Una radio portatile vintage
Ultimo aggiornamento: 30/07/2020

Il nostro metodo

25Prodotti analizzati

14Ore di lavoro

35Fonti e riferimenti usati

145Commenti valutati

Benvenuti sul nostro articolo dedicato alla radio portatile. È dal 1960 con “Tutto il calcio minuto per minuto” che il connubio tra radio e sport è entrato a far parte della cultura popolare. E, nonostante i molteplici progressi tecnologici che hanno guidato il mondo del suono negli ultimi anni, ci sono ancora quelli che scommettono su opzioni convenzionali come quella della radio portatile.

Perché molti di noi si rifiutano di seppellire l’abitudine di passeggiare la domenica pomeriggio con la radio portatile alla ricerca di notizie sul calcio o altri sport. Inoltre, non vogliamo rinunciare al calore della voce del presentatore mentre prendiamo il sole sulla spiaggia. Sebbene molti dispositivi mobili attuali includano la radio, non sarà mai la stessa cosa di una vera radio portatile!




Le cose più importanti in breve

  • Le migliori radio portatili consentono di avere una qualità audio superiore alle applicazioni radio integrate nei dispositivi mobili.
  • Alcune radio portatili offrono funzionalità extra come l’ingresso USB o microSD. Con questi, puoi ascoltare la tua musica preferita e salvare i programmi per ascoltarli in un secondo momento!
  • Uno dei criteri di acquisto chiave è quello della fonte di alimentazione. A seconda di dove utilizzerai la radio portatile, dovrai scegliere un’opzione o l’altra. Esaminiamo questo e altri criteri di acquisto di base alla fine dell’articolo.

Le migliori radio portatili sul mercato: la nostra selezione

Sappiamo che ci sono molte persone interessate alla radio portatile. Probabilmente tu sei uno di loro. Ecco perché ti proponiamo una selezione dei quattro migliori modelli in commercio. Il nostro obiettivo è offrirti i migliori prodotti per aiutarti nel processo di acquisto. Insieme a ciascuna radio portatile proposta, offriamo una rapida analisi delle sue caratteristiche. Iniziamo!

La radio portatile con la miglior qualità audio

La Sony XDR-S41D è una radio portatile DAB/DAB+ compatta e ricca di funzioni, con sveglia e timer per lo spegnimento. Il display LCD è ampio e retroilluminato, mentre 4 batterie AA alimentano l’unità. Caratteristica più apprezzata dall’utenza è lo speaker da 8 cm con una potenza di 1,5 W, che assicura un suono limpido e fedele, nonostante le piccole dimensioni. Dispone di entrata AUX e jack per cuffie.

La radio portatile di maggior successo

L’Avantree SP850 è una radio FM piccola e versatile, con lettore di schede microSD, entrata AUX, Bluetooth ed uscita per le cuffie. È inoltre dotata di uno schermo LCD, altoparlante e batteria ricaricabile. Può memorizzare fino a 10 stazioni preferite, ed il volume è regolabile tramite una rotella. Conta qualche migliaio di recensioni positive, con utenti entusiasti per la sua versatilità, la buona qualità sonora, e in generale per l’ottimo rapporto qualità-prezzo che offre.

La miglior radio portatile con lettore CD

La radio prodotta da LONPOO è una proposta estremamente versatile e funzionale, e viene venduta ad un prezzo molto vantaggioso. È una boombox di medie dimensioni, provvista di Bluetooth, lettore CD, porta USB, ingresso AUX ed uscita per cuffie. Può essere alimentata tramite la presa della corrente elettrica o con 4 batterie UM2 (non incluse). È inoltre disponibile in 4 diverse colorazioni.

La miglior radio tascabile

Questa piccola radiolina, con un peso di appena 40 g ed una batteria ricaricabile incorporata, è la soluzione ideale per avere con sé una radio quando si è in movimento, magari mentre si fa jogging o ci si allena in palestra. Supporta frequenze AM/FM, con la possibilità di memorizzare le proprie stazioni preferite. Un display LCD mostra la frequenza sintonizzata e lo stato della carica. La batteria si ricarica via USB, e gli auricolari sono inclusi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle radio portatili

Dopo aver terminato la nostra breve recensione di alcune delle migliori radio portatili attualmente disponibili, è tempo di approfondire il prodotto stesso. È vero che le radio portatili non hanno, per esempio, una tecnologia all’avanguardia, dal momento che non la richiedono, ma ci sono opzioni e funzioni che dovrebbero essere spiegate. Resta con noi e prendi nota!

Donna al mare con una radio portatile in mano

Le radio portatili non consumano mai dati, quindi la loro funzionalità dipende solo dalla batteria.
(Fonte: Lypa: 102666480/ 123rf.com)

Perché acquistare una radio portatile?

Principalmente per il suono. Inoltre, per la sua portabilità assoluta. Le sue dimensioni di solito ti permettono di portarla in tasca, anche se ci sono alternative più grandi. In genere, funzionano come semplici sintonizzatori AM/FM, incorporano un altoparlante e offrono persino un jack per cuffie. Hanno anche una cinghia per trasportarle attaccate al polso.

Per via delle loro dimensioni e caratteristiche, sono ideali per l’uso esterno, sebbene siano molto versatili (alcune possono anche essere usate come mini lettori di musica). Perché, grazie alle nuove tecnologie, si trovano radio portatili con schede microSD e radio portatili con bluetooth. Con quest’ultime puoi usare le cuffie bluetooth!

Perché la radio portatile è migliore di una radio dei dispositivi mobili?

In genere, gli apparecchi dedicati a un uso particolare funzionano meglio. Perché? Perché tutti i suoi componenti hanno lo stesso obiettivo. Questo non è il caso dei dispositivi mobili più popolari di oggi. Una funzione radio non è una priorità per uno smartphone o un tablet. Inoltre, ci sono altre differenze importanti:

Radio portatile Radio in smartphone
Qualità della ricezione Media-alta Media
Ritardo Minimo Superiore, visto che si riproduce attraverso internet.
Consumo di dati Zero. Medio. Inoltre, alcune applicazioni radio potrebbero non funzionare senza Internet.
Qualità del suono Medio-alto Medio
Riproduzione del suono Tramite altoparlanti e cuffie. A volte può essere attivato solo tramite cuffie.
Componenti Esclusivamente destinati alla radio e alla riproduzione del suono. La priorità di uno smartphone non è la funzione radio.
Autonomia Alta, poiché è destinata a una singola funzione. Media, poiché è condivisa con il resto delle funzioni.

Vantaggi e svantaggi di una radio portatile

Le migliori radio portatili sono un sogno diventato realtà, poiché coprono una domanda importante: ci sono studi che indicano che il 76% delle persone continua a sfruttare la classica radio offline FM (1). Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle radio portatili? Ecco i pro e i contro di questi gadget versatili:

Vantaggi
  • Ottima portabilità
  • Autonomia alta
  • Qualità del suono eccezionale
  • Grande capacità di sintonizzazione
  • Possibilità di utilizzare le cuffie
  • Sfruttano moderne tecnologie come la connessione bluetooth
  • Alcune possono riprodurre la musica utilizzando, ad esempio, schede microSD
  • Non consumano dati
  • Generalmente robuste e resistenti
Svantaggi
  • Il rapporto qualità-prezzo non è sempre il migliore
  • Le loro possibilità sono limitate

Tipi di radio portatili: vediamo le loro differenze

Sicuramente hai pensato di acquistare una radio portatile ed è per questo che sei qui. Non sappiamo, però, se hai valutato il fatto che ce ne sono diversi tipi. È vero che non abbiamo a che fare con un articolo troppo sofisticato, tuttavia i produttori pensano sempre a diverse possibilità. In questo caso, vediamo quali sono le più comuni:

  • Analogica: la radio portatile analogica è l’opzione più semplice. Una radio portatile analogica avrà l’opzione AM/FM e forse un jack per cuffie. È l’alternativa ideale se vuoi qualcosa di semplice.
  • Digitale: la radio portatile digitale è in qualche modo più sofisticata della radio portatile analogica. In generale, incorpora altre funzioni oltre le frequenze, come ad esempio, la possibilità di riprodurre la propria musica attraverso di essa.
  • Tascabile: la radio portatile da taschino può essere sia radio portatile analogica o radio portatile digitale. È un’opzione le cui dimensioni la rendono una radio portatile molto piccola e altamente gestibile.
  • Con USB o scheda microSD: la radio portatile con USB o scheda microSD non è altro che una radio portatile digitale che incorpora queste opzioni. In questo modo puoi salvare i tuoi programmi preferiti o riprodurre musica o podcast tramite la tua radio digitale portatile.

Cos’è la tecnologia DAB?

Nel mercato attuale, puoi trovare mini radio portatili con tecnologia DAB. Questa abbreviazione risponde al termine Digital Audio Broadcasting, vale a dire: “trasmissione audio digitale”. Sebbene venga utilizzata dalla metà degli anni novanta del secolo scorso, in alcuni paesi non è ancora molto diffusa. (2). Nonostante ciò, la sua espansione è già ampia.

E molto presto tutte le radio portatili funzioneranno con questo sistema. Il DAB offre una migliore ricezione dei segnali audio e quindi una qualità audio superiore. Inoltre, consente anche la visualizzazione di informazioni testuali. E contrariamente a ciò che può sembrare, è una tecnologia economica che non aumenta il prezzo dei prodotti che la utilizzano.

automovil

L’autonomia delle radio portatili con batteria ricaricabile è in genere di circa otto ore. (Fonte: Kuhar: 7NJE_JbVReo/ unsplash.com)

Criteri di acquisto

Come avrai già visto, una radio portatile è un gadget abbastanza semplice, ma con prestazioni omogenee e tipologie moderatamente diverse. Pertanto, non dovresti semplicemente acquistare qualsiasi modello, ma quello di cui hai davvero bisogno. E per aiutarti nella scelta, analizziamo per te i criteri di acquisto più importanti per trovare l’opzione ideale.

Produttore

È un criterio importante, poiché i marchi possono offrire una certa sicurezza e qualità. Probabilmente hai già un’idea di quali sono i più famosi, ma devi anche sapere che altri meno popolari sono ugualmente validi. Ciò accade quando detta azienda, a priori meno nota, si dedica esclusivamente al prodotto (in questo caso, radio portatili).

Ma un marchio affidabile ti darà una percentuale più alta di sicurezza. Ed è che, normalmente, ciò si traduce in materiali di qualità e durata superiore. Le buone marche tendono anche a impegnarsi maggiormente per offrire una ricezione o autonomia superlative.

Radio portatile su un muretto

Le radio portatili tascabili possono essere così piccole che non ti accorgerai nemmeno di averle con te.
(Fonte: Shahul: GpyLtafx7F0/ Unsplash.com)

Dimensione

Certamente, quando cerchi una radio portatile ti immagini guardare modelli con design compatti. Tuttavia, anche all’interno di questi tipi di radio ci sono dimensioni diverse che possono variare la loro portabilità e utilizzo. In altre parole, un dispositivo tascabile non è lo stesso di un dispositivo compatto con dimensioni e numero di funzioni maggiori:

  • Radio portatile tascabile: ideale se si desidera ascoltare la radio ovunque, con le cuffie accese e senza nemmeno rendersi conto di avere la radio su di se.
  • Radio portatile con maniglia: ottima opzione se non ti interessa tanto rinunciare a una dimensione discreta. Con la maniglia, puoi portare la radio portatile ovunque con il massimo comfort e senza pericolo di caduta.

Fonte di alimentazione

Per molte persone, è importante che una radio portatile garantisca una buona autonomia d’uso. Alcune funzionano a batterie. D’altra parte, ci sono modelli di radio portatili che incorporano un adattatore. Con questo, collegherai la radio portatile alla corrente. Questa alternativa è l’ideale se hai intenzione di utilizzare la radio portatile a casa, poiché ti farà risparmiare un sacco di soldi per le batterie.

D’altra parte, se l’uso è stare all’aperto e lontano da fonti di energia, meglio scommettere su radio portatili con batteria ricaricabile. Queste di solito hanno un’autonomia di circa otto ore. Se questo non è ancora abbastanza per te, puoi anche rivolgerti a caricabatterie portatili. Con questo, avrai una portabilità aumentata!

Una radio in contesto giallo

Le radio portatili con tecnologia DAB offrono una qualità audio superiore. (Fonte: 80schild: 87890272/ 123rf.com)

Caratteristiche aggiuntive

Vuoi cogliere l’occasione per acquistare una radio portatile con un numero maggiore di funzionalità? Bene, esistono e sono molto comuni. Come abbiamo sottolineato in precedenza, puoi disporre di radio portatili con tecnologia DAB. Questa tecnologia garantisce una migliore qualità di ricezione e un suono molto più chiaro. Ma c’è di più.

Il mercato è pieno di marchi che offrono modelli che incorporano slot per schede SD e una porta USB in modo da poter riprodurre la tua musica attraverso una chiavetta USB. In altre parole, oltre a svolgere funzioni radio, agiscono anche da riproduttori. Non è raro che alcuni modelli possano offrire una connessione tramite bluetooth e persino Wi-Fi.

Altri tipi di funzionalità aggiuntive un po’ meno comuni sono:

  • Dynamic Bass Boost: in alcune radio portatili digitali c’è la possibilità, con la semplice pressione di un pulsante, di aumentare i bassi. È meglio farlo con buone cuffie tradizionali o wireless (dipenderà dal fatto che la radio portatile sia dotata di bluetooth o meno).
  • Schermo LCD: è una caratteristica abbastanza comune. Con esso, puoi visualizzare la stazione che stai ascoltando e alcune altre informazioni utili.
  • Registratore vocale: sì, ci sono radio portatili con registratore. Ovviamente, sono un po ‘più costose. Certo, se ti muovi nel mondo dell’audiovisivo, potrebbe essere l’opzione più adatta a te.
Uomo con la radio in mano

Alcune radio portatili incorporano l’ingresso microSD in modo da poter ascoltare la tua musica o, ad esempio, i podcast quando vuoi. (Fonte: Key: TSd1zcSpeYw/ Unsplash.com)

Qualità del suono

L’arrivo della tecnologia DAB consente di migliorare la qualità audio equiparandola a quella offerta dal compact disc. Ad ogni modo, tieni presente che stiamo ancora parlando di radio portatili, quindi la qualità audio non sarà mai la stessa di quella offerta da un sistema hi-fi. Pertanto, anche gli altoparlanti che incorporano questi prodotti non sono molto potenti.

Quelle tascabili potrebbero non raggiungere nemmeno il watt di potenza, mentre quelle compatte e un po ‘più voluminose possono normalmente raggiungere i 3 watt. Se vuoi che il suono sia più chiaro, è meglio usare delle buone cuffie. Non stiamo parlando di cuffie costose, non è necessario. A meno che tu non debba utilizzare buone cuffie anche con altri dispositivi.

foco

Sapevi che la prima radio portatile fu presentata nel 1910? È stato inventata dagli americani Henry Dunwoody e Greenleaf Whittier Pickard. Pesava dieci chili ed era realizzata con galena (cristallo e solfuro di piombo).

Conclusioni

Come hai visto durante tutto l’articolo, le radio portatili possono essere ancora basilari come in passato o incorporare alcune funzioni più sofisticate. Indipendentemente da ciò, la funzione originale viene migliorata e hanno un’autonomia più che sufficiente per poterle utilizzare per ore.

Ti abbiamo offerto la possibilità di conoscere alcuni modelli interessanti e abbiamo parlato di alcune nuove funzionalità di questi dispositivi modesti. Da qui, la decisione è esclusivamente tua. Sai meglio di chiunque altro ciò di cui hai bisogno e in base a questo dovrai concentrare il tuo acquisto! Vogliamo che tu faccia un ottima scelta.

Se ti è piaciuto il contenuto, resta sintonizzato con noi condividendo l’articolo sui tuoi social network o lasciandoci un commento con le tue domande o opinioni!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Jakkapan: 96074477/ 123rf.com)

Riferimenti (2)

1. José Juan Videla Rodríguez y Teresa Piñeiro-Otero, Estudios sobre el mensaje periodístico (Ediciones Complutense, 2017): «La radio online y offline desde la perspectiva de sus oyentes-usuarios. Hacia un consumo híbrido».
Fonte

2. Iago Peleteiro, El Confidencial (2019): «La radio FM ha muerto en toda Europa salvo en España. ¿Por qué no saltamos a digital? » en El Confidencial.
Fonte

Perché puoi fidarti di noi?

Daniele Scrittore e traduttore
Scrivere mi è sempre piaciuto fin da piccolo e per questo ho voluto trovare una professione che mi permettesse di farlo. Sono appassionato di fai da te e fumetti, ma scrivo anche di tecnologia, salute e benessere, perché sono curioso e mi piace fare ricerche sui diversi argomenti.
Sergio Scrittore
Come redattore e traduttore di contenuti, per me la scrittura è un'opera orafa che dovrebbe servire a decorare e completare la vita del lettore. Per quanto riguarda la mia vita personale, non concepisco il mondo senza dischi in vinile, la poesia di Jaime Gil de Biedma, i miei due gatti (Molly e Cohen) e il clutch time della NBA.
Articolo informativo
José Juan Videla Rodríguez y Teresa Piñeiro-Otero, Estudios sobre el mensaje periodístico (Ediciones Complutense, 2017): «La radio online y offline desde la perspectiva de sus oyentes-usuarios. Hacia un consumo híbrido».
Vai alla fonte
Articolo informativo
Iago Peleteiro, El Confidencial (2019): «La radio FM ha muerto en toda Europa salvo en España. ¿Por qué no saltamos a digital? » en El Confidencial.
Vai alla fonte