La sedia a sdraio è uno di quegli oggetti che ci ricordano la spiaggia, la piscina e i bei momenti da passare in compagnia di amici e familiari. Si tratta del prodotto ideale per prendere il sole, riposare o per controllare i bambini mentre giocano in acqua. Chi ha detto però che non si possano usare anche nel giardino o in terrazza di casa propria?

Ovviamente i modelli disponibili per impianti di un certo tipo non sono gli stessi che vengono venduti ad uso casalingo. E inoltre, possono cambiare le caratteristiche anche tra un modello e un altro. Probabilmente se stai leggendo questa guida è perché vuoi comprare una sedia a sdraio che soddisfi al meglio tutte le tue necessità. Prendi nota delle informazioni che abbiamo raccolto, ti aiuteranno a trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • La sedia a sdraio è utilizzabile nel proprio giardino, in cortile, in una terrazza o in una piscina privata, così come per rilassarsi in spiaggia o in una piscina pubblica. A seconda dell’uso che ne farai, dovrai scegliere un modello piuttosto che un altro.
  • Potresti voler investire di più in base all’uso specifico che farai della sedia a sdraio, oppure per il suo design. Tuttavia, è possibile che tu preferisca un modello economico per ogni evenienza. L’importante è che punti sempre su un prodotto dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Nella nostra sezione intitolata “Criteri d’acquisto” imparerai informazioni importanti sulla struttura standard della sedia a sdraio. Scoprirai quali sono i migliori materiali di fabbricazione e che modello dovresti acquistare in base all’uso che ne farai. Oltre a ciò, imparerai a conoscere ulteriori aspetti che è importante considerare prima dell’acquisto.

Le migliori sedie a sdraio sul mercato

Conoscere le sedie a sdraio più apprezzate sul mercato ti aiuterà a fare il miglior acquisto possibile. Ti servirà, inoltre, per scoprire i modelli che presentano le caratteristiche più interessanti, e valutare queste ultime può essere fondamentale al momento di effettuare il tuo acquisto. Dai un’occhiata alla nostra selezione.

La più apprezzata dai consumatori

La Stiliac 7401 è una sedia a sdraio Made in Italy realizzata con un telaio oscillante in alluminio, la cui portata massima è di 120 kg. Il tessuto è in textilene ed è disponibile in 6 diverse colorazioni. Si tratta di una sedia semplice e leggera, che pesa solo 4,60 kg; una volta chiusa, occupa pochissimo spazio. È l’articolo più venduto e apprezzato della sua categoria in merito all’ottimo rapporto qualità-prezzo che offre.

La migliore sedia a sdraio da esterno

La sedia a sdraio LFM4020, prodotta dall’azienda francese Lafuma Mobilier, è costituita da un robusto telaio in acciaio in grado di reggere fino a 140 kg. Il tessuto è composto da una particolare fibra in poliestere chiamata batyline, che garantisce la totale resistenza ad acqua e raggi solari, motivo per cui è una sedia ideale da usare in giardino o sul terrazzo durante il periodo estivo. È anche dotata di cuscino e poggiapiedi.

La migliore sedia a sdraio da interno

La Harmony Relax di Totò Piccini è una sedia con un design più tradizionale, dotata di una robusta struttura in legno di faggio e abete, reclinabile in 3 posizioni, ed un morbido cuscino in cotone imbottito in gommapiuma. Ha un peso complessivo di circa 7 kg ed è richiudibile. Piace tanto per l’aspetto quanto per la comodità; è buona all’esterno nelle sere estive più fresche, ma perfetta dentro casa durante i mesi più freddi.

La sedia a sdraio con il poggiapiedi più comodo

La sedia a sdraio venduta da Arredolandia è un prodotto Made in Italy, composto da una struttura metallica nera ricoperta da soffici cuscini imbottiti. Lo schienale è regolabile in 6 posizioni, ma l’aspetto più apprezzato dai recensori è certamente l’ampio poggiapiedi estraibile da 42×48 cm, comodo e pratico. È una sedia sicuramente confortevole che piace all’utenza anche per il prezzo contenuto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle sedie a sdraio

Questi modelli di sedia a sdraio che abbiamo appena analizzato sono molto interessanti. Presentano caratteristiche che possono soddisfare probabilmente le tue necessità. Può essere che una di queste diventi la tua scelta finale. Tuttavia, prima di prendere la tua decisione, ti consigliamo di valutare alcuni ulteriori aspetti. In questa sezione ti illustreremo le caratteristiche a cui dovrai prestare attenzione.

Sedia a sdraio in piscina

Come suggerisce il nome, una sedia a sdraio è una sorta di sedia dall’aspetto simile a un letto singolo.
(Fonte: Elena Rudakova: 33993462/ 123rf.com)

Che cos’è una sedia a sdraio?

Come suggerisce il nome, una sedia a sdraio è una sorta di sedia dall’aspetto simile a un letto singolo. Di solito è dotata di uno schienale e due braccioli regolabili in altezza e inclinazione. È possibile posizionarla orizzontalmente in modo da potersi sdraiare completamente. Si può utilizzare direttamente così oppure con un materassino.

Quanti tipi di sedie a sdraio esistono?

Conoscere i diversi tipi di sedie a sdraio che puoi trovare sul mercato ti sarà molto utile. Sarà fondamentale per scoprire certi aspetti che possono risultare importanti per te. Così come per valutare alternative che non avevi considerato prima. Non dimenticare che esistono modelli che presentano più di una di queste caratteristiche.

  • Sedia a sdraio pieghevole. Si tratta di un modello pieghevole e trasportabile con facilità. Sul mercato incontrerai molti modelli che presentano questa opzione.
  • Sedia a sdraio con rotelle. Dotata di ruote nella parte posteriore in modo da poterla spostare.
  • Sedia a sdraio gonfiabile. Da sgonfia occupa molto poco spazio e puoi gonfiarla quando ne hai bisogno. Di solito è abbinata a una borsa per facilitarne il trasporto.
  • Sedia a sdraio classica. Ha un aspetto simile a una sedia. Nonostante la maggior parte dei modelli siano più bassi. Inoltre, è abbastanza comoda e ti permette di stenderti leggermente.
  • Sedia a sdraio per distendersi. Si tratta di un tipo di modello che potrai impostare in posizione totalmente orizzontale per distenderti. Si tratta di sedie più lunghe, nella maggior parte dei casi dotate di schienale regolabile.
  • Sedia a sdraio fissa. Questi modelli non possono cambiare configurazione. Non è possibile reclinare nessuna delle loro parti o piegarle.
  • Sedie a sdraio impilabili. Modelli che possono essere impilati uno sull’altro in modo da facilitarne lo stoccaggio. Oltre che nelle case, queste sedie a sdraio si trovano negli alberghi e in altri luoghi pubblici.
  • Sedie a sdraio con parasole. Dotate di un parasole regolabile per proteggere la testa dai raggi solari. Sono consigliate per evitare scottature al viso, ma anche per leggere sdraiati senza essere infastiditi dal sole.
  • Sedia a sdraio per due. Si tratta di un modello di dimensioni più grandi che permette a due persone di sedersi o sdraiarsi contemporaneamente con comodità.
  • Sedia a sdraio a dondolo. Presenta un design oscillante simile a quello delle classiche sedie a dondolo, in modo che tu possa godere ancora di più dell’esperienza.
  • Sedia a sdraio con cuscino. Presenta un cuscino nel poggiatesta. Può essere rimovibile o meno.
  • Sedia a sdraio con tasche. È dotata di una o più tasche. È utile per riporre diversi oggetti.
  • Sedia a sdraio con materassino. Include un materassino da fissare al telaio della sedia.
  • Sedia a sdraio con tessuto imbottito. In questo modello il tessuto imbottito è parte integrante della struttura della sedia a sdraio.
Sedie a sdraio a bordo piscina

Le sedie a sdraio con struttura semplice realizzata con tubi di alluminio sono le più economiche.
(Fonte: Paulo Almeida: 157NwUNEdxQ/ Unsplash.com)

Le sedie a sdraio sono tutte uguali?

Sul mercato troverai modelli di sedia a sdraio adatti per l’utilizzo in giardino, in piscina o in spiaggia e altri che non lo sono. Esistono una serie di caratteristiche che dovrai considerare al momento di selezionare il modello adatto. Abbiamo preparato la seguente tabella in modo che tu possa scoprire quali requisiti sono importanti in funzione dell’utilizzo. Leggi con attenzione.

Caratteristica Spiaggia Piscina Giardino
Mobilità Mobile. Fissa o mobile. Fissa.
Pieghevole Imprescindibile. Opzionale. Opzionale.
Impilabile Per uso pubblico. Può essere pratico. Opzionale.
Resistenza al sole Imprescindibile. Imprescindibile. Opzionale.
Design È secondario. È opzionale. È imprescindibile.
Impermeabile Imprescindibile. Imprescindibile. Una buona opzione.
Asciugatura Rapida. Rapida. Media.
Comodità Importante. Importante. Imprescindibile.
Con tasche Importante. Importante. Non necessario.

È meglio una sedia, un’amaca o una sedia a sdraio?

Al momento di scegliere un luogo in cui sedersi in terrazza, in piscina o in giardino avrai diverse opzioni tra cui scegliere. Le più popolari sono la sedia da esterno, l’amaca e la sedia a sdraio. Le sedie da esterno sono pratiche se hai intenzione di usarle per mangiare, se non desideri portare molto peso od oggetti ingombranti. Le amache possono essere una buona opzione per il tuo giardino o per la piscina, ma non per essere portate in spiaggia.

Le sedie a sdraio, invece, potrai utilizzarle sia in giardino che in piscina, così come in spiaggia. La presenza di un sedile reclinabile rappresenta un vantaggio per stare più comodo. Inoltre, così come accade per le sedie, potrai spostarle da un punto all’altro. Se hai intenzione di utilizzare la sedia a sdraio in spiaggia, ti consigliamo di scegliere un modello dotato di maniglia o direttamente una sedia.

Come deve essere una sedia a sdraio da usare in spiaggia?

Nonostante abbiamo già analizzato alcuni dettagli, desideriamo concentrarci sulle caratteristiche che deve avere una sedia a sdraio da spiaggia. Per esempio, dovrai assicurarti che il modello di tua scelta sia pieghevole e dotato di una maniglia per facilitarne il trasporto. Questo risulterà molto utile per raggiungere la sabbia, nel caso in cui tu vada in spiaggia in macchina. La presenza di una tasca per riporre la crema solare è sempre un vantaggio.

Assicurati che la sedia a sdraio non pesi troppo, e allo stesso tempo che non sia troppo leggera da essere trasportata dal vento. I modelli dotati di parasole aiutano a proteggere il viso dai raggi solari e ti permettono di leggere più comodamente. Alcune sedie a sdraio da spiaggia sono dotate di portabicchieri dove riporre la propria bibita. Ti consigliamo di puntare su materiali resistenti, come tela e nylon.

Serie di sedie a sdraio

Le sedie a sdraio in alluminio non sono le uniche ad essere economiche, anche quelle in plastica costano poco.
(Fonte: Nathan Mullet: apsalmnVGLY/ Unsplash.com)

Quali sono le opzioni per chi desidera acquistare una sedia a sdraio economica?

Sul mercato troverai diverse opzioni per acquistare una sedia a sdraio a prezzo economico. È importante che ti assicuri che il prodotto presenti sempre una certa qualità. Questo vale anche nel caso in cui l’abbia acquistato per passare un paio di giorni in albergo, è sempre meglio che non si rompa al primo utilizzo. Se desideri trovare opzioni interessanti e a buon prezzo, tieni a mente questi tre consigli.

  • Le sedie a sdraio con struttura semplice con tubi in alluminio sono di solito le più economiche. Cerca un modello da spiaggia pieghevole, di solito hanno un prezzo inferiore.
  • Le sedie a sdraio in alluminio non sono le uniche ad essere economiche, anche quelle in plastica costano poco.Quelle in legno hanno un prezzo più elevato.
  • Assicurati che il design sia il più semplice possibile. I modelli dotati di materassino o con tessuti imbottiti sono più cari. Così come quelle dal design più curato.

Qual è il materiale più utilizzato per realizzare le sedie a sdraio di design?

Se possiedi un cortile, un giardino o una piscina, potrai piazzarvi alcune sedie a sdraio di design. Si tratta di pezzi unici e in questo caso non dovrai badare più di tanto al prezzo, ma piuttosto ad uno stile distintivo. In questo modo, potrai rendere esclusivi gli spazi in cui le collocherai. Questi sono i materiali più moderni per stare al passo coi tempi nell’ambito dell’arredamento per esterni.

  • Rattan naturale. Si tratta di un materiale in grado di conferire a qualsiasi spazio un aspetto fresco, raffinato e moderno. Ti consigliamo di abbinarlo a dei tessuti bianchi.
  • Rattan sintetico. Imitazione del materiale naturale dal risultato molto simile. Otterrai uno stile moderno e minimalista a un prezzo più economico. Anche in questo caso, l’abbinamento con tessuti bianchi risulta ideale.
  • Acciaio inossidabile. Questo materiale ti consente di dare ai tuoi spazi un aspetto industriale ricco di stile e creatività. Combinalo con tessuti di colore simile all’acciaio.
  • Teak. Questo tipo di legno è perfetto per mescolare lo stile classico con un tocco di modernità. Potrai abbinarlo con tessuti di colore chiaro o neutro, ma anche con altri più audaci e allegri.
Sedie a sdraio impilabili

Le sedie a sdraio impilabili sono perfette per il tuo giardino o la tua piscina, in quanto permettono di ottimizzare gli spazi.
(Fonte: Hassan Ouajbir: d2DpUL7JlTg/ Unsplash.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle sedie a sdraio?

Arrivato a questo punto della nostra guida all’acquisto conoscerai già molte delle caratteristiche principali delle sedie a sdraio. È possibile che abbia già in mente quali sono gli aspetti più importanti per te. Tuttavia, ti resta ancora da scoprire alcuni criteri d’acquisto che possono risultare fondamentali. Prima di farlo, però, vogliamo illustrarti i principali vantaggi e svantaggi delle sedie a sdraio.

Vantaggi
  • Sono comode
  • Esistono modelli economici
  • Ti permettono di godere ancora di più degli spazi all’aria aperta
Svantaggi
  • Alcune sono difficili da trasportare
  • A volte la qualità è molto bassa

Criteri di acquisto

Ci stiamo avvicinando alla fine di questa guida all’acquisto. Hai avuto modo di conoscere molti aspetti importanti, ma ne rimangono altri da scoprire. Per permetterti di farlo, abbiamo preparato questa sezione dedicata ai criteri d’acquisto. Fai attenzione a ciò che leggerai nelle prossime righe. Si tratta di informazioni fondamentali per fare il miglior acquisto possibile.

  • Struttura
  • Fissa o pieghevole
  • Ubicazione
  • Materiali
  • Design

Struttura

Le sedie a sdraio impilabili sono perfette per il giardino o la piscina, in quanto ti permettono di ottimizzare gli spazi. Questo vale anche per i luoghi pubblici come le spiagge, le piscine e gli alberghi. I modelli dotati di rotelle si possono spostare con facilità, quindi sono ideali per le piscine e i giardini. Le sedie a sdraio con braccioli sono ideali per chi sta seduto per molto tempo.

Sedia a sdraia posteriore

La sedia a sdraio pieghevole, come suggerisce il nome, si può piegare per essere trasportata con facilità.
(Fonte: Олександр Савченко: 26176547/ 123rf.com)

Fissa o pieghevole

Le sedie a sdraio fisse sono difficili da trasportare a causa delle loro dimensioni, in quanto il loro volume non può essere ridotto in alcun modo. Ti consigliamo di acquistarle se non hai intenzione di portale con te. Le sedie a sdraio pieghevoli invece sono meno stabili, ma molto più pratiche. Il motivo è semplice: puoi portarle con te da qualsiasi parte senza troppo sforzo. Inoltre, occupano meno spazio.

Ubicazione

Se hai intenzione di tenere la tua sedia a sdraio sempre nello stesso posto, qualsiasi modello andrà bene. Tuttavia, come hai potuto leggere nel paragrafo precedente, ti sconsigliamo i modelli pieghevoli. Questi ultimi sono perfetti per essere spostati, ma non per tenerli in luogo fisso. Le sedie a sdraio con rotelle sono perfette per essere posizionate a bordo piscina ed essere spostate con facilità.

Materiali

La maggior parte delle sedie a sdraio presenta una struttura di plastica o alluminio, ma esistono delle eccezioni. Quelle metalliche sono più leggere e resistenti, ma entrambi i materiali sono perfetti per la maggior parte dei casi. Per stare più comodo, ti consigliamo una sedia a sdraio con superficie di riposo in tela o imbottita. I modelli in plastica e metallo sono economici, ma anche più scomodi.

Design

Il design delle sedie a sdraio è importante, ma in alcuni casi lo diventa ancora di più. Per esempio, se hai intenzione di collocare la sedia nel tuo giardino, in cortile o nei pressi della tua piscina, hai bisogno di un modello di bell’aspetto. Per andare in spiaggia o alla piscina pubblica opta per un modello comodo e funzionale, trasportabile con facilità. Se ti piace pure a livello estetico, ancora meglio.

Conclusioni

Se desideri passare dei bei momenti all’aria aperta, una sedia a sdraio potrebbe esserti molto utile. Si tratta senza dubbio di un’opzione perfetta per riposarsi in tutta comodità. Hai scoperto quali sono le caratteristiche più importanti da considerare per l’acquisto di questo prodotto. Se il tuo budget lo permette, ti consigliamo di puntare sempre sul miglior compromesso tra qualità e prezzo.

Dovrai assicurarti che la sedia a sdraio presenti una struttura adeguata all’uso che ne farai. Inoltre, è importante fare attenzione alla scelta di un modello fisso o pieghevole. Non dimenticare di tenere a mente il luogo in cui posizionerai la tua sedia a sdraio. Ma soprattutto, cerca di mettere in pratica i consigli che ti abbiamo proposto in questa guida. Se lo farai, il tuo acquisto sarà sicuramente un successo.

Hai apprezzato i contenuti di questa guida all’acquisto? In caso positivo, condividila sulle tue pagine social, ma prima lasciaci un commento!

(Fonte dell’immagine in primo piano: Oleg Doroshenko: 14985927/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
36 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...