Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Il nostro metodo

45Prodotti analizzati

43Ore di lavoro

40Fonti e riferimenti usati

128Commenti valutati

Benvenuto nel nostro grande test delle posate 2021. Qui ti presentiamo tutte le posate che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet.

Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare il miglior prodotto per te. Nella nostra guida troverai anche le risposte alle domande più frequenti.

Se disponibile, offriamo anche interessanti video di prova. Inoltre, in questa pagina troverai alcune informazioni importanti di cui dovresti essere consapevole quando acquisti le posate.




Sommario

  • Le posate completano le stoviglie e dovrebbero armonizzarsi con esse sia visivamente che stilisticamente. La selezione di linee di prodotti classici e moderni è corrispondentemente ampia.
  • Coltelli, forchette e cucchiai sono considerati posate classiche solo nel mondo occidentale. Nei paesi asiatici o africani, invece, si preferiscono le bacchette o la gente mangia con le mani.
  • Le posate possono essere fatte di diversi materiali. I set di posate in acciaio inossidabile sono molto diffusi. Le posate d’argento di alta qualità si trovano anche in molte case.

Posate: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare le posate

Cosa voglio dalle mie posate?

Prima di comprare le posate, dovresti decidere a quale scopo serviranno. Vuoi delle posate pratiche per l’uso quotidiano o vuoi delle posate di alta qualità per le occasioni di festa e le celebrazioni familiari?

I requisiti per le posate di alta qualità sono indipendenti dal design. Le posate dovrebbero essere fatte di un materiale di alta qualità e dovrebbero rimanere intatte il più a lungo possibile. (Fonte: pixabay.com / cocoparisienne)

In generale, è importante distinguere tra le posate per tutti i giorni e quelle per le occasioni speciali.

Tipo di posate requisiti
Posate per tutti i giorni pratiche, maneggevoli, robuste, facili da pulire, lavabili in lavastoviglie
Posate per occasioni speciali design accattivante, lucidate a specchio, decorazioni elaborate, materiale di alta qualità

Chiediti anche quante persone hanno bisogno di posate ogni giorno. Dovresti avere almeno il doppio delle posate in casa, dopo tutto, non vuoi dover pulire le posate a mano più volte al giorno o avviare costantemente la lavastoviglie solo perché non ci sono più posate in casa.

Come dovrebbero essere le mie nuove posate?

Il tuo gusto personale è la cosa più importante qui. Questo, a sua volta, dovrebbe essere basato sulle condizioni esistenti. Quindi chiediti come sei arredato e che tipo di stoviglie hai.

Le posate con ornamenti elaborati non si adattano ad un ambiente moderno e piuttosto ridotto con stoviglie dalle forme lineari. Qui, le posate con un design piuttosto ridotto e senza molti fronzoli si adattano meglio.

Se l’ambiente è più accogliente e giocoso, le posate con dettagli romantici sono una buona scelta. L’arredamento di classe ed elegante si armonizza con le posate d’oro e d’argento di alta qualità.

Se preferisci un look rustico con molto legno, le posate di legno sarebbero un’opzione.

Di che materiale dovrebbero essere fatte le posate?

Il materiale delle posate determina principalmente il loro aspetto e il loro valore.

Chiediti quale scopo vuoi che le tue posate soddisfino, se saranno usate frequentemente o se faranno la loro grande entrata solo in determinati giorni di festa durante l’anno.

Quella che segue è una panoramica delle possibili varianti di posate.

Acciaio inossidabile

Le posate in acciaio inossidabile appaiono lucide e di alta qualità. Queste sono posate di facile manutenzione per tutti i giorni che non arrugginiscono e possono essere pulite in lavastoviglie senza problemi.

L’alto contenuto di nichel rende le posate in acciaio inossidabile difficilmente vulnerabili agli acidi e ad altri depositi di cibo.

Silver

Le posate d’argento sono una variante di posate di alta qualità ed elegante, ma i coltelli e le forchette non sono fatti di argento puro perché il materiale sarebbe troppo leggero.

Per evitare che le posate si pieghino, il rame viene aggiunto all’argento. Di solito contiene circa il 20% di rame. Puoi scoprire il reale contenuto di argento guardando il timbro sulle posate.

Oro

Le posate dorate hanno un aspetto particolarmente nobile. La maggior parte di queste posate ha una superficie lucida. Le posate sono placcate in oro applicando l’oro duro alle parti delle posate con l’aiuto dell’elettrolisi.

Legno

Le posate di legno sono considerate un’alternativa ecologica alle classiche posate di plastica e sono anche spesso usate come posate usa e getta. Le posate da insalata sono particolarmente comuni per un uso regolare.

Le posate di legno hanno un carattere rustico e si adattano molto bene alle cucine di campagna. Le posate argentate non dovrebbero passare inosservate in questo contesto.

In questo caso, le posate di metallo sono rivestite d’argento. La placcatura dell’argento è abbastanza complessa e deve essere fatta in diversi passi. Strati sottili individuali sono applicati in un bagno galvanico.

Se le posate sono altamente argentate, la quantità di argento fino è di almeno 120 grammi.

Dove mettere le posate?

Se decidi di acquistare un set di posate di alta qualità, questa domanda ha già una risposta, perché la maggior parte dei produttori consegna la merce in scatole di posate speciali o sacchetti di posate.

Solo le semplici posate di tutti i giorni dovrebbero finire nel cassetto. Questo tipo di conservazione mette a dura prova la lucentezza delle posate e inoltre attacca il materiale nel tempo.

I sacchetti per le posate sono più facili da riporre rispetto ad un’ingombrante scatola di posate. Nella borsa per le posate, le posate di alta qualità sono protette da macchie e graffi e mantengono anche la loro lucentezza. ( Fonte: pixabay.com / photomix-company)

Le borse portaposate hanno diversi scomparti. Questo significa che coltelli, forchette e cucchiai possono essere ordinati separatamente.

Quando le borse sono piene, possono essere facilmente arrotolate e possono essere riposte in qualsiasi cassetto.

Decisione: Quali tipi di posate esistono e qual è quella giusta per te?

Fondamentalmente si possono distinguere tre tipi di posate

  • Posate da tavola
  • Posate speciali
  • Posate ausiliarie

Cosa sono le posate da tavola e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle posate da tavola?

Le posate da tavola sono le posate che vengono portate a tavola ogni giorno. C’è una vasta gamma di prodotti. Oltre a coltelli, forchette e cucchiai, anche le forchette da torta e i cucchiaini da caffè fanno parte delle posate da tavola.

Le posate da tavola sono disponibili in molti design diversi e in tutti i materiali menzionati. I set di posate in diverse dimensioni e quantità fanno parte dell’attrezzatura di base di ogni famiglia.

Vantaggi
  • Ampia selezione di prodotti
  • Pratico
  • Molti design
  • Ampia scelta di materiali
Svantaggi
  • Grandi differenze di qualità e prezzo
  • Selezione dei prodotti a volte confusa

Cosa sono le posate speciali e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle posate speciali?

Per vari piatti, le posate da tavola raggiungono i loro limiti. Sono disponibili posate speciali per questo scopo. L’acquisto dipenderà dai piatti che servirai principalmente.

Per esempio, un vegetariano può fare a meno di un coltello da bistecca e preferisce optare per un coltello da formaggio o strumenti di taglio speciali per le verdure.

Il vantaggio delle posate speciali è che possono soddisfare esigenze particolari.

Vantaggi
  • Design speciale
  • Si tiene conto delle abitudini culinarie e alimentari individuali
  • Diversi materiali
  • Diverse forme di lama
Svantaggi
  • Scelta meno ampia
  • Costi di acquisto aggiuntivi
  • Utilizzo meno frequente
  • Pulizia e cura spesso più complessa rispetto alle posate da tavola

La seguente panoramica presenta le posate speciali selezionate in modo più dettagliato:

Posate da bistecca

Le posate da bistecca sono l’attrezzatura giusta per gli amanti del barbecue.

Questi sono coltelli particolarmente affilati con un bordo seghettato. La forma speciale della lama permette di tagliare particolarmente bene la carne grigliata e arrostita.

I server per insalata

I server per insalata sono necessari per servire l’insalata con stile e consistono in una forchetta da insalata e un cucchiaio da insalata, che possono essere fatti di plastica, acciaio inossidabile o legno.

Posate da pesce

Il pesce è spesso difficile da tagliare con le posate convenzionali. È molto meglio con le posate da pesce, che consistono in una forchetta piatta per sollevare la carne del pesce e un coltello smussato scorrevole, che impedisce alle ossa di essere tagliate e quindi passate inosservate alla bocca.

Ogni posata speciale ha la sua forma e dimensione unica. Questo significa che ognuno può mettere insieme le proprie posate individuali e adattarle alle proprie abitudini alimentari.

Coltelli da pane

I coltelli da pane sono più grandi delle tradizionali posate da tavola e hanno anche un bordo seghettato.

Sono adatti a tagliare tutte le superfici solide e possono quindi essere utilizzati in modo flessibile.

Cosa sono le posate ausiliarie e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle posate ausiliarie?

Le posate ausiliarie rendono più facile mangiare per alcuni gruppi di persone. Si deve fare una distinzione tra le posate per bambini e le posate utilizzate per gli anziani o per le persone fisicamente e mentalmente svantaggiate.

Vantaggi
  • Soddisfa esigenze particolari
  • Pratico
  • Ergonomico
Svantaggi
  • Scelta limitata
  • Disponibilità limitata
  • Nessun set di posate più grande disponibile

Criteri di acquisto: Questi sono i fattori che puoi utilizzare per confrontare e valutare le posate

Di seguito vogliamo mostrarti i fattori che puoi utilizzare per confrontare e valutare le posate.

Questo ti renderà più facile decidere se un particolare set di posate è adatto a te o no. In sintesi, questi sono:

  • Quantità
  • Uso previsto
  • Design
  • Caratteristiche del prodotto
  • Materiale

Quantità

Ogni famiglia ha bisogno di posate. Comprare coltelli e forchette individuali è piuttosto poco redditizio e anche antieconomico.

I pratici set di posate forniscono un quadro uniforme delle posate da tavola e di solito fanno anche risparmiare denaro rispetto all’acquisto individuale. I set di posate sono disponibili in diverse dimensioni.

La prima domanda decisiva è: quante persone vivono in casa e usano regolarmente le posate? Le quantità comuni nei set di posate sono, per esempio:

  • 12
  • 24
  • 30
  • 68

Per una famiglia singola, anche i set di 4 sono vantaggiosi. Per una famiglia di dimensioni normali, dovresti aspettarti di avere da sei a dodici coltelli, forchette e cucchiai in magazzino.

Inoltre, ci sono forchette da torta e cucchiaini da caffè più piccoli, che di solito sono già inclusi nei set di posate più grandi.

Scopo

L’acquisto di posate può essere un acquisto rapido e necessario o può essere un investimento per tutta la vita. Se stai cercando delle pratiche posate da usare tutti i giorni, la scelta cadrà su delle semplici posate in acciaio inossidabile.

È stabile, non arrugginisce e può essere lavato in lavastoviglie in qualsiasi momento senza danni. Se ci sono richieste sulle posate, la tendenza è verso le posate d’argento.

Queste posate vengono scoperte solo nei giorni di festa e nelle occasioni speciali e sono quindi poco utilizzate.

Hai bisogno di un posto sicuro per riporre queste posate, perché si deve supporre che non verranno utilizzate per molto tempo. La lavastoviglie non è adatta alle posate d’argento e lo sforzo di pulizia e cura è elevato.

Design

Anche l’aspetto gioca naturalmente un ruolo quando si acquistano le posate. Tuttavia, i gusti sono diversi. Pertanto, il mercato è corrispondentemente vario.

Se non vuoi impegnarti e vuoi utilizzare le posate in modo versatile e per un periodo di tempo più lungo, un design semplice e piuttosto minimalista è vantaggioso.

Un servizio da tavola piuttosto minimalista si sposa al meglio con posate che non siano troppo ingombranti dal punto di vista visivo. Le posate che ricordano più l’epoca barocca con ricchi ornamenti e volute si distinguono e si combinano bene con le porcellane antiche. (Fonte: unsplash.com / absolutvision)

Moderno non significa automaticamente riservato e sobrio. Ci sono numerose varianti di design disponibili, che corrispondono ad uno stile contemporaneo e non convenzionale con forme e ornamenti insoliti.

Prima di comprare le posate, è una buona idea dare un’occhiata nella credenza delle stoviglie e selezionare i pezzi delle posate in base alla porcellana con cui verranno portate in tavola.

Caratteristiche del prodotto

Ognuno avrà aspettative diverse sulle sue nuove posate. Due caratteristiche del prodotto spiccano in particolare. Probabilmente non c’è niente di più fastidioso di quando le posate iniziano ad arrugginire.

Pertanto, la parola “inossidabile” dovrebbe essere aggiunta alle posate. Inoltre, le nuove posate dovrebbero essere adatte alla lavastoviglie e quindi facili da pulire.

Le posate di alta qualità rimangono lucide e intatte più a lungo se vengono lavate a mano. Per le posate di tutti i giorni, invece, la regola è: mettile in lavastoviglie.

Materiale

È importante essere chiari sul materiale fin dall’inizio in modo che le posate giuste possano essere selezionate più rapidamente e più specificamente.

Dopo tutto, non è più necessario concentrarsi sul materiale, ma fattori come il design o la gestione possono avere la priorità. Il chiaro favorito in termini di materiale sono le posate in acciaio inossidabile.

Il materiale è robusto e durevole e quindi ideale per le stoviglie di uso quotidiano. Quando dai un’occhiata più da vicino alle posate in acciaio inossidabile, potresti essere confuso dai seguenti termini.

18/10

Questa è una lega d’acciaio composta dal 18% di cromo e dal 10% di nichel. Queste posate sono particolarmente robuste e adatte alla lavastoviglie, ma chi è allergico al nichel dovrebbe astenersi dall’acquistarle.

18/0

Queste posate sono adatte anche a chi soffre di allergie, perché il nichel non è incluso, solo il 18% di cromo è aggiunto alla lega di acciaio. Tuttavia, queste posate non raggiungono la stabilità della variante 18/10.

Anche se entrambi i tipi di posate sono adatti alla lavastoviglie, l’acciaio inossidabile senza nichel sarà molto più suscettibile alla ruggine istantanea.

Così nel tempo possono formarsi antiestetiche macchie di ruggine, anche se le posate sono dichiarate “inossidabili”.

Fatti da sapere sulle posate

Quale posata è considerata la più antica?

A questa domanda si può rispondere abbastanza chiaramente – è il cucchiaio. Il cucchiaio attraversa tutte le culture ed è stato inventato nell’età della pietra, quando le persone apparentemente erano stanche di raccogliere i liquidi con l’incavo delle mani.

I cucchiai di un tempo erano più simili a mestoli e quindi imitavano la mano che mescolava. Anche nel Medioevo, ognuno aveva il proprio cucchiaio. Questo è stato amato e tramandato.

Questo chiarisce anche la ragione del detto: qualcuno dà via il suo cucchiaio.

Quale pezzo di posate ha la storia più interessante?

Qui il cucchiaio è battuto dalla nostra posata più giovane, la forchetta. La forchetta divenne finalmente comune circa 200 anni fa. Ma le posate avevano già fatto scalpore all’inizio dell’XI secolo.

A quel tempo, un doge veneziano sposò una principessa di Bisanzio. Introdusse a Venezia usanze particolari della sua vecchia patria. Invece di mangiare con le mani, la principessa ha usato una piccola forchetta dorata.

Questo divenne rapidamente una pietra d’inciampo e fu disapprovato come blasfemia. Anche Hildegard von Bingen, la grande studiosa del Medioevo, non era molto progressista in questo senso e descrisse l’uso di una forchetta come una presa in giro di Dio.

Non c’è da stupirsi se le forchette hanno fatto fatica ad arrivare ai nostri tavoli.

Come dovrebbero essere fatte le posate?

Le posate devono dare un’impressione di solidità e stabilità, dopo tutto, i coltelli e le forchette devono sopportare molto e non devono piegarsi o addirittura rompersi.

Con i coltelli, è facile testare quanto siano stabili le posate. Non dovrebbe essere possibile piegare la lama a mani nude. Con le forchette e i cucchiai, assicurati che i bordi siano macinati.

Se il cucchiaio non è lucidato in modo uniforme, c’è il rischio di lesioni durante l’uso. Con la forchetta, è importante avere dei denti appuntiti in modo uniforme.

Ho bisogno di un portaposate?

Le posate finiscono nella credenza della cucina, dopo tutto vengono utilizzate ogni giorno. Nessuno vuole passare attraverso la seccatura di ordinare le posate in un portaposate ogni giorno.

Questo non è necessario per le semplici posate di tutti i giorni. L’argenteria di alta qualità dovrebbe essere sempre conservata in un portaposate. Con i suoi pratici scompartimenti, assicura ordine e chiarezza.

Protegge anche le posate dai graffi. Ogni posata ha una tacca separata. Questo rende il portaposate un’opzione di conservazione più sicura rispetto alla borsa portaposate descritta sopra.

Uno svantaggio dei portaposate è che non possono essere utilizzati per conservare le posate acquistate in più.

Nella maggior parte dei casi, le scatole per le posate non devono essere acquistate separatamente; la maggior parte dei produttori invia già le proprie posate di alta qualità nella scatola per le posate appropriata.

Come si possono curare le posate?

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si puliscono e si curano le posate. Il modo più semplice è quello di utilizzare posate in acciaio inossidabile, che possono essere messe in lavastoviglie senza alcuna restrizione.

Le posate d’argento possono anche essere messe in lavastoviglie, ma generalmente non è raccomandato.

Le posate d’argento si appannano più rapidamente in lavastoviglie e devono essere pulite con prodotti speciali per la cura dell’argento. Le posate argentate sono anche meglio lavate a mano e lucidate con un panno morbido.

Le posate placcate in oro richiedono una cura particolarmente elevata. Dovrebbe essere pulito immediatamente dopo l’uso.

La lavastoviglie è un tabù. Le posate dovrebbero essere pulite solo con acqua e poi lucidate con uno strofinaccio morbido.

Recensioni