Ultimo aggiornamento: 28/07/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

20Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

64Commenti valutati

Ogni lavoro e ogni compito, sia professionale che domestico, ha bisogno di uno strumento. E non solo, ma lo strumento giusto. Che si tratti di riparazioni o di fai da te, avere gli strumenti giusti garantisce velocità, qualità ed efficienza. Sai a cosa serve un punzone? Se non sei sicuro, continua a leggere questo articolo dettagliato che abbiamo preparato.

Succede spesso che abbiamo bisogno di modificare i materiali nel nostro lavoro quotidiano. Forse hai bisogno di fare dei buchi in una cintura o di fare dei punti in una cucitura. La realtà è che gli utensili di punzonatura stanno diventando elementi indispensabili nella cassetta degli attrezzi. In questa guida ti guideremo attraverso tutte le cose che devi sapere su di loro.




Il più importante

  • I punzoni sono piccoli strumenti che ti permettono di fare tutti i tipi di modifiche a diversi materiali come la pelle, l’acciaio, il metallo e alcuni tessuti, tra gli altri materiali. Naturalmente, a seconda del materiale con cui stai lavorando, il punzone avrà diversi design, funzionalità e accessori.
  • Gli strumenti di punzonatura sono molto utili per i lavori fai-da-te, per fare riparazioni o per risolvere piccole situazioni che possono presentarsi nella tua vita quotidiana. Dal rammendare i vestiti al modificare alcuni elementi decorativi nella tua casa, è uno strumento che può tirarci fuori dai guai.
  • I migliori strumenti di punzonatura sono quelli che si adattano meglio alle tue esigenze, quindi è necessario avere un’idea chiara di ciò che vuoi fare con loro. La maggior parte di loro occupa poco spazio, sono versatili e molto facili da usare.

Punzone: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli utensili di punzonatura

Il modo migliore per ottenere il massimo da uno strumento è quello di conoscerlo il più possibile. Spesso capita che usiamo gli strumenti sbagliati per i compiti per i quali ne abbiamo bisogno, o non sappiamo come sfruttare al meglio gli accessori che li accompagnano. Con i pugni, questa situazione può essere più comune di quanto sembri. Ecco perché ti offriamo questa sezione per chiarire qualsiasi dubbio tu possa avere.

Manos sosteniendo sacabocados

I punzoni più efficaci sono quelli fatti di acciaio o di bronzo, in quanto si usurano meno e hanno più potenza di punzonatura. (Fonte: Evgheni Slav: 96939936/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente i pugni?

Gli utensili di punzonatura sono strumenti, per lo più in acciaio, con una bocca cava e bordi taglienti o punzoni, che vengono utilizzati per forare, forare o perforare diversi materiali. Generalmente, i materiali su cui lavora il punzone non sono molto duri e bisogna scegliere il diametro giusto per fare i fori giusti.

Su quali materiali possiamo utilizzare i punzoni?

I punzoni originali erano progettati per fare dei buchi nella pelle. Per esempio, per le cinture. Nel corso del tempo, questi strumenti hanno incorporato diverse funzioni nel design per essere in grado di raggiungere più materiali. Il fatto che siano fatti di acciaio o di ghisa aiuta molto a fare una buona pressione. Altri materiali includono i seguenti.

  • Pelle
  • Cartone e cartone
  • Lamiere sottili di metallo, acciaio, alluminio e rame
  • Carta
  • Panno
  • Tela
  • Gomma
  • Gomma e neoprene
  • Un po’ di legno

Quali tipi di pugno ci sono?

Come spiegato sopra, i disegni dei punzoni sono cambiati per adattarsi a materiali e compiti diversi. Questo ha portato alla specializzazione di molti modelli per lavori particolari, dando origine ai tipi di punzoni che esistono. La seguente tabella mostra quelli più comunemente offerti.
Prodotto Tipo di punzone Per cosa sono usati
Punzoni a revolver Più comunemente usati. I suoi punzoni, attaccati ad una ruota rotante, fanno fori di diverse dimensioni. Vengono utilizzati principalmente in materiali non molto duri, come la pelle e il cartone.
Punzone Vengono utilizzati per fare dei fori in materiali più resistenti, come fogli di acciaio o di rame, con l’aiuto di un martello. Sono utilizzati in modo simile ad uno scalpello.
Punzoni a forchetta Sono utilizzati per fare fori rotondi o allungati, con una scelta di diversi diametri.
Punzoni ovali Sono utilizzati per fare fori di forma ovale o rettangolare. Per esempio, per attaccare facilmente una fibbia ad una cintura.
Punzone a pinza Funziona in modo simile ad una forbice, senza bisogno di esercitare una forza considerevole.

Come viene utilizzato un punzone nella sua funzione più tipica?

Nella loro forma più tradizionale, i punzoni sono utilizzati per fare diversi tipi di fori in un materiale. Se prendiamo la pelle come esempio, come è tipicamente il caso di una cintura, i passi da seguire non differiscono molto da un modello all’altro. Fondamentalmente, per bucare la pelle correttamente, ci sono semplici linee guida da seguire.

  1. Segna in qualche modo il punto esatto sul pezzo di pelle che vogliamo punzonare.
  2. Gira la testa del punzone e scegli la dimensione di cui abbiamo bisogno.
  3. Sblocca l’impugnatura e posiziona il pezzo di pelle sul cuscinetto del punzone, in modo che sia allineato sul segno fatto in precedenza.
  4. Premi su entrambi i manici fino a quando il punzone non attraversa tutta la pelle.

Come funziona il meccanismo del punzone?

Normalmente, la parte del punzone che entra in contatto con il materiale da tagliare è una piastra d’acciaio. Il sistema di azionamento ha una molla che si contrae quando le maniglie vengono compresse. La parte di taglio dell’utensile ha un meccanismo rotante che ti permette di selezionare il punzone giusto per diversi diametri di punzone.

Il foro nel punzone permette al materiale in eccesso del pezzo da lavorare di essere facilmente rimosso dall’interno dell’utensile in modo da poterlo smaltire immediatamente e continuare a lavorare. Con un punzone, il taglio del materiale è ottenuto per mezzo della forza generata colpendo con un martello.

William Virgilio Beltrán MartínezZapatero en Cancún, México
“Con punzoni, aghi e colla facciamo tutto ciò che i nostri clienti ci chiedono di fare: riparare, cucire, incollare, rinforzare, persino ricostruire le scarpe per prolungarne la durata. Un calzolaio può nascere con il dono o impararlo, l’importante è farlo bene.

Che tipo di fori si possono fare con una foratrice?

Normalmente, i modelli di punzone esistenti includono nella ruota di punzonatura la possibilità di scegliere non solo diverse dimensioni dei fori, cioè diversi diametri, ma anche diverse forme. Generalmente, la gamma di diametri va da 2 a 5 millimetri e i fori possono essere rotondi, ovali o rettangolari.

Come utilizzare i punzoni in materiali duri come il legno, l’alluminio e il rame?

Come abbiamo detto, i punzoni più adatti per forare su legno e metallo sono quelli a punzonatura. Se volessi utilizzare uno qualsiasi degli altri tipi per questo tipo di compito, dovresti applicare manualmente una forza molto grande. Potresti ferirti o intaccare il tagliente dell’utensile. Pertanto, con l’aiuto di un martello usi il punzone come uno scalpello.

Per le lamiere di acciaio, alluminio o rame, se hanno uno spessore fino a 0,3 millimetri, puoi anche utilizzare un punzone. Se sono più spessi, puoi usarli solo per segnare il centro del foro che vuoi fare. Avrai quindi bisogno di un dispositivo più adatto, come un trapano con una punta, per completare il compito in sicurezza.

Herramientas sobre mesa de madera

Originariamente il punzone fu creato per lavorare la pelle, ma col passare del tempo si è evoluto per lavorare diversi materiali. (Fonte: Teodora1: 37143397/ 123rf.com)

Ci vuole molta forza per perforare i materiali con un pugno?

No, per niente. Lo scopo del punzone è che grazie al sistema a doppia leva usi la minima forza necessaria per perforare i materiali. Naturalmente, questo dipenderà anche dal tipo di punzone che stai usando e dalla superficie che stai cercando di punzonare. Per risparmiare sforzo e dolore alle mani, devi sapere esattamente cosa vuoi fare. Un altro aspetto da tenere a mente, a questo proposito, è controllare di cosa è fatto il punzone stesso.

Normalmente, i pugni più efficaci sono quelli fatti di acciaio o di bronzo, poiché si consumano meno e hanno più potenza di punzonatura. Uno di plastica probabilmente non darà gli stessi risultati o garantirà una bassa forza.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di avere un punzone nella tua cassetta degli attrezzi?

Anche se forse non è lo strumento più conosciuto, la verità è che il punzone può essere un vero salvavita in molte occasioni. Che sia per rammendare i vestiti, per il fai da te, per il design o la decorazione, il punzone sta diventando sempre più popolare nell’uso domestico. La seguente tabella illustra i vantaggi e gli svantaggi di questo strumento unico.

Vantaggi
  • Piccolo strumento, facile da riporre e da avere a portata di mano in qualsiasi momento
  • Versatile, poiché si adatta a diversi materiali quotidiani
  • Molto facile da usare. In pratica, è simile ad una pinza
  • I prezzi sono molto convenienti
Svantaggi
  • Non adatto a fori di diametro molto grande
  • Di solito non lavora su materiali molto duri e richiede l”aiuto di un martello
  • Un punzone non è sufficiente per tutti i tipi di materiali

Che tipo di accessori vengono solitamente forniti con i pugni?

Anche se non è il più comune, alcuni produttori offrono i punzoni sotto forma di kit, dove oltre all’attrezzo in questione, sono inclusi una serie di accessori che possono essere utili per le tipiche riparazioni o i compiti di fai da te. Alcuni di questi sono elencati qui sotto, ma possono variare.

  • Righello di metallo per misurare i fori
  • Cacciavite
  • Cuscinetti o piastre di ricambio
  • Viti
  • Martello

Criteri di acquisto

Se sei ancora incerto su quale punzone comprare, non preoccuparti. Prima di tutto, dovresti pensare per cosa li userai. Tuttavia, ci sono una serie di aspetti che non puoi trascurare se vuoi uno strumento di qualità. In questa sezione riassumiamo i più importanti in modo che tu possa fare una scelta senza errori.

Accessori

Come abbiamo spiegato, ci sono punzoni che vengono forniti in kit con altri strumenti complementari a questo strumento. Questi accessori aggiungono versatilità al punzone e ci evitano anche di doverli comprare separatamente. Un kit completo assicura che tu possa iniziare a lavorare immediatamente senza ulteriori preoccupazioni – altamente raccomandato!

Per i tagli lunghi nell’acciaio sottile, l’opzione migliore è uno strumento chiamato punzone che ti permette di fare tagli veloci e puliti.

Versatilità

Considerando che nella vita di tutti i giorni ci possono essere diverse occasioni per forare i materiali, è consigliabile avere un punzone che possa essere adattato a diversi di essi. Se sono molto specifici, potrai usarli solo in poche occasioni. Per esempio, solo per le cinture. Più versatilità hai, più risparmi.

Maniglie

Gli strumenti di punzonatura sono azionati manualmente, quindi la presa dovrebbe essere comoda, facile e non richiedere molta forza. Vale quindi la pena controllare che il design dell’attrezzo che vuoi comprare sia ergonomico, antiscivolo e che non provochi dolore quando si preme. A questo proposito, bisogna prestare attenzione al materiale che copre le maniglie.

Elaboración de cinturón

A seconda del materiale con cui vuoi lavorare, dovresti scegliere il punzone giusto per le tue esigenze.
(Fonte: Aleksandar Milutinovic: 45959906/ 123rf.com)

Materiale

Se vogliamo che il punzone duri a lungo nella nostra cassetta degli attrezzi, è meglio assicurarsi che sia fatto del materiale giusto, per evitare la corrosione e la ruggine. I migliori risultati si ottengono con punzoni in acciaio inossidabile o in ghisa e i punzoni dovrebbero essere in bronzo o con una lucidatura protettiva.

Sicurezza

Anche se è improbabile che si verifichi un incidente quando si maneggia un pugno, vale comunque la pena essere prudenti. I modelli più sicuri di questo strumento hanno un semplice sistema di bloccaggio della maniglia per impedirne l’uso. È consigliabile, tuttavia, tenere lontani i bambini piccoli, poiché anche il più piccolo taglio può causare grandi danni.

Riassunto

Gli strumenti di punzonatura sono gli strumenti più utili per forare, tagliare e bucare materiali morbidi come la pelle, il cartone o i tessuti. Applicando una pressione minima con le maniglie, è possibile fare fori di diverse dimensioni e forme, a seconda di ciò che è necessario. Basta ruotare la testa del punzone e l’intero strumento è a tua disposizione.

L’uso dei punzoni può essere applicato a molti compiti, che vanno dal fai da te, alla riparazione e anche al rammendo dei vestiti. Sono disponibili in diversi tipi, in quanto si adattano a diversi materiali con maggiore o minore spessore. Sono molto facili da usare, i migliori hanno un design ergonomico e alcuni modelli sono dotati di accessori utili per facilitare i compiti.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui tuoi social network per far sapere agli altri tutto quello che c’è da sapere sugli strumenti di punzonatura. Puoi anche lasciarci un commento e saremo felici di risponderti, grazie mille!

(Fonte dell’immagine: Cseh Ioan: 58314546 / 123rf.com)

Recensioni