Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

15Ore di lavoro

2Fonti e riferimenti usati

48Commenti valutati

Ciao! Nell’articolo di oggi ti aiuteremo a scegliere un oggetto molto comune e utile nella nostra routine: il portasapone. Nel box doccia, sul ripiano del bagno o della toilette, da portare nei viaggi, nelle gite o in palestra. Ci sono diverse occasioni in cui il portasapone è presente nella nostra vita quotidiana.

Sia nelle versioni da parete, da banco, portatile o per il sapone liquido, il dispenser di sapone è un articolo che dovrai acquistare ad un certo punto della tua vita.

Vuoi scegliere il migliore? Allora seguici in questa lettura e controlla le migliori opzioni del prodotto, oltre alle caratteristiche a cui dovresti prestare attenzione per fare la migliore scelta del dispenser di sapone per la tua casa, ufficio o viaggio.




Sommario

  • Ci sono versioni di dispenser di sapone portatile, da banco, da parete e liquido. In questa recensione ci concentreremo sui modelli per uso personale e che non richiedono installazione, lasciando il distributore di sapone da parete per un’analisi più approfondita in un’altra occasione.
  • Tipo, materiale, design e modello del prodotto sono alcune caratteristiche da considerare al momento dell’acquisto.

Portasapone: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Ed ecco, ti sono piaciuti i suggerimenti della nostra lista? Allora passiamo alla Guida all’acquisto, dove ti daremo dei consigli affinché tu possa identificare il prodotto ideale per ospitare il tuo tipo di sapone preferito.

Dopo tutto, usi il sapone con lo scopo di igienizzare, e non ha senso avere un portasapone che favorisca l’accumulo di sporco, residui e la proliferazione di batteri.

Sistema de escoamento é fundamental em saboneteiras para sabonete em barra: evitam o acúmulo de água e resíduos, que derretem e contaminam o sabonete

I sistemi di drenaggio sono fondamentali nei portasapone da bar: evitano l’accumulo di acqua e residui, che si sciolgono e contaminano il sapone. (Fonte: Ivanovgood / Pixabay)

Cos’è un portasapone?

Il portasapone è il contenitore dove viene messo il sapone. Può essere fatto di porcellana, vetro, cristallo, bambù, ceramica, pietre, plastica, acciaio inossidabile, acrilico e una miriade di altri materiali.

Ci sono modelli specifici per saponi da bar e per saponi liquidi. Proprio come i materiali, i design dei portasapone variano molto. È il prodotto ideale per conservare il tuo sapone a casa, al lavoro, in hotel, nella tua borsa o in palestra.

Quali sono i vantaggi di avere un portasapone?

Se hai già avuto la (terribile) esperienza di, per mancanza di un posto adeguato per riporlo, dover riportare una saponetta nella sua confezione dopo l’uso, sicuramente sei consapevole della mancanza che un dispenser di sapone può fare in alcuni momenti.

Nonostante sia un semplice utensile, il dispenser di sapone può facilitare e ottimizzare l’uso del sapone liquido o in barre. Mantiene l’oggetto correttamente riposto, evitando che sporchi altri oggetti e mantenendolo libero da residui, acqua e sporco. È anche un importante elemento decorativo, che aiuta a comporre l’aspetto di bagni e toilette.

Controlla la casella per ulteriori vantaggi e svantaggi del prodotto:

Vantaggi
  • Ci sono versioni per tutti i gusti e le tasche
  • I modelli con pompa possono essere utilizzati anche per gel alcolici, schiume per il viso e shampoo
  • Versatile, può essere funzionale e decorativo
  • È possibile combinare il dispenser di sapone con altri elementi del bagno
Svantaggi
  • I modelli per il sapone in barre tendono ad accumulare residui e richiedono una pulizia costante

Scegliere il dispenser di sapone: da dove iniziare?

Per scegliere il tuo portasapone inizia a considerare che tipo di uso intendi farne e con che tipo di sapone. Con queste definizioni sarai in grado di conoscere il tipo, il modello e anche le dimensioni del prodotto ideale per te. Prendi in considerazione il numero di persone che il prodotto servirà.

Se stai scegliendo un dispenser di sapone per un lavandino o una toilette del bagno, considera lo spazio disponibile sul piano di lavoro. I saponi più comunemente usati e i saponi per le mani sono liquidi, ma è possibile avere entrambe le opzioni.

I bagni grandi richiedono distributori di sapone più grandi. Per l’uso individuale, la scelta può essere basata solo sulle tue preferenze personali. Se il distributore di sapone deve essere usato nella cabina doccia o nella vasca da bagno, dovrebbe essere adatto al tipo di sapone preferito dalle persone che vi fanno il bagno.

Banheiro em estilo moderno com tons de areia e madeira com duas saboneteiras para sabonete liquido sobre bancada da pia

Combinati con gli altri elementi del bagno, i distributori di sapone aiutano a comporre la decorazione dell’ambiente. (Fonte: Midascode/Pixabay)

Criteri di acquisto: come confrontare i modelli di dispenser di sapone

Successivamente presenteremo alcune caratteristiche di cui dovresti essere consapevole quando confronti i tipi e le marche di dispenser di sapone. Dopo aver definito le tue esigenze, considera i seguenti aspetti per scegliere il prodotto più adatto a te:

Per aiutarti a decidere, dettaglieremo queste caratteristiche qui sotto:

Tipo

Ci sono diversi tipi di dispenser di sapone sul mercato. Di seguito confronteremo i principali e le loro caratteristiche.

Portatile Per sapone da bar Per sapone liquido Per sapone liquido con sensore
Usi Da portare in viaggio, in gita, per necessità e in palestra Dentro la scatola, accanto a vasche da bagno, lavabi, lavandini e piani di lavoro Dentro la scatola, accanto alla vasca da bagno, al lavabo, ai lavandini e ai controsoffitti Nei lavabi, nei lavandini e nei controsoffitti del bagno
Funzionamento Con coperchio o chiusure, coinvolge e protegge il contenuto, evitando fuoriuscite e sporco Accoglie il sapone, scaricando l’acqua in eccesso Eroga il prodotto attraverso la pressione nell’ugello della pompa Eroga il prodotto senza bisogno di pressione nell’ugello, con azionamento a sensore di prossimità
Differenziali Proteggeil contenuto ed evita che si sporchi sui vestiti o su altri oggetti nella valigia Ha sistemi di drenaggio per mantenere il prodotto asciutto Il metodo Pum rende più facile l’uso ed evita gli sprechi Più igienico, nessun contatto diretto delle mani con il prodotto

Capacità

Questa caratteristica può essere osservata nei modelli per sapone liquido. La capacità di questo tipo di portasapone di solito varia tra 200 ml e 1 litro, a seconda del modello.

I modelli con maggiore capacità sono ideali per l’uso nei bagni degli uffici o nelle case con famiglie numerose, dato che la domanda è solitamente più alta. Un modello a bassa capacità può essere poco funzionale in queste situazioni, dato che richiederà una costante sostituzione del prodotto.

Dimensione

I dispenser di sapone da bar hanno solitamente una dimensione minima standard basata sui saponi comuni.

Tuttavia, ci possono essere versioni compatte che non saranno in grado di ospitare bene il prodotto e dovrebbero essere evitate. Il portasapone ideale non solo dovrebbe ospitare bene il sapone ma anche avere proporzioni adatte all’uso previsto.

Materiale

Come abbiamo già detto, i portasapone possono essere fatti di una grande varietà di materiali, che dovrebbero sempre essere impermeabili e lavabili.

Puoi sceglierli in base all’estetica o per abbinarli agli altri articoli del tuo bagno. Indipendentemente dal materiale scelto, è importante apprezzare sempre la qualità, che sarà determinante per l’efficienza e la durata del tuo distributore di sapone.

Drenaggio

Questa caratteristica è presente solo nei distributori di sapone da bar. I dispositivi di drenaggio garantiscono il drenaggio dell’eccesso di acqua, evitando che il sapone diventi umido e si sciolga.

I sistemi di drenaggio possono essere attraverso fori, aperture, sporgenze o scanalature situate sulla base del prodotto.

(Fonte dell’immagine evidenziata: Monik1607/ Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni