranti: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: Domande che dovresti farti prima di comprare pillole dimagranti

Cos’è una pillole dimagranti?

Le pillole per la perdita di peso sono aiuti controversi per dimagrire. Internet e i negozi specializzati offrono una vasta gamma di queste pillole dimagranti.

Dr. med. NonnenmacherOberarzt
I soppressori dell’appetito sono spesso usati come introduzione ad un cambiamento di dieta, anche se non dovrebbero essere usati in modo permanente.

Soprattutto se la riduzione del peso è indispensabile da un punto di vista medico, ci sono farmaci da prescrizione in Germania che possono essere prescritti da un medico.

Questo può indurre una sensazione di sazietà o inibire gli enzimi di digestione dei grassi in modo che il grasso alimentare venga espulso senza essere digerito. Questi meccanismi fanno risparmiare calorie mantenendo la stessa quantità di cibo

(fonte: medlexi.de).

Quanto sono efficaci le pillole dimagranti e aiutano davvero?

Uno dei fattori più importanti che influenzano l’efficacia delle pillole dimagranti è la loro composizione. Gli ingredienti giocano un ruolo speciale qui. Determinano il modo specifico in cui la funzione viene implementata. Questi includono bruciagrassi, soppressori dell’appetito e stimolanti del metabolismo.

Soppressori dell’appetito

I soppressori dell’appetito fanno diminuire le tue voglie e quindi ti impediscono di superare la fame. Le singole sostanze contenute nella pillole dimagranti inibiscono i centri della sazietà e della fame nel cervello in modo che la sazietà duri più a lungo e le voglie non si manifestino. Inoltre, vengono emesse sostanze che aumentano la sensazione di felicità. L’obiettivo qui è quello di raggiungere un deficit calorico in modo che il corpo possa perdere grasso a lungo termine.

Nahaufnahme rosa Pillen in Blister

Il mercato offre un’enorme selezione di pillole dimagranti ed è facile perdere il conto di tutte. Per questo motivo, è importante informarsi sufficientemente in anticipo. (Foto: Pixabay / pexels.com)

Fatburner

I bruciagrassi tra le pillole dimagranti hanno un altro modo per perdere peso e far cadere il grasso. Questa riduzione del grasso non si ottiene inibendo la fame, ma aumentando il tasso metabolico basale del tuo corpo. La caffeina, tra le altre cose, può causare questo in quantità maggiori. (1)

Quali sono i possibili effetti collaterali dell’assunzione di caffeina?

Oltre all’effetto collaterale dell’aumento del rilascio di endorfine, dovresti anche essere consapevole dei possibili aspetti negativi. Questi includono, per esempio, l’aumento della dipendenza, l’irrequietezza o le palpitazioni. Se hai già problemi di cuore, è particolarmente importante fare attenzione quando assumi questi prodotti.

Prima di usare le pillole per la dieta, dovresti essere esaminato da un medico per problemi di salute precedenti. Lui o lei può quindi prescrivere una pillola adatta alle tue esigenze.

L’uso incontrollato di pillole dimagranti o lassativi può anche portare allo sviluppo di disturbi alimentari per un periodo di tempo più lungo. (2)

A chi è adatta la pillole dimagranti?

Per quelli di noi che soffrono di sovrappeso e si aspettano risultati rapidi, dovremmo prendere le distanze da queste idee utopistiche e affrontare la questione in modo realistico. Perché per essere soddisfatto del tuo peso a lungo termine, dovresti essere consapevole che la giusta dieta e un sufficiente esercizio fisico sono ovviamente anche fattori essenziali.

Sapevi che la percentuale di grasso ideale è diversa per donne e uomini?

Il limite inferiore per gli uomini è del 5% e per le donne del 12%. Anche se i valori possono differire ulteriormente a seconda del gruppo di età, si può dire che a partire da una percentuale di grasso del 25% per gli uomini e del 32% per le donne, si può ipotizzare un aumento dei problemi di salute.

L’obiettivo è raggiungere un deficit calorico in modo che il grasso scompaia in modo sano. Puoi ottenere questo risultato mangiando meno cibo di quello che bruci. Troverai supporto per questo nel programma di perdita di peso, che ti spingerà il più lontano possibile per raggiungere il tuo obiettivo. (3)

Prima di considerare le pillole dimagranti, dovresti sempre concentrarti sul controllo naturale del peso. La negligenza in quest’area tende a portare all’abuso di pillole per la perdita di peso e di altre sostanze o simili. (4)

Salat, Gemüse, Nüsse auf Tisch

Per assicurare un successo a lungo termine quando si prendono le pillole per la dieta, si raccomanda di fare anche esercizio fisico e di seguire una dieta sana. (Foto: silviarita / pixabay,com)

Decisione: Quali tipi di pillole dimagranti esistono e qual è quella giusta per te?

La pillole dimagranti su prescrizione

I prodotti su prescrizione sono prescritti dai medici al di sopra di un certo BMI e sono somministrati solo sotto controllo medico. Una ragione per questa stretta assunzione è l’aumento degli effetti collaterali.

Vantaggi
  • supervisione medica
  • gli ingredienti sono conosciuti in dettaglio
  • l’assunzione avviene in considerazione delle restrizioni di salute ed è prescritta individualmente (ad esempio nel caso del diabete)
Svantaggi
  • maggiori effetti collaterali
  • è richiesta una particolare attenzione nell’assunzione dei prodotti
  • più costoso

In alcuni casi, questi non solo influenzano l’area del cervello che inibisce le voglie, ma possono anche influenzare altre aree ed eventualmente causare cambiamenti di umore.

Tuttavia, con i prodotti prescritti puoi di solito presumere che non sarai esposto a nessun serio pericolo a lungo termine, dato che il tuo benessere è ovviamente la prima priorità del medico.

Se questa è una prescrizione a lungo termine, oltre alla perdita di peso, si può ottenere anche una riduzione dei rischi cardiometabolici. (5)

La pillola da banco per la perdita di peso

D’altra parte, ci sono anche pillole da banco per la perdita di peso, che puoi trovare nelle farmacie o su internet. Differiscono dalle pillole da prescrizione, per esempio, nella loro composizione e nei loro ingredienti.

Vantaggi
  • liberamente disponibile
  • meno effetti collaterali a causa del dosaggio più basso
  • più economico
Svantaggi
  • eccesso di offerta sul mercato
  • devi prestare particolare attenzione agli ingredienti
  • nessun controllo medico in caso di effetti collaterali

Allo stesso tempo, i preparati da banco hanno bassi dosaggi e quindi non hanno un effetto così forte. Nel migliore dei casi, puoi chiedere consiglio al farmacista di cui ti fidi e chiedere anche le esperienze di altri utenti.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare le pillole per la perdita di peso

Per renderti più facile decidere su una pillola per la perdita di peso, ti mostriamo qui sotto i criteri che puoi usare per valutare i diversi fornitori.

In sintesi, i seguenti criteri sono importanti quando si sceglie una pillola dimagrante

  • Composizione e ingredienti
  • Qualità e lavorazione
  • Testimonianze di altri acquirenti

Il mercato delle pillole dimagranti è grande e spesso ingestibile. Puoi fare molti errori quando acquisti un prodotto per la perdita di peso. Presta attenzione agli ingredienti, alla qualità della lavorazione e alle testimonianze di altri utenti su internet.

Arzt misst Blutdruck

Nel caso delle pillole dietetiche su prescrizione, di solito sei supervisionato da un medico, poiché l’effetto di queste pillole è più forte di quello delle pillole da banco. (Foto: rawpixel / pixabay.com)

La composizione e gli ingredienti

Gli ingredienti principali delle pillole per la perdita di peso sono agenti gonfianti. Questi includono la cellulosa e le fibre alimentari. Inoltre, gli ingredienti possono essere divisi in chimici ed erboristici, dove quelli erboristici sono meno aggressivi per il tuo corpo e sono meglio tollerati. Questi includono il lattosio e l’amido di grano. Bisogna anche notare che gli ingredienti chimici sono poco studiati e c’è la possibilità che abbiano effetti inaspettati. (6)

La qualità e la lavorazione

È molto importante che tu sia ben informato sulla qualità e la lavorazione. Inoltre, fai attenzione a non farti ingannare dall’acquisto di pillole da banco per la perdita di peso che di solito sono etichettate come soggette a prescrizione medica. Spesso questi duplicati contengono ingredienti pericolosi che possono danneggiare la tua salute.

Testimonianze

Come ulteriore aiuto alla decisione, puoi anche affidarti alle testimonianze o all’opinione di un farmacista. Inoltre, puoi cercare su internet le recensioni di quasi tutti i prodotti. Queste recensioni possono proteggerti in anticipo da potenziali pericoli e alleviare le preoccupazioni iniziali.

Al fine di garantire una maggiore trasparenza a questo proposito, molti editori di pillole dimagranti ora richiedono la segnalazione della loro funzionalità sotto forma di studi clinici. (7)

Fatti da sapere sulle pillole dimagranti

Quali alternative ci sono alle pillole dimagranti?

L’industria della perdita di peso è in piena espansione, quindi non c’è da meravigliarsi che ci siano molte alternative alle pillole dimagranti sul mercato.

Abbiamo elencato alcune alternative in questa tabella:

Alternativa Descrizione
Garcinia Pillole dimagranti con ingredienti naturali. Consiste nell’estratto di Garcinia, che si ottiene dalla buccia di una pianta speziata indiana.
Globuli Argentum nitricum D12 Questo tipo di globuli è particolarmente adatto a coloro che soffrono di voglie dolci e spesso raggiungono i dolci in situazioni di stress. Il suo effetto equilibrante frena la sensazione di fame famelica e regola così l’assunzione di calorie.
Tè Mate Questo tè sopprime la fame e contiene importanti minerali, nonché caffeina e importanti vitamine. In America Latina, le foglie di tè vengono addirittura masticate per sopprimere la fame.

Tuttavia, dovresti chiedere un consiglio appropriato prima di prendere la Garcinia. In questo caso, sono possibili effetti collaterali come danni al fegato, lo sviluppo di epatite o addirittura l’insufficienza epatica. (8, 9)

A volte naturale è meglio

Naturale significa sia rimedi a base di erbe, come i globuli, che rimedi puramente domestici, come tè, uova, salmone o caffè. Tutte queste cose inibiscono l’appetito allo stesso modo delle pillole dimagrantie riducono le voglie. Allo stesso tempo, sono sani e possono essere consumati senza esitazione.

Gli studi indicano che le sostanze naturali possono anche promettere successo come fonte di pillole corrispondenti. Esempi di sostanze sono la capsaicina, la fucoxantina o la glabridina. (10)

Anche l’insalata e una sufficiente assunzione di acqua fanno parte di una dieta equilibrata.
Si

consiglia di bere un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto per riempire un po’ lo stomaco e non mangiare oltre la fame.

Lo sport come ulteriore richiamo per la perdita di peso?

È anche molto importante non trascurare lo sport quando si cerca di perdere peso. Questo rende anche più facile raggiungere un bilancio calorico negativo. Integra sia gli sport di resistenza che la costruzione dei muscoli nel tuo allenamento in modo che la combustione sia ulteriormente incrementata.

Globuli Flasche

I prodotti per la perdita di peso a base di erbe sono più delicati per il corpo. Inoltre, gli agenti chimici spesso non sono sufficientemente studiati e gli effetti collaterali possono verificarsi inaspettatamente. (Foto: Bru-nO / pixabay.com)

Quali sono le pillole usate dalle celebrità?

Le pillole dimagranti usate dalle celebrità sono per lo più controverse e non dovrebbero influenzarti troppo nella tua decisione. Soprattutto quando leggi dell’uso di prodotti per la perdita di peso da parte delle star di Hollywood, spesso puoi solo accigliarti.

Sapevi che c’era una tendenza ad indossare corsetti per perdere peso?

Il corsetto stretto frena l’appetito. Questa tendenza era particolarmente popolare tra le star come le Kardashian. I medici lo sconsigliano, tuttavia, perché il corsetto stretto disturba la circolazione del sangue e può causare lividi agli organi interni.

Dai farmaci per l’ADHD agli insoliti cocktail per la perdita di peso, è tutto lì. Tuttavia, se fai ulteriori ricerche, ti renderai conto di quanto siano malsane molte di queste. Quindi ricorda, il tuo corpo e la sua salute vengono prima di tutto e non dovrebbero mai soffrire delle tendenze a breve termine e arbitrarie delle stelle.

Photo credit: Pixabay / pexels.com

Riferimenti (10)

1. Tabrizi R, Saneei P, Lankarani KB, Akbari M, Kolahdooz F, Esmaillzadeh A, Nadi-Ravandi S, Mazoochi M, Asemi Z. 2019. Crit Rev Food Sci Nutr. 2019;59(16):2688-2696. doi: 10.1080/10408398.2018.1507996. Epub 2018 Oct 18.
Fonte

2. Lauren Reba-Harrelson, M.A.,a Ann Von Holle, M.S.,a Laura M. Thornton, Ph.D.,b Kelly L. Klump, Ph.D.,c Wade H. Berrettini, M.D.,d Harry Brandt, M.D.,e Steven Crawford, M.D.,e Scott Crow, M.D.,f Manfred M. Fichter, M.D.,g David Goldman, M.D.,h Katherine A. Halmi, M.D.,i Craig Johnson, Ph.D.,j Allan S. Kaplan, M.D.,k Pamela Keel, Ph.D.,l Maria LaVia, M.D.,a James Mitchell, M.D.,m Katherine Plotnicov, Ph.D.,b Alessandro Rotondo, M.D.,n Michael Strober, Ph.D.,o Janet Treasure, M.D.,p D. Blake Woodside, M.D.,q Walter H. Kaye, M.D.,b and Cynthia M. Bulik, Ph.D.a,r. 2009. Eat Behav. Author manuscript; available in PMC 2009 Jan 1. Published in final edited form as: Eat Behav. 2008 Jan; 9(1): 73–81. Published online 2007 May 3. doi: 10.1016/j.eatbeh.2007.04.001
Fonte

3. Kari Johansson, Martin Neovius, and Erik Hemmingsson. 2014. Am J Clin Nutr. 2014 Jan; 99(1): 14–23. Published online 2013 Oct 30. doi: 10.3945/ajcn.113.070052
Fonte

4. Lee Y, Lee KS. 2019. Public Health. 2019 Sep;174:56-64. doi: 10.1016/j.puhe.2019.06.005. Epub 2019 Jul 15.
Fonte

5. Susan Z. Yanovski, M.D. and Jack A. Yanovski, M.D. 2014. JAMA. Author manuscript; available in PMC 2014 Apr 1. Published in final edited form as: JAMA. 2014 Jan 1; 311(1): 74–86. doi: 10.1001/jama.2013.281361
Fonte

6. Pieter A. Cohen, MD, Alberto Goday, MD, and John P. Swann, PhD. 2012. Am J Public Health. 2012 September; 102(9): 1676–1686. Published online 2012 September. doi: 10.2105/AJPH.2012.300655
Fonte

7. Johanna T. Dwyer,, Paul M. Coates, and Michael J. Smith. 2018. Nutrients. 2018 Jan; 10(1): 41. Published online 2018 Jan 4. doi: 10.3390/nu10010041
Fonte

8. Cho HK, Han , Park. 2019. Eur J Ophthalmol. 2019 Oct 3:1120672119872364. doi: 10.1177/1120672119872364. [Epub ahead of print]
Fonte

9. Reshma Mohamed Ansari and Norfaizatul Shalida Omar. 2017. Malays J Med Sci. 2017 May; 24(3): 1–4. Published online 2017 Jun 30. doi: 10.21315/mjms2017.24.3.1
Fonte

10. Jay Lee, Yanmei Li, Chunhua Li, and Duo Li. 2011. N Am J Med Sci. 2011 Jan; 3(1): 13–19. doi: 10.4297/najms.2011.313
Fonte

The effects of caffeine intake on weight loss: a systematic review and dos-response meta-analysis of randomized controlled trials.
Tabrizi R, Saneei P, Lankarani KB, Akbari M, Kolahdooz F, Esmaillzadeh A, Nadi-Ravandi S, Mazoochi M, Asemi Z. 2019. Crit Rev Food Sci Nutr. 2019;59(16):2688-2696. doi: 10.1080/10408398.2018.1507996. Epub 2018 Oct 18.
Vai alla fonte
Features Associated with Diet Pill Use in Individuals with Eating Disorders
Lauren Reba-Harrelson, M.A.,a Ann Von Holle, M.S.,a Laura M. Thornton, Ph.D.,b Kelly L. Klump, Ph.D.,c Wade H. Berrettini, M.D.,d Harry Brandt, M.D.,e Steven Crawford, M.D.,e Scott Crow, M.D.,f Manfred M. Fichter, M.D.,g David Goldman, M.D.,h Katherine A. Halmi, M.D.,i Craig Johnson, Ph.D.,j Allan S. Kaplan, M.D.,k Pamela Keel, Ph.D.,l Maria LaVia, M.D.,a James Mitchell, M.D.,m Katherine Plotnicov, Ph.D.,b Alessandro Rotondo, M.D.,n Michael Strober, Ph.D.,o Janet Treasure, M.D.,p D. Blake Woodside, M.D.,q Walter H. Kaye, M.D.,b and Cynthia M. Bulik, Ph.D.a,r. 2009. Eat Behav. Author manuscript; available in PMC 2009 Jan 1. Published in final edited form as: Eat Behav. 2008 Jan; 9(1): 73–81. Published online 2007 May 3. doi: 10.1016/j.eatbeh.2007.04.001
Vai alla fonte
Effects of anti-obesity drugs, diet, and exercise on weight-loss maintenance after a very-low-calorie diet or low-calorie diet: a systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials
Kari Johansson, Martin Neovius, and Erik Hemmingsson. 2014. Am J Clin Nutr. 2014 Jan; 99(1): 14–23. Published online 2013 Oct 30. doi: 10.3945/ajcn.113.070052
Vai alla fonte
Relationship between unhealthy weight control behaviors and substance use patterns among Korean adolescents: results from the 2017 national youth risk behavior survey.
Lee Y, Lee KS. 2019. Public Health. 2019 Sep;174:56-64. doi: 10.1016/j.puhe.2019.06.005. Epub 2019 Jul 15.
Vai alla fonte
Long-term Drug Treatment for Obesity: A Systematic and Clinical Review
Susan Z. Yanovski, M.D. and Jack A. Yanovski, M.D. 2014. JAMA. Author manuscript; available in PMC 2014 Apr 1. Published in final edited form as: JAMA. 2014 Jan 1; 311(1): 74–86. doi: 10.1001/jama.2013.281361
Vai alla fonte
The Return of Rainbow Diet Pills
Pieter A. Cohen, MD, Alberto Goday, MD, and John P. Swann, PhD. 2012. Am J Public Health. 2012 September; 102(9): 1676–1686. Published online 2012 September. doi: 10.2105/AJPH.2012.300655
Vai alla fonte
Dietary Supplements: Regulatory Challenges and Research Resources
Johanna T. Dwyer,, Paul M. Coates, and Michael J. Smith. 2018. Nutrients. 2018 Jan; 10(1): 41. Published online 2018 Jan 4. doi: 10.3390/nu10010041
Vai alla fonte
Ocular complications of Garcinia cambogia extract diet pills: Case report.
Cho HK, Han , Park. 2019. Eur J Ophthalmol. 2019 Oct 3:1120672119872364. doi: 10.1177/1120672119872364. [Epub ahead of print]
Vai alla fonte
Weight Loss Supplements: Boon or Bane?
Reshma Mohamed Ansari and Norfaizatul Shalida Omar. 2017. Malays J Med Sci. 2017 May; 24(3): 1–4. Published online 2017 Jun 30. doi: 10.21315/mjms2017.24.3.1
Vai alla fonte
Natural products and body weight control
Jay Lee, Yanmei Li, Chunhua Li, and Duo Li. 2011. N Am J Med Sci. 2011 Jan; 3(1): 13–19. doi: 10.4297/najms.2011.313
Vai alla fonte
Recensioni