Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

10Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

2Fonti e riferimenti usati

68Commenti valutati

Molti appassionati di sport e amanti della natura vogliono esplorare l’Europa in mountain bike piuttosto che in auto. Grazie al portabici, nessuno deve rinunciare alla propria bicicletta con la sua sella consumata. Perché rende possibile portare la bicicletta ovunque. Un portabici è attaccato con vari meccanismi sia sul retro che sul tetto dell’auto. La bicicletta viene poi fissata ai binari. Prima di acquistare un tale vettore, devi considerare alcune cose. Per aiutarti a trovare il portabici giusto per te, abbiamo raccolto le domande più frequenti sull’argomento e abbiamo risposto in dettaglio. Il nostro test dei portabici 2021 presenta i preferiti dei redattori e fornisce informazioni aggiuntive per aiutarti a prendere la tua decisione.




Sommario

  • Si prega di notare che il peso e l’altezza dei portabiciclette possono influenzare la maneggevolezza e lo sterzo del tuo veicolo. Il peso aggiuntivo aumenta anche il consumo di carburante.
  • L’acquisto di un portabici è spesso costoso, ma durerà per anni se lo tratti con cura.
  • Le rastrelliere per biciclette sono adatte a singoli, coppie e famiglie. Sono particolarmente popolari tra coloro che fanno regolarmente viaggi in bicicletta in Europa.

Portabiciclette: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione dei portabici

Prima di comprare un portabici, dovresti scoprire quale tipo è adatto alla tua auto. Questo non riguarda solo il peso e le dimensioni, il numero di ruote e il loro peso, ma anche il modo in cui il portabici è attaccato all’auto. Per evitare frustrazioni e danni alla vernice della tua auto in seguito, ti consigliamo di scoprire come fissare correttamente il portapacchi prima di comprarlo. Perché tutto questo è importante è spiegato nei prossimi paragrafi, in cui descriviamo in dettaglio i 7 criteri più importanti che dovresti considerare prima di acquistare:

Carico utile del portapacchi / tipo di portapacchi

A seconda del tipo di portapacchi, un portabiciclette ha un peso massimo o un carico utile massimo. Più alto è il carico utile del trasportatore, più biciclette può trasportare. La maggior parte dei modelli di portabici ha un carico utile tra i 30 e i 70 chilogrammi. Per ragioni di sicurezza, non dovresti mai superare il carico utile di un vettore. Distinguiamo tre tipi di vettore: Portapacchi posteriori, che sono attaccati al bagagliaio, portapacchi per il gancio di traino e portapacchi. Non tutti i tipi di portapacchi sono compatibili con ogni modello di veicolo. È quindi importante informarsi sui diversi tipi di portapacchi e su come attaccarli prima di effettuare un acquisto.

Carico massimo della barra di traino

Se decidi di acquistare un portabici che si fissa al gancio di traino, è importante conoscere il carico massimo della barra di traino del gancio. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un gancio montato o di un gancio smontabile, ognuno ha un carico massimo del timone che non dovrebbe essere superato. Se necessario, puoi leggere questo nel manuale del proprietario o nel permesso della tua auto. È importante che tu faccia attenzione non solo alla tara del portabici, ma anche al peso totale con il carico. Il

carico massimo della barra di traino del gancio non dovrebbe mai essere superato.

Se il carico del timone viene superato, rischi che il portabiciclette si stacchi dal gancio durante la guida. Questo non solo mette in pericolo gli altri utenti della strada, ma anche te stesso e la merce che stai trasportando.

Larghezza della rotaia

Quando acquisti un portabici, assicurati che la larghezza della rotaia corrisponda alla larghezza dei pneumatici delle tue ruote. Altrimenti non sarai in grado di montare le tue biciclette in modo sicuro e rischierai un incidente.

Tipo di fissaggio / montaggio

A seconda del modello, i produttori offrono rastrelliere per biciclette che possono essere montate sull’auto con un fissaggio a vite o un fissaggio a scatto o a rilascio rapido. Mentre il montaggio con una serratura a vite richiede attrezzi e mani extra, puoi montare un portabici con una serratura a scatto da solo. Una chiusura a scatto è particolarmente pratica per i portapacchi posteriori, perché potresti doverla rimuovere regolarmente per accedere al bagagliaio.

Meccanismo di piegatura

Se decidi per un portabiciclette che sia attaccato alla parte posteriore o al gancio di traino, assicurati che abbia un meccanismo di piegatura. Questo ti permette di ripiegare il portabici su un lato se necessario.

Non tutti i meccanismi di piegatura riducono sufficientemente le dimensioni del portabici.

Questo ti permette di accedere al tuo vano bagagli anche con il portabici montato e ti evita di doverlo montare e smontare regolarmente. Controlla con il rivenditore se il portabiciclette può essere ripiegato fino a dimensioni sufficienti. Su alcuni modelli di veicoli, l’accesso al bagagliaio è difficile anche quando il portapacchi è ripiegato.

Connessione elettrica

I portabiciclette che sono montati sul retro o sul gancio di traino spesso coprono le luci posteriori. Se questo è il caso, dovrai fornire un’ulteriore illuminazione posteriore e per questo avrai bisogno di elettricità. I portabiciclette sono dotati di tappi per questi casi. I modelli moderni di solito hanno una spina a 13 pin, mentre i modelli più vecchi sono dotati di una spina a 7 pin. Se scegli quest’ultimo, dovrai acquistare un adattatore di installazione che sia compatibile con la spina del sistema di illuminazione.

Accessori

La seguente selezione di accessori può essere decisiva per un acquisto

  • Aiuto per il sollevamento: specialmente con i portapacchi, fissare le biciclette è un’impresa di forza. Un aiuto speciale per il sollevamento può fare la maggior parte del lavoro.
  • Rotaia di salita: per proteggere la tua schiena quando carichi le biciclette, ci sono delle rotaie di salita su cui le biciclette possono essere guidate sul portapacchi posteriore o di accoppiamento. Questo è particolarmente pratico per le ruote pesanti.
  • Distanziali: Attacca dei distanziali al portabici a base verticale per poter trasportare più biciclette. I distanziatori variano in lunghezza, sono regolabili individualmente e sono spesso disponibili come set con le guide di supporto. Assicurati di comprare dallo stesso produttore.
  • Guide aggiuntive: I binari aggiuntivi per più biciclette possono essere attaccati al portapacchi posteriore o al gancio. Le guide aggiuntive dovrebbero essere dello stesso produttore del portabici stesso.
  • Cinghie di tensione: questi sono accessori importanti per i portabiciclette perché ti permettono di fissare le biciclette in modo stabile e sicuro durante il trasporto e di ridurre notevolmente il rischio di incidenti. Le cinghie di tensione con funzione di cricchetto sono particolarmente adatte a questo scopo.
  • Protezione contro il furto: la maggior parte dei modelli ha una protezione contro il furto. Dovresti assicurarti che non solo le biciclette montate ma anche il portapacchi stesso sia protetto contro il furto.

Decisione: Quali tipi di portabici esistono e qual è quello giusto per te?

La scelta dei portabici può essere ristretta a quattro tipi: portabici da tetto, portabici posteriori, portabici da traino o AHK e portabici da interno. Poiché i portabici da interno sono adatti solo alle auto di grandi dimensioni, questo articolo si concentra solo sui primi tre tipi di portabici. Se vuoi trasportare biciclette elettriche, il portapacchi non è adatto. Devi anche prestare attenzione al carico utile e alla larghezza della guida del portabiciclette prima di acquistarlo. Quando si sceglie il giusto portabiciclette, l’equipaggiamento della tua auto non è il fattore meno decisivo. Se la tua auto non ha le barre sul tetto, un portapacchi o un portapacchi fisso, dovrai preassemblare il portabiciclette per attaccarlo al tetto dell’auto. Per un portabiciclette con gancio di traino, la tua auto deve essere equipaggiata con un gancio di traino.

.

.

Typ Vorteile Nachteile
Portabiciclette per il tetto dell’auto Visione chiara attraverso il finestrino posteriore, Nessuna luce posteriore bloccata, Più spazio anche per biciclette larghe, Installazione una tantum, Economico Adatto solo per biciclette leggere, Comportamento di guida modificato, Altezza del veicolo modificata, Aumento del consumo di carburante, Velocità massima legale di 120km/h
Portabici montato posteriormente Attacco semplice, cambiamento minimo nel comportamento di guida, adatto alle e-bike, può portare fino a 5 biciclette Peso elevato nella parte posteriore, accesso difficile al bagagliaio, luci posteriori bloccate, costoso
Portabiciclette per la parte posteriore Montaggio facile, fissaggio semplice delle biciclette, alta stabilità, adatto alle e-bike Cambiamento del centro di gravità del veicolo, aumento del consumo di carburante, vista bloccata attraverso il finestrino posteriore, accesso difficile al bagagliaio, sforzo sulle cerniere del portellone, danni alla vernice a causa del montaggio

Nei paragrafi seguenti approfondiremo i vantaggi e gli svantaggi dei tre tipi di portabici e ti aiuteremo a trovare quello giusto.

Fahrradträger für das Autodach

Portabiciclette per il tetto dell’auto

I portabiciclette per il tetto sono montati sul tetto dell’auto. Sono disponibili come portapacchi a ringhiera o fissi o sono attaccati alla grondaia dell’auto. Le biciclette sono fissate al portapacchi sia da sdraiati che in piedi. Lo sforzo richiesto per attaccare le biciclette è alleggerito dagli ausili di sollevamento.

A causa della sua altezza, un portapacchi causa una maggiore resistenza all’aria, che influisce sulle caratteristiche di guida dell’auto. Dovresti anche prendere in considerazione la nuova altezza dei veicoli nelle gallerie e nei garage. Il peso aggiuntivo aumenta il consumo di carburante dell’auto del 35%. Per mantenerlo basso, dovresti trasportare solo biciclette leggere sul tetto.

Per ragioni di sicurezza, la velocità massima consentita dalla legge quando si guida con un portapacchi carico è di 120 km/h.

Vantaggi
  • vista libera attraverso il finestrino posteriore
  • nessuna luce posteriore bloccata
  • offrono molto spazio per le ruote
  • adatto a ruote larghe
  • nessun montaggio e smontaggio quando non si usa
  • economico
Svantaggi
  • il fissaggio richiede forza e 4 mani
  • solo per ruote leggere
  • maneggevolezza e altezza del veicolo modificate
  • maggiore consumo di carburante
  • velocità massima legale: 120 km/h

D’altra parte, un portapacchi non blocca la vista attraverso il finestrino posteriore o le luci posteriori dell’auto e offre spazio per molte ruote, anche con pneumatici più spessi.

Inoltre, può rimanere sul tetto quando non è in uso, risparmiando il regolare montaggio e smontaggio. I portabici da tetto per biciclette sono tra le varianti più economiche di portabici disponibili sul mercato.

Fahrradträger für die Anhängerkupplung

Portabici per gancio di traino

I portabici per gancio di traino, chiamati anche portabici AHK o portabiciclette AHK, sono montati sulla testa sferica del gancio, spostando il peso sulla parte posteriore. Questo porta ad un leggero cambiamento nel comportamento di guida e ad un ulteriore consumo di carburante. Quando usi un portabici per il gancio di traino, devi assicurarti che il peso combinato del portabici e delle biciclette non superi il carico massimo del gancio di traino.

Tuttavia, i portapacchi sono compatibili con ogni modello di veicolo e sono adatti anche per e-bike, fatbike o pedelec. Il peso totale del portapacchi e della bicicletta non deve superare il carico massimo del timone dell’attacco.

Vantaggi
  • Cambiamento minimo nel comportamento di guida
  • Facile da attaccare
  • Bassa altezza di carico
  • Trasporta fino a 5 biciclette
  • Adatto alle e-bike
Svantaggi
  • Il peso è posteriore pesante
  • Difficile accesso al bagagliaio
  • Devono essere montate luci posteriori extra
  • Possono essere trasportate solo due e-bike
  • Costoso

I portabici per il gancio di traino bloccano le luci posteriori e l’accesso al bagagliaio. Hai quindi bisogno di montare delle luci aggiuntive sul portabici. Alcuni modelli sono già dotati di uno, altri hanno spine a 13 o 7 pin a cui puoi attaccare una luce aggiuntiva.

Fahrradträger für das Heck

Portabiciclette per la parte posteriore

Se la tua auto non ha un gancio di traino, puoi anche attaccare il portabiciclette al portellone posteriore o al baule. Avrai bisogno di aiuto per questo a causa delle dimensioni. Mentre una persona tiene il portapacchi, l’altra lo imbullona alla parte inferiore e superiore del portellone. Gli strumenti necessari sono solitamente venduti insieme al portabiciclette.

Ti consigliamo di seguire attentamente le istruzioni perché l’installazione può causare danni alla vernice dell’auto. Delle speciali cinghie di tensione sono utilizzate per fissare le ruote sul portapacchi.

Vantaggi
  • alta stabilità
  • montaggio rapido del portabici
  • fissaggio facile delle bici
  • adatto alle e-bike
Svantaggi
  • stress sulle cerniere del portellone
  • vista bloccata attraverso il lunotto posteriore
  • accesso più difficile al bagagliaio
  • aumento del consumo di carburante
  • danni alla vernice dovuti al montaggio
  • cambiamento del centro di gravità del veicolo

I portabici per il portellone mettono molto sotto stress le cerniere del portellone, ecco perché dovresti controllarle regolarmente. I portabici posteriori bloccano la vista attraverso il finestrino posteriore e spesso rendono difficile l’accesso al bagagliaio. Cambiano anche il centro di gravità del veicolo, il che può influenzare lo sterzo dell’auto. A causa del peso aggiuntivo, devi aspettarti un aumento del consumo di carburante del 20%.

Guida: Risposte alle domande più frequenti sui portabici in dettaglio

Ci sono alcune cose da considerare non solo quando si acquistano i portabici, ma anche quando li si usa. Per essere sicuri che tu sia ben informato, abbiamo riassunto le domande più frequenti sui portabici nei seguenti paragrafi e abbiamo risposto in dettaglio:

Per chi è adatto un portabici?

I portabici sono adatti ai ciclisti appassionati che fanno molti giri in bicicletta e vogliono esplorare nuovi posti. Se stai facendo un tour una tantum, ha più senso affittare una bicicletta in loco o un portabiciclette. Questo permette di risparmiare denaro e spazio nel garage. Che sia per famiglie, coppie o solitari, c’è un portabici adatto a tutti. A seconda del modello, le e-bike possono anche essere trasportate con dei portabici.

Fahrradträger-1

Ci sono tre varianti di portapacchi con cui puoi portare la tua bicicletta preferita ovunque.
(Fonte immagine: Daniel Frank/pexels)

Cosa devo tenere a mente quando uso un portabici?

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si usa un portabici. È importante sapere che non solo il comportamento di guida e lo sterzo dell’auto sono influenzati dal peso aggiuntivo, ma anche il consumo di carburante aumenta. Se decidi di utilizzare un portabiciclette sul tetto, dovrai abituarti alla nuova altezza e alla maggiore distanza di frenata della tua auto. Indipendentemente dal modello che scegli, montare e smontare le rastrelliere per biciclette e fissare le biciclette può essere un lavoro lungo e faticoso, anche con attrezzature ausiliarie.

Portapacchi e portapacchi spesso devono essere rimossi o ripiegati in modo da avere un accesso illimitato al bagagliaio. A seconda di dove stai andando con il portabici, dovrai osservare diverse regole di sicurezza e comprare ulteriori segnali di avvertimento. Questo video spiega a cosa dovresti prestare attenzione quando attacchi le biciclette per evitare incidenti.

Quali sono le alternative al portabiciclette?

Ci sono solo poche alternative ai classici modelli di portabici che possono competere in efficienza e funzionalità. Un’alternativa sarebbe quella di trasportare le biciclette all’interno dell’auto. Tuttavia, per questo hai bisogno di un’auto adeguatamente grande, pochi altri bagagli e devi anche prestare molta attenzione a come sono fissate le biciclette. Perché se c’è un tamponamento, i passeggeri sono particolarmente a rischio con questo metodo di trasporto.

Fahrradträger-2

Montare i portapacchi posteriori è semplice, ma a causa delle loro dimensioni richiedono due persone. Mentre una persona tiene il portapacchi, l’altra avvita il portapacchi posteriore alla parte superiore e inferiore del portellone.
(Fonte dell’immagine: Artemis Faul/unsplash)

Ho bisogno di una targa o di un numero per il mio portabiciclette?

Non hai bisogno di una targa per il tuo portabici. Ma se il portabiciclette blocca la vista della targa del tuo veicolo, allora per legge una targa deve essere attaccata al portabiciclette.

Svita la targa dal paraurti e fissala nel supporto fornito sul

portabiciclette. Questo è indicato nell’ordinanza tedesca sull’immatricolazione dei veicoli § 10 paragrafo 9. La maggior parte dei portabiciclette hanno un supporto per questo scopo in cui puoi fissare la targa. Non è necessario ottenere un ulteriore timbro TÜV per il tuo portabiciclette.

C’è una targa di avvertimento obbligatoria per i portabici?

A seconda di dove vuoi trasportare la tua bicicletta, c’è una targa obbligatoria per i portabiciclette. Pertanto, informati sulle regole del traffico del paese in questione prima di iniziare il tuo viaggio. Nota che anche se sei solo di passaggio nel paese, devi comunque rispettare i requisiti dei segnali di avvertimento. Nei seguenti paesi, l’uso di una targhetta di avvertimento per i portabiciclette non è obbligatorio

  • Germania
  • Austria
  • Svizzera
  • Croazia
  • Slovenia
  • Francia

Tuttavia, i seguenti due paesi europei hanno segnali di avvertimento obbligatori con requisiti precisi: Italia e Spagna.

C’è un limite di velocità quando si guida con un portabici carico?

Il portapacchi ha una grande influenza sul comportamento dello sterzo e sullo spazio di frenata del veicolo. Da non sottovalutare anche l’aumento della resistenza dell’aria, che ha una grande influenza sul comportamento di guida e dello sterzo dell’auto, soprattutto in caso di vento forte. Per evitare incidenti, è stato introdotto un limite di velocità di 120km/h. Il limite di velocità esatto può anche essere trovato nelle istruzioni di installazione del portabiciclette. In generale, è consigliabile fare un giro di prova con un portapacchi carico prima di partire per il tuo viaggio in modo che tu possa adattarti alla nuova maneggevolezza dell’auto e alla maggiore distanza di frenata.

Come si monta un portabici?

I modelli di portabici per il portapacchi posteriore possono essere montati sul portellone posteriore o sul cofano del bagagliaio usando delle fascette, a seconda del modello di auto. Il distanziatore gommato tra il portabiciclette e il portellone posteriore evita che le biciclette danneggino la vernice della parte posteriore. Leggi attentamente le istruzioni di installazione per evitare di mettere in pericolo te stesso o altri utenti della strada a causa di un’installazione impropria. Questo eviterà anche di danneggiare la vernice dell’auto. I portabiciclette per il gancio di traino sono avvitati al gancio con una chiave dinamometrica. Questo di solito li rende più stabili della versione a morsetto. Prima di acquistare, assicurati che il portabici sia dotato di illuminazione e di un supporto per la targa. Nel video, i meccanici professionisti ti spiegano come montare correttamente il portabici per l’aggancio del rimorchio in coppia o da soli: Prima di caricare le bici, rimuovi dalla bici le parti sciolte come il seggiolino per bambini, la borsa della bici, la pompa, ecc. Se hai un portabiciclette con gancio di traino, dovresti rimuovere regolarmente i residui di grasso dalla testa sferica.

Dove posso far riparare il mio portabici?

Se hai un modello di portabici di un noto produttore, puoi ordinare parti di ricambio da loro in qualsiasi momento in modo da poter sostituire il pezzo in questione da solo. Se il danno è elettrico o meccanico e non può essere riparato sostituendo un componente, vai in un’officina automobilistica o da un fabbro. Un elettrauto o un saldatore sarà in grado di aiutarti, a seconda del danno. Se vivi o sei in una grande città, un negozio di biciclette specializzato più grande dovrebbe essere in grado di aiutarti nella riparazione.

Fahrradträger-3

Che si tratti di e-bike, mountain bike, fat bike o bici da strada, c’è un portabici adatto ad ogni bicicletta.
(fonte dell’immagine: Mohit Tomar/ unsplash)

Ci sono rastrelliere per biciclette in affitto?

Se vuoi provare un portabici prima di fare un acquisto costoso, puoi noleggiarne o prenderne uno in prestito. Le seguenti piattaforme sono disponibili per questo scopo

  • erento.com
  • rent24.com
  • auto-und-rad.de
  • oeamtc.at

Fonte immagine: Budnikova/ 123rf.com

Recensioni