Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

74Commenti valutati

Quando si lavora o si studia, ci sono vari strumenti informatici che possono essere molto utili, in quanto facilitano i compiti e permettono presentazioni migliori. Tra questi elementi che stanno diventando indispensabili al giorno d’oggi, c’è il proiettore portatile.

Se vuoi saperne di più, continua a leggere questo articolo. Avere la possibilità di proiettare immagini sulle superfici, attraverso la luce e un sistema ad alta definizione, rende la presentazione di progetti, lavori o mostre più confortevole, con un aspetto migliore e più professionale, in quanto si adatta alle tendenze attuali. Tutto questo si ottiene grazie ad un buon proiettore portatile.

È probabile che, se non sai molto su questo prodotto, non sai davvero come acquistarlo, dato che non sai quali sono le caratteristiche principali a cui dovresti prestare attenzione. Se questo è lo stato attuale in cui ti trovi, non devi preoccuparti, perché attraverso questo articolo imparerai tutto quello che devi sapere.




Sommario

  • Un proiettore portatile è fondamentalmente uno strumento di calcolo che permette la proiezione di immagini da un computer o da un telefono su una superficie, attraverso la luce, la distanza e la risoluzione della lente.
  • Ci sono diversi modelli di proiettori sul mercato oggi, che possono confonderti, specialmente due che sono attraenti per una caratteristica simile: i portatili, che sono di medie dimensioni ma proiettano un’immagine grande, e i mini, che sono molto piccoli ma hanno un’immagine piccola.
  • Prima di prendere la tua decisione finale, è importante che tu tenga a mente alcuni aspetti, che ti permetteranno di fare confronti tra un modello e un altro. Fattori come la risoluzione, la tecnologia, il tipo di utilizzo e la portata sono rilevanti.

Proiettore portatile: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Dopo aver conosciuto i tre migliori modelli, potresti già avere un’idea abbastanza chiara di cosa stai comprando, qual è il massimo livello di qualità e potresti anche averne uno in mente da comprare. Tuttavia, prima di farlo, è bene conoscere alcuni aspetti del prodotto, in modo che tu possa essere più sicuro.

Con il giusto proiettore, puoi creare i migliori momenti con la famiglia e gli amici. (Foto: dolgachov / 123rf.com)

Cosa sono i proiettori portatili?

Un proiettore portatile è, in breve, un dispositivo elettronico che è collegato ad un computer per riflettere ciò che viene visualizzato sullo schermo o sul programma di presentazione. È destinato principalmente alle mostre, dato che l’immagine che riflette è molto grande e definita.

Sono di dimensioni simili a quelle di una valigetta, dato che sono portatili. Sono costituiti da una lente che proietta la luce insieme all’immagine che viene trasferita dal computer al dispositivo. Di solito sono di forma quadrata e con l’obiettivo, la dimensione dell’immagine può essere ingrandita o ridotta, in modo simile a una macchina fotografica.

Quali vantaggi hanno?

Tra i vantaggi più notevoli del proiettore portatile c’è la capacità di ripetere l’immagine su larga scala, poiché, potendo riflettere ciò che appare sul computer, in una dimensione più grande, si possono fare mostre a grandi platee senza difficoltà.

E poiché è portatile, può essere portato ovunque. È molto probabile che ormai tu consideri questo prodotto perfetto, ed è un ottimo investimento. Tuttavia, come ogni prodotto sul mercato, ha sia vantaggi che svantaggi, che non lo rendono un prodotto difettoso, ma sono importanti da considerare prima dell’acquisto.

Vantaggi
  • Proietta l”immagine del tuo computer su larga scala
  • Immagine speculare ad alta definizione
  • Può essere portato ovunque.
Svantaggi
  • Può essere un po” pesante da trasportare
  • Può essere molto fragile
  • Il prezzo è un po” alto.

Proiettore portatile o mini proiettore – Cosa cercare?

Ci sono molti tipi di proiettori sul mercato oggi, il che può rendere molto facile fare confusione. Ci sono due modelli che spesso sembrano molto simili per la loro caratteristica principale, ma non sono adatti alle stesse funzioni, quindi dovresti conoscerli bene: il proiettore portatile e il mini proiettore.

Proiettore portatile: Questo modello è destinato a proiettare progetti in ufficio, o nel centro studi, o anche a proiettare film a casa (non nella migliore qualità). Hanno le dimensioni di una valigetta e il loro uso principale è per il lavoro, dato che riescono a ricreare un’immagine su larga scala. Con questo tipo di proiettore si possono organizzare mostre per grandi gruppi di persone, dato che la loro principale attrazione è l’ingrandimento dell’immagine sul computer. Dato che sono portatili, il loro peso può essere alto, ma non troppo, e le loro dimensioni li rendono facili da trasportare ovunque tu ne abbia bisogno.

Mini proiettore: Questo è un modello che è diventato recentemente molto popolare, dato che ha una dimensione molto piccola, tanto che può stare in una mano. Questa caratteristica lo rende molto facile da portare ovunque tu ne abbia bisogno, permettendoti di proiettare immagini ovunque. La differenza è che la capacità di proiezione è molto piccola, quindi è più per uso personale, dato che non permette ingrandimenti come il modello precedente. Una caratteristica che lo ha reso molto attraente è il suo prezzo, in quanto è molto economico rispetto ai proiettori portatili.

Proiettore portatile Mini proiettore
Dimensioni Tra 20 cm e 30 cm di lunghezza Circa 5 cm
Prezzo Moderatamente costoso Molto economico
Schermo riflesso Grande, per 30 persone o più Molto piccolo, per 3 o 4 persone
Tipo di utilizzo Gruppo Personale

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare diversi modelli di proiettore portatile

A questo punto potresti avere già molte cose chiare e sentirti pronto ad acquistare. Tuttavia, come sezione finale da considerare, è importante che tu sia consapevole di alcuni aspetti che lavorano per te per confrontare un modello con un altro, rendendo il processo di selezione più facile

Tecnologia di illuminazione

La prima cosa che dovresti analizzare è la tecnologia utilizzata dal proiettore, dato che, a seconda di questa, il risultato della proiezione dell’immagine sarà diverso, quindi dovresti essere consapevole di quanto spesso lo utilizzerai e del pubblico con cui lavorerai.

LED: questo tipo di tecnologia di proiezione è una delle più raccomandate. Quando un proiettore funziona a LED ha un eccellente livello di illuminazione, così come la saturazione del colore, che rende l’immagine molto nitida. Inoltre, l’immagine è chiara anche in stanze molto illuminate. Perfetto per un uso frequente.

DLP: Questa è una tecnologia buona ed economica. L’immagine deve essere limitata ad un certo numero di pixel per essere nitida, ma se lo è, è una proiezione di alta qualità. Se un’immagine è troppo chiara, in alcuni punti sembrerà un arcobaleno, ma sono facili da mantenere. Perfetto per un uso occasionale.

Risoluzione

La qualità dell’immagine è molto importante, perché, a seconda di essa, capirai più o meno di ciò che viene riflesso. Per questo motivo, è importante che tu consideri la risoluzione soprattutto se devi leggere qualcosa sulla proiezione.

HD Ready: Questo tipo di risoluzione è buona, poiché permette una proiezione di alta qualità delle immagini (720 p). L’investimento non è troppo alto, quindi è eccellente nel caso in cui tu voglia il proiettore per il tuo uso personale.

FULL HD/4K: In questo tipo di modello, la qualità dell’immagine è insuperabile. Se compri un FULL HD, sarai in grado di proiettare video a 1080p, che è la risoluzione standard più alta. Se investi molti soldi e compri un 4K, avrai il doppio della definizione.

La risoluzione determinerà la qualità dell’immagine della tua presentazione. (Foto: Mr.Smith Chetanachan / 123rf.com)

Portata

Quando parliamo di portata, ci riferiamo alla distanza del dispositivo dall’area di proiezione, quindi dovresti analizzare quale opzione è più conveniente in base all’uso che ne farai.

Portata lunga: Questo è il tipo di portata più comune, normalmente utilizzato nelle istituzioni educative o nelle sale conferenze. Dovrebbero essere ad una distanza di sicurezza, di solito 2,4 metri. Questo può creare ombre indesiderate se sono posizionate al centro. Sono perfetti per stanze grandi.

Lancio corto: Questi modelli sono i preferiti per la casa, dato che hanno bisogno di essere posizionati non troppo lontano dall’area di proiezione, e tuttavia l’immagine è di buona qualità e grande. Si trovano tra 1 metro e 50 cm di distanza dalla zona.

Tipo di utilizzo

A seconda dell’uso che ne farai, ci saranno modelli più adatti a te, dato che l’acquisto di un proiettore dovrebbe essere visto come un investimento piuttosto che una spesa. È importante, quindi, che tu sappia esattamente per cosa lo stai comprando e se questo sarà o meno il suo unico utilizzo.

Uso domestico: se il proiettore verrà utilizzato in casa, come ad esempio nei cinema in casa, le migliori opzioni per te possono essere a corta gittata, con un LED ad alta risoluzione, che sopporti un uso costante.

Uso lavorativo/educativo: se stai comprando per lavoro o studio, potresti voler considerare sistemi portatili con una lunga gittata, risoluzione HD ready e tecnologia DLC, poiché questo sarà un investimento più economico e per un uso poco frequente.

(Foto dell’immagine in evidenza: Brian Jackson / 123rf.com )

Recensioni