Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

22Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

132Commenti valutati

Non c’è niente di meglio che condividere momenti intimi e piacevoli con chi ami, vero? Ancora meglio se è con la sicurezza offerta dal preservativo. Usare il preservativo è estremamente importante, non solo come metodo contraccettivo, ma anche perché è in grado di prevenire innumerevoli malattie sessualmente trasmissibili.

Quindi, indipendentemente dal fatto che tu sia in una relazione o single, usare il preservativo è essenziale per fare sesso in sicurezza, senza futuri mal di testa. Prima di scegliere un preservativo, controlla la nostra analisi e scopri quali sono i migliori modelli sul mercato.




Sommario

  • Per garantire la tua sicurezza, controlla la confezione per assicurarti che il preservativo abbia il sigillo di approvazione INMETRO.
  • Anche se questo non è molto comune, è importante assicurarsi di non avere allergie al materiale del preservativo o al suo lubrificante.
  • Oggi è possibile trovare diverse misure di preservativi. Scegli quello che è più comodo e sicuro per te.

Preservativo: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Per quanto sia qualcosa di naturale, alcune persone non si sentono a proprio agio nell’acquistare preservativi in farmacia o al supermercato, ricorrendo ai portali di fiducia.

Pensando di aiutarti in questa missione, e anche per facilitarti le cose, non solo abbiamo elencato i migliori ma abbiamo preparato una guida completa per te per chiarire tutti i tuoi dubbi sull’uso del preservativo.

duas mãos segurando uma preservativo fechado

Il preservativo previene la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili. (Fonte: deklofenak / 123RF.com)

Cos’è il preservativo?

Il preservativo, conosciuto anche come condom, è stato inizialmente sviluppato per aiutare nella pianificazione familiare e per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili, le temute STD.

Non è altro che una barriera protettiva, una sorta di mantello per il pene o la vagina, che impedisce allo sperma eiaculato di entrare in contatto con il corpo del tuo partner sessuale.

Sapevi che anche se può sembrare un’invenzione moderna, il preservativo è stato creato secoli fa, e prodotti simili sono stati riportati in Cina e in Giappone.

Di cosa sono fatti i preservativi?

Come detto prima, i preservativi sono un’antica invenzione e il modo in cui sono fatti è cambiato nel tempo. Nel XVIII secolo, i preservativi venivano prodotti con una gomma più dura. Fu solo nel XX secolo, con un maggiore sfruttamento del lattice, che iniziarono ad essere prodotti come li conosciamo oggi, con un prodotto molto più resistente ed elastico.

Sapevi che durante il Medioevo i preservativi erano fatti di lino o con la membrana di intestini o vesciche animali? Ci sono anche citazioni di preservativi fatti di velluto. Scomodo, no?

Oggi i preservativi sono sicuramente più sicuri e molto più comodi. Possono essere fatti di lattice naturale o di prodotti sintetici come il poliuretano o il poliisopropene.

È possibile trovare modelli lubrificati o modelli con agenti spermicidi.

Inoltre, le aziende sono sempre innovative e oggi il preservativo non è solo un oggetto essenziale per la tua sicurezza, ma è possibile trovare modelli più comodi o anche con sapori, per rendere il tuo rapporto sicuro e divertente.

Perché dovrei comprare – e usare – i preservativi?

Se hai appena iniziato la tua vita sessuale, se hai già una relazione o anche se stai solo cercando un po’ di divertimento senza impegno, i preservativi sono un articolo indispensabile da avere con te.

Non solo sono estremamente efficaci come metodo di prevenzione delle gravidanze indesiderate, ma aiutano anche nella prevenzione delle MST come la sifilide, la gonorrea, la clamidia, l’herpes genitale o l’HIV/AIDS, più comunemente conosciuto come virus dell’immunodeficienza umana (o sindrome), che può portare a quello che è comunemente noto come AIDS.

Quindi, se vuoi godere di rapporti sessuali sicuri, il preservativo è estremamente importante per poter provare piacere in modo responsabile e sicuro.

Quali sono i vantaggi di usare il preservativo?

Oggi, con così tanti modelli disponibili, non ci sono scuse per non usare il preservativo. Anche i modelli più tradizionali sono molto elastici, consentendo comfort e sicurezza durante i rapporti sessuali.

Imagem de pacotes de camisinha sob fundo vermelho.

Il preservativo è un elemento essenziale in tutti i rapporti sessuali. (Fonte: Anqa / Pixabay).

Come contraccettivo, è anche ideale per la pianificazione familiare, evitando gravidanze indesiderate. Inoltre, è vitale per evitare la proliferazione delle malattie sessualmente trasmissibili. Alcune persone si lamentano che i preservativi ostacolano il piacere, ma oggi ci sono quelli extra-sensibili, che sono sottili, ma sicuri.

L’unico svantaggio è che alcune persone possono essere allergiche al lattice o ai lubrificanti, ma questo è molto raro.

Vantaggi
  • Protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili
  • Previene le gravidanze indesiderate
  • Sono accessibili e persino gratuiti nelle cliniche sanitarie
  • Ci sono molti gusti, consistenze e alternative per aumentare il piacere
Svantaggi
  • Alcune persone sono allergiche a

Posso sostituire il preservativo con un altro metodo contraccettivo?

Come contraccettivo, il preservativo è uno dei metodi più efficaci per evitare una gravidanza. Ma molto di più, il preservativo è l’unica e più sicura risorsa esistente per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Per questo motivo, anche quando si usa qualche altro metodo contraccettivo insieme, medici e specialisti raccomandano l’uso del preservativo in tutti i rapporti sessuali, dall’inizio dell’atto e non solo vicino all’orgasmo.

Imagem de camisinha sendo retirada do bolso.

Sia per un momento occasionale che all’interno di una relazione stabile, il preservativo è essenziale per la tua sicurezza. (Fonte: Astryd_MAD / Pixabay)

L’uso del preservativo può nuocere alla mia salute?

Come abbiamo detto negli svantaggi, c’è solo un possibile rischio di nuocere alla tua salute quando usi un preservativo: se sei allergico a uno dei prodotti usati nella sua composizione. Alcune persone sono allergiche al lattice o ai prodotti lubrificanti, in questo caso si raccomanda di chiedere sempre ad un medico di fiducia per evitare rischi.

Tuttavia, oggi ci sono numerose opzioni di materiali sintetici, il più comune dei quali è il poliuretano. È anche possibile trovare marche che producono con altri materiali, come l’AT-10 o il poliisoprene. Consulta un urologo o un ginecologo per scoprire qual è il materiale più adatto a te, preservando così il tuo benessere e la tua salute.

Come usare il preservativo maschile?

Mettere un preservativo è molto semplice, ma richiede un po’ di attenzione. Per prima cosa, si raccomanda di non aprire la confezione con oggetti appuntiti o con i denti, perché questo può danneggiare il prodotto.

Nel caso del preservativo maschile, dopo averlo estratto dalla confezione, tieni la punta per rimuovere tutta l’aria, poi srotolala semplicemente lungo la lunghezza del pene eretto. Questa punta di ricambio è stata fatta appositamente per conservare lo sperma senza causare alcun rischio di perdita.

Non ho mai usato un preservativo femminile. Come si usa?

Nel caso dei preservativi femminili, è importante fare la stessa attenzione del preservativo maschile quando si apre la confezione, quindi non usare oggetti appuntiti o i tuoi denti. Dopo aver aperto la confezione, tieni l’anello più piccolo con il pollice e l’indice.

Stringi questo anello e inserisci il preservativo nella vagina con l’aiuto del tuo dito indice. L’anello più grande dovrebbe sporgere per aumentare la protezione. Dopo l’eiaculazione, rimuovi attentamente l’anello e gettalo nella spazzatura.

Quali precauzioni devo prendere quando uso il preservativo?

Oltre alle precauzioni che devi prendere quando indossi il preservativo, devi assicurarti di metterlo correttamente. Se noti che il bordo dell’anello è caduto o che la punta del preservativo ha dell’aria, rimuovilo e mettine uno nuovo in modo che non ci siano rischi futuri.

Dopo aver eiaculato, non aspettare troppo tempo prima di toglierlo. Dopo aver rimosso il preservativo, fai un piccolo nodo al centro e poi buttalo nella spazzatura.

I preservativi sono monouso, quindi non cercare mai di riutilizzarli.

E ricorda, assicurati sempre che il preservativo sia entro la sua data di scadenza.

Posso usare il preservativo per il sesso orale?

Sì, puoi. Infatti, gli esperti raccomandano di usare il preservativo anche per il sesso orale. Puoi anche trovare sul mercato modelli con diversi sapori e aromi, che sono progettati per rendere l’esperienza ancora più piacevole.

L’uso del preservativo per il sesso orale è importante quanto il sesso vaginale o anale.

Ma ricorda che i preservativi sono monouso, quindi dopo il sesso orale, togli il preservativo e mettine un altro se vuoi continuare la tua relazione sessuale. La membrana mucosa della bocca può contenere batteri; e c’è anche il pericolo che i denti danneggino il preservativo. Per il sesso orale vaginale, si raccomanda di tagliare il preservativo in forma rettangolare e metterlo sopra la vagina per evitare il contatto diretto.

E il sesso anale? Ho bisogno di usare i preservativi?

L’ano è una regione più delicata, e anche quando viene pulito correttamente, può comunque contenere residui o anche micro lesioni che possono trasmettere malattie in un contatto diretto.

Per sfruttare al meglio questa pratica, è altamente raccomandato l’uso del preservativo per evitare possibili contaminazioni, oltre alla trasmissione di malattie.

Esistono preservativi per adolescenti?

Anche se non sono molto diffusi sul mercato, i modelli progettati per i giovani o per le persone con il pene piccolo sono relativamente facili da trovare sul mercato nazionale.

Ci sono modelli progettati per i giovani o per le persone con peni più piccoli

Questo tipo di prodotto è stato sviluppato perché c’erano rapporti comuni di adolescenti che non amavano o non potevano usare i preservativi normali, poiché erano scomodi o scivolavano via durante il rapporto sessuale.

Nonostante sia controverso, oggi molti paesi incoraggiano le marche a produrre preservativi pensando anche al pubblico più giovane, sia per evitare malattie o gravidanze indesiderate in un periodo della vita così problematico.

Ho bisogno di usare il lubrificante?

Sì, puoi. Inoltre, far gocciolare una goccia di lubrificante di tuo gradimento all’interno del preservativo può aumentare il tuo piacere ancora di più.

Tuttavia, è necessario fare attenzione. Specialmente nei preservativi in lattice, non è raccomandato l’uso di oli da massaggio o prodotti simili, perché possono rompere il prodotto. La maggior parte dei preservativi sul mercato sono già dotati del loro lubrificante, ma se vuoi aggiungerne altri, scegli principalmente prodotti a base d’acqua.

Se uso due preservativi allo stesso tempo, sarò più sicuro?

Anche se sembra logico che usare due o più preservativi aumenterà ancora di più la tua protezione, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità.

Che si tratti di due preservativi dello stesso tipo o la combinazione di maschio e femmina, quando vengono usati insieme, l’attrito tra i due preservativi può danneggiare uno o anche entrambi. Inoltre, corri ancora il rischio di farli scivolare via quando li usi insieme.

Per questi fattori, non è consigliabile usare due o più preservativi insieme, perché cercando di aumentare la tua protezione, stai effettivamente aumentando i rischi per la tua salute o di una gravidanza indesiderata.

Criteri di acquisto: Fattori da considerare quando si comprano

i preservativi Molte persone hanno ancora paura o si vergognano di comprare un preservativo. Superata la paura, rimane ancora la domanda: quale preservativo è meglio per me?

Prima di scegliere il modello migliore per te, controlla i punti qui sotto e decidi qual è il preservativo migliore per te.

Controlla cosa significa ognuno di questi punti per scegliere il preservativo che sarà più piacevole e adatto alle tue relazioni sessuali.

Tipo di preservativo

Ci sono due tipi di preservativi sul mercato oggi: il modello maschile e quello femminile. Anche se il modello maschile è ancora il più comune sul mercato, il modello femminile sta vivendo un boom sul mercato.

Il preservativo femminile è fatto di poliuretano, un materiale più resistente del lattice; e poiché non ha il pericolo di riempirsi d’aria come può accadere con il modello maschile, è molto più efficace come metodo contraccettivo o per evitare malattie.

Un altro vantaggio è che può essere messo prima del rapporto sessuale e il suo materiale ha molte meno probabilità di causare allergie. Dato che contengono già un lubrificante, rendono anche il rapporto sessuale molto più piacevole. Infine, permettono anche alle donne di diventare più consapevoli dei propri genitali, dato che l’atto di metterli e toglierli le aiuta ad essere più consapevoli del loro corpo.

Funzioni

Oltre a prevenire le malattie e aiutare nella pianificazione familiare, i preservativi oggi offrono diverse altre funzioni per migliorare le tue relazioni sessuali. E queste funzioni non si fermano alle dimensioni o allo spessore. Vedi alcune altre funzioni per garantire sicurezza e piacere nell’atto sessuale con un tocco differenziato:

    • Spermicida: Alcuni preservativi hanno una sostanza spermicida, designata ad uccidere e/o immobilizzare gli spermatozoi, aiutando ad evitare la fecondazione dell’ovulo.
    • Colori: Oggi è possibile trovare una varietà di colori sul mercato, compresi i modelli che offrono colori simili ai toni della pelle umana, rendendo il preservativo ancora più discreto. E naturalmente è possibile trovare preservativi di tutti i colori, compresi alcuni che brillano al buio.
    • Aromi e sapori: se vuoi praticare il sesso orale, puoi trovare una moltitudine di preservativi che sono stati sviluppati con diversi aromi e sapori. Dalla fragola alla caipirinha, basta trovare quella che ti piace di più.
    • Lubrificante: Dato che i preservativi non sono raccomandati per l’uso con oli da massaggio o altri lubrificanti, puoi trovare sul mercato preservativi che hanno già dei lubrificanti che non danneggiano il prodotto durante l’uso.
    • Effetto warm up/cool down: se vuoi scaldare la reazione in una fredda giornata invernale o renderla più rinfrescante nel caldo dell’estate, è già possibile trovare preservativi che forniscono queste sensazioni.
    • Strutturato: I modelli testurizzati offrono diversi rilievi, come piccoli noduli e anelli che amplificano il piacere durante il rapporto.
    • Effetto rit ardante: Con un lubrificante con proprietà anestetiche, i preservativi con effetto ritardante aiutano nei casi di eiaculazione precoce o se vuoi una relazione sessuale più duratura.

Imagem de pacote de camisinha aberto juntamente com um sutiã.

Per una maggiore sensibilità nel momento del rapporto sessuale, un preservativo ultrasottile può essere la soluzione. (Fonte: KlausHausmann / Pixabay)

Materiale

La maggior parte dei preservativi sono fatti di lattice, un tipo di gomma flessibile capace di adattarsi alle diverse dimensioni del pene o della vagina. Tuttavia, una piccola percentuale della popolazione è allergica al lattice e per questi casi, esistono preservativi fatti di materiali sintetici, come il poliuretano, il poliisoprene o la resina AT10.

Questi modelli possono costare un po’ di più, ma ci sono studi che dimostrano una migliore efficacia. Nel caso del poliuretano, è capace di una maggiore transizione termica e non è così sensibile all’esposizione alla luce o alle alte temperature.

È anche meno probabile che causi allergie ed è inodore. Tuttavia, ci sono anche dei rischi. I materiali sintetici sono meno elastici, quindi è più probabile che si strappino o scivolino via dal pene. Come con qualsiasi preservativo, indipendentemente dal materiale, c’è sempre un piccolo rischio associato al suo uso, soprattutto se usato in modo scorretto.

Dimensione

I preservativi tradizionali sono di solito di una sola misura e sono solitamente misurati dal loro diametro, non dalla loro lunghezza, dato che sono estremamente elastici e possono facilmente adattarsi a qualsiasi lunghezza del pene.

Tuttavia, se preferisci, ci sono modelli che offrono lunghezze maggiori. Questo è un fattore importante quando consideri che il preservativo può sfuggire o rendere scomodo il rapporto sessuale.

Diametro

Il preservativo è capace di allungarsi molto oltre la sua dimensione naturale, tuttavia, essendo un prodotto elastico, il suo spessore può essere scomodo se si stringe.

Per questo motivo, ci sono diverse marche che offrono modelli con un diametro differenziato che va oltre i tradizionali 52 mm.

Oggi i produttori offrono anche il modello extra, con 55 mm, oltre ai modelli più piccoli con 49 mm. Se ti senti a disagio con il preservativo tradizionale, dai un’occhiata a quello che il mercato ha a disposizione e trova un modello che non ti faccia male.

Spessore

Il grande cattivo dei preservativi è il loro spessore. La più grande lamentela di uomini e donne è che lo spessore può ridurre la sensibilità e il piacere durante il rapporto sessuale.

Con questo in mente, oggi le marche offrono modelli con meno spessore, promettendo di aumentare la sensibilità pur mantenendo i loro fattori di sicurezza. I modelli conosciuti come ultrasottili o “sensibili” di solito offrono fino al 16% di spessore in meno dei preservativi più comuni, qualcosa tra 0,05 mm e 0,067 mm.

È anche possibile trovare sul mercato prodotti “premium” che hanno uno spessore di 0,02 mm, ma potrebbero pesare un po’ di più sulle tue tasche.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kerryank / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni