Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

20Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

85Commenti valutati

Sentiti il benvenuto! La tecnologia viaggia veloce di questi tempi e tu hai bisogno di rimanere aggiornato. Per fare questo, una scheda di rete può essere di grande valore.

È quasi impossibile per una persona al giorno d’oggi non avere qualche contatto con internet, o anche con le reti informatiche. E perché ciò accada, è necessario avere un dispositivo con accesso al web.

Questo accesso può essere cablato o wireless (famoso wi-fi o wireless). Ma deve accadere. E le schede di rete sono alternative per questo accesso, quando la tecnologia non arriva dalla fabbrica (o non ti soddisfa). Continua a leggere per sapere tutto su di loro, anche identificare il bisogno di possederne uno!




Sommario

  • La scheda di rete è un accessorio essenziale per accedere a qualsiasi rete cablata disponibile. Sia per comunicare con altre apparecchiature che per connettersi ad internet.
  • Anche se la tecnologia wireless sta guadagnando costantemente spazio, non è raro usare i cavi in certi posti. Il segnale wireless può essere influenzato da blocchi di materiale e subire interferenze da altre onde, cosa che non accade con i cavi.
  • Ci sono diversi tipi e modelli di schede di rete, comprese le opzioni wireless. Sono ottime opzioni quando hai bisogno di migliorare il tuo limite di connessione, senza perdere tempo al computer per l’assistenza tecnica.

Scheda di rete: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Già sul mercato da un po’ di tempo, qualsiasi ricerca ti porterà a una tonnellata di opzioni di schede di rete. E devi essere alla ricerca di quelli più convenienti. Lo renderemo facile passandoti alcune delle migliori scelte.

Guida all’acquisto

Con l’avanzare della tecnologia, vengono costantemente rilasciati nuovi miglioramenti. Grazie a questo, scegliere una scheda di rete si è rivelato un compito complicato. Diverse per dimensioni, connessioni e caratteristiche, dovrai conoscerle bene per fare la scelta migliore.

Ecco perché vogliamo portarti tutte le informazioni sulle schede di rete in questa guida. Stai al passo con noi!

Imagem mostra placa de rede em foco.

Scopri come scegliere la migliore scheda di rete. (Fonte: axonite / Pixabay)

Scheda di rete: perché è necessaria?

Dal momento che la tecnologia wireless sta guadagnando forza nel mercato, e molte delle connessioni sono fatte con essa, allora perché una scheda di rete?

Una domanda molto comune quando si parla di schede di rete, e può essere anche la tua. Tuttavia, comprendi che non tutte le apparecchiature informatiche vengono fornite con la possibilità di connessione, in altre parole, l’accesso alla rete o a internet.

Inoltre, in caso di incompatibilità o anche se “la parte” che si connette a internet è disabilitata, hai intenzione di cambiare l’intera apparecchiatura? Anche le schede di rete finiscono per avere questa funzione di sostituzione quando le cose vanno male.

Ora che hai capito parte del motivo per cui esistono ancora, passiamo al passo successivo. Le schede di rete esistono per permettere lo scambio di informazioni tra una macchina – solitamente un computer – e un’altra(e).

Prima dei sistemi wireless, l’integrazione nelle reti comportava il collegamento con un cavo. Serviva come un percorso di informazioni dove inviavi dati alla rete e li ricevevi indietro in un flusso di traffico bidirezionale. Vuoi sapere i vantaggi di avere una scheda di rete?

Vantaggi
  • Portabilità dell”attrezzatura
  • Accessorio, non attrezzatura integrata
  • Facile aggiornamento tramite scambio
  • Trasforma l”attrezzatura non integrata in attrezzatura collegata
Svantaggi
  • Accessorio a volte scollegabile
  • Diversi modelli di velocità
  • Diversi modelli di connessione

Anche se hai dei buoni vantaggi nell’utilizzare una scheda di rete, è necessario essere consapevoli delle sue caratteristiche. Altrimenti, potresti finire per scegliere un modello che non è compatibile con quello che vuoi o di cui hai bisogno.

Quali sono i diversi tipi di schede di rete?

Con così tanta tecnologia sul mercato, è un errore pensare che una scheda di rete sia un termine specifico. In effetti, ci sono diversi tipi di schede di rete, definiti principalmente dalla connessione che sono in grado di fornire.

Una scheda di rete non permette solo la connessione tramite cavi (di tutti i tipi, da quello piccolo blu conosciuto come RJ-45 ai cavi in fibra ottica). Alcuni modelli permettono anche la trasmissione wireless.

Possono essere Ethernet, Gigabit Ethernet, wireless e fibra ottica. Scopri i dettagli:

Ethernet

Questo è il tipo più comune sul mercato, generalmente utilizzato a casa e nelle piccole imprese. Di solito sono compatibili con i cavi standard RJ-45 e il loro montaggio è solitamente fatto in uno slot PCI.

PCI è una nomenclatura specifica di montaggio, disponibile nei computer, principalmente. Una doppia fessura, dove sono fissate due barre (una molto larga e una sottile).

Una caratteristica di questo tipo di scheda è la capacità di trasmissione, che può essere di 10 o 100 Mb al secondo. Una scheda compatibile praticamente con tutti i computer desktop e i server comuni.

Gigabit Ethernet

Il nome stesso indica una verità: sono molto simili ai modelli Ethernet per quanto riguarda la connessione alla macchina e i cavi. Tuttavia, il grande vantaggio è la capacità di funzionamento.

Queste schede sono in grado di trasferire dati all’incredibile velocità di fino a 1 Gb al secondo. E, alcuni modelli sono anche compatibili con la tecnologia in fibra ottica.

Wireless

Le schede di rete hanno anche l’opzione di connessione wireless, aumentando notevolmente la potenziale connettività della scheda. È comune, addirittura, che venga fornito con l’opzione per il cavo e anche con l’antenna, per catturare il segnale wi-fi.

La versatilità finisce anche per far pagare un prezzo. Generalmente la velocità di trasmissione dati di queste piccole bellezze è inferiore a quella di altri modelli, lo standard è di 54 Mb al secondo.

Naturalmente, un investimento maggiore ti permetterà di accedere a schede con un raggio di trasmissione più ampio. E questo è molto interessante se hai internet ad alta velocità a casa.

Fibra ottica

Le schede con questa tecnologia sono in grado di trasferire informazioni a velocità tra i 10 e i 100 Gb al secondo. A seconda della rete esistente, la tecnologia non ti raggiungerà direttamente.

Per esempio, un’azienda che contratta una connessione in fibra ottica non collegherà i suoi computer direttamente alla fibra. Alimenterà uno switch o un server, che si collegherà ai computer dell’azienda con un altro mezzo.

Il motivo? Le schede di connessione in fibra ottica costano più di cinque volte di più di una scheda “normale”. Gli stessi cavi di connessione in fibra costano molto di più dei cavi standard RJ-45.

Per rendere le cose più facili, suddivideremo le caratteristiche principali di ogni tipo in un confronto. Questo ti aiuterà sicuramente in qualsiasi decisione:

Ethernet Ethernet Gigabite Wireless Fibra Ottica
Tipo di connessione (scheda) PCI, PCIe, USB PCI, PCIe, USB PCI, PCIe, USB PCI, PCIe
Tipo di connessione (rete) RJ-45, Coaxial, RJ-11 RJ-45, RJ-11 RJ-45 o non disponibilei Cavo in fibra ottica
Velocità Fino a 100 Mb/s Fino a 1 Gb/s Fino a 1 Gb/s Fino a 100 Gb/s

Vale la pena ricordare che, con la tecnologia in costante miglioramento, è possibile trovare sul mercato schede con connessione e velocità anche superiori a quelle menzionate! Un altro fattore importante è che: la velocità di trasferimento dipende dalla capacità della rete nel suo complesso.

Internet o solo LAN (rete interna per computer e periferiche), la velocità del tutto sarà determinata dalla comunicazione “centrale”. Se è ad alta velocità, ottimo. Altrimenti la tua carta non sarà in grado di “fare miracoli”.

Come funziona l’installazione della scheda di rete?

A seconda della scheda che desideri acquistare, l’installazione può essere estremamente facile o richiedere almeno un cacciavite. Se scegli modelli che possono essere collegati via USB – molto comuni nelle schede wireless – basta collegarlo.

Di solito i computer sono configurati per riconoscere automaticamente il dispositivo, inserendo già le informazioni nel sistema e abilitandolo all’uso. Nel peggiore dei casi, dovrai utilizzare il software di installazione fornito con l’apparecchiatura.

Se compri una scheda che ha uno slot PCI o PCIe (o qualche altro strano acronimo), avrai bisogno di un cacciavite. Se hai bisogno di una connessione diretta alla scheda, deve essere accessibile per la connessione.

Di solito è protetto da un armadio, devi aprirlo. Per quanto riguarda l’identificazione del luogo, non è così difficile. Se hai mai giocato a tetris o a puzzle, sarai in grado di capire esattamente dove si inserisce. Ma ti daremo un suggerimento.

In questo caso, la raccomandazione è sempre di installare con l’alimentazione principale spenta. Questo eviterà qualsiasi spavento se qualche componente è in cortocircuito o anche se tocchi il posto sbagliato.

Una volta avviata la macchina, tende a riconoscere automaticamente la nuova connessione effettuata. Se questo non accade, passiamo al buon vecchio software di installazione.

Ci sono schede di rete disponibili anche per le stampanti. In questo caso, sono abbastanza specifici e di solito nel sistema “connect and use”. In caso contrario, i manuali d’istruzione ti spiegheranno passo dopo passo come inserire la tua macchina da stampa nella rete aziendale.

Criteri d’acquisto: fattori per confrontare i modelli di schede di rete

Ora che conosci meglio gli usi e le funzioni di una scheda di rete, è il momento di essere introdotto alle loro caratteristiche principali.

Dopo tutto, ci sono diverse connessioni, modelli, caratteristiche. Informazioni in quantità che possono farti scegliere un accessorio diverso da quello di cui avevi bisogno in quel momento.

Ti passiamo qui le caratteristiche principali che dovresti tenere a mente quando scegli una scheda di rete. In modo da non commettere errori

  • Velocità di trasmissione
  • Modello
  • Tipo di connessione
  • Installazione e dimensioni

Controlla qui sotto ogni elemento menzionato:

Velocità di trasmissione

Questo è fondamentalmente ciò su cui devi concentrarti quando fai ricerche sulle schede di rete. La velocità di trasmissione detterà il tempo necessario per i compiti che richiedi alla rete.

Velocità per il ritorno delle ricerche, per il download di file, per guardare video in streaming (come Youtube e Netflix). Per trasferire file tra computer sulla stessa rete, la scheda definirà il massimo possibile, e i cavi obbediranno.

Tuttavia, la velocità di trasmissione, quando mettiamo in mezzo un altro componente, come internet, si misura dall’anello più debole. Diciamo che hai sottoscritto una connessione internet da 50 Mb/s, questa è la trasmissione massima che otterrai.

Anche se compri una scheda che può fornire 1 Gb/s. La misura sarà sempre legata all’anello più debole della catena. Non che una velocità come questa sia un male. Ma quando la paragoniamo al 3G, per esempio, stiamo parlando fino a 3 Gb/s.

Modello

Ti abbiamo già presentato i quattro principali modelli di schede di rete, che servono a scopi diversi e con caratteristiche diverse.

Definire la velocità è importante quanto definire il modello che intendi utilizzare. Dopo tutto, le connessioni possono variare molto a seconda di ognuno di essi, e questo sarà direttamente condizionato dalla portabilità dell’accessorio.

Se scegli un modello con connessione USB, potrai caricarlo ovunque e utilizzarlo in qualsiasi apparecchiatura che sia compatibile. D’altra parte, un modello con una connessione PCI richiederà un po’ più di lavoro per disinstallare e reinstallare.

duas mãos digitando em um computador

Una scheda di rete con una connessione USB può essere facilmente portata in giro. (Fonte: Free-Photos / Pixabay)

Forma di connessione

Un altro argomento che sottolineiamo di nuovo, per una scelta ottimale! Le schede di rete collegano i dispositivi con diversi mezzi. Può essere tramite cavi o anche in modelli wireless.

Definisci ciò di cui hai bisogno (uso di cavi o facilità di connessione wireless), ti porterà a scegliere il modello e il modo di connessione. Optare per schede di rete con connessione composita può essere un’alternativa molto interessante.

Questi sono i modelli che hanno più di un’opzione di connessione collegata alla scheda. Per esempio, puoi avere l’antenna wireless e anche l’entrata del cavo RJ-45. Questo ti darà il doppio delle possibilità di connessione.

Installazione e dimensioni

Tutto ciò che ha a che fare con la portabilità, scegliere una scheda di rete con un’installazione pratica (USB), per esempio, porterà buoni vantaggi.

Il vantaggio è che le schede con connessione USB sono solitamente molto piccole, il che facilita il trasporto. Ma può diventare complicato se lo dimentichi in un angolo.

D’altra parte, le schede con una connessione PCI o PCIe hanno una certa dimensione per adattarsi a questo modello. Di solito sono anche “aperti”, senza una copertura di plastica, lasciando tutti i componenti esposti.

È importante sapere dove vuoi installare la scheda di rete e lo spazio che il posto ha. Ci sono diversi tipi che richiedono dimensioni diverse, e se hai un computer pieno di accessori e cavi, avere spazio può essere una sfida.

(Featured image source: geralt / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni