Prima di passare alle scarpe da calcetto, ti raccontiamo qualche curiosità su questo sport. La medaglia d’oro vinta ai Giochi Olimpici di Amsterdam e il primo titolo mondiale furono un prologo allo scatenarsi della passione per il calcio in Uruguay. Migliaia di giovani si riversarono a giocare nelle strade e in piccoli cortili. Così al professor Juan Carlos Ceriani venne l’idea di inventare il futsal (1930).

Combinanò in questo nuovo sport le regole del calcio, della pallacanestro, della pallamano e della pallanuoto. Con il trascorrere degli anni il futsal, noto in Italia come calcetto, è diventato sempre più popolare grazie a una sua semplicità maggiore rispetto al calcio. È riuscito a consolidarsi a tal punto che oggi i grandi marchi hanno deciso di creare molti articoli specifici per questo sport. È questo anche il caso delle scarpe da calcetto.

Le cose più importanti in breve

  • Devi sentirti comodo e protetto indossando le tue scarpe da calcetto.
  • Occorre che la suola sia dura, resistente e offra stabilità.
  • Un giusto livello di flessibilità riduce il rischio di possibili infortuni.

Le migliori scarpe da calcetto sul mercato: la nostra selezione

Di seguito ti mostreremo le scarpe da calcetto più apprezzate sul mercato: si tratta dei prodotti più venduti sia per il loro rapporto qualità-prezzo che per le eccellenti prestazioni. Come per ogni sport, le caratteristiche della stessa attività determinano le condizioni specifiche che i suoi accessori devono essere in grado di soddisfare.

Joma Top Flex 803 Marino Turf

Joma offre qui un modello con suola multi-tacchetti ‘Turf’ adatta specificatamente sia per campi in cemento che per quelli in erba sintetica. Il materiale del rivestimento è in pelle mentre all’interno troviamo anche uno strato protettivo che rende la scarpa più comoda e resistente. Le linee di flessione dell’intersuola facilitano inoltre gli appoggi.

Ottima qualità per delle scarpe da calcetto che a detta di molti utenti potrebbero non avere rivali: per gli acquirenti si tratterebbe infatti del miglior prodotto in commercio. Apprezzatissima la flessibilità (da cui il nome del modello), in più la morbidezza del rivestimento in pelle e la calzata comoda danno addirittura la sensazione di giocare in pantofole!

Diadora Rb2003 R Tf

Stavolta ci troviamo di fronte a un modello realizzato con materiali sintetici e senza rivestimento interno, ma sempre pensato per l’uso su terreni duri e in erba artificiale. In questo caso Diadora vanta una tomaia resistente all’acqua e una fodera posteriore antiscivolo in pelle sintetica. Come per il prodotto precedente la chiusura utilizza il laccio.

Secondo l’opinione di chi le ha provate si tratta anche qui di scarpe da calcetto “spettacolari”: belle esteticamente (sono disponibili in diverse colorazioni) ma soprattutto comode e resistenti. Un prodotto sicuramente da consigliare anche se per qualcuno la prima calzata è risultata un po’ stretta: ovviamente si adatteranno al piede con il tempo.

Nike Bravata II Tf

Eccoci finalmente con in mano un modello creato dal re del mercato. Nike utilizza il sintetico sia per il rivestimento esterno sia per la suola che nei modelli precedenti era invece in gomma. Anche in questo caso i tacchetti servono per favorire il grip e la trazione su ogni tipo di terreno, mentre la chiusura con lacci facilità l’aderenza al piede.

La qualità del design di Nike è fuor di dubbio secondo il parere univoco degli utenti, l’unica nota stonata secondo alcuni è la calzata un po’ stretta rispetto ad altri modelli. Per la stragrande maggioranza però si tratta di un prodotto top per il gioco su campi sintetici: le scarpe sono comode e leggere, l’acquisto anche stavolta più che consigliato.

Adidas Ace 16.4 Tf

Dopo Nike arriviamo ad Adidas, che come il suo maggiore competitor realizza le sue scarpe in materiale sintetico eccezion fatta per la suola ‘Total Control’ in gomma, pensata per ottimizzare la velocita nei cambi di direzione e la stabilità sulle superfici in erba artificiale. La fodera sintetica serve invece a migliorare la resistenza alle abrasioni.

Scarpe già molto belle esteticamente, dopo il primo utilizzo risultano comodissime e leggere. Un rapporto qualità/prezzo eccezionale per chi sottolinea inoltre la qualità di livello elevatissimo. In partita offrono comfort, un buon grip con il pallone e anche un’ottima trazione sul terreno. Resistenti all’usura, secondo qualcuno sono le scarpe perfette.

Mengxx

Questo modello di scarpe da calcetto prodotto da Mengxx si inserisce tra i grandi marchi con il suo rivestimento esterno in materiale sintetico e la suola in gomma antiscivolo resistente all’usura. La tecnologia ‘Fly Line’ è pensata per migliorare il bloccaggio del piede nella scarpa, mentre il design anti-collisione riduce il rischio di infortuni.

Si tratta di un modello che ha stupito alcuni utenti sia per qualità dei materiali che per comodità e tenuta durante le partite. Apprezzatissimi in particolare anche il design esterno e i colori e c’è addirittura chi le comprerebbe di tutti i tipi! Scarpe che spiccano quindi per il rapporto qualità/prezzo che le rende un prodotto consigliatissimo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle scarpe da calcetto

Tramite questa guida avrai le informazioni che ti servono per conoscere alla perfezione tutto ciò che riguarda le scarpe da calcetto. In questo modo potrai essere sicuro che il modello che acquisti sia adatto alle esigenze di questo sport e soprattutto rispecchi ciò di cui hai bisogno per avere successo.

scarpe-da-calcetto-prima-xcyp1

Le scarpe da calcetto sono progettate per superfici lisce e dure.
(Fonte: Jozef Polc: 30089545/ 123rf.com)

Cosa sono le scarpe da calcetto?

Fanno parte dell’attrezzatura necessaria per la pratica di questo sport molto simile al calcio, da cui prende origine ma con regole e scenari adattati da altri sport come il basket e la pallamano. Le scarpe da calcetto sono gli intermediari tra la palla e il piede: influiscono sul rendimento del giocatore e lo proteggono dal rischio di infortuni.

Da esse dipendono perciò in gran parte le prestazioni dei giocatori: gli scarpini determinano la stabilità, la corsa e il contatto con il pallone. Un modello di qualità e adatto alle caratteristiche del calciatore faciliterà il controllo della palla, la misura nei passaggi e nel tiro in porta.

Quali sono le differenze tra le scarpe da calcetto e quelle da calcio?

Anche se entrambe le tipologie sono progettate per praticare sport praticamente identici, tra le due esistono comunque alcune differenze importanti. Uno dei principali punti di divergenza è dato dalla superficie del campo: il calcetto viene praticato sul cemento, mentre a calcio si gioca solitamente sull’erba naturale o sintetica.

Pertanto la differenza più notevole sarà la mancanza di tacchetti nelle scarpe da calcetto. Queste hanno anche una suola in gomma più resistente in grado di offrire una trazione maggiore su superfici lucide, come quelle che puoi trovare nei palazzetti al coperto, e quindi simile a quella delle scarpe da basket.

foco

Sapevi che la tripletta più veloce della storia è stata siglata da Eduardo Maglioni nel 1973? Il giocatore del Club Deportivo Independiente è riuscito a segnare tre gol in un minuto e 50 secondi.

Quali materiali vengono usati nella produzione delle scarpe da calcetto?

Principalmente vengono utilizzati pelle e materiali sintetici: la prima fa sì che il prodotto sia di buona qualità e favorisca il comfort e le prestazioni, vantaggi che comunque si ripercuotono pure sul prezzo. I modelli in pelle di canguro sono quelli che si adattano meglio al piede e inoltre sono i più resistenti. Ma vediamo adesso alcune caratteristiche di questi materiali:

Pelle Sintetico
Più pesanti Più leggere
Maggior comfort e adattabilità Ottima resistenza all”usura
Hanno bisogno di maggiori cure Possono essere confuse con quelle in pelle

In che modo la mia posizione in campo influisce sulla scelta delle scarpe da calcetto?

A seconda della posizione che occupi sul campo dovrai scegliere delle scarpe da calcetto con determinate caratteristiche. Queste avranno un grande impatto sulle tue prestazioni sportive, dato che ogni ruolo richiede un certo tipo di scarpini che offre specifici vantaggi. Inoltre anche la stazza del giocatore è importante:

  • Portiere: I movimenti del portiere esigono scarpe dal collo alto, con un buon supporto laterale e un’ottima trazione.
  • Difensore: In questo caso gli scarpini devono garantire protezione, stabilità e un buon supporto laterale. Se hai una corporatura robusta meglio i modelli con collo alto.
  • Attaccante: Si consiglia di usare scarpini con collo basso (tranne nel caso che tu sia robusto), leggeri e dritti nella parte superiore del collo del piede.

Come si conservano le scarpe da calcetto?

Oltre alla pulizia che dobbiamo effettuare dopo ogni utilizzo, ci sono altri passaggi da seguire in determinati momenti per preservare le nostre scarpe da calcetto e aumentarne la durabilità. È fondamentale trattare il materiale dei nostri scarpini con i prodotti giusti e per farlo nella maniera corretta bisogna seguire queste indicazioni:

  • Pelle: Per prima cosa dobbiamo eliminare le tracce di sporco e poi occorre nutrirla con grasso di cavallo in modo da farle mantenere intatte le sue proprietà. Grazie a questa operazione miglioreremo la flessibilità e preserveremo la morbidezza.
  • Sintetiche: Occorre rimuovere la soletta interna per farla asciugare e quindi rimuovere i resti di umidità all’interno degli scarpini. Inserisci infine un tendiscarpe in modo che questi mantengano la tensione e non perdano la loro forma.
scarpe-da-calcetto-prodotto-xcyp1

Le scarpe da calcetto sono di solito create in pelle di canguro o materiale sintetico. (Fonte: Matimix: 50563128/ 123rf.com)

Che importanza hanno l’ammortizzazione e la traspirabilità nelle scarpe da calcetto?

Due fattori da tenere in conto quando stiamo per scegliere il nostro modello di scarpe da calcetto sono l’ammortizzazione e la traspirabilità. La prima serve soprattutto per evitare il rischio di infortuni ed inoltre è di grande aiuto per le prestazioni dei giocatori più robusti. A volte una buona ammortizzazione può influire anche sulla durabilità degli scarpini.

Allo stesso modo importante la traspirabilità: il calcetto è uno sport impegnativo che obbliga a stare in continuo movimento e le scarpe con parti in mesh possono ridurre notevolmente il calore e mantenere i piedi in condizioni migliori. Anche i materiali leggeri sono più traspiranti.

foco

Sapevi che la partita con più gol segnati nella storia del calcetto si è giocata tra Australia e Samoa Americane? Il risultato finale è stato rispettivamente di 31-0.

Quali sono le marche più riconosciute di scarpe da calcetto?

I grandi colossi mondiali della produzione di attrezzatture sportive si sono avventurati anche nel mondo del calcetto sfruttando l’esperienza e i progressi tecnologici sviluppati già negli articoli da calcio. Anche in questo sport sono quindi i riferimenti maggiori quando si cercano i migliori scarpini:

  • Nike: Non poteva mancare da quest’elenco il marchio più potente del mercato per ciò che riguarda la produzione di attrezzature sportive. Il grande investimento nella tecnologia fa sì che i suoi prodotti siano tra i più avanzati del settore.
  • Adidas:Il più grande competitor di Nike a livello mondiale. Anche il marchio tedesco si distingue per prodotti moderni, comodi e resistenti.
  • Puma: Così come avviene per i concorrenti, l’esperienza nei prodotti da calcio agevola questo marchio nell’offerta di scarpe da calcetto di grande qualità.
  • Munich: L’azienda spagnola produce scarpe di moda e sportive. È riuscita a inserirsi tra le grandi firme nella produzione di scarpe da calcetto con prodotti di ottima qualità e design originali.
  • Joma: Un altro marchio spagnolo che si è conquistato il suo spazio nel mercato. Molti calciatori top scommettono sui suoi modelli, adattabili e flessibili.
  • Kelme: Negli ultimi anni anche i suoi modelli sono stati indossati da giocatori di alto livello. Il marchio di Alicante è sponsor di campionati importanti come quello spagnolo.

Criteri di acquisto

Per scegliere il giusto modello di scarpe da calcetto devi prima analizzare diversi aspetti: è importante che tu ti senta comodo e per questo hai bisogno della misura corretta. Inoltre le scarpe devono essere flessibili al punto giusto per ridurre il rischio di infortuni, così come sono importanti il tipo di suola, il sistema di chiusura e l’altezza o collo degli scarpini.

  • Misura
  • Suola
  • Collo
  • Flessibilità
  • Chiusura

Misura

Poter contare su un modello di scarpe della misura corretta è fondamentale per evitare disagi e dolori ai piedi che influirebbero in negativo sulle tue prestazioni di gioco. Le scarpe devono essere aderenti però non eccessivamente strette: fai attenzione alla tabella delle misure indicate dal produttore e se hai dei dubbi scegli una misura in più di quella che utilizzi di solito per altri tipi di scarpe.

  • Deve rimanere un piccolo margine di spazio tra l’alluce e la punta degli scarpini.
  • Nella parte posteriore il margine deve consentire di inserire il mignolo, ma non il pollice.
  • Un buon supporto laterale riduce lo sforzo delle caviglie e il rischio di infortuni.
  • Fai attenzione anche alla forma che di solito è diversa dalle scarpe di ogni giorno.
scarpe-da-calcetto-xcyp1

Le scarpe da calcetto devono essere flessibili al punto giusto per ridurre il rischio di infortuni al piede.
(Fonte: Matimix: 103111982/ 123rf.com)

Suola

La suola è un elemento chiave che incide sul grip e la trazione, due aspetti fondamentali per la stabilità del giocatore: deve essere resistente alle superfici abrasive, come l’asfalto o il cemento, in modo da garantire anche una durabilità maggiore. La gomma è un materiale adatto in quanto si consuma meno facilmente.

Anche se in genere le scarpe da calcetto non hanno tacchi, possiamo però considerarle una versione micro le pieghe o le striature di alcune suole. Queste sono ideali per superfici in cemento e persino per l’erba sintetica poiché offrono un grip eccellente. In sintesi la gomma è il materiale da preferire per le suole.

Collo

Il collo corrisponde all’altezza della suola della scarpa da calcetto, ossia la distanza esistente tra il terreno e il piede. Quando si acquistano un paio di scarpini bisogna stare molto attenti a questo dettaglio, dato che dalle caratteristiche fisiche del giocatore dipenderà la scelta di uno dei tre profili offerti dai produttori:

Altezza Vantaggi Inconvenienti
Collo alto Grande stabilità e sicurezza negli appoggi.

Per giocatori robusti e di grande forza.

Pesanti e meno sensibili al contatto con il pallone.
Collo basso Leggere e più sensibili al contatto con il pallone.

Per giocatori rapidi e agili.

Minor stabilità e ammortizzazione.
Collo medio Combina le caratteristiche dei precedenti profili.

Per qualsiasi tipo di giocatore.

Flessibilità

Le scarpe da calcetto devono essere flessibili al punto giusto per ridurre il rischio di infortuni. Quando si comincia una corsa il piede si flette e quindi non deve incontrare resistenza nella parte inferiore della scarpa. In tal caso correremmo il rischio di danneggiare il tendine di Achille, il che costituirebbe un problema serio, o di incappare in infortuni muscolari.

Tuttavia non possiamo nemmeno optare per scarpe da calcetto troppo flessibili e non in grado di fornirci la giusta stabilità, cosa che influirebbe in negativo sulle nostre prestazioni sportive. Dobbiamo quindi scegliere bene, testando le migliori opzioni e considerando anche che con il trascorrere del tempo le scarpe si adatteranno al piede.

Chiusura

Il sistema di chiusura dei nostri scarpini determina la calzata e il comfort del piede, un altro aspetto importante dato che non possiamo correre il rischio di perdere le nostre scarpe durante la partita. Esistono diversi tipi di chiusura: con velcro, con lacci o una combinazione di entrambi. Quest’ultimo ci garantisce una maggiore protezione nel caso in cui uno dei due sistemi dovesse fallire.

La chiusura con velcro è semplice e veloce da eseguire, ma non permette una totale regolazione ed inoltre col tempo si rompe e si allenta. D’altro canto il sistema con i lacci ci consente di regolare meglio l’aderenza e di tenere la scarpa ben stretta al piede. A volte però i lacci si possono slegare, sebbene si tratti di un evento raro che viene risolto abbastanza rapidamente.

Conclusioni

Abbiamo visto che l’acquisto di un paio di scarpe da calcetto non è un processo da prendere sottogamba, ma al contrario richiede tempo e un’analisi approfondita se ciò a cui punti è un modello che si adatti alla perfezione alle tue esigenze. Ogni decisione affrettata può influire negativamente sulle tue prestazioni sportive o persino farti incorrere nel rischio di infortuni.

Il mercato offre un’ampia gamma di modelli che ti permette di trovare un paio di scarpe da calcetto quasi come se fossero state fabbricate esclusivamente per te. Senza uno studio dettagliato però la quantità di opportunità potrebbe rivolgersi contro di te e portarti a un acquisto sbagliato.

Se ti è piaciuta la nostra guida sulle scarpe da calcetto, lasciaci un commento e condividi l’articolo sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Jozef Polc: 38357100/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Daniele Longo Redattore e traduttore
Scrivere mi è sempre piaciuto fin da piccolo e per questo ho voluto trovare una professione che mi permettesse di farlo. Sono appassionato di fai da te e fumetti, ma scrivo anche di tecnologia, salute e benessere, perché sono curioso e mi piace fare ricerche sui diversi argomenti.