Le pipette antiparassitarie per gatti sono delle fiale contenenti del liquido, chimico o naturale, per aiutare il gatto a liberarsi dei parassiti. Si tratta di prodotti efficaci sia per prevenire che per eliminare pulci, zecche, zanzare, o persino vermi e altri parassiti intestinali. Le pipette antiparassitarie ti saranno di grande aiuto per proteggere la salute del tuo animale domestico.

Esistono diversi tipi di pipette antiparassitarie per gatti che presentano svariate funzionalità. Questo è dovuto al fatto che possono servire per eliminare sia i parassiti interni che esterni, oppure semplicemente per prevenire le infestazioni. Di seguito ti aiuteremo a conoscere meglio i vari tipi di pipette antiparassitarie per gatti, ti insegneremo come scoprire se il tuo animale è infestato e come combattere pulci e altri “animaletti”.

Contenuto

Le cose più importanti in breve

  • Esistono pipette sia per allontanare che per eliminare i parassiti dal tuo gatto. Inoltre, ci sono prodotti destinati ad un uso esterno (per pulci, zecche e insetti) o interno (vermi, tenie, parassiti intestinali). Per questa ragione è necessario cercare un prodotto adatto a soddisfare le necessità del momento.
  • Considerato che stiamo parlando di prodotti che influenzeranno direttamente la salute del tuo gatto, è importante che ti soffermi sulle valutazioni e i commenti di altri utilizzatori che hanno già acquistato il prodotto.
  • Ad esempio, ultimamente vanno molto di moda le pipette antiparassitarie per gatti fatte interamente con prodotti naturali. È importante che tu conosca la provenienza e le funzioni di questi prodotti così ampiamente usati.

Classifica: Le migliori pipette antiparassitarie per gatti sul mercato

In questo paragrafo ti proponiamo una raccolta delle pipette antiparassitarie per gatti più popolari tra i consumatori e un riassunto delle loro caratteristiche. Salvaguardare la salute del tuo animale domestico è uno degli elementi più importanti della sua cura. Se desideri avere un gatto sano e felice, avrai bisogno di un po’ di aiuto. Non perderti questa classifica, scoprirai ogni prodotto nel dettaglio!

Posto nº 1: Frontline Spot On Gatti

Questa soluzione antiparassitaria per gatti a base di Fipronil agisce su zecche, pulci e pidocchi. Garantisce protezione dalle zecche per un mese e dalle pulci per 5 settimane. La confezione contiene 4 pipette da 0,5 ml ciascuna. Può essere applicata anche ai gattini a partire dalle 8 settimane di vita.

Le recensioni sono più che positive. Il prodotto funziona efficacemente, garantendo elevata protezione dai parassiti. È facile da applicare, l’effetto è di lunga durata e non provoca reazioni allergiche di nessun tipo. Chi l’ha acquistato sottolinea anche l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Posto nº 2: Fleanil Combo gatti e furetti

È una soluzione antiparassitaria destinata non solo ai gatti ma anche ai furetti. Protegge da pulci, pidocchi e zecche, grazie a due principi attivi: Fipronil e S-metoprene. Il primo uccide i parassiti, mentre il secondo ne impedisce lo sviluppo quando sono ancora in stadio larvale. La confezione contiene 3 pipette da 0,5 ml l’una.

Secondo le opinioni, questo spot on presenta un ottimo rapporto qualità-prezzo. La pipetta si svuota facilmente, permettendo una semplice applicazione, è efficace e grazie al suo odore delicato non infastidisce l’animale.

Posto nº 3: Advantage soluzione spot on 80 mg

Queste pipette (la confezione ne contiene 4 da 0,8 ml ciascuna) sono adatte per il trattamento parassitario di gatti di almeno 4 kg. Uccidono le pulci e proteggono da nuove infestazioni per 3-4 settimane. Il prodotto può essere utilizzato anche come parte del trattamento della dermatite allergica da pulci (DAP).

Chi le ha provate afferma di essere rimasto soddisfatto dall’efficacia di queste pipette che, però, proteggono solo dalle pulci ed è quindi necessario associarle all’uso di altri antiparassitari. Sono facili da applicare e non infastidiscono i gatti, ma la durata della protezione non è delle migliori e vanno quindi riapplicate con una certa frequenza.

Posto nº 4: Antiparassitario Frontline Spot On

Si tratta di 4 pipette da 0,5 ml l’una che proteggono i gatti da zecche, pulci e pidocchi. Adatte per gatti di ogni razza e taglia, possono essere applicate anche in caso di gravidanza o allattamento, oltre che per trattare la dermatite allergica da pulci. Permettono di proteggere il gatto per circa due mesi.

Le recensioni sottolineano in particolare il prezzo davvero vantaggioso di questa confezione di spot on, ideale per chi vuole garantire al proprio gatto la protezione di una marca affidabile e rinomata come Frontline, risparmiando qualche euro. Secondo alcuni sarebbe poco efficace, ma il numero delle recensioni negative è davvero limitato.

Posto nº 5: Advantage soluzione spot on 40 mg

Advantage di Bayer è una soluzione spot on adatta sia per gatti che per piccoli conigli. La confezione è composta da 4 pipette da 0,4 ml l’una che proteggono dalle pulci per circa 3-4 settimane. Contengono imidacloprid e butilidrossitoluene e sono adatte per gatti di peso inferiore ai 4 kg.

Gli acquirenti sottolineano l’elevata efficacia del prodotto e la sua utilità anche per il trattamento della dermatite allergica da pulci. Tuttavia, il lato negativo di questa soluzione è il fatto di proteggere solo dalle pulci e non da altri parassiti, dettaglio da tenere in considerazione prima di effettuare l’acquisto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle pipette antiparassitarie per gatti

Prima di scegliere tra i vari marchi e prodotti a disposizione, dovrai conoscere meglio le pipette antiparassitarie per gatti e le varie infestazioni e malattie che possono affliggere il tuo animale. Questi prodotti sono molto vari e per questo si adattano a diverse necessità. Sia che si tratti di prevenire o combattere i parassiti, speriamo che possano esserti d’aiuto.

pipette-antiparassitarie-per-gatti-prima-xcyp1

Esistono pipette sia per prevenire i parassiti che per combattere quelli già presenti
(Fonte: Eduardo Gonzalez Diaz: 42843986/ 123rf.com)

Cosa sono e a cosa servono le pipette antiparassitarie per gatti?

Le pipette antiparassitarie per gatti sono dei piccoli contenitori con all’interno del liquido che serve per salvaguardare la salute del tuo gatto. Di solito si usano per prevenire i parassiti, oppure per combatterli nel caso in cui il tuo animale sia già infestato. Normalmente sono molto semplici da applicare e negli ultimi anni vengono realizzate sempre più spesso con ingredienti naturali.

Le pipette antiparassitarie sono destinate al trattamento di una vasta gamma di parassiti che possono infestare il pelo e la pelle dell’animale, così come i suoi organi interni, di solito l’intestino. Prendono il nome dalla loro forma simile alle fiale o pipette da laboratorio. Vengono offerte in forma pronta all’uso oppure da diluire.

Quali parassiti del gatto si possono repellere o eliminare con le pipette antiparassitarie?

Il mercato delle pipette antiparassitarie per gatti offre una grande scelta per combattere i vari parassiti che possono attaccare la pelle o l’organismo del tuo gatto. Alcune servono solo per allontanare gli insetti, altre sono utili per combattere infestazioni già in corso, altre ancora svolgono entrambe le funzioni. Per conoscere la funzione svolta da ciascun prodotto dovrai leggerne l’etichetta. Generalmente, i parassiti trattabili sono i seguenti:

Interni Esterni
Lombrichi

Nematodi

Tenie

Anchilostomi

Vermi intestinali

Pulci

Zecche

Zanzare e moscerini

Come si utilizzano le pipette antiparassitarie per gatti per infestazioni esterne?

Esistono diverse modalità d’uso che vengono puntualmente specificate sulla confezione. Di solito, quando si tratta di un prodotto per uso esterno, si apre la pipetta, si separa il pelo dell’animale e si applica il prodotto direttamente sulla pelle, su qualsiasi punto dal collo alla coda. Di solito non è necessario massaggiare il punto di applicazione, ma è importante che ti assicuri che il prodotto tocchi la pelle dell’animale e non rimanga sul pelo.

Spesso, se l’animale è di piccola taglia, è sufficiente metà pipetta. In tal caso, esistono delle confezioni che possono richiudersi in modo da usare la metà restante in un secondo momento. Per quanto riguarda la frequenza di applicazione, viene indicata sulla confezione in quanto varia a seconda del prodotto. Il gatto dovrà avere il pelo asciutto e dopo l’applicazione non dovrai bagnarlo per qualche giorno.

Come si utilizzano le pipette antiparassitarie per gatti per parassiti interni?

Se il tuo gatto soffre di un problema intestinale, dovrai fare in modo che ingerisca il liquido contenuto nella pipetta. Potrai versaglielo direttamente in bocca. Tuttavia, se ti accorgi che non apprezza il sapore o si rifiuta di aprire la bocca, dovrai mischiarlo nel suo cibo. Per nascondere meglio la consistenza del prodotto, ti consigliamo di usare un alimento umido.

Alcune pipette sono appositamente progettate per facilitare la somministrazione via orale. In altri casi, potrai utilizzare una piccola siringa da acquistare separatamente. Il produttore indicherà i tempi di somministrazione del prodotto. L’obiettivo finale di questo tipo di pipette parassitarie è quello di aiutare il gatto ad espellere i parassiti tramite il vomito o le feci.

Charles M. BlowGiornalista

“Una bugia è come un gatto: bisogna fermarlo prima che esca da casa, altrimenti sarà molto difficile catturarlo.”

Come faccio a sapere se il mio gatto ha dei parassiti sulla pelle e ha bisogno delle pipette antiparassitarie?

Come menzionato sopra, esistono pipette per evitare i parassiti e altre per eliminarli. Se il tuo gatto viene attaccato da pulci, zecche o altri insetti, noterai alcuni comportamenti. Vogliamo ricordarti anche che i gatti sono più discreti nel grattarsi rispetto ai cani, per questo sarà più difficili notarli. Ecco alcuni indizi:

  • Si gratta più del normale.
  • Si pulisce con la lingua più del normale.
  • Lo trovi nervoso e il suo comportamento è diverso dal solito. Può esser dato dal fastidio.
  • Potrebbe perdere un po’ di pelo.
  • Presenta degli arrossamenti alla fine della coda: può trattarsi di una reazione allergica.
  • Se sospetti un infestazione, puoi ispezionare il suo corpo, soprattutto la zona tra le orecchie, il collo, l’addome e la parte inferiore della schiena alla ricerca di piccole palline nere.

Se non uso le pipette antiparassitarie in tempo il gatto può contagiarmi con le pulci?

Capita raramente che un umano possa contagiare i pidocchi al proprio gatto, ma un gatto può passare le pulci al suo padrone con molta facilità. Più tarderai a curare il tuo animale dai parassiti tramite le pipette parassitarie o altri rimedi, più saranno le pulci che il tuo gatto spargerà per casa.  Dovrai fare molta attenzione ai sintomi in quanto i primi ad essere contagiati di solito sono i bambini.

Come faccio a sapere se il mio gatto ha dei parassiti nell’intestino e ha bisogno delle pipette antiparassitarie?

Molti vermi intestinali causano del prurito anale nell’animale. Per questa ragione, se vedi che il tuo gatto striscia frequentemente il fondoschiena al suolo, potrebbe aver contratto un parassita intestinale. Puoi anche controllare le sue feci: in caso di presenza di parassiti interni troverai delle pietrine simili ai semi del cetriolo. Anche la diarrea e le coliche rappresentano un campanello d’allarme.

Un altro sintomo che può farti capire se il tuo gatto è infestato dai parassiti è il ventre gonfio. Inoltre, il suo peso corporeo potrebbe diminuire in poco tempo in presenza di parassiti. Un altra cosa da controllare sono le gengive. Di solito i felini le hanno di colore rosa. Se noti un colore più pallido può essere la conseguenza di un anemia, che a sua volta può essere causata da degli ospiti indesiderati nell’intestino.

pipette-antiparassitarie-per-gatti-xcyp1

Proteggere i nostri animali domestici dalle malattie è importante.
(Fonte: Наталья Бачкова: 77854458/ 123rf.com)

Le pulci del mio gatto possono dare origine a parassiti interni se non vengono curate con le pipette antiparassitarie?

Considerato che i gatti si puliscono con la loro lingua, potrebbero ingerire le pulci. §Queste ultime, dentro lo stomaco dell’animale, hanno la capacità di trasmettere la tenia, cioè un verme intestinale. Per tale ragione, se ti accorgi che il tuo gatto ha un’infestazione sulla pelle, non aspettare che il problema peggiori per usare le pipette antiparassitarie per gatti adatte.

Quali sono le malattie che possono colpire il mio gatto se non uso le pipette antiparassitarie in tempo?

Se il tuo gatto presenta un’infestazione di qualsiasi parassita e questa non viene curata con le pipette antiparassitarie adatte, l’animale può sviluppare diverse malattie dannose per la sua salute. In questa sede ne vedremo solo alcune, ma possono essere di più. Il meglio che tu possa fare è combattere i parassiti quanto prima possibile:

  • Micoplasmosi: Viene provocata dalle pulci e comporta l’infiammazione delle articolazioni, come fianchi e ginocchia. Può manifestarsi sotto forma di zoppia o difficoltà nel movimento.
  • Piroplasmosi: Provocata dalle zecche, comporta la distruzione dei globuli rossi.
  • Ehrlichiosi : Anche questa malattia è causata dalle zecche. Colpisce i globuli bianchi e può provocare un dimagrimento estremo e una lieve cecità.
  • Bartonellosi: Provocata dalle pulci. Affligge più comunemente i gatti di età inferiore ai due anni. Provoca febbre, infiammazione delle gengive, problemi oculari, cardiaci e anemia.
  • Dermatite allergica: Provocata dalle pulci, può causare un prurito della pelle definito “insopportabile” dai veterinari.

In quale periodo dell’anno dovrei usare le pipette antiparassitarie per gatti?

Se il tuo animale domestico è in costante contatto con la natura, ti consigliamo di proteggerlo in qualsiasi periodo dell’anno. Nella stagione estiva la protezione sarà fondamentale anche per i gatti d’appartamento, in quanto la quantità di insetti e moscerini nell’ambiente è maggiore e questo può influire sulla salute del tuo cane. Zanzare a animali simili hanno bisogno di temperature comprese tra i 17 e i 30°C.

Pungono più spesso al calar della sera. Il tuo gatto potrebbe contrarre i parassiti anche dentro casa. Per esempio, quando un ospite arriva a casa vostra può portare sotto le sue scarpe qualsiasi tipo di insetto pronto a saltare sul pelo del tuo animale e cominciare a riprodursi. Lo stesso problema può presentarsi in caso di presenza di altri animali nel vicinato.

pipette-antiparassitarie-per-gatti-seconda-xcyp1

Esistono diverse piante capaci di repellere i parassiti tramite il loro odore.
(Fonte: Anurak Ponapatimet: 47640995/ 123rf.com)

In quali occasioni dovrei usare le pipette antiparassitarie per gatti?

Oltre alle occasioni in cui il tuo animale domestico è già stato contagiato, esistono particolari momenti in cui, utilizzando le pipette antiparassitarie per gatti adatte, potrai prevenire diverse infestazioni. Questo vale sia per le infestazioni interne che per quelle esterne. Di seguito vedremo come fare per prevenire le malattie che affliggono il tuo gatto:

  • Nei cuccioli puoi usare delle pipette antiparassitarie per parassiti interni a partire dai 45 giorni di vita. In seguito dovrà essere sverminato ogni 3 mesi nel corso del suo primo anno di vita.
  • Nei gatti adulti si possono usare le pipette antiparassitarie ogni tre mesi per evitare infestazioni.
  • Per evitare infestazioni esterne nei cuccioli di gatto dovrai utilizzare la pipetta antiparassitaria in primavera ed estate, quando comincerà a fare caldo.
  • Per quanto riguarda i gatti adulti può essere utile utilizzare le pipette antiparassitarie una volta al mese d’estate, ovviamente seguendo le raccomandazioni di ciascun prodotto.

Criteri di acquisto

Di seguito ti offriamo alcune linee guida su ciò che dovrai tenere a mente al momento dell’acquisto di una pipetta antiparassitaria per gatti. Per acquistare il prodotto adeguato e rinforzare la salute del tuo gatto è importante valutare diversi aspetti. Un infestazione può rappresentare un grande fastidio per il tuo animale. Desideriamo assicurarci che tu faccia la scelta giusta. Gli aspetti da considerare sono i seguenti:

  • Ingredienti naturali delle pipette antiparassitarie per gatti
  • Obiettivi delle pipette antiparassitarie per gatti
  • Tipi di antiparassitari
  • Sapori
  • Valutazioni di altri acquirenti

Ingredienti naturali delle pipette antiparassitarie per gatti

Le pipette antiparassitarie per gatti realizzate con materie prime naturali sono molto diffuse. Esiste un grande numero di piante il cui odore repelle diversi parassiti. Di seguito andremo a conoscere gli ingredienti naturali più diffusi nelle pipette antiparassitarie, la loro provenienza, le loro caratteristiche e i loro utilizzi. In questo modo saprai esattamente cosa starai applicando sulla pelle del tuo gatto:

Ingrediente Origine Utilizzi
Geranio rosa Pianta del geranio.

Originaria dell’Africa, ma diffusa in Europa come pianta ornamentale

Ha un effetto antivirale, antibatterico, antisettico, antifungino, antinfiammatorio e repellente.
Citronella La citronella è una graminacea originaria delle zone meridionali e orientali dell’India e dello Sri Lanka Pidocchi, pulci, zanzare e altri insetti simili odiano l’odore della citronella.

Può allontanare gli insetti anche dentro casa, ti basterà posizionare la pianta o la sua essenza in qualsiasi stanza.

Olio di chiodi di garofano I chiodi di garofano si raccolgono dall’albero sempreverde omonimo e presentano una vasta gamma di proprietà medicinali.

L’olio si estrae tramite l’ausilio di olio vegetale

La pianta contiene calcio, acido cloridrico, vitamina C, vitamina A, ferro, fosforo e sodio.

Il suo odore allontana zanzare e altri insetti.

Melissa Un’erba perenne appartenente alla famiglia delle lamiaceae, originaria dell’Europa meridionale e della regione mediterranea Ha un odore simile alla citronella, con sfumature di limone, che non piace agli insetti.
Neem Pianta originaria dell’India e della Birmania, cresce solo nelle regioni tropicali e subtropicali e può trovarsi anche in America Latina Presenta proprietà antifungine, antibatteriche e rilassanti.

Allontana gli insetti e può eliminare pulci e pidocchi.

Bisogna fare attenzione in quanto è nociva per le api.

Cedro Corteccia dell’albero del cedro. Il suo aroma allontana le zanzare, le pulci e altri insetti.
Eucalipto L’eucalipto è originario dell’Australia. Questo albero è molto diffuso in Europa. Il suo effetto repellente è dovuto a un composto chiamato parametano-3,8diol ed ha un effetto antimicrobico
Lavanda Una pianta dal colore violaceo diffusa in Europa. Il suo odore risulta fastidioso per la maggior parte degli insetti e dei parassiti.

Ha un effetto fungicida.

Obiettivi delle pipette antiparassitarie per gatti

Come abbiamo visto in precedenza, è necessario leggere attentamente sull’etichetta per sapere se la pipetta antiparassitaria che andremo a comprare sarà in grado di soddisfare le nostre necessità. Alcune sono fatte per prevenire le infestazioni, altre per eliminare quelle già in atto. Esistono pipette antiparassitarie per il pelo e per la pelle dell’animale. E altre per ripulire il suo intestino. Effettuare la scelta adeguata è molto importante.

Inoltre, una volta acquistata, ricorda che quelle destinate alle infestazioni esterne sono da applicare sulla pelle. Non devono mai essere ingerite. Stesso discorso vale per quando si acquistano pipette antiparassitarie per combattere lombrichi o altri parassiti interni. Il contenuto della pipetta antiparassitaria per gatti dovrà essere assunto per via orale in modo che svolga la sua funzione di pulizia dai parassiti.

foco

Sapevi che le probabilità che il tuo gatto si ammali sono maggiori se quest’ultimo è costantemente esposto agli agenti esterni?

Tipi di antiparassitari

Oltre alle pipette esistono altri modi per combattere i parassiti e gli insetti che possono aggredire i nostri gatti. Nella seguente tabella faremo un confronto per spiegare le caratteristiche di ciascun metodo. Oltre alle pipette, andremo a conoscere meglio gli spray, gli shampoo, le pastiglie e i collari. Ecco i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno di essi:

Tipi Caratteristiche Pro Contro
Spray Di solito si usano quando il gatto è già infestato per liminare i parassiti. Ottimo per i gatti che vivono in città e che escono solo in determinati momenti. Normalmente non si usano per allontanare gli insetti, ma per combattere infestazioni in corso.
Pipette antiparassitarie per gatti Liquido contenuto in piccole fialette da applicare sull’animale per una protezione che dura diverse settimane. La sua efficacia e la sua durata è utile sia contro i parassiti esterni che contro quelli interni. Per prevenire e per curare. Bisogna assicurarsi che il liquido non rimanga nel pelo e arrivi alla pelle.

Per uso orale, se il tuo gatto non ne apprezza il sapore, dovrai mischiarlo nel cibo, possibilmente umido.

Shampoo Sapone con cui potrai lavare il tuo gatto per eliminare pulci e altri visitatori indesiderati. Oltre a prevenire ed eliminare qualsiasi tipo di infestazione, tiene l’animale pulito. Studiate per rinforzare e curare il pelo e la pelle dell’animale. Se il tuo gatto non ama essere bagnato, sarà molto difficile applicare questo metodo senza vivere un momento molto spiacevole.
Collari Come suggerisce il nome, si tratta di collari per animali di solito realizzati in plastica flessibile. Allontanano le zecche e le pulci dal tuo animale domestico per diversi mesi.

Potrai far indossare il collare all’animale e dimenticarti del trattamento.

Prevengono solo le infestazioni esterne, non è utile per quelle interne.

Se il tuo gatto non ama gli accessori, probabilmente non amerà nemmeno il collare

Pastiglie Si tratta di pastiglie a volte solide e a volte facilmente solubili. Sono ideali per combattere i parassiti interni. Non previene le infestazioni.

Se il tuo gatto è ribelle o non è avvezzo a provare cose nuove, sarà difficile convincerlo a prendere una pastiglia.

Farina fossile è un’alga fossile venduta in forma di polvere bianca avente proprietà insetticide.

Si può usare per gli orti.

Ha diversi usi. Una confezione può servirti sia a disinfestare il tuo gatto che a prenderti cura delle tue piante.

Sapori

Questo capitolo si riferisce esclusivamente alle pipette antiparassitarie per gatti destinate al trattamento dei parassiti interni. Molti di questi prodotti hanno odori e sapori molto sgradevoli per lombrichi e altri parassiti. Nonostante ciò, piacciono ai felini. I liquidi contenuti in alcune pipette antiparassitarie hanno sapore di carne o altri alimenti molto apprezzati dai gatti, in modo che la somministrazione orale sia molto semplice.

In altre occasioni, queste pipette antiparassitarie per gatti possono avere un sapore meno piacevole per il tuo micio, in questi casi, ti consigliamo di mischiare il liquido con un qualsiasi alimento apprezzato dall’animale. Di solito è più facile nascondere il prodotto nel cibo umido, tenendo contro del fatto che si tratta sempre di un liquido.

pipette-antiparassitarie-per-gatti-veterinario-xcyp1

Le infestazioni sono molto fastidiose per il tuo gatto, per questo devi scegliere la pipetta antiparassitaria adeguata a risolvere il problema.
(Fonte: JJIMAGE Suntorn Niamwhan: 106912947/ 123rf.com)

Valutazioni di altri acquirenti

Stiamo parlando di qualcosa di molto importante per il tuo amico a quattro zampe: la sua salute. Per questa ragione è essenziale che tenga conto delle opinioni di altri acquirenti che possiedono animali dalle caratteristiche simile al vostro e sintomi analoghi. Ti consigliamo quindi di dare più importanza ai commenti degli utilizzatori, piuttosto che al voto della recensione.

Potrai sempre trovare dei commenti riferiti alle caratteristiche tecniche del prodotto che ti torneranno utili. Prima di procedere con l’acquisto di un prodotto, analizza bene le opinioni altrui. Stiamo parlando di un settore del mercato molto particolare e delicato  che andrà a influenzare la salute del tuo animale domestico. Se il prodotto non dovesse funzionare, le conseguenze potrebbero essere molto spiacevoli.

Conclusioni

Le pipette antiparassitarie sono diventate molto popolari grazie alla loro efficienza nel prevenire e combattere le infestazioni di parassiti. Esistono pipette antiparassitarie per combattere infestazioni esterne e interne. La varietà dei prodotti è vasta e, prima di acquistarne un tipo, assicurati che le pipette antiparassitarie siano adatte al problema che devi risolvere.

Inoltre, si distinguono per la facilità di somministrazione. Se credi che il tuo gatto abbia dei parassiti, o se ti trovi in un luogo in cui è facile che contragga un’infestazione, trovare una pipetta antiparassitaria capace di soddisfare le tue esigenze non sarà difficile. Non affidare la salute del tuo gatto al caso. Tu sei l’unico che può aiutarlo a liberarsi del fastidio provocato da questi fastidiosi esserini.

Se hai apprezzato questo articolo, non esitare nel condividerlo con i tuoi amici per aiutarli a risolvere i loro problemi e i loro dubbi. Saremo lieti di ricevere un tuo commento e conoscere la tua opinione sulla questione.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Eduardo Gonzalez Diaz: 42843989/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
25 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...