Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

24Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

62Commenti valutati

Ogni giorno ci troviamo di fronte a sfide che mettono alla prova le nostre capacità. Dal fisico alla mente, impongono degli ostacoli che dobbiamo superare. Benvenuto su ReviewBox! In questo articolo ti parleremo di uno dei modi migliori per allenare la nostra agilità mentale: gli scacchi.

È un gioco che, secondo la sua prima data documentata, esiste da circa 1.500 anni come lo conosciamo noi. In questo gioco, dobbiamo mettere alla prova la nostra agilità mentale e la nostra abilità strategica, poiché non è un gioco d’azzardo. Dalle sue regole, i pezzi e le dimensioni di ogni spazio, è stato accuratamente strutturato, risultando in una vera e propria sfida cognitiva.




Prima la cosa più importante

  • Gli scacchi sono un gioco che stimola la nostra agilità mentale, poiché richiede al giocatore di scegliere la migliore strategia. Esploreremo la sua possibile origine, così come spiegheremo brevemente perché è considerato uno sport o quali sono i migliori scacchi che puoi comprare.
  • Possiamo dividere gli scacchi in 3 categorie principali. Questi rispondono principalmente al suo design o alla sua funzionalità. Scacchi classici, digitali o elettrici. Non si distinguono solo per il loro costo o per le varianti, ma anche per la praticità che offrono e anche per i loro particolari vantaggi.
  • Parleremo anche dei fattori più importanti da prendere in considerazione. Dai materiali che puoi trovare, il tipo di tavola e anche il tipo di pezzi. Ognuno di questi ti aiuterà a concepire la grandezza delle possibilità e, tra tutte, a scegliere la migliore.

Scacchi: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sugli scacchi

Gli scacchi sono composti da un numero di fattori tanto ampio e vario quanto le sue regole. Tuttavia, ognuno di loro ti darà un quadro più completo. Questo ti aiuterà a prendere la decisione di acquisto più informata e diretta che massimizzerà la tua esperienza di gioco.

Gli scacchi sono il gioco perfetto per stimolare l’agilità mentale di bambini e adulti. (Foto: Dmytro Zinkevych / 123rf.com)

Chi ha inventato gli scacchi?

Gli scacchi, come li conosciamo, hanno avuto un impatto sul mondo per 1500 anni. Come c’è da aspettarsi per un gioco così longevo, le sue origini sono state difficili da rintracciare. La teoria più ampiamente accettata è che sia stato creato in India come “Chaturanga” durante il 6° secolo, secondo la leggenda, da Sisa il Saggio.

Furono gli arabi, dopo aver conquistato la penisola iberica, a introdurre il gioco per l’appropriazione europea. Gli scacchi sono il risultato di una combinazione culturale estremamente ampia. Si va dalle basi gettate dallo spagnolo Ruy Lopez de Segura, alle proposte fatte da François-André Danican Philidor secoli dopo.

Sapevi che il più giovane giocatore a raggiungere il titolo di “Gran Maestro Internazionale” assegnato ai prodigi degli scacchi era l’ucraino Sergey Kariakin all’età di soli 12 anni?

Scacchi: fisici, elettronici o digitali – a cosa dovresti prestare attenzione?

Ci sono tre diversi tipi di scacchi, tutti caratterizzati da proprietà uniche. Dai modelli digitali, agli scacchi di base e una variante che combina il tecnologico con il modello classico. Ognuno di essi risponderà ad un uso specifico e alle richieste dei giocatori.

Physical. Il modello fisico può essere magnetico o regolare. Consiste in una tavola, sia di legno, metallo o marmo, insieme ai suoi pezzi corrispondenti. Puoi trovare modelli pieghevoli, che ti permettono di trasportarli facilmente da un posto all’altro.

Digital. Dalla metà degli anni ’50, gli scacchi computerizzati hanno guadagnato terreno tra i giocatori. Anche se la sua concezione, l’idea degli scacchi automatizzati, è stata concepita molti anni prima. Consiste in una replica digitale della tavola e dei pezzi, dove puoi giocare contro la macchina o anche on-line contro giocatori di altri paesi.

Electronic. Questo tipo di scacchi è un ibrido tra i primi due. Consiste in una tavola fisica e pezzi, ma include un’interfaccia che crea una connessione con il computer per giocare contro di esso. O, in alternativa, contiene un software interno. Alcuni modelli hanno un orologio digitale incluso, così come le versioni portatili.

Fisica Digitale Elettronica
Usi notevoli Competenze professionali Competenze, analisi e allenamento Allenamento per principianti o bambini
Requisiti del materiale Tavola e pezzi PC e software Batterie o in alternativa connessione via cavo
Tipi di gioco Classico o magnetico Intelligenza artificiale o online Scacchi manuali o da tavolo

Perché gli scacchi sono considerati uno sport?

A differenza di molti giochi da tavolo e d’azzardo, gli scacchi hanno una serie di regole che li distinguono. Principalmente perché cercano la massima autonomia del giocatore rispetto alle decisioni e alle strategie utilizzate. Il risultato è un gioco che si basa sull’abilità, l’agilità e la preparazione del giocatore.

Chess è un combattimento, o meglio, una dimostrazione di abilità. Richiede e sfinisce i giocatori psicologicamente, emotivamente, intellettualmente e fisicamente, così che la preparazione di un giocatore di scacchi è paragonata a quella di un atleta. Mentre i tornei, i campionati e le olimpiadi misurano i giocatori l’uno contro l’altro.

Quali scacchi comprare?

Uno dei dubbi più frequenti, specialmente tra i principianti, riguarda quale set di scacchi comprare. Per questo dobbiamo considerare l’uso: ornamentale o per giocare, i materiali, le dimensioni; dove la base del re non dovrebbe superare il 75%, circa, del diametro della presa o della piazza, tra gli altri fattori.

Tuttavia, i giocatori esperti raccomandano di optare per un classico modello Staunton. Questo per familiarizzare con i pezzi, poiché è grazie a questo che è stato stipulato uno standard.

“Allo stesso tempo, si raccomanda che il futuro giocatore tenga conto principalmente delle misure e delle proporzioni, così come del peso di ogni pezzo”

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare i diversi modelli di scacchi

Concludiamo approfondendo alcuni dei fattori di acquisto più importanti menzionati nel punto precedente. Questi ti aiuteranno a prendere una decisione d’acquisto migliore, non solo una che si adatta ai tuoi gusti estetici. Con loro sarai in grado di optare per la funzionalità, l’uso e che tu possa ottenere il massimo dal tuo set di scacchi

  • Usa
  • Materiale
  • Tipo
  • Consiglio
  • Tipo di pezzi

Uso

La prima cosa che dovresti prendere in considerazione è l’uso che vuoi fare del tuo set di scacchi. Possiamo dividerlo in due: per giocare o come oggetto decorativo. Beh, anche se non sembra, non tutte le tavole e i pezzi sono stati prodotti per un uso attivo, molti sono elementi perfetti per decorare salotti o biblioteche.

Playing. Il set di scacchi consigliato per giocare è un modello Staunton in legno, plastica o anche metallo. Sono fabbricati tenendo conto del “trascinamento” dei pezzi, quindi la superficie è protetta. D’altra parte, i pezzi di alcuni hanno un feltro o un altro tipo di protezione, per ammorbidire il movimento, senza consumare la tavola.

Articolo decorativo. Gli articoli decorativi infrangono sia le regole di Staunton sulle dimensioni che quelle sui modelli. Puoi trovare tavole che superano il limite di 50×50 cm e pezzi che superano i 12 cm di altezza. Fatti di materiali come il vetro, la porcellana o l’onice, sono perfetti per essere esposti ovunque.

Materiale

Puoi trovare set di scacchi fatti di vari materiali. Ognuno ti offrirà caratteristiche specifiche, che rispondono principalmente alla loro durata e alla frequenza di utilizzo. Abbiamo selezionato i tre più comuni, ma puoi trovare anche materiali come il vetro o il marmo.

Legno. Questo è uno dei set più comuni, ma non il più economico. Se stai cercando un set di scacchi che offra qualità, sia nella finitura della scacchiera che nei dettagli dei pezzi, questa è la tua opzione. Puoi trovare ebano e bosso, che sono i modelli classici, ma ci sono anche varianti in pino e altri tipi di legno.

Plastic. Questi sono i modelli più economici e più durevoli. Non solo perché la plastica resiste meglio al passare del tempo, ma anche perché non è influenzata dall’uso continuo o dallo scorrimento. Sono pezzi che pesano meno di 400 grammi, tuttavia alcuni includono un peso extra all’interno, offrendo un maggiore supporto.

Metal. Il modello perfetto, non solo per un uso rude o costante, ma anche come elemento decorativo. Sono disponibili in set realizzati principalmente in acciaio inossidabile, ma ci sono anche modelli in bronzo e persino in argento. Ogni pezzo ha uno strato protettivo sulla sua base, facilitando lo scorrimento e la durata della scacchiera.

Una delle varianti più popolari degli scacchi è la versione gigante, che funziona come strategia di apprendimento didattico per i bambini. (Foto: Anna Lurye / 123rf.com)

Tipo

Ci sono due tipi principali di scacchi: il modello classico e il modello magnetico. Questi due si distinguono per il fatto che sono le scelte più comuni tra i consumatori. Inoltre, una delle loro principali differenze risiede nel sistema di fissaggio dei pezzi con il table-ro.

Magnetic. Il modello magnetico è diventato uno dei modelli preferiti, grazie alla sua praticità. Permette un maggiore controllo dei pezzi, mantenendo ogni elemento al suo posto, evitando così movimenti o spostamenti indesiderati. È perfetto se vuoi evitare di perderli.

Classic. I modelli classici non hanno magneti, ma risolvono il problema di tenere il peso. Alcuni pezzi hanno aggiunte di metallo all’interno per dare loro una tenuta extra. Questi sono modelli più economici, ma dobbiamo stare molto attenti quando li conserviamo per non perdere nessun elemento.

Board

Il tipo di tavola che puoi comprare dipenderà in gran parte dall’accessibilità che vuoi dare al tuo set di scacchi. Puoi trovare modelli fissi, modelli con cassetti e anche modelli pieghevoli che puoi facilmente trasportare ovunque. Ricorda che la dimensione raccomandata della tavola è tra 43x43cm e 46x46cm.

Single. Risultano in modelli fissi. Possono essere fatti di legno, marmo, metallo o qualsiasi altro materiale. È un pezzo unico, con una base coperta da pezzi di gomma o un materiale che riduce il movimento e offre la massima stabilità. È perfetto per tutti coloro che desiderano fissare i loro scacchi in un unico posto.

Cajon. Questi sono modelli che offrono le stesse proprietà delle tavole fisse, ma con un extra. Cassetti o fondi cavi, dove puoi riporre i pezzi senza preoccuparti di perderne qualcuno. I fondi sono solitamente ricoperti di feltro o di un materiale morbido, che interagisce sottilmente con il materiale fragile.

Folding. Puoi trovare ibridi fatti principalmente di legno, che offrono anche la funzionalità di un cassetto. Oppure i classici tappetini arrotolabili, leggeri e facili da trasportare, fatti di tessuto, vinile o feltro. Una di queste due opzioni è raccomandata per quei giocatori che trasportano il gioco ovunque.

Tipo di pezzi

Infine arriva il fattore dei tipi di pezzi per i nostri scacchi. Questa classificazione è divisa in due: Staunton e qualsiasi altra variazione che non corrisponde al design classico. Anche se vale la pena notare che il modello Staunton si basa anche sul tipo di altezza che il re raggiunge, stipulando uno standard riguardante le misure.

Staunton. Se stai cercando il design usato dai professionisti e che rispetta il regolamento del gioco, questa è la tua opzione. Le altezze di questi pezzi sono 6: da 3, l’altezza più bassa risultante in 70mm, fino a 8, che è poco più di 150mm. Questi elementi saranno conformi al design classico stipulato dal XIX secolo.

Variazioni. Risultano in variazioni sia nel design che nelle dimensioni. Questi non rispettano completamente il regolamento degli scacchi, ma offrono variazioni estetiche. Se stai cercando un design unico e attraente che dia al tuo set di scacchi un piccolo extra, puoi trovare di tutto, dai pezzi minimalisti alle repliche caricaturali.

(Foto immagine in evidenza: Orlando Rosu/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni